Ultimi argomenti
» conferimento a onlus o croce rossa
Da isamonfroni Sab Ott 12, 2019 9:51 am

» residui merce pericolosa su imballaggi ADR
Da benassaisergio Sab Ott 12, 2019 8:35 am

» definizione di imballaggio - cartucce silicone
Da pascozzi Ven Ott 11, 2019 12:04 pm

» RINNOVO AUTORIZZAZIONE CAT 4
Da ri-cicla Ven Ott 11, 2019 9:40 am

» PROCEDIMENTO DI R12
Da beltrale Mar Ott 08, 2019 1:07 pm

» DOPPIO PASSAGGIO R13 IMPIANTI
Da beltrale Lun Ott 07, 2019 3:17 pm

» Cisterna operante sotto sotto vuoto - Barrato Rosa - Mod DTT 306M
Da Enrico Lun Set 30, 2019 10:52 am

» pannelli veicolo ed esenzione 1.1.3.6
Da valterb Dom Set 29, 2019 12:05 pm

» cessione ramo d'azienda
Da valterb Dom Set 29, 2019 12:01 pm

» Corso Esperto Campionatore Ottobre 2019
Da geofranz67 Gio Set 26, 2019 12:57 pm


discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio

Andare in basso

discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio Empty discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio

Messaggio  fabio randazzo il Mer Mar 03, 2010 5:52 pm

Comune con oltre 50 dipendenti e una Discarica per rifiuti urbani non pericolosi (D1) chiusa con un solo dipendente addetto alle attività di monitoraggio e sorveglianza.
Qual'è il numero di dipendenti da indicare nella sezione 2 del modulo di iscrizione?
Inoltre:
Una discarica con queste caratteristiche a quale delle seguenti tipologie, fra quelle indicate nel DM 17/12/2009, appartiene:
Comma 1, lett. a:
A) imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all'art. 184, comma 3, lettera g) del d.lgs. 152/2006 ;
B) "... le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti"; - ultimo periodo del comma 1, lett. "a"
Comma 4:
C) le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all'art. 184, comma 3, lettera g) del d.lgs. 152/2006 che non hanno più di dieci dipendenti.

A mio avviso, il numero di dipendenti del Comune non dovrebbe rilevare per l'identificazione della data a decorrere dalla quale il SISTRI diventa operativo, in quanto la estrema diversità delle attività svolte dall'ente non giustificherebbe l'adozione di un tale criterio. Al riguardo sarebbe utile un interpretazione di tipo istituzionale.
Per ciò che concerne la tipologia di appartenenza, l'attività che caratterizza una discarica di questo tipo è più da riferire alla produzione di rifiuto (percolato) che non allo smaltimento.
Il combinato delle due considerazioni e cioè dipendenti dell'unità locale inferiori a dieci e produzione di rifiuto non pericoloso farebbe arretrare tale attività fra quelle da iscrivere al SISTRI solo su base volontaria.
Apro il confronto
fabio randazzo
fabio randazzo
Nuovo Utente

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.02.10

Torna in alto Andare in basso

discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio Empty Re: discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio

Messaggio  Admin il Mer Mar 03, 2010 7:13 pm

Quoto la tua lettura con un unico dubbio, che dovrebbe risolvere il Ministero Sleep

"Le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti e che risultino produttori di rifiuti di cui all'articolo 184, comma 3, lettera g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono tenuti ad iscriversi al Sistri anche come produttori indipendentemente dal numero dei dipendenti, entro i termini previsti dall'articolo 3, comma 1 del decreto ministeriale 17 dicembre 2009 per i soggetti di cui all'articolo 1, comma 1, lettera a) di detto decreto, come prorogati dall'articolo 1 del presente decreto".

E' pur vero che si parla di "imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti". Mentre nel caso di gestione post-operativa le operazioni non sono più effettuate.
Siamo al limite. scratch
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6577
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio Empty Re: discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio

Messaggio  simpia il Mer Mar 03, 2010 8:38 pm

Secondo me il gestore della discarica chiusa ha l'obbligo di iscrizione come produttore lettera g) indipendentemente dal numero di dipendenti, e non rientra più nei casi ad adesione volontaria, anche se non effettua più l'attività di gestione dei rifiuti e quindi non si iscrive come gestore.

Mi sembra confermato dalla FAQ presente sul sito www.sistri.it, che riporto:
I gestori di impianti di discarica definitivamente chiusi, ai sensi dell’art.12 del d.lgs. n.36/2003, sono tenuti ad iscriversi al SISTRI?
I gestori di discariche chiuse, qualora producano rifiuti di cui alla lettera g), del comma 3 dell’art. 184 del d.lgs. n.152/06, quali percolato e biogas, sono tenuti ad iscriversi al SISTRI nella categoria produttori, indipendentemente dal numero di dipendenti, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera a) del DM 17 dicembre 2009.
simpia
simpia
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 08.02.10

Torna in alto Andare in basso

discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio Empty discarica esaurita

Messaggio  Claudia il Mar Mar 23, 2010 7:20 pm

A parte le FAQ del sito ufficiale del SISTRI che non sempre hanno un fondamento legislativo, dove c'è scritto nel decreto che una discarica esaurita produttrice di percolato (che può essere pericoloso o non) deve iscriversi indipendentemente dal numero di dipendenti? Rolling Eyes
Claudia
Claudia
Claudia
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 23.02.10

Torna in alto Andare in basso

discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio Empty Re: discarica rifiuti non pericolosi (d1)non più in esercizio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum