Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Apr 22, 2011 3:46 pm

ho citato la Ficco nel titolo del post da questo suo redazionale:

http://www.reteambiente.it/news/14955/sistri-c-e-bisogno-di-autorevolezza-e-non-di-auto/

come non essere d'accordo??

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  isamonfroni il Ven Apr 22, 2011 4:23 pm

Perfettamente d'accordo.
La Ficco ha una gran penna e francamente è l'unica voce autorevole che si è permessa di criticare il sistri.
L'unica amarezza è che, siccome ha davvero una gran bella prosa, probabilmente al Ministero neppure la capiscono.........

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  vaghestelledellorsa il Sab Apr 23, 2011 8:08 pm

isamonfroni ha scritto:La Ficco ha una gran penna e francamente è l'unica voce autorevole che si è permessa di criticare il sistri.
...
E' il gioco pirandelliano delle parti: la suddetta è stata consulente del Ministero dell'ambiente del Governo Prrrrodi amity

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 999
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  isamonfroni il Lun Apr 25, 2011 7:26 pm

La Ficco è stata consulente di molti ministri dell'ambiente (compreso Ronchi) e infatti il d.lgs.22/97 (cd decreto Ronchi) è uscito dalla sua penna.
Il fatto che abbia preferenze di sinistra non è un segreto, ma la penna ce l'ha buona lo stesso (anche se io non la penso come lei).
E comunque il SISTRI è nato con il governo Prodi

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  k.w. il Mar Apr 26, 2011 9:49 am

isamonfroni ha scritto:La Ficco è stata consulente di molti ministri dell'ambiente (compreso Ronchi) e infatti il d.lgs.22/97 (cd decreto Ronchi) è uscito dalla sua penna.
Il fatto che abbia preferenze di sinistra non è un segreto, ma la penna ce l'ha buona lo stesso (anche se io non la penso come lei).
E comunque il SISTRI è nato con il governo Prodi

Il sistri nasce ufficialmente nel 2009 (quindi sotto il governo Berlusconi IV). In precendenza la Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (art.1, comma 1116) stabilisce la realizzazione di un sistema integrato per il controllo e la tracciabilità dei rifiuti, ma questo non significa dare agli operatori della categoria un sistema fallace. Le colpe del sistri sono tutte di questo governo, ed in particolar modo dell'attuale ministro dell'ambiente.


k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  pastorenomade il Mar Apr 26, 2011 11:10 am

Effettivamente la pensata Idea fu di Pecoraro Scanio. Poi la Prestigiacomo ha sviluppato l'idea, praticandola in maniera trasparente ed efficiente, specie dal punto di vista della semplificazione e della riduzione dei costi per le imprese.

P.s. - se ripenso a chi si è seduto e succeduto sulla poltrona del ministero, mi viene da Crying or Very sad

pastorenomade
Utente Attivo

Messaggi : 745
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 61
Località : Ameria-Umbria

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  k.w. il Mar Apr 26, 2011 11:24 am

pastorenomade ha scritto:Effettivamente la pensata Idea fu di Pecoraro Scanio. Poi la Prestigiacomo ha sviluppato l'idea, praticandola in maniera trasparente ed efficiente, specie dal punto di vista della semplificazione e della riduzione dei costi per le imprese.

P.s. - se ripenso a chi si è seduto e succeduto sulla poltrona del ministero, mi viene da Crying or Very sad

Personalmente, lasciando da parte tutte le tifoserie politiche, ritengo che un sistema informatico di tracciabilità dei rifiuti progettato e sviluppato seriamente sarebbe un'ottima cosa. Io sono uno che guarda sempre a favore dell'evoluzione tecnologica.

k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  luckyluke il Mar Apr 26, 2011 11:27 am

k.w. ha scritto:
Personalmente, lasciando da parte tutte le tifoserie politiche, ritengo che un sistema informatico di tracciabilità dei rifiuti progettato e sviluppato seriamente sarebbe un'ottima cosa. Io sono uno che guarda sempre a favore dell'evoluzione tecnologica.
infatti, anch'io penso che l'informatizzazione di per sé sarebbe una buona cosa, soprattutto per eliminare tante scartoffie.... ma non in questo modo.
E' come se la FIAT vendesse una macchina e la facesse testare agli stessi acquirenti!!!

luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 550
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 46
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  mapi68 il Mar Apr 26, 2011 11:29 am

Sono perfettamente d'accordo con k.w. ...
peccato che alle belle idee seguano le solite realizzazioni all'italiana!

P.S.: mi rendo disponibile anche per testare auto.. non si sa mai.. Laughing

mapi68
Moderatrice

Messaggi : 1234
Data d'iscrizione : 12.03.10
Età : 48
Località : Treviso

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  Six gear il Mar Apr 26, 2011 12:01 pm

k.w. ha scritto: Berlusconi IV

Uhmn...

Ho fatto (come sempre) una piccola ricerca sulla voce che parla in questo caso. Bisogna dare una paglia n più a Isa, perchè in effetti ha ragione. Mi spiego.
Nel 2004 (era Berlusconi) Viene presentata a livello europeo la prama bozza di normativa unica sul controllo dei rifiuti. Ogni stato può adempiere nei modi e con i contenuti che preferisce entro il 2008. L'italia ne altri stati si coordinano fino al 2008 quand oesce la normativa unica effettiva.
Tale normativa stabilisce:


Gestione dei rifiuti *

Ogni produttore o altro detentore di rifiuti deve provvedere personalmente al loro trattamento oppure consegnarli ad un commerciante o ad un ente o a un’impresa. Gli Stati membri possono collaborare, se necessario, per creare una rete di impianti di smaltimento dei rifiuti. Tale rete deve permettere l'indipendenza dell'Unione europea in materia di trattamento dei rifiuti.
Lo stoccaggio e il trattamento dei rifiuti pericolosi devono essere eseguiti in condizioni tali da garantire la protezione dell'ambiente e della salute umana. I rifiuti pericolosi non devono essere miscelati con altre categorie di rifiuti pericolosi e devono essere confezionati o etichettati conformemente alle normative internazionali o comunitarie.

L'UE non ordina nessun SISTRI. Nessuna tracciabilità imposta a livello elettronico, ma semplciemente registrata. Semplicemente concordata e legalizzata dal ministero per i vari enti.


Contesto

La produzione di rifiuti tende ad aumentare all'interno dell'Unione europea. Per questo è fondamentale precisare i concetti basilari, come le nozioni di recupero e smaltimento, in modo da inquadrare meglio le attività di gestione dei rifiuti.
È necessario inoltre rafforzare le misure in materia di prevenzione e di riduzione degli impatti ambientali della produzione e della gestione dei rifiuti. Il recupero dei rifiuti deve infine essere incoraggiato, al fine di preservare le risorse naturali.

Questo testo arriva in parlamento sotto il govenro Prodi 2, prima del governo Berlusconi 4.
Un buon governo, si promette di cambiare ciò che non è corretto e ciò che non va bene. Quelle norme che in sostanza dovrebbero avere un senso e che per il suo mandato non ce l'hanno. Se un governo nono fa nulla e anzi, non si preoccupa neanche di proporre delle modifiche a dei decreti e a delle attuazioni già in atto. Significa che non ne ha interesse.
La "colpa" in questo caso è di entrambi, Di chi ha concretizzato dei disegni sbaglaiti e di chi non ha provveduto a cancellarli.

In ogni caso, la Ficco, oltre che di parte, si disegna sostanzialmente poco professionale, dato che parte di quel disegno da modificare ricadeva nelle sue competenze e nel suo operato (2005-2009) da tecnico e consulente, che non ha svolto.
Insomma, secondo me è un pò troppo facile puntare il dito.

Forse ho mal interpretato date e concetti.
Però così ho trovato, ho letto bene?

Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 34
Località : Perugia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  k.w. il Mar Apr 26, 2011 12:31 pm

Permettimi una correzione.

I riferimenti legislativi prima della Legge 3 agosto 2009 n. 102 (art. 14-bis) che stabilisce la nascita ufficiale del Sistri sono nell'ordine:

Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (art.1, comma 1116)

Stabilisce la realizzazione di un sistema integrato per il controllo e la tracciabilità dei rifiuti, in funzione ed in rapporto:

* alla sicurezza nazionale;
* alla prevenzione e repressione dei gravi fenomeni di criminalità organizzata in ambito di smaltimento illecito dei rifiuti.

Decreto Legislativo 16 gennaio 2008, n.4 (art.2, comma 24)

Stabilisce l’obbligo per alcune categorie di soggetti di installazione ed utilizzo di apparecchiature elettroniche, ai fini della trasmissione e raccolta di informazioni su produzione, detenzione, trasporto, recupero e smaltimento di rifiuti.


(presi paro paro dal sito ufficiale).

Si parla di un sistema di tracciabilità dei rifiuti, anche con l'utilizzo di apparecchiature elettroniche da parte di alcune categorie di soggetti. Sono gli unici riferimenti normativi fatti prima dell'inizio del governo "Berlusconi IV" e non si parla di Sistri o di un sistema informatico simile al sistri.

L'entrata in vigore, la creazione e lo sviluppo del Sistri è frutto dell'attuale governo. Ergo le responsabilità di un sistema fallace vanno imputate a questo governo. Se si fosse deciso di creare un sistema serio per la tracciabilità informatica dei rifiuti sarei stato il primo a complimentarmi nonostante la mia visione, diametralmente opposta, alle politiche espresse da questa maggioranza. Un sistema efficiente è efficiente per tutti, favorevoli o no a questo governo.

k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  Six gear il Mar Apr 26, 2011 12:35 pm

E ci siamo.

Ma la mia domanda e questione era.
Dall'alto dicono fin dal 2004 "dovreste fare questo, sbrigatevi"
Non facciamo nulla fino al 2008, o almeno nulla di "concreto".
Nel 2009 inizia la bagare.
La responsabilità non è _anche_ regressa a chi non ha previsto ne fatto nulla di attuativo?

Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 34
Località : Perugia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  PiazzaPulita il Mar Apr 26, 2011 12:53 pm

l'idea della gestione elettronica dei rifiuti è molto più vecchia.... risale ad oltre 10 anni fà....

girava nelle menti dell'ANPA già ad ottobre 2000:

http://www.reteambiente.it/normativa/1801/

Idea da non disprezzare ma senza seguito.

Qualcuno poi ha pensato bene di PERFEZIONARLA (???) alla luce della 98/2008 CE e pasticciando con la "TRACCIABILITA", riciclarla al Ministro di turno

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  k.w. il Mar Apr 26, 2011 12:57 pm

Six gear ha scritto:E ci siamo.

Ma la mia domanda e questione era.
Dall'alto dicono fin dal 2004 "dovreste fare questo, sbrigatevi"
Non facciamo nulla fino al 2008, o almeno nulla di "concreto".
Nel 2009 inizia la bagare.
La responsabilità non è _anche_ regressa a chi non ha previsto ne fatto nulla di attuativo?

Magari l'attuazione di un sistema migliorativo era prevista nel corso del governo Prodi II che però è caduto dopo 2 anni e con la direttiva UE 2008/98/CE in attuale stato di recepimento che è del 19/11/2008 (ossia a Berlusconi IV iniziato).

Personalmente non riesco a dare una colpa al governo precedente. E si che su Pecorario Scanio avrei parecchio da ridire.

k.w.
Utente Attivo

Messaggi : 787
Data d'iscrizione : 07.03.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  Charlie75 il Mar Apr 26, 2011 1:07 pm

Colpe o non colpe una cosa è certa:
Questo ministro ha la responsabilità di quello che sta succedendo e se ne deve andare a casa per manifesta inadeguatezza e per aver creato gravi danni alle piccole e medie imprese di questo settore.

Del resto la serietà del ministro si è potuta vedere anche con il tira e molla sul nucleare (bel ministro quello che solo per fini elettorali cambia idea su un tema che riguarda noi e le generazioni future, investimenti di miliardi..), sugli incentivi al fotovoltaico e così via.

L'Italia non può essere rappresentata da buffoni simili. BASTA!

Charlie75
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 12.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  Six gear il Mar Apr 26, 2011 2:41 pm

Prendo questo punto di vista allora, KW. Però non sono ancora convinto che l'impossibilità "momentanea" non significhi lassismo.

Six gear
Utente Attivo

Messaggi : 634
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 34
Località : Perugia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Sistri ha solo un anno e mezzo di vita e già mostra i segni della fatica di esistere - P. Ficco

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 2:23 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum