Ultimi argomenti
» società concessionaria sui formulari
Da magonero Ieri alle 9:18 pm

» Albo e "circolari fantasma"
Da PiazzaPulita Dom Dic 09, 2018 9:38 am

» Batterie al piombo e ADR
Da Enrico Sab Dic 08, 2018 11:17 pm

» RIUTILIZZO PROPRI SCARTI DI PRODUZIONE
Da vaghestelledellorsa Sab Dic 08, 2018 1:03 pm

» ESCLUSIONE NOMINA CONSULENTE ADR
Da AlessandroC Ven Dic 07, 2018 7:42 pm

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da markuzzo Ven Dic 07, 2018 5:48 pm

» Contenuti minimi autorizzazione
Da matteorossi Ven Dic 07, 2018 3:36 pm

» Rigenerazione rifiuti in conto lavorazione
Da ilmonty Gio Dic 06, 2018 4:38 pm

» Bozza DL "semplificazioni": novità in vista sull'EoW
Da matteorossi Gio Dic 06, 2018 2:04 pm

» Piano di emergenza interno degli impianti di stoccaggio e lavorazione rifiuti
Da Francosic Gio Dic 06, 2018 10:57 am


Attività di verniciatura e sabbiatura

Andare in basso

Attività di verniciatura e sabbiatura

Messaggio  Mirkoconsulenza il Sab Mag 21, 2011 3:47 pm

Volevo porre un quesito in relazione a un'impresa che svolge quest'attività.
Ossia la gestione dei rifiuti in relazione al vecchio registro di C/s rifiuti e al sistri.
A mio avviso è un attività di manutenzione quindi la gestione con il sistri, potrà essere effettuata secondo quando riportata con il manuale.
Ma per il registro?
I rifiuti prodotti quando l'attività viene svolta presso terzi devono essere caricati nel registro dell'u.l. se l'impresa li porta presso la propria u.l. , mentre devono essere caricati presso il registro della propria u.l. con la specifica (come luogo di produzione) dell'effettivo luogo dove sono qualora invece il rifiuto viene lasciato presso terzi in attesa di essere trasportato presso il centro di trattamento?
Fatemi sapere è urgente, soprattutto la parte del registro di C/s.
Un saluto a tutti
avatar
Mirkoconsulenza
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 03.05.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Attività di verniciatura e sabbiatura

Messaggio  Admin il Mer Mag 25, 2011 9:46 pm

Scusa,

ma si tratta di un'impresa iscritta o non iscritta al Sistri??
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6537
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Attività di verniciatura e sabbiatura

Messaggio  Mirkoconsulenza il Mer Mag 25, 2011 10:14 pm

Admin ha scritto:Scusa,

ma si tratta di un'impresa iscritta o non iscritta al Sistri??
parlando di verniciatura, da ignorante penso che si iscriva necessariamente. Sicuramente avranno bene che gli vada i 15 01 10, gli imballaggi di vernice.
Il punto è che questi rifiuti di manutenzione non si capisce come vadano gestiti. Col sistri paradossalmente è abbastanza chiaro, con il registro essendo da poco nella materia non so esattamente come andassero gestite.
Parliamo di registro ora anzichè di sistri dove la procedura mi sembra chiara.
Le situazione sono due:
il manutentore se le porta in sede (ci vuole il formulario?) e da li il trasportatore autorizzato li ritira.
La logica mi dice rifiuto da registrare sul registro c/s senza annotazioni particolari.
Nel mud saranno rifiuti prodotti nell'unità locale.
il manutentore li lascia dal cliente e da li il trasportatore autorizzato li ritira.
Situazione non chiara, mi sono letto un articolo di tapetto ma la confusione mi è aumentata.
A logica li registro sul registro dell'u.l. (rifiuti considerati prodotti presso l'u.l.) ma nonostante ciò nella parte produzione rifiuto metto il sito del cliente.
A quel punto anche sul mud come si considerano? prodotti presso la propria unità locale oppure no.
Se mi sai rispondere mi toglieresti tanti dubbi Crying or Very sad
avatar
Mirkoconsulenza
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 03.05.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Attività di verniciatura e sabbiatura

Messaggio  Admin il Mer Mag 25, 2011 11:39 pm

Intanto bisogna capire se i rifiuti pericolosi vanno gestiti col Sistri.
Se si tratta di attivita' artigianale con più' di dieci dipendenti, soggiace all'obbligo del Sistri anche per i non pericolosi. E le procedure da seguire sono spiegate nei manuali.
Diversamente opinando (impresa iscritta al Sistri perche' produttrice di rifiuti pericolosi) esistono due linee di pensiero circa l'obbligo di gestire col Sistri anche i rifiuti non pericolosi. Esiste una discussione (Sistri uber alles) dalla quale puoi formarti una propria opinione.
Se l'azienda intende procedere con il cartaceo non cambia nulla rispetto al passato perche' il D.Lgs 205/2010 non ha innovato in tal senso. Continueranno a regolarsi come hanno sempre fatto.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6537
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Attività di verniciatura e sabbiatura

Messaggio  Mirkoconsulenza il Mer Giu 01, 2011 3:58 pm

Admin ha scritto:Intanto bisogna capire se i rifiuti pericolosi vanno gestiti col Sistri.
Se si tratta di attivita' artigianale con più' di dieci dipendenti, soggiace all'obbligo del Sistri anche per i non pericolosi. E le procedure da seguire sono spiegate nei manuali.
Diversamente opinando (impresa iscritta al Sistri perche' produttrice di rifiuti pericolosi) esistono due linee di pensiero circa l'obbligo di gestire col Sistri anche i rifiuti non pericolosi. Esiste una discussione (Sistri uber alles) dalla quale puoi formarti una propria opinione.
Se l'azienda intende procedere con il cartaceo non cambia nulla rispetto al passato perche' il D.Lgs 205/2010 non ha innovato in tal senso. Continueranno a regolarsi come hanno sempre fatto.
Il problema è proprio questo.
Non so come finora hanno gestito l'attività con il registro, vengono in sede la sett. prox.
Qualora fosse obbligato ad iscriversi per i pericolosi al sistri, le cose per me sono chiare e mai mi assumerò la responsabilità di dire al cliente che un non pericoloso può metterlo sul registro cartaceo (gli dirò di gestire entrambi col sistri).
Ma in questa sede anche se è un forum dedicato al sistri chiedevo lumi per la gesitone dei rifiuti da verniciatura e sabbiatura con il registro.
Da quanto ho capito possono essere registrati sul registro dell' u.l. di riferimento, apponendo però come luogo di produzione quello dove effettivamente giaciono (qualora vengono lasciati in deposito dal cliente).
Il problema c'è invece se li portano in sede (in questo caso non penso che devono registrare nulla nella parte dedicata al luogo di produzione). Appurato che per questi trasporti non serve iscrizione all'albo gestori ambientali (trasporti da terzi alla propria u.l.)
Sostanzialmente è da capire se su un MUD questi rifiuti sono da considerare prodotti nell'u.l. oppure fuori u.l.
Il mud richiede questa considerazione per la sua struttura e i moduli che contiene.
Se sai qualcosa in merito fammi sapere, mi toglieresti grossi dubbi.
avatar
Mirkoconsulenza
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 03.05.11

Torna in alto Andare in basso

Re: Attività di verniciatura e sabbiatura

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum