Ultimi argomenti
» Invio IV copie
Da isamonfroni Sab Apr 04, 2020 5:28 pm

» “Percorso” microraccolta
Da Paolo UD Ven Apr 03, 2020 8:18 am

» DPI e Coronavirus
Da cescal64 Mar Mar 31, 2020 3:22 pm

» apparecchiature: tipologia 5.16 o 5.19
Da urgada Ven Mar 27, 2020 1:28 pm

» ... e le altre scadenze di fine aprile 2020?
Da cescal64 Gio Mar 26, 2020 6:54 pm

» Certificati formazione ADR e controlli cisterne e e veicoli
Da benassaisergio Gio Mar 26, 2020 3:37 pm

» MUD - Domanda da Newbie
Da isamonfroni Gio Mar 26, 2020 12:40 pm

» Relazione ADR: rinvio termine per COVID-19 D. Legge 17 marzo 2020 n. 18
Da Enrico Mer Mar 25, 2020 1:01 pm

» MUD 2020 Ospedali e ASL
Da sarabai Mer Mar 18, 2020 11:32 am

» Emissioni in atmosfera ed AUA
Da achab76 Lun Mar 16, 2020 5:12 pm


Rifiuti speciali Acconciatori

Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Blumoro79 il Ven Mar 12, 2010 5:34 pm

Salve, vorrei chiedervi per gli acconciatori (oltre alle lamette) che tipo di rifiuti speciali pericolosi possono produrre nell'ambito della loro attività?
Ho pensato ai prodotti spray, ma so che non tutti sono speciali pericolosi. Forse i prodotti per il colore capelli. Qualcuno di voi potrebbe darmi un'indicazione. Poi in che modo potrei distinguere i prodotti pericolosi?
Grazie
Blumoro79
Blumoro79
Utente Attivo

Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  mr-shankly il Dom Mar 14, 2010 5:55 pm

le bombolette spray appunto, che in genere vengono considerati rifiuti pericolosi, ma anche se non venissero considerati pericolosi l'iscrizione al Sistri è obbligatoria in quanto già solo la produzione di lamette rientra nella categoria di rifiuti pericolosi.
mr-shankly
mr-shankly
Utente Attivo

Messaggi : 53
Data d'iscrizione : 03.03.10

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Blumoro79 il Mar Mar 16, 2010 11:35 am

Ti ringrazio per la risposta.
Quindi secondo te le bombolette spray, anche se non dovessere avere sostanze alogenate nei loro gas, sarebbero da considerarzi motivo per l'iscrizione al sistri?
Il problema è che il soggetto il questione afferma di non produrre lamette, cosa che secondo me non è corrispondente la vero al 100%: è vero che essendo un acconciatore per sole donne, potrebbe non fare uso frequente di lamette, ma qualcuna ne userà. E qui chiedo consiglio alle donne del forum.
Non vorrei che in caso di controlli al soggetto, possa uscire qualcosa di irregolare, vorrei sviscerare il caso per evitare che mi vengano in seguito date responsabilità
Blumoro79
Blumoro79
Utente Attivo

Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  fantalele 4.0 il Sab Mar 20, 2010 12:20 pm

Per quanto riguarda le bombolette non ne ho la più pallida idea, ma per quanto riguarda le lamette è plausibile che non ne usi, anche se mi sembra strano, tutto dipende se sono contemplate nell'inventario e nelle fatture.
Quindi lui non compila il MUD e non detiene il registro di carico e scarico?
Poichè in questo caso deve farlo.
fantalele 4.0
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3829
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 53
Località : Belinlandia

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Sicurstudio il Lun Mar 22, 2010 6:44 pm

Non vorrei dire una sciocchezza...ma mi sembra proprio che le bombolette spray siano rifiuti assimilati agli urbani e quindi smaltiti attraverso il servizio pubblico esistente. Non ho mai sentito nessuno che chiama una ditta specializzata per il ritiro delle bombolette...
Sicurstudio
Sicurstudio
Nuovo Utente

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 24.02.10

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Blumoro79 il Lun Mar 22, 2010 9:52 pm

Ciao a tutti e grazie per gli interventi.
Quindi da quanto ho capito, le bombolette spray non dovrebbero rientrare tra i rifiuti pericolosi...Io pensavo ke potessero venir identificati con codice:
CER 15 01 11*:imballaggi metallici contenenti matrici solide porose pericolose (ad esempio amianto),compresi i contenitori a pressione vuoti.
Forse dipende da caso a caso....
Help No
Blumoro79
Blumoro79
Utente Attivo

Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Ororo il Mer Mar 31, 2010 3:37 pm

Sicurstudio ha scritto:Non vorrei dire una sciocchezza...ma mi sembra proprio che le bombolette spray siano rifiuti assimilati agli urbani e quindi smaltiti attraverso il servizio pubblico esistente. Non ho mai sentito nessuno che chiama una ditta specializzata per il ritiro delle bombolette...

Le bombolette spray non sono un rifiuto assimilato all'urbano, ma rifiuti speciali pericolosi che vengono gestiti con il codice cer 150111. Per una parrucchieria gli unici rifiti assimilati agli urbani sono i bicchierini del caffè ( se hanno un amacchinetta), le bottiglie dell'acqua...
Inoltre oltre alle bombolette ci sono anche i contenitori vuoti sporchi codice cer 150110 ( contenitori di eventuali additivi per i coloranti dei capelli...).
Essendo rifiuti speciali pericolosi devono essere correttamente registrati sul registro di carico e scarico, l'azienda si deve iscrivere al SISTRI e va fatto il MUD!!
Shocked
Ororo
Ororo
Membro della community

Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 31.03.10
Età : 38
Località : Perugia

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Blumoro79 il Mer Mar 31, 2010 3:44 pm

Aurora ha scritto:
Sicurstudio ha scritto:Non vorrei dire una sciocchezza...ma mi sembra proprio che le bombolette spray siano rifiuti assimilati agli urbani e quindi smaltiti attraverso il servizio pubblico esistente. Non ho mai sentito nessuno che chiama una ditta specializzata per il ritiro delle bombolette...

Le bombolette spray non sono un rifiuto assimilato all'urbano, ma rifiuti speciali pericolosi che vengono gestiti con il codice cer 150111. Per una parrucchieria gli unici rifiti assimilati agli urbani sono i bicchierini del caffè ( se hanno un amacchinetta), le bottiglie dell'acqua...
Inoltre oltre alle bombolette ci sono anche i contenitori vuoti sporchi codice cer 150110 ( contenitori di eventuali additivi per i coloranti dei capelli...).
Essendo rifiuti speciali pericolosi devono essere correttamente registrati sul registro di carico e scarico, l'azienda si deve iscrivere al SISTRI e va fatto il MUD!!
Shocked

Grazie infinite, era quello che pensavo ma avevo bisono di confera altrui
Saluti e buona Pasqua a tutti
Blumoro79
Blumoro79
Utente Attivo

Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 22.02.10

Torna in alto Andare in basso

Rifiuti speciali Acconciatori Empty Re: Rifiuti speciali Acconciatori

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum