Countdown Image
Il SISTRI partirà tra

Il Wiki di SistriForum

 

Accumulatori al piombo esausti

ADR, rifiuti in

Albo Gestori Ambientali, categorie e procedure di iscrizione

Assimilazione dei rifiuti speciali 

Caratterizzazione di base

Centro di raccolta

Classificazione dei rifiuti
Codice CER

Consulente ADR

Deposito temporaneo

Esumazione ed estumulazione, rifiuti da
Etichettatura dei rifiuti

Formulario di identificazione del rifiuto

Imballaggio
Lampade fluorescenti
Perizia dei mezzi di trasporto

Pneumatici fuori uso

Registro di carico e scarico
Responsabile tecnico della gestione rifiuti
Sottoprodotti di origine animale

Spazzamento stradale, rifiuti da

Test di cessione

Toner esausti
Vidimazione

Ultimi argomenti
» Gestione RAEE Società di servizi
Da Sciùr Colombo Ieri a 4:14 pm

» Organizzazione Deposito Temporaneo - Aggiornamenti
Da harl Ieri a 3:49 pm

» Terre e rocce da scavo: (ancora) novità dal DL "Sblocca Italia"
Da Admin Ieri a 3:46 pm

» peso presunto e peso verificato a destino
Da Admin Ieri a 1:51 pm

» stoccaggio olio esausto superiore a 500 l
Da luckyluke Ieri a 9:53 am

» fanghi fossa biologica vanno annotati sul registro c/s?
Da cescal64 Dom Ago 31, 2014 9:16 pm

» Imputabilità del Responsabile tecnico per l'Albo gestori ambientali
Da CROCIDOLITE Sab Ago 30, 2014 5:35 pm

» ennesimo problema Sistri: errore "Could not deserialize result from HTTP invoker remote service"
Da MAGI System Sab Ago 30, 2014 4:12 pm

» Assegnazione classe 3 gruppo di imballaggio I senza conoscere il punto iniziale di ebollizione
Da benassaisergio Ven Ago 29, 2014 9:47 pm

» Monitor, lamapade al neon e ADR
Da Giosistri Ven Ago 29, 2014 3:36 pm

» Obbligo nomina consulente ADR
Da Admin Ven Ago 29, 2014 10:54 am

» compenso per R.T. categoria 8
Da armando77 Ven Ago 29, 2014 10:29 am

» Rifiuti. Rifiuti da incidente stradale - CARATTERISTICHE DEI VEICOLI
Da beltrale Ven Ago 29, 2014 10:13 am

» Nuovo regolamento dell'Albo gestori ambientali: lo stato dell'arte
Da Admin Ven Ago 29, 2014 8:41 am

» Obblighi ambientali azienda di confezionamento abiti
Da Ruvie Gio Ago 28, 2014 5:38 pm

» Gestione registro c/s tramite associazione di categoria, limiti quantitativi
Da raimondo Gio Ago 28, 2014 4:44 pm

» C/S Rifiuti extra impianto
Da vitellozzo Gio Ago 28, 2014 4:05 pm

» Rifiuto particolare: Parti anatomiche non riconoscibili in formalina
Da nicola Gio Ago 28, 2014 6:44 am

» Trasporto in c/p e intermediazione
Da CROCIDOLITE Mer Ago 27, 2014 5:44 pm

» Scarico acque dialisi
Da tochio55 Mer Ago 27, 2014 9:13 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di SISTRI - Forum e tracciabilità rifiuti sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti sul tuo sito sociale bookmarking

ambulante che raccoglie ferro

Pagina 2 su2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  Sissi il Ven Apr 08, 2011 1:42 pm

Promemoria primo messaggio :

scusate ma è arrivata questa richiesta alla quale non riesco a dare risposta. mi potete aiutare?
il quesito è questo:

Una ditta "ambulante del ferro" (comunemente definito "cenciaio" oppure "ferraiolo" oppure "ferrivecchi") abilitato all'esercizio sulla base di autorizzazione amministrativa comunale ai sensi dell'art. 28 del D.Lgs. 114/1998 (ossia "commercio su aree pubbliche in forma itinerante - Tipo B") e iscritta al Registro Imprese come Piccolo Imprenditore non riesce più a portare i rifiuti (ferro) al deposito perchè gli chiedono il Formulario Rifiuti.

In riferimento al comma 5 dell'art. 266 del D.Lgs. 152/2006 il quale sancisce che "Le disposizioni di cui agli articoli 189, 190, 193 e 212 non si applicano alle attività di raccolta e di trasporto di rifiuti effettuate dai soggetti abilitati allo svolgimento delle attività medesime in forma ambulante, limitatamente ai rifiuti che formano oggetto del loro commercio".

desumo che gli "ambulanti del ferro" sono espressamente esclusi dai seguenti adempimenti:
1) Catasto rifiuti;
2) Registro di carico e scarico;
3) Formulario rifiuti;
4) Albo Nazionale Gestori Ambientali.

ma allora perchè gli chiedono i formulari per il deposito?
inoltre per il SISTRI come si colloca?

grazie in anticipo

Sissi
Membro della community

Messaggi: 10
Data d'iscrizione: 11.03.10

Tornare in alto Andare in basso


Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  aresares il Mer Giu 01, 2011 10:32 am

Ciao Armando addirittura querele!Qui in Sicilia bisognerebbe ringraziarli per le pulizie che fanno!Visto che il ferro viene pagato 18 centesimi a KG!Quindi riassumendo se hanno l'autorizzazione del Comune possono farlo essendo iscritti all Cam.di Commercio,stop,altre incombenze non li riguardano.E' così?

aresares
Membro della community

Messaggi: 11
Data d'iscrizione: 17.05.11

Tornare in alto Andare in basso

SI PUO' FARE CHIAREZZA?

Messaggio  johnny il Mer Giu 01, 2011 10:44 am

Le interpretazioni autentiche sono quelle di chi ha fatto le norme, le sentenze sono giurisprudenza che può anche essere disattesa da un altro giudice, come ha fatto quello di Santa maria Capua Vetere, non ritenendo valida come precedente la sentenza della Cassazione della quale riporto sotto la massima.
La stessa Cassazione a volte smentisce se stessa e cambia indirizzo interpretativo.
Resta il fatto che sull'argomento ci sono anche disposizioni ufficiali di Enti come la Provincia di Catania (favoloso il termine "discaricata" riferito alla corrispondenza ) e la CCIAA di Catania) che indico come link

Personalmente ritengo che la CCIAA di Catania abbia centrato la soluzione, ho un cliente che ha tutto in regola e commercia rottami con le licenze comunali da ambulante (ha anche una sede fissa autorizzata).
Il problema è il SISTRI come commerciante di rifiuti : SI O NO? L'art. 188 ter non è citato nell'art. 266 (non esisteva originariamente e nessuno ha pensato di modificarlo!!)


CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 8 agosto 2006 (Ud. 05/07/2006), Sentenza n. 28366
Rifiuti - Raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante - Titolo abilitativi - Necessità - Limiti - Fattispecie. Può essere legittimamente esercitata l'attività di raccolta e trasporto di rifiuti in forma ambulante solo previo conseguimento del titolo abilitativo [dopo l'abrogazione dell'art. 121 TU leggi p. s. è necessaria l'iscrizione dell'attività presso la CCIA e l'apertura della partita IVA per l'esercizio della medesima attività] e limitatamente ai rifiuti compresi nell'attività autorizzata, sicché in mancanza di abilitazione è configurabile il reato contestato nel d.lgs.n .22/1977. (Fattispecie: attività di raccolta e commercio ambulante di materiali ferrosi senza alcun titolo abilitativo). Pres. Papa - Est. Teresi - Ric. Cestari.

http://www.ct.camcom.gov.it/raccolta-e-trasporto-di-rottami-ferrosi-carta-e-cartone.html

http://www.provincia.ct.it/il_territorio/ambiente/ecologia_ed_energia/immagini/nota_ambulanti.pdf

johnny
Membro della community

Messaggi: 28
Data d'iscrizione: 16.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  armando77 il Mer Giu 01, 2011 11:55 am

Forse non mi sono spiegato bene: la licenza di ambulante che rilascia il comune (ma ripeto, qui da me, non so in altri comuni) non costituisce titolo abilitativo al trasporto rifiuti: in poche parole ti dicono che puoi commerciarli senza trasportarli. L'Albo Gestori, in contrasto col comune, mi dice che se ho una licenza da ambulante posso trasportare.
Sapete come è andata a finire? 81 querele (certo, non tutti erano ambulanti ma anche chi aveva quel tipo di autorizzazione l'ha presa comunque). la finanza intanto ha fatto la multa e denuncia , a loro (i controllori) che gli frega? intanto ti contestano il reato, escono articoloni sui giornali per lotta al traffico illecito di rifiuti, il comandante si fa bello bello coi suoi superiori e poi? poi non si sa più nulla e la pubblica opinione rimane con il concetto che tutto va bene, i più non capiscono che questi 81 personaggi continueranno a fare quel che fanno da anni ma stavolta completamente a nero, almeno prima una mezza tracciabilità c'era dato che l'impianto faceva autofattura e un controllo si poteva fare. nel frattempo il "delinquente assassino farabutto" che osa prendere il ferro manco fosse uranio radioattivo e osa darlo ad un centro di raccolta (mica lo vende ad uno che ci fa le mine antiuomo) con una semplice autorizzazione comunale, va dal giudice, tiri fuori bei soldi che non ti ridarà nessuno per l'avvocato, e prega che il giudice la pensi come forse il legislatore intendeva. Se magari ci fosse una norma che imponga il risarcimento dei danni a chi subisce queste angherie direttamente da chi ha firmato il verbale forse ci penserebbero un po meglio prima di intasare i tribunali per ste cose.

armando77
Utente Attivo

Messaggi: 376
Data d'iscrizione: 16.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  aresares il Mer Giu 01, 2011 2:36 pm

Grande Jhonny e ottimo Armando condivido a pieno tutto cio' che hai detto dato che sono uno di colore che su strada deve applicare la legge e la penso al tuo stesso modo!Proprio per questo motivo e per eccesso di zelo sono qui a confrontarmi con una materia incredibilmente incasinata.Concordo con il fatto che le sentenze non facciano legge ma almeno....danno indicazioni.Cio' che ha fatto la camera di commercio di catania è dire se avete la licenza del comune piu' l'iscrizione alla C.di comm.come piccolo imprenditore per.......siete apposto!Senza ulteriori altri documenti.

aresares
Membro della community

Messaggi: 11
Data d'iscrizione: 17.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  stefanofi il Dom Giu 05, 2011 6:17 pm

aresares ha scritto:Grande Jhonny e ottimo Armando condivido a pieno tutto cio' che hai detto dato che sono uno di colore che su strada deve applicare la legge e la penso al tuo stesso modo!Proprio per questo motivo e per eccesso di zelo sono qui a confrontarmi con una materia incredibilmente incasinata.Concordo con il fatto che le sentenze non facciano legge ma almeno....danno indicazioni.Cio' che ha fatto la camera di commercio di catania è dire se avete la licenza del comune piu' l'iscrizione alla C.di comm.come piccolo imprenditore per.......siete apposto!Senza ulteriori altri documenti.

Ciao volevo dare i lmio contributo Ecco quello che ho scritto io all'ufficio della CCIAA Albo gestione ambienti
Se l'attività venisse fatta sotto forma di commercio ambulante ho visto basta l'autorizzazione del Comune oltre all'iscrizione in CCIAA.

Infatti che l'articolo 266 comma 5 della legge 152/06 dice che le disposizioni relative agli articoli 189 (obbligo MUD); 190 (obbligo registro rifiuti); 193 (formulario) e 212 (iscrizione albo nazionale gestione ambienti) non si applicano alle attività di raccolta e trasporto rifiuti effettuate dai soggetti abilitati allo svolgimento delle attività medesime in forma ambulante, limitatamente ai rifiuti che formano oggetto del loro commercio.
Quindi se ho interpretato bene quest'articolo, essendo un'attività di commercio ambulante, una volta che alla CCIAA viene detto di quali materiali si tratta, loro potrebbero portarli senza iscrizione e senza formulario giusto?
Riguardo all'autotrasporto per conto terzi, se loro acquistano i beni è ovvio che non si tratta più di beni di terzi ma propri e quindi non soggetti all'iscrizione dell'albo trasportatori per conto terzi me lo conferma?
Una perplessità che ho è questa:loro dovrebbero venire in possesso di beni. Se li acquistano da ditte non ci sono problemi, il tutto è regolato da Documento di Trasporto e fattura da parte di chi li vende a loro, se si tratta di privati che non hanno partita IVA, dovrebbero avere un documento per provare la non presunzione, in caso di controllo di organi tipo polizzia ecc. in cui viene specificato che il signor X consegna alla ditta materiale ferroso?

Ed ecco la risposta
L'interpretazione sul commercio ambulante è esatta.
Se acquistano il materiale non è conto terzi.
Se ritirano da privati è consigliabile disporre di documentazione attestante il passaggio di proprietà dei materiali

Oltre a questo mi sono informato pure presso la polizia ambientale, la quale conferma cio' che ha detto Albo gestione ambienti.

Si puo' stare tranquilli?


stefanofi
Membro della community

Messaggi: 15
Data d'iscrizione: 12.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  aresares il Lun Giu 06, 2011 9:55 am

Anch'io leggendo la legge regionale e varie sentenze sono giunto al punto che basta:

DIA Al Comune
Iscrizione alla C.Commercio

Nel mio caso ho scoperto che Tizio ha barrato attestando falsamente di possedere i requisiti morali quindi violando l'art.76 del dpr 445/2000(dichiarazioni mendaci in atto pubblico),ora mi chiedo se denunciandolo all'AG di conseguenza posso anche contestargli l'art.6 co.1d legge 210 del 2008(si applica nelle regioni con stato di emergenza)in quanto avendo dichiarato il falso è come fosse stato beccato senza titolo abilitativo!

aresares
Membro della community

Messaggi: 11
Data d'iscrizione: 17.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  stefanofi il Dom Giu 12, 2011 10:23 am

Ciao volevo un consiglio: un commerciante ambulante di prodotti ferrosi se volesse acquistare da una ditta che fa commercio all'ingrosso di rifiuti ferrosi li puo' acqusitare per rivedenderli?

Non essendo l'ambulante soggetto alle varie normative (iscrizione albo ecc), il venditore quando consegna i prodotti, deve fare Documento di Trasporto o formulario?






aresares ha scritto:Anch'io leggendo la legge regionale e varie sentenze sono giunto al punto che basta:

DIA Al Comune
Iscrizione alla C.Commercio

Nel mio caso ho scoperto che Tizio ha barrato attestando falsamente di possedere i requisiti morali quindi violando l'art.76 del dpr 445/2000(dichiarazioni mendaci in atto pubblico),ora mi chiedo se denunciandolo all'AG di conseguenza posso anche contestargli l'art.6 co.1d legge 210 del 2008(si applica nelle regioni con stato di emergenza)in quanto avendo dichiarato il falso è come fosse stato beccato senza titolo abilitativo!

stefanofi
Membro della community

Messaggi: 15
Data d'iscrizione: 12.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  mauroscuba il Lun Giu 13, 2011 6:18 am

Domanda????

Ma l'impianto che riceve come si deve comportare??? Registra o non registra sul registro di carico e scarico??? e se registra con che documento lo deve fare????

mauroscuba
Utente Attivo

Messaggi: 289
Data d'iscrizione: 21.01.10
Età: 40
Località: Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  stefanofi il Lun Giu 13, 2011 10:44 pm

L'impianto puo' accettare senza problemi in quanto il commerciante ambulante e' esonerato dal formulario. Indica gli estremi della licenza del comune.

Il dubbio mio era se chi lo vende emette Documento di Trasporto o no...Mi sapete rispondere?



mauroscuba ha scritto:Domanda????

Ma l'impianto che riceve come si deve comportare??? Registra o non registra sul registro di carico e scarico??? e se registra con che documento lo deve fare????

stefanofi
Membro della community

Messaggi: 15
Data d'iscrizione: 12.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  paolo valvo il Lun Giu 13, 2011 11:03 pm

quando il venditore è un privato, l'ambulante fa autofattura

paolo valvo
Utente Attivo

Messaggi: 327
Data d'iscrizione: 10.09.10
Età: 38
Località: Siracusa

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  stefanofi il Lun Giu 13, 2011 11:38 pm

Questo lo so...la mia domanda era un altra:se un commerciante ambulante di prodotti ferrosi acquista da un rivenditore all'ingrosso, deve fare Documento di Trasporto e fattura?





paolo valvo ha scritto:quando il venditore è un privato, l'ambulante fa autofattura

stefanofi
Membro della community

Messaggi: 15
Data d'iscrizione: 12.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  pastorenomade il Mar Giu 14, 2011 8:17 am

stefanofi ha scritto:Questo lo so...la mia domanda era un altra:se un commerciante ambulante di prodotti ferrosi acquista da un rivenditore all'ingrosso, deve fare Documento di Trasporto e fattura?


paolo valvo ha scritto:quando il venditore è un privato, l'ambulante fa autofattura

"Rivenditore all'ingrosso"? è una terminologia che non riesco ad inquadrare nel campo dei rifiuti. Chi sarebbe costui?
Se fosse un impianto di recupero con messa in riserva (R13), non potrebbe vendere i rottami all'ambulante ma solo ad altro r13 che effettui r4.


pastorenomade
Utente Attivo

Messaggi: 746
Data d'iscrizione: 03.11.10
Età: 59
Località: Ameria-Umbria

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  stefanofi il Dom Lug 17, 2011 10:30 pm

Ciao ho letto la tua risposta e per favore vorrei un parere. Hai detto che se fosse un R13 non potrebbe vendere a un commerciante ambulante ma solo ad un altro R13 che effettui R4. Se fosse invece un R4 potrebbe vendere all'ambulante?

Mi puoi mica dare un riferimento per questa cosa?

Se invece fosse un R13 c'e' qualche scappatoia?Ti porto il caso concreto.

Il ferro all'ambulante lo pagano 23€ a quintale. Un centro di recupero lo vende € 10 a quintale. Ecco, come potrebbe fare l'ambulante per acquistarlo direttamente dal centro di recupero?Iscriversi all'albo gestione ambienti e non piu' come commerciante ambulante?




pastorenomade ha scritto:
stefanofi ha scritto:Questo lo so...la mia domanda era un altra:se un commerciante ambulante di prodotti ferrosi acquista da un rivenditore all'ingrosso, deve fare Documento di Trasporto e fattura?


paolo valvo ha scritto:quando il venditore è un privato, l'ambulante fa autofattura

"Rivenditore all'ingrosso"? è una terminologia che non riesco ad inquadrare nel campo dei rifiuti. Chi sarebbe costui?
Se fosse un impianto di recupero con messa in riserva (R13), non potrebbe vendere i rottami all'ambulante ma solo ad altro r13 che effettui r4.


stefanofi
Membro della community

Messaggi: 15
Data d'iscrizione: 12.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: ambulante che raccoglie ferro

Messaggio  koniglaurin il Mar Ago 21, 2012 5:48 pm

contributo alla chiarezza da parte della Repubblica autonoma di trento e bolzano: clapclap www.regione.taa.it/bur/pdf/I-II/2012/23/BO/BO23120179685.pdf

koniglaurin
Membro della community

Messaggi: 32
Data d'iscrizione: 26.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 su2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum