Ultimi argomenti
» Nuovo Sistri in primavera.
Da sarabai Ieri alle 11:53 pm

» Rifiuti da manutenzione
Da matteorossi Ieri alle 11:14 pm

» Spedizioni transfrontaliere
Da sadema70 Ieri alle 5:28 pm

» Procedure classificazione comunicazione UE 2018/C 124/01
Da Aurora Brancia Ieri alle 2:24 pm

» Rifiuti urbani pulizia abitazioni e uffici
Da Admin Sab Ott 20, 2018 12:26 pm

» Fanghi in agricoltura
Da PiazzaPulita Ven Ott 19, 2018 11:58 am

» lettera al ministro
Da pilao Ven Ott 19, 2018 9:09 am

» Relazione finale
Da vishwas Mar Ott 16, 2018 1:21 pm

» Corso Gratuito Camera commercio su Norma LAGA
Da geofranz67 Gio Ott 11, 2018 10:55 am

» Corso Esperto campionatore Novembre 2018
Da geofranz67 Gio Ott 11, 2018 10:50 am


produtore e trasportatore conto proprio

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Mar Mar 08, 2011 5:35 pm

Promemoria primo messaggio :

Buongiorno,
sono titolare di una ditta di scavi e demolizioni avente 2 operai, con iscrizione all'albo gestori ambiantali.
I rifiuti trasportati (macerie da me prodotte in cantiere) viaggiavano con regolare formulario di identificazione e i cambi olio e manutenzione registrati su un quaderno qualsiasi.
per il mud mi affidavo ad una ditta esterna che provvedeva a ritirare l'olio esausto e cartucce filtro annotandone quantità (litri e kg) e i formulari utilizzati, si occupava di redigere il MUD ed ero ok. ora l'iscrizione al sistri per me e' un grosso dilemma, ora vi spiego meglio la mia situazione.

Sono produttore di
-rifiuti preicolosi (oli esausti e cartucce filtri) relativi alla manutenzione dei mezzi.
-rifiuti speciali non pericolosi (cer 170904) materiali misiti di costruzione e demolizione (macerie per intenderci)

e sono trasportatore in conto proprio degli ultimi, cioe' dei rifiuti non pericolosi.

Ora le domande che mi sorgono sono molteplici ma le fondamentali sono queste:

1-era obbligatorio che mi iscrivessi per la questione del trasporto?
(la ditta che mi segue per quanto riguarda il mud mi dice che dovendo iscrivermi per la categoria di rifiuti pericolosi (olio/cartucce) devo per forza di cose iscrivermi anche per quanto i rifiuti non pericolosi (macerie)
2-non ho la minima idea di come devo procedere, cioe' non riesco a capire l'iter tipo che dovrei fare in caso di una demolizione con trasporto delle macerie da me prodotte.

io ora sono in possesso di:
N°1 chiavetta PRODUTTORE
N°1 chiavetta TRASPORTATORE
E N°2 chiavette per gli autocarri gia muniti di blackbox

grazie anticipatamente le delucidazioni.

Nicola


avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso


Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Mer Mar 09, 2011 8:29 pm

ok ora ho chiara la procedura per presentare la richiesta di varizione all'albo gestori ambientali.
dopodichè con il sistri come procedo?
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  Maria Mura il Mer Mar 09, 2011 10:07 pm

niconico ha scritto:ok ora ho chiara la procedura per presentare la richiesta di varizione all'albo gestori ambientali.
dopodichè con il sistri come procedo?
Qui viene il bello. Intanto ho buttato un occhio sul sito della sezione di Milano dove è scritto:

"AGGIORNAMENTO DELLE ISCRIZIONI EFFETTUATE ENTRO IL 14 APRILE 2008

Le iscrizioni effettuate entro il 14 aprile 2008, ai sensi e per gli effetti della normativa vigente a quella data, dovranno essere aggiornate entro il 25 dicembre 2011 (decreto legislativo 205/2010, articolo 25, comma 1, lettera c). Le Sezioni Regionali dell'Albo Gestori Ambientali attendono indicazioni dal Comitato Nazionale in merito alle procedure da seguire per effettuare gli aggiornamenti."


Su come credo si debba procedere l'ho già indicato, a grandi linee, in un post precedente. Delucidazioni puntuali le riceverò venerdì dal segretario della sezione ligure (sarà illuminante); in particolare si affronteranno le procedure di aggiornamento dell’iscrizione di cui all’art. 212 comma 8 (gli iscritti sono circa 4500!) e quel che ne consegue nei casi come il tuo.

Non mancherò di farvi partecipi dei risultati Very Happy
avatar
Maria Mura
Utente Attivo

Messaggi : 174
Data d'iscrizione : 18.10.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Gio Mar 10, 2011 12:05 am

girovagando per le pagine della camera di commercio di milano ho trovato questo:

AVVISO: TRASPORTO DEI PROPRI RIFIUTI
Si informa che con deliberazione della Sezione del 30 giugno 2009 è stata disposta l'archiviazione delle posizioni delle imprese che hanno richiesto iscrizione all'Albo prima del 13/02/2008 ai sensi dell'art. 212, comma 8, decreto legislativo 152/06 e che non hanno provveduto a ritirare il provvedimento di iscrizione.

Si ricorda che le ricevute rilasciate dalla Sezione al momento della presentazione dell'istanza di iscrizione avevano perso validità.

Le imprese che intendono effettuare il trasporto dei propri rifiuti (produttori iniziali) devono presentare nuova istanza di iscrizione.


e quindi ??? che vuol dire, che devo rifare l'iscrizione? Shocked
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Gio Mar 10, 2011 12:18 am

continuo a cercare e capisco sempre meno:

RICHIESTE DI VARIAZIONE O DI CANCELLAZIONE DALL'ALBO

1)Per le imprese iscritte prima del 13/02/2008 (ai sensi dell'art. 212, comma 8, D.Lgs. 152/2006), cioè prima dell'entrata in vigore della nuova normativa (art. 2, comma 30, D.lgs. 4/2008) il titolare o i legali rappresentanti devono richiedere all'Albo la modifica dei dati, nei seguenti casi:

•VARIAZIONE ANAGRAFICA (già comunicata al Registro Imprese):
◦variazione denominazione o ragione sociale o forma giuridica
◦variazione sede legale dell'impresa
◦variazione di uno o più legali rappresentanti. I nuovi legali rappresentanti devono firmare il modello di variazione, allegando copia del documento di identità in corso di validità.
•CANCELLAZIONE DALL'ALBO (incluso il caso di cessazione dell'attività già comunicata al Registro Imprese)

2)Per le imprese iscritte dal 13/02/2008 (ai sensi dell'art. 212, comma 8, D.Lgs. 152/2006 come sostituito dall'art. 2, comma 30, D.Lgs. 4/2008) il titolare o i legali rappresentanti devono richiedere all'Albo la modifica dei dati, nei seguenti casi:

•VARIAZIONE ANAGRAFICA (già comunicata al Registro Imprese):
◦variazione denominazione o ragione sociale o forma giuridica
◦variazione sede legale dell'impresa
◦variazione di uno o più legali rappresentanti. I nuovi legali rappresentanti devono firmare il modello di variazione, allegando copia del documento di identità in corso di validità.
•CANCELLAZIONE DALL'ALBO (incluso il caso di cessazione dell'attività già comunicata al Registro Imprese)
•VARIAZIONE DELL'ATTIVITA' (già comunicata al Registro Imprese)

•VARIAZIONE DELLA TIPOLOGIA DEI RIFIUTI TRASPORTATI (integrazione o cancellazione di tipologie): i rifiuti devono essere prodotti dall'attività già dichiarata al Registro Imprese e comunicata all'Albo

•VARIAZIONE DEI VEICOLI ADIBITI AL TRASPORTO DEI RIFIUTI: inserimento, cancellazione o cambio targa


io rientro nella prima categoria cioè con iscrizione antecedente al 13/02/2008 e quindi non posso variare la tipologia dei rifiuti?

sto facendo troppa confusione...penso.
nel frattempo il fegato lasciamo perdere e le centraliniste non fanno altro che farti una pappardella con un'abilità spaventosa tale che non capisci piu' niente e inizi a dire si si con il repet.

c'e qualcuno ferrato volenteroso di darmi qualche dritta?
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  Lorenzo1969 il Gio Mar 10, 2011 5:23 pm

niconico ha scritto:continuo a cercare e capisco sempre meno:

RICHIESTE DI VARIAZIONE O DI CANCELLAZIONE DALL'ALBO

1)Per le imprese iscritte prima del 13/02/2008 (ai sensi dell'art. 212, comma 8, D.Lgs. 152/2006), cioè prima dell'entrata in vigore della nuova normativa (art. 2, comma 30, D.lgs. 4/2008) il titolare o i legali rappresentanti devono richiedere all'Albo la modifica dei dati, nei seguenti casi:

•VARIAZIONE ANAGRAFICA (già comunicata al Registro Imprese):
◦variazione denominazione o ragione sociale o forma giuridica
◦variazione sede legale dell'impresa
◦variazione di uno o più legali rappresentanti. I nuovi legali rappresentanti devono firmare il modello di variazione, allegando copia del documento di identità in corso di validità.
•CANCELLAZIONE DALL'ALBO (incluso il caso di cessazione dell'attività già comunicata al Registro Imprese)

2)Per le imprese iscritte dal 13/02/2008 (ai sensi dell'art. 212, comma 8, D.Lgs. 152/2006 come sostituito dall'art. 2, comma 30, D.Lgs. 4/2008) il titolare o i legali rappresentanti devono richiedere all'Albo la modifica dei dati, nei seguenti casi:

•VARIAZIONE ANAGRAFICA (già comunicata al Registro Imprese):
◦variazione denominazione o ragione sociale o forma giuridica
◦variazione sede legale dell'impresa
◦variazione di uno o più legali rappresentanti. I nuovi legali rappresentanti devono firmare il modello di variazione, allegando copia del documento di identità in corso di validità.
•CANCELLAZIONE DALL'ALBO (incluso il caso di cessazione dell'attività già comunicata al Registro Imprese)
•VARIAZIONE DELL'ATTIVITA' (già comunicata al Registro Imprese)

•VARIAZIONE DELLA TIPOLOGIA DEI RIFIUTI TRASPORTATI (integrazione o cancellazione di tipologie): i rifiuti devono essere prodotti dall'attività già dichiarata al Registro Imprese e comunicata all'Albo

•VARIAZIONE DEI VEICOLI ADIBITI AL TRASPORTO DEI RIFIUTI: inserimento, cancellazione o cambio targa


io rientro nella prima categoria cioè con iscrizione antecedente al 13/02/2008 e quindi non posso variare la tipologia dei rifiuti?

sto facendo troppa confusione...penso.
nel frattempo il fegato lasciamo perdere e le centraliniste non fanno altro che farti una pappardella con un'abilità spaventosa tale che non capisci piu' niente e inizi a dire si si con il repet.

c'e qualcuno ferrato volenteroso di darmi qualche dritta?



Provo a darti qualche dritta.
Chi rientra, come te, nella prima categoria (ante 13/02/2008) ha una iscrizione che non riporta ne i numeri di targa dei mezzi con cui effettuare il trasporto proprio ne i codici CER dei rifiuti, pertanto le modifiche non possono certo riguardare questi parametri.
A tal fine l'albo gestori (ti parlo nel caso specifico della Liguria dove lavoro) sta inviando un modulo a tutte le aziende con la vecchia iscrizione, affinché comunichino numeri di targa dei veicoli e codici CER trasportati, per integrare la loro autorizzazione con questi dati. Presumo, per analogia, che qualcosa di simile arrivi (prima o poi) anche a te.

Spero di essere stato chiaro (o almeno di non averti confuso ancor più le idee...)
avatar
Lorenzo1969
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 02.12.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  armando77 il Gio Mar 10, 2011 5:33 pm

allora nico se ho ben capito tu hai una vecchia iscrizione art 212 comma 8, quella in cui non sono specificati i codici cer ne tantomeno le targhe giusto? fu uno svarione delle CCIAA al quale stanno ponendo rimedio: ti hanno già inviato la letterina con i diritti annuali? quando ti arriverà ti delucideranno
per ora la modulistica ufficiale non è uscita, ti CONSIGLIO DI ASPETTARE (ho appena parlato con l'albo gestori)
se proprio hai fretta il modulo è quello della variazione, specifichi variazione tipologia rifiuti trasportati e targhe ma se poi esce qualche delibera nuova...io ti ho avvertito.

chi ti ha fatto iscrivere al sistri come trasportatore rifiuti pericolosi quando non lo hai mai fatto...impiccalo.

se la tua premura di variazione trasporto deriva dal fatto che ti vuoi cancellare dal sistri vai tranquillo, lo puoi fare comunque perche non hai mai fatto trasporto rifiuti pericolosi, ti sei sbagliato ad iscriverti e quindi ti cancelli, riporti la usb in CCIAA e ti comunicheranno quando andare in officina per togliere la BB.
come procederai?
per la produzione usi il sistri ( ci sono due correnti di pensiero, c'è chi dice che lo devi usare solo per i pericolosi e c'è chi dice per tutta la produzione: io sono per la seconda)
per il trasporto in conto proprio usi i formulari come hai sempre fatto e farai le registrazioni cartacee.

spero di essere stato abbastanza chiaro

ciao


avatar
armando77
Utente Attivo

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Gio Mar 10, 2011 5:34 pm

grazie sei stato chiarissimo altro che... grazie
nel frattempo ho intasato le linee dell'albo e della cciaa di varese e milano Very Happy ed ho inoltrato la richiesta per avere informazioni all'albo nazionale gestori ambientali via fax e direttamente alla sezione regionale della lombardia tramite mail.
aspetto impaziente una risposta.
vi farò sapere come si evolverà la situazione
se puo essere utile a qualcuno.

Nel frattempo vorrei porvi una domanda, Il SISTRI e l'iscrizione all'albo che correlazione hanno?

avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Gio Mar 10, 2011 5:39 pm

armando77 ha scritto:allora nico se ho ben capito tu hai una vecchia iscrizione art 212 comma 8, quella in cui non sono specificati i codici cer ne tantomeno le targhe giusto? fu uno svarione delle CCIAA al quale stanno ponendo rimedio: ti hanno già inviato la letterina con i diritti annuali? quando ti arriverà ti delucideranno
per ora la modulistica ufficiale non è uscita, ti CONSIGLIO DI ASPETTARE (ho appena parlato con l'albo gestori)
se proprio hai fretta il modulo è quello della variazione, specifichi variazione tipologia rifiuti trasportati e targhe ma se poi esce qualche delibera nuova...io ti ho avvertito.

chi ti ha fatto iscrivere al sistri come trasportatore rifiuti pericolosi quando non lo hai mai fatto...impiccalo.

se la tua premura di variazione trasporto deriva dal fatto che ti vuoi cancellare dal sistri vai tranquillo, lo puoi fare comunque perche non hai mai fatto trasporto rifiuti pericolosi, ti sei sbagliato ad iscriverti e quindi ti cancelli, riporti la usb in CCIAA e ti comunicheranno quando andare in officina per togliere la BB.
come procederai?
per la produzione usi il sistri ( ci sono due correnti di pensiero, c'è chi dice che lo devi usare solo per i pericolosi e c'è chi dice per tutta la produzione: io sono per la seconda)
per il trasporto in conto proprio usi i formulari come hai sempre fatto e farai le registrazioni cartacee.

spero di essere stato abbastanza chiaro

ciao



grande armando...hai capito perfettamente la mia situazione.
comunque no non ho ancora ricevuto la cara letterina per il versamento annuale.
dici che mi invieranno in allegato un qualche modulo per aggiornare il tutto?
questa operazione vorrei farla entro fine mese anche perchè sto aspettando un nuovo autocarro e quindi coglierei l'occasione per aggiungere anche la targa di quest'ultimo Wink
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  armando77 il Gio Mar 10, 2011 5:42 pm

con l'iscrizione al conto proprio trasporto rif non pericolosi? nessuna, non sei obbligato.
come ho detto ho chiamato l'albo appena letta la tua richiesta, la funzionaria è una cara amica, la modulistica ufficiale ancora non c'è (almeno ad Ancona ma essendo l'albo un'istituzione nazionale presumo non ci sia da nessuna parte)
se sei un trasportatore iscritto per il conto terzi la relazione sistri albo si sta stringendo in questi giorni (vedi le ultime delibere dell'albo)
considera che si vocifera che se non ti iscrivi al sistri ti tolgono l'iscrizione all'albo (conto terzi) ma ancora le procedure non sono definite.
avatar
armando77
Utente Attivo

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Gio Mar 10, 2011 5:47 pm

armando77 ha scritto:con l'iscrizione al conto proprio trasporto rif non pericolosi? nessuna, non sei obbligato.
come ho detto ho chiamato l'albo appena letta la tua richiesta, la funzionaria è una cara amica, la modulistica ufficiale ancora non c'è (almeno ad Ancona ma essendo l'albo un'istituzione nazionale presumo non ci sia da nessuna parte)
se sei un trasportatore iscritto per il conto terzi la relazione sistri albo si sta stringendo in questi giorni (vedi le ultime delibere dell'albo)
considera che si vocifera che se non ti iscrivi al sistri ti tolgono l'iscrizione all'albo (conto terzi) ma ancora le procedure non sono definite.

io ho iscrizione in conto proprio con la vecchia normativa senza codici e targhe.quindi sono ok? cioe' quello che sto facendo e' corretto?
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  armando77 il Gio Mar 10, 2011 5:52 pm

si, la tua autorizzazione è ancora valida, stai tranquillo, hai ancora tempo per aggiornarla, se vedi che non esce il modulo ufficiale farai la variazione come ti ho spiegato prima.
secondo me la cosa ancora più importante, se effettivamente non trasporti pericolosi, è eliminare fisicamente chi ti ha fatto iscrivere al sistri almeno abbiamo uno spargipanico in meno (bastano quelli al ministero per fare abbastanza casino no?)
avatar
armando77
Utente Attivo

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  armando77 il Gio Mar 10, 2011 5:57 pm

considera anche che l'auorizzazione te l'hanno rilasciata loro, non è che te la inficiano da un momento all'altro, quella ha la sua scadenza.
se vuoi essere sicurissimo chiama l'albo e chiedigli entro quando dovrai inviare la modulistica per fare la variazione, c'è una scadenza ma onestamente ora non la ricordo però non è così imminente.
avatar
armando77
Utente Attivo

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 16.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Gio Mar 10, 2011 5:58 pm

infatti guarda, sono inc......o come una bestia perche questo inteligentone si e' svegliato all'ultimo momento, cioe' una settimana prima del termine ultimo dell'iscrizione, chiamando mio padre che poveraccio di carte non se ne intende tanto, mettendogli pressioni perche' potevano esserci sanzioni pesanti e via discorrendo....
e la cosa che mi fa piu' rabbia e' che proprio lui aveva seguito ai tempi l'iscrizione all'albo.

no al registro mi risulta SENZA SCADENZA Shocked
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Sab Mar 12, 2011 9:45 am

ad oggi ancora nessuna risposta Rolling Eyes
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Che pasticcio!!!

Messaggio  anna1966 il Gio Mar 17, 2011 2:19 pm

Admin ha scritto:In effetti, in linea puramente teorica, il problema si pone.
Occorre comunicarlo all'Albo: http://www.sistriforum.com/t1183-conto-proprio-rinuncia-al-trasporto-pericolosi

Buongiorno,

più passa il tempo e più ritengo che tutta "questa cosa" sia un grosso problema per coloro che sino ad ora hanno operato nel rispetto della legge, poichè, coloro che sino ad ora hanno "trafugato" i rifiuti, non si porranno il problema, continueranno a farlo!

Per quanto mi riguarda, continuo a "frugare" nelle varie comunicazioni, ma avendo il Token corrotto non ho potuto ancora fare delle "prove tecniche", ma, considerato che:
1) siamo una impresa edile iscritta all' Albo Regionale Gestori Ambientali, come produttore e trasportatore in conto proprio di rifiuti non pericoli e pericolosi per una quant.non eccedente i Kg e lt 30 al giorno;
2) Dipendenti n° 11;
3) iscritti al SISTRI, rinunciando al trasporto dei rifiuti pericolosi, per cui no Black box(non aveva senso installarli per il solo trasporto di piccole quantita di pericoloso, che non produciamo mai e nel caso li producessimo, ci si affiderà a terzi);

cosa fare nel caso in cui effettueremmo un trasporto in c/proprio di un ns rifiuto?

Mi sfuggono alcuni passaggi, dopo aver caricato il rifiuto non pericoloso come posso movimentare le fasi successive, considerato che il trasporto verrà effettuato con mezzo proprio, che viaggerà con il vecchio formulario?
Pertanto, mi verranno a mancare tutte le schede da collegare automaticamente, trasportatore e smaltitore, che mi permetterebbero di arrivare allo scarico del rifiuto stesso.
Cosa fare?
Spero sia un dubbio solo teorico e che, una volta risolto il problema del Token, tutto mi appaia più chiaro.

Cosa potete dirmi in merito?

Grazie
avatar
anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 52

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  anna1966 il Gio Mar 17, 2011 5:29 pm

Buonasera,

a seguito di quanto già detto, faccio presente, che anche per il ritiro delle Black box già consegnate ci vorrà del tempo.

Il SISTRI è stato veramente efficente nel richiedere e pretendere i pagamenti, ma non lo è altrettanto nell' assolvere ai "compiti" successivi.

E' da Novembre 2010 che, dopo aver modificato l' iscrizione, ho richiesto la restituzione delle n° 3 black box, ma................senza esito.

E' una vergogna!!!

Saluti
Anna
avatar
anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 52

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  geologoBG il Gio Mar 17, 2011 10:54 pm

annaannaanna ha scritto:
Admin ha scritto:In effetti, in linea puramente teorica, il problema si pone.
Occorre comunicarlo all'Albo: http://www.sistriforum.com/t1183-conto-proprio-rinuncia-al-trasporto-pericolosi

Buongiorno,

più passa il tempo e più ritengo che tutta "questa cosa" sia un grosso problema per coloro che sino ad ora hanno operato nel rispetto della legge, poichè, coloro che sino ad ora hanno "trafugato" i rifiuti, non si porranno il problema, continueranno a farlo!

Per quanto mi riguarda, continuo a "frugare" nelle varie comunicazioni, ma avendo il Token corrotto non ho potuto ancora fare delle "prove tecniche", ma, considerato che:
1) siamo una impresa edile iscritta all' Albo Regionale Gestori Ambientali, come produttore e trasportatore in conto proprio di rifiuti non pericoli e pericolosi per una quant.non eccedente i Kg e lt 30 al giorno;
2) Dipendenti n° 11;
3) iscritti al SISTRI, rinunciando al trasporto dei rifiuti pericolosi, per cui no Black box(non aveva senso installarli per il solo trasporto di piccole quantita di pericoloso, che non produciamo mai e nel caso li producessimo, ci si affiderà a terzi);

cosa fare nel caso in cui effettueremmo un trasporto in c/proprio di un ns rifiuto?

Mi sfuggono alcuni passaggi, dopo aver caricato il rifiuto non pericoloso come posso movimentare le fasi successive, considerato che il trasporto verrà effettuato con mezzo proprio, che viaggerà con il vecchio formulario?
Pertanto, mi verranno a mancare tutte le schede da collegare automaticamente, trasportatore e smaltitore, che mi permetterebbero di arrivare allo scarico del rifiuto stesso.
Cosa fare?
Spero sia un dubbio solo teorico e che, una volta risolto il problema del Token, tutto mi appaia più chiaro.

Cosa potete dirmi in merito?

Grazie

Poichè il viaggio avverrà senza scheda movimentazione bensì con formulario, lo scarico sul tuo registro cronologico ritengo dovrai farlo tramite il comando "nuova registrazione di scarico". ci sono comunque parecchie discussioni nel forum a riguardo, anche con diverse linee di pensiero
avatar
geologoBG
Utente Attivo

Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 28.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  milic il Ven Mar 18, 2011 9:56 am

Admin ha scritto:In effetti, in linea puramente teorica, il problema si pone.
Occorre comunicarlo all'Albo: http://www.sistriforum.com/t1183-conto-proprio-rinuncia-al-trasporto-pericolosi

Il decreto 205/10 in vigore dal 25 dicembre 2010 ha previsto che le autorizzazioni trasporto conto proprio rilasciate prima del 14 aprile 2008 (quelle senza specifiche del codice cer e senza scadenza) debbano essere rinnovate entro entro un anno dall'entrata in vigore del 205/10 (e dunque entro il 25 dicembre 2011) - Rif. art.212 comma 8 del D.Lgs. 152/06 come modificato dal 205/10.

avatar
milic
Utente Attivo

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  Mar23 il Lun Mar 28, 2011 4:01 pm

armando77 ha scritto:si, la tua autorizzazione è ancora valida, stai tranquillo, hai ancora tempo per aggiornarla, se vedi che non esce il modulo ufficiale farai la variazione come ti ho spiegato prima.

Sperando di fare cosa gradita, riporto quanto presente sul sito ufficiale della camera di commercio di Genova: "è in corso di spedizione il modulo di aggiornamento delle iscrizioni avvenute tra il 29 aprile 2006 e il 12 febbraio 2008, i cui provvedimenti non riportavano l'attività svolta, le tipologie dei rifiuti trasportati e le targhe dei veicoli, dati che devono quindi essere integrati a seguito dell'entrata in vigore del D.Lgs. 205/2010. Il rilascio del provvedimento avverrà entro il 25/12/2011 ".

Per chi volesse visionare il modulo, ecco il link:

http://images.ge.camcom.gov.it/f/ambiente/ag/aggiornamento.doc


avatar
Mar23
Utente Attivo

Messaggi : 2018
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 41
Località : Zena

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  milic il Lun Mar 28, 2011 4:28 pm

le modalità per il rinnov dell'iscrizione sono riportate nella seguente circolare dell'Albo Gestori: http://www.albogestoririfiuti.it/Download/it/CircolariComitatoNazionale/082-Circ432_15_03_2011.pdf

Il rinnovo deve essere inviato entro la scadenza del 30 GIUGNO 2011.

Marco
avatar
milic
Utente Attivo

Messaggi : 108
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  niconico il Mar Mar 29, 2011 12:44 pm

perfetto Ok
avatar
niconico
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 08.03.11

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  anna1966 il Mar Mar 29, 2011 3:02 pm

niconico ha scritto:Buongiorno,
sono titolare di una ditta di scavi e demolizioni avente 2 operai, con iscrizione all'albo gestori ambiantali.
I rifiuti trasportati (macerie da me prodotte in cantiere) viaggiavano con regolare formulario di identificazione e i cambi olio e manutenzione registrati su un quaderno qualsiasi.
per il mud mi affidavo ad una ditta esterna che provvedeva a ritirare l'olio esausto e cartucce filtro annotandone quantità (litri e kg) e i formulari utilizzati, si occupava di redigere il MUD ed ero ok. ora l'iscrizione al sistri per me e' un grosso dilemma, ora vi spiego meglio la mia situazione.

Sono produttore di
-rifiuti preicolosi (oli esausti e cartucce filtri) relativi alla manutenzione dei mezzi.
-rifiuti speciali non pericolosi (cer 170904) materiali misiti di costruzione e demolizione (macerie per intenderci)

e sono trasportatore in conto proprio degli ultimi, cioe' dei rifiuti non pericolosi.

Ora le domande che mi sorgono sono molteplici ma le fondamentali sono queste:

1-era obbligatorio che mi iscrivessi per la questione del trasporto?
(la ditta che mi segue per quanto riguarda il mud mi dice che dovendo iscrivermi per la categoria di rifiuti pericolosi (olio/cartucce) devo per forza di cose iscrivermi anche per quanto i rifiuti non pericolosi (macerie)
2-non ho la minima idea di come devo procedere, cioe' non riesco a capire l'iter tipo che dovrei fare in caso di una demolizione con trasporto delle macerie da me prodotte.

io ora sono in possesso di:
N°1 chiavetta PRODUTTORE
N°1 chiavetta TRASPORTATORE
E N°2 chiavette per gli autocarri gia muniti di blackbox

grazie anticipatamente le delucidazioni.

Nicola


Buonasera,
se non ho capito male, non trasportate i Vs rifiuti pericolosi, perchè, allora, ha montato le black box?
Per quanto ne so, anche grazie a questo forum, avrebbe dovuto iscriversi al SISTRI in quanto produttore di rifiuti pericolosi, ma non montare le black box, poichèqueste vanno montate solo sui mezzi che trasportano/trasporteranno pericolosi, per il trasporto dei quali vi servite di mezzi altrui.

Pertanto, io consiglio di verificare meglio la sua iscrizione all' Abo dei gestori ambientali e, nel caso vi fosse indicato il trasporto dei famosi kg/lt 30, chiedere la modifica dell' iscrizione stessa con la cancellazione di tale possibilità. Contemporeneamente, dovrebbe anche modificare la sua iscrizione SISTRI e richiedere la disinstallazione/restituzione delle black box.

In realtà avrebbe dovuto avere solo:
-n° 1 Chiavetta produttore, necessaria ad effettuare la movimentazione dei pericolosi (forse anche dei NON pericolosi, credo a piacere, ma non mi è molto chiara questa parte);
-NO chiavetta trasportatore: NON trasporta rifiuti pericolosi(quelli non pericolosi viaggiano con formulario);
-NO Black box: NON trasporta rifiuti pericolosi.

Spero di essere stata d' aiuto e se qualcuno notasse delle imprecisioni nelle mie indicazioni, per favore, indicatele, così porrò rimedio alle mie lacune..........che sono ancora tanteeeeeeee.

Anna cat

avatar
anna1966
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 17.03.11
Età : 52

Torna in alto Andare in basso

rifiuti da demolizione: trasporto conto proprio

Messaggio  Active il Mar Apr 05, 2011 11:37 am

milic ha scritto:
Admin ha scritto:In effetti, in linea puramente teorica, il problema si pone.
Occorre comunicarlo all'Albo: http://www.sistriforum.com/t1183-conto-proprio-rinuncia-al-trasporto-pericolosi

Il decreto 205/10 in vigore dal 25 dicembre 2010 ha previsto che le autorizzazioni trasporto conto proprio rilasciate prima del 14 aprile 2008 (quelle senza specifiche del codice cer e senza scadenza) debbano essere rinnovate entro entro un anno dall'entrata in vigore del 205/10 (e dunque entro il 25 dicembre 2011) - Rif. art.212 comma 8 del D.Lgs. 152/06 come modificato dal 205/10.

Mi serve aiuto per far evaporare alcuni dubbi riguardanti i rifiuti da demolizione ed il loro trasporto in conto proprio:
1) trasporto in CP rifiuti non pericolosi con formulario, devo avere anche un registro di C/S?
2) Se si, devo averlo un registro x ogni cantiere o solo 1 presso la sede legale dell'impresa edile?
3) Le macerie da demolizione possono essere equiparate a rifiuti da manutenzione per cui si ritengono generati presso la sede e quindi depositati presso la sede stessa/magazzino?
4) L'eventuale deposito presso la sede, deve essere autorizzato?

ringrazio tutti coloro che hanno la bontà di rispondermi. ciao Ale
avatar
Active
Membro della community

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 28.05.10
Località : Brescia

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  Active il Mar Apr 05, 2011 4:18 pm

Active ha scritto:
milic ha scritto:
Admin ha scritto:In effetti, in linea puramente teorica, il problema si pone.
Occorre comunicarlo all'Albo: http://www.sistriforum.com/t1183-conto-proprio-rinuncia-al-trasporto-pericolosi

Il decreto 205/10 in vigore dal 25 dicembre 2010 ha previsto che le autorizzazioni trasporto conto proprio rilasciate prima del 14 aprile 2008 (quelle senza specifiche del codice cer e senza scadenza) debbano essere rinnovate entro entro un anno dall'entrata in vigore del 205/10 (e dunque entro il 25 dicembre 2011) - Rif. art.212 comma 8 del D.Lgs. 152/06 come modificato dal 205/10.

Mi serve aiuto per far evaporare alcuni dubbi riguardanti i rifiuti da demolizione ed il loro trasporto in conto proprio:
1) trasporto in CP rifiuti non pericolosi con formulario, devo avere anche un registro di C/S?
2) Se si, devo averlo un registro x ogni cantiere o solo 1 presso la sede legale dell'impresa edile?
3) Le macerie da demolizione possono essere equiparate a rifiuti da manutenzione per cui si ritengono generati presso la sede e quindi depositati presso la sede stessa/magazzino?
4) L'eventuale deposito presso la sede, deve essere autorizzato?

ringrazio tutti coloro che avranno la bontà di rispondermi. ciao Ale
YOUOOOOHHH non c'è nessuno che mi rispondeeeeeeeeeeee? Crying or Very sad
avatar
Active
Membro della community

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 28.05.10
Località : Brescia

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  zesec il Mar Apr 05, 2011 4:44 pm

1) e 2) - rifiuti speciali non pericolosi da attività di demolizione non obbligano a tenuta registro c/s (nemmeno se li trasporti in c/proprio).
3) - no, le macerie da demolizione non possono essere equiparate automaticamente ai rifiuti da manutenzione. Sarebbe meglio dire che i rifiuti da demolizione sono una tipologia di rifiuti classificata dall'art. 184 del TU ambiente; mentre i rifuti da attività di manutenzione non corrispondono ad una classificazione ex art. 184, e sono tutti e solo quei rifiuti (da attività artigianale, di demolizione, di servizi, ecc.) che sono prodotti a seguito di un vero e proprio intervento di manutenzione. Quindi se le macerie derivano da un intervento di manutenzione si applica l'art. 266 e si considerano prodotti presso la sede del manutentore; se non derivano da un intervento di manutenzione (es. cantiere edile per la costruzione di un edificio), no.
4) - se non si tratta di rifiuti da manutenzione (es. semplice demolizione in un cantiere edile), il deposito presso la sede legale del produttore deve essere autorizzato: messa in riserva se è propedeutico ad un'operazione di recupero, deposito preliminare se è propedeutico ad un'operazione di smaltimento. Se invece si tratta di rifiuti di manutenzione io ti dico sì, ma recente dottrina ha voluto dire di no (leggi: ha voluto inutilmente rompere i cabasisi) sostenendo che la fictio iuris dell'art. 266 opera solo per il luogo dove devono essere conservati i registri di c/s).
avatar
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Torna in alto Andare in basso

Re: produtore e trasportatore conto proprio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum