neofita_terre da scavo

Andare in basso

neofita_terre da scavo

Messaggio  ale3000 il Gio Apr 07, 2011 3:56 pm

Buongiorno a tutti,
sono nuova del forum...

Vengo subito alla domanda: seguire l'art. 186 per il trattamento delle terre e rocce da scavo implica che non devo preoccuparmi do formulari, trasporto rifiuti ect.ect.? oppure per il trasporto dal sito di produzione al sito di utilizzo devo comunque avere certi requisiti: tipo iscrizione albo gestori ambientali, formulari o documenti di trasporto vari...

Scusate la banalità del quesito.. grazie per ogni indicaizone

Ale
avatar
ale3000
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 07.04.11

Torna in alto Andare in basso

Re: neofita_terre da scavo

Messaggio  CJM il Gio Apr 07, 2011 4:05 pm

ciao
attenzione con le terre e rocce da scavo non si scherza
in veneto abbiamo una Delibera con cui si possono trasportare uscendo dal regime dei rifiuti, però bisogna compilare altre carte e redigere documenti specifici
intanto dovresti informarti nella tua regione come è stato legiferato in tal senso
di solito in regione non rispondono mai (almeno qua)
quindi prova a sentire la tua provincia
Con il nuovo decreto legislativo 205/2010 le terre da scavo mi sembra siano considerate sottoprodotto ma non vorrei dire bestialità
avatar
CJM
Utente Attivo

Messaggi : 5470
Data d'iscrizione : 19.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: neofita_terre da scavo

Messaggio  isamonfroni il Gio Apr 07, 2011 6:26 pm

Le terre e rocce di scavo possono uscire dal regime dei rifiuti (e quindi essere trasportate in giro con DDT e non con formulario) se rispettano contemporaneamente tutti i requisiti previsti nell'art. 186.
Innanzitutto non devono provenire da siti contaminati o soggetti a procedura di bonifica (art. 242).
Non devono subire alcun trattamento per poter essere riutilizzate.
devono essere compatibili tecnicamente ed analiticamente con le caratteristiche del sito di riutilizzo
La loro produzione ed il loro riutilizzo devono essere esplicitate in un apposito progetto (detto piano scavi o piano di gestione delle terre e rocce di scavo) che deve essere redatto prima dell'inizio degli scavi ed approvato dalla stessa autorità che approva il progetto che da origine agli scavi.
Varie regioni tra cui il veneto, la liguria, il piemonte e la lombardia (credo) hanno legiferato in materia approvando linee guida per la gestione delle terre rocce di scavo al di fuori dal regime dei rifiuti.
Isa
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12585
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Re: neofita_terre da scavo

Messaggio  pastorenomade il Gio Apr 07, 2011 6:44 pm

Tra le varie c'è anche l'Umbria
avatar
pastorenomade
Utente Attivo

Messaggi : 745
Data d'iscrizione : 03.11.10
Età : 63
Località : Ameria-Umbria

Torna in alto Andare in basso

Re: neofita_terre da scavo

Messaggio  ale3000 il Gio Apr 07, 2011 7:44 pm

grazie, sono in Lombardia, e la mia provincia mi ha dato indicazioni in merito alle carte da compilare per le terre da scavo che si vogliono far rientrare nel 186/dlgs152.
Quello su cui volevo conferma è che seguendo il 186 si esce dal regime dei rifiuti e quindi non è necessario essere iscritti all'albo gestori ambientali per il trasporto, nè avere formulari .

Ale
avatar
ale3000
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 07.04.11

Torna in alto Andare in basso

normative regionali e locali

Messaggio  TRS CONSULTANTS il Lun Mag 30, 2011 8:53 am

Ormai molte regioni e tantissimi comuni hanno prodotto regolamenti sulle terre e rocce da scavo.
Alcuni di questi regolamenti locali, però. introducono norme che appaiono innovative e, soprattutto, meno restrittive rispetto al dettato del TUA, specie quelle adottate a livello comunale, per esempio in tema di proroga automatica dei termini di deposito temporaneo oppure di procedure per “piccoli cantieri”. Posto che, senza dubbio, l’intento è sempre quello di addivenire ad una maggiore velocità e semplicità applicativa ed esecutiva delle norme, nondimeno tali regolamenti potrebbero essere giudicati addirittura incostituzionali, almeno nelle parti più “lasche” rispetto alle norme nazionali, come ripetutamente sancito dalla Corte Costituzionale nell’ambito della legislazione sui rifiuti.
E' bene quindi porre la massima attenzione!
Roberto
trsconsultants.net
avatar
TRS CONSULTANTS
Membro della community

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 30.05.11

Torna in alto Andare in basso

Re: neofita_terre da scavo

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum