Ultimi argomenti
» classificazione
Da CETT@@ Mer Dic 11, 2019 5:00 pm

» raggruppamento rifiuti hp differenti
Da isamonfroni Mar Dic 10, 2019 1:06 pm

» Ritiro merce da cliente
Da isamonfroni Mar Dic 10, 2019 1:00 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Mar Dic 03, 2019 1:54 am

» Requisiti responsabile tecnico - anni di esperienza
Da MattiaC Lun Dic 02, 2019 6:37 pm

» Pannelli sandwich con carta catramata
Da STEBER Lun Dic 02, 2019 10:19 am

» Codici a specchio e analisi
Da isamonfroni Mer Nov 27, 2019 11:05 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da cirillo Mer Nov 27, 2019 10:34 am

» [TOP] Consulente ADR
Da MattiaC Mer Nov 27, 2019 9:48 am

» ufficio e rif pericolosi
Da Admin Lun Nov 25, 2019 7:15 pm


Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  mmm il Mer Apr 06, 2011 5:14 pm

Salve a tutti!
Ho un dubbio in merito all'iscrizione al Sistri. In particolare il mio dubbio è se un parrucchiere artigiano, senza dipendenti e che inizierà l'attività fra qualche giorno dovrà iscriversi o meno al sistri. ho telefonato anche al call center e mi è stato risposto:
1) che se lo smaltimento di bombolette di lacche, flaconi di tinture ecc, avverrà mettendo tali rifiuti nei bidoni del secco non reciclabile del comune allora non serve;
2) di leggermi la tabella dei codici dei rifiuti cer e cercarmi quello in cui possano rientrare quelli di un parrucchiere;
3) di provare a mandare una mail al call center.
L'idea che mi sono fatta, anche dopo aver letto un altro post nel forum relativo ai parrucchieri, è che deve essere iscritto. E' corretto?
Quanto tempo ho dall'inizio dell'attività per iscriverlo al sistri? il costo annuo è di 120 euro?
Devo poi compilare il mud ogni volta che vengono a ritirare i rifiuti pericolosi?
non ci capisco niente Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
mmm
mmm
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.02.11

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty anche io ...

Messaggio  valey80 il Mer Apr 06, 2011 5:18 pm

nn si capisce nulla...anche io sto per a prire un centro di estetica e nella mia città il comune,asl e associazioni non sanno darmi risposte definitive e chiare....
ma alla fine hai capito almeno quali sono i codici cer della tua attività? confused
valey80
valey80
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 06.04.11

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  mmm il Mer Apr 06, 2011 5:30 pm

valey80 ha scritto:nn si capisce nulla...anche io sto per a prire un centro di estetica e nella mia città il comune,asl e associazioni non sanno darmi risposte definitive e chiare....
ma alla fine hai capito almeno quali sono i codici cer della tua attività? confused

Penso il 150110...ma non ho la certezza...
mmm
mmm
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.02.11

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  Admin il Mer Apr 06, 2011 6:19 pm

Ciao Smile

per qualsiasi problematica non inerente specificamente il Sistri ti consiglio caldamente di non fare affidamento al call center. Credo che non siano nemmeno autorizzati (giustamente) a fornire indicazioni del genere e chi lo fa, pur con spirito collaborativo, rischia di trasmettere informazioni errate.
Ti devi iscrivere al Sistri se produci rifiuti pericolosi. E questo dovresti già saperlo perchè, Sistri o non Sistri, eri già tenuto, nel caso, alla registrazione dei rifiuti pericolosi sul registro di carico e scarico.
In linea di massima i rifiuti pericolosi che potrebbero derivare dalla tua attività sono taglienti ed imballaggi classificati pericolosi.
In questo caso avresti già dovuto iscriverti, nel senso che il termine ultimo è scaduto da un bel pò.
Il MUD l'anno prossimo non dovrebbe essere più richiesto e quest'anno non devi farlo visto che, da quello che mi pare di capire, nel 2010 non hai annotato produzione di rifiuti.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6578
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty ma deve ancora iniziare l'attività!

Messaggio  mmm il Mer Apr 06, 2011 6:41 pm

Admin ha scritto:Ciao Smile

per qualsiasi problematica non inerente specificamente il Sistri ti consiglio caldamente di non fare affidamento al call center. Credo che non siano nemmeno autorizzati (giustamente) a fornire indicazioni del genere e chi lo fa, pur con spirito collaborativo, rischia di trasmettere informazioni errate.
Ti devi iscrivere al Sistri se produci rifiuti pericolosi. E questo dovresti già saperlo perchè, Sistri o non Sistri, eri già tenuto, nel caso, alla registrazione dei rifiuti pericolosi sul registro di carico e scarico.
In linea di massima i rifiuti pericolosi che potrebbero derivare dalla tua attività sono taglienti ed imballaggi classificati pericolosi.
In questo caso avresti già dovuto iscriverti, nel senso che il termine ultimo è scaduto da un bel pò.
Il MUD l'anno prossimo non dovrebbe essere più richiesto e quest'anno non devi farlo visto che, da quello che mi pare di capire, nel 2010 non hai annotato produzione di rifiuti.

Grazie per la risposta...cmq non ha il registro mud perchè l'attività inizierà solo fra qualche giorno...ha ottenuto oggi la partita iva e fra qualche giorno apre il negozio!
mmm
mmm
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 11.02.11

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  zesec il Mer Apr 06, 2011 11:39 pm

Se sai che l'esercizio di quella attività produrrà rifiuti pericolosi (ad esempio lamette usa e getta) è il caso di iscriversi subito. In ogni caso, il termine ultimo per l'iscrizione per non incorrere in sanzioni è tre giorni dall'avvenuta produzione del primo rifiuto che fa scattare l'obbligo di adesione al Sistri (rifiuto pericoloso, nel suo caso).
In generale segui il consiglio di Admin di prendere con le pinze (o di non prendere) le informazioni in materia di gestione dei rifiuti che ti arrivano dal contact center. Dire che le bombolette di lacche e i flaconi di tinture le puoi mettere nel contenitore della raccolta indifferenziata per urbani è un'affermazione che non sta in piedi: se sono rifiuti pericolosi non li puoi mettere, e se sono non pericolosi dipende dai regolamenti del singolo comune e il contact center non li può conoscere tutti...
zesec
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  anna1966 il Mer Apr 13, 2011 12:08 pm

Buongiorno,

non sono parrucchiera, ma sono incuriosita e vorrei sapere come si possono definire "pericolsi" i prodotti di una parrucchieria, considerato che vengono usati sugli esseri umani?
anna1966
anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  isamonfroni il Mer Apr 13, 2011 1:45 pm

La questione non è così immediata come possa sembrare....e il fatto che dei prodotti vengano usati sugli esseri umani non significa affatto che i rifiuti che ne derivano siano automaticamente non pericolosi.

Le regole di classificazione dei rifiuti sono riportate nelle premesse dell'allegato D alla parte IV del d.lgs. 152/2006.
In buona sostanza un rifiuto si classifica come pericoloso se contiene 1 o più delle sostanze individuate come "pericolose" ai sensi della direttiva 67/548/ CEE e succ. in concentrazioni superiori a determinati limiti che variano per ciascuna classe di pericolosità.
Le sostanze "pericolose" individuate dalla direttiva citata sono moltissime (alcune decine di migliaia) e tra queste la pericolosità è variabile in relazione all'effetto che hanno (irritanti, nocive, tossiche, cancerogene, mutagene ecc...) ed alla forma di contatto per cui sono pericolose (inalazione, ingestione, contatto ecc....).

Nel caso dei parrucchieri per esempio pensiamo alle tinture che possono contenere ammoniaca, l'ammoniaca è pericolosa perchè può provocare ustioni e perchè è tossica per l'ambiente acquatico (R34/51) quindi rifiuti che ne contengano (tubetti di tinture) che ne contengano oltre la concentrazione fissata sono rifiuti pericolosi.

Lo stesso per l'acqua ossigenata, utilizzata per decolorare l'acqua ossigenata è irritante (R36/36) pertanto i rifiuti che la contengono possono essere pericolosi.
E così via.........
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12722
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Parrucchieri

Messaggio  anna1966 il Mer Apr 13, 2011 2:41 pm

isamonfroni ha scritto:La questione non è così immediata come possa sembrare....e il fatto che dei prodotti vengano usati sugli esseri umani non significa affatto che i rifiuti che ne derivano siano automaticamente non pericolosi.

Le regole di classificazione dei rifiuti sono riportate nelle premesse dell'allegato D alla parte IV del d.lgs. 152/2006.
In buona sostanza un rifiuto si classifica come pericoloso se contiene 1 o più delle sostanze individuate come "pericolose" ai sensi della direttiva 67/548/ CEE e succ. in concentrazioni superiori a determinati limiti che variano per ciascuna classe di pericolosità.
Le sostanze "pericolose" individuate dalla direttiva citata sono moltissime (alcune decine di migliaia) e tra queste la pericolosità è variabile in relazione all'effetto che hanno (irritanti, nocive, tossiche, cancerogene, mutagene ecc...) ed alla forma di contatto per cui sono pericolose (inalazione, ingestione, contatto ecc....).

Nel caso dei parrucchieri per esempio pensiamo alle tinture che possono contenere ammoniaca, l'ammoniaca è pericolosa perchè può provocare ustioni e perchè è tossica per l'ambiente acquatico (R34/51) quindi rifiuti che ne contengano (tubetti di tinture) che ne contengano oltre la concentrazione fissata sono rifiuti pericolosi.

Lo stesso per l'acqua ossigenata, utilizzata per decolorare l'acqua ossigenata è irritante (R36/36) pertanto i rifiuti che la contengono possono essere pericolosi.
E così via.........
[justify]


Grazie,

sei stata chiarissima e, per cui, traggo la conclusione che tutti i saloni di parrucchieria dovrebbero iscriversi, poichè è inevitabile che non ne producano.
anna1966
anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  isamonfroni il Mer Apr 13, 2011 3:59 pm

per la verità neppure questo è così immediato.....
Prima di tutto sarebbe bene verificare quali rifiuti producano esattamente.
Poi per estrema sicurezza bisognerebbe fare delle analisi chimiche sui barattoli vuori e sugli scarti di tinture varie e altri prodotti perchè non è detto a priori che le concentrazioni residuali facciano classificare il rifiuto come pericoloso.
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12722
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  anna1966 il Mer Apr 13, 2011 4:07 pm

Poveri loro!!!!

Credo, che avranno un pò di "sbattimento", almeno quelli che vorranno provare ad essere in regola.

Io, non saprei cosa consigliare alla mia.

A ogniuno la sua penitenza!
anna1966
anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 53

Torna in alto Andare in basso

Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere Empty Re: Produttore rifiuti pericolosi parrucchiere

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum