Countdown Image
Il SISTRI partirà tra

Il Wiki di SistriForum

 

Accumulatori al piombo esausti

ADR, rifiuti in

Albo Gestori Ambientali, categorie e procedure di iscrizione

Assimilazione dei rifiuti speciali 

Caratterizzazione di base

Centro di raccolta

Classificazione dei rifiuti
Codice CER

Consulente ADR

Deposito temporaneo

Esumazione ed estumulazione, rifiuti da
Etichettatura dei rifiuti

Formulario di identificazione del rifiuto

Imballaggio
Lampade fluorescenti
Perizia dei mezzi di trasporto

Pneumatici fuori uso

Registro di carico e scarico
Responsabile tecnico della gestione rifiuti
Sottoprodotti di origine animale

Spazzamento stradale, rifiuti da

Test di cessione

Toner esausti
Vidimazione

Ultimi argomenti
» DL Competitività: Proroga Sistri a Finmeccanica fino a dicembre 2015 e gara europea
Da cescal64 Oggi a 12:29 am

» Rifiuti sanitari carico e scarico
Da fabio65 Ieri a 11:57 am

» Nuovo regolamento dell'Albo gestori ambientali: lo stato dell'arte
Da annariri Ieri a 11:04 am

» Antigelo / liquido raffreddamento - Scelta CER
Da nistico Ieri a 10:49 am

» Centro di raccolta privato: convenzione con Comune
Da Admin Ieri a 9:21 am

» Grado di riempimento cisterne GAS
Da sven23 Mer Lug 23, 2014 11:44 pm

» Sanificazione contenitori per rifiuti sanitari a rischio infettivo
Da sven23 Mer Lug 23, 2014 10:34 pm

» trasporto cisterne di mille litri contenenti solventi e vernici con furgone
Da sven23 Mer Lug 23, 2014 10:12 pm

» MUD e Dlgs 152
Da cirillo Mer Lug 23, 2014 2:12 pm

» prime condanne Sistri
Da gericho Mar Lug 22, 2014 11:14 am

» cassazione e terre da scavo
Da geofranz67 Mar Lug 22, 2014 11:01 am

» Certificato d'interoperabilità per 2 software differenti
Da Gisella76 Mar Lug 22, 2014 7:40 am

» lavoro appaltato : chi è il produttore dei rifiuti?
Da isamonfroni Lun Lug 21, 2014 7:34 pm

» MANUALI & GUIDE SISTRI - AGGIORNAMENTI
Da luckyluke Lun Lug 21, 2014 1:50 pm

» Registro C/S e SISTRI dopo il 31 luglio 2014
Da harl Lun Lug 21, 2014 1:32 pm

» Impianto in semplificata e 333/2011
Da alexlariete Lun Lug 21, 2014 10:40 am

» Vendita Raee
Da Sato Lun Lug 21, 2014 9:32 am

» CODICI PER RIFIUTI NON PERICOLOSI
Da satomy Lun Lug 21, 2014 9:21 am

» Riparazione e cessione bancali
Da cirillo Dom Lug 20, 2014 9:24 pm

» Rifiuti urbani differenziati dei cittadini in privativa?
Da Massimaro Dom Lug 20, 2014 9:14 am

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Accedi

Recuperare la parola d'ordine

Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Furl  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  

Conserva e condividi l'indirizzo di SISTRI - Forum e tracciabilità rifiuti sul tuo sito sociale bookmarking

Conserva e condividi l'indirizzo di SistriForum - Il social network italiano sui rifiuti sul tuo sito sociale bookmarking

Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Giosistri il Ven Feb 25, 2011 11:20 am

Buongiorno,
conoscete qualche azienda in Toscana che si occupi di recupero di scarti in materie plastiche?
In particolare si tratta di ritagli di polipropilene e di scarti da lastre di policarbonato, oltre a pellicole di polietilene (ex imballaggi).
Le aziende finora contattate offrono il servizio di smaltimento anzichè recupero.

Grazie a tutti


Giosistri
Utente Attivo

Messaggi: 86
Data d'iscrizione: 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Feb 25, 2011 3:18 pm

prova qui: http://sira.arpat.toscana.it/sira/rifiuti/ricerca_rifiuti.htm

cerca x CER tra quelli che fanno operazioni di recupero...

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi: 824
Data d'iscrizione: 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

azienda recupero materie plastiche in toscana

Messaggio  Marusca Spicciani il Lun Feb 28, 2011 9:12 am

Giosistri ha scritto:Buongiorno,
conoscete qualche azienda in Toscana che si occupi di recupero di scarti in materie plastiche?
In particolare si tratta di ritagli di polipropilene e di scarti da lastre di policarbonato, oltre a pellicole di polietilene (ex imballaggi).
Le aziende finora contattate offrono il servizio di smaltimento anzichè recupero.

Grazie a tutti



Buongiorno, si, io ne conosco una alla quale mandiamo i nss. scarti di polietilene e polipropilene ma non so se posso scrivere i dettagli in questo messaggio. Come posso fare per mandarti i dati?
ciao

Marusca Spicciani
Membro della community

Messaggi: 46
Data d'iscrizione: 07.04.10
Età: 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Admin il Lun Feb 28, 2011 11:11 am

Utilizzate solo gli MP, grazie.

Admin
Amministratore

Messaggi: 5854
Data d'iscrizione: 13.01.10
Età: 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  recuperando il Sab Mag 19, 2012 12:15 pm

Marusca Spicciani ha scritto:
Giosistri ha scritto:Buongiorno,
conoscete qualche azienda in Toscana che si occupi di recupero di scarti in materie plastiche?
In particolare si tratta di ritagli di polipropilene e di scarti da lastre di policarbonato, oltre a pellicole di polietilene (ex imballaggi).
Le aziende finora contattate offrono il servizio di smaltimento anzichè recupero.

Grazie a tutti



Buongiorno, si, io ne conosco una alla quale mandiamo i nss. scarti di polietilene e polipropilene ma non so se posso scrivere i dettagli in questo messaggio. Come posso fare per mandarti i dati?
ciao

Ciao scusa, con che CER escono i rifiuti? Question un'azienda che produce tubi in pvc mi ha chiesto di ritirargli gl iscarti di lavorazione...

recuperando
Membro della community

Messaggi: 42
Data d'iscrizione: 17.05.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  cirillo il Sab Mag 19, 2012 6:14 pm

recuperando ha scritto:Ciao scusa, con che CER escono i rifiuti? Question un'azienda che produce tubi in pvc mi ha chiesto di ritirargli gl iscarti di lavorazione...

Guarda che è il produtore che deve attribuire il CER ai suoi rifiuti. Tu puoi solo verificare se hai in autorizazzione QUEL CER.
E, comunque, hai già la risposta qui:

http://www.sistriforum.com/t8289-scarti-plastici-pvc-di-una-ditta-che-produce-tubi-si-irrigazione#88158

ma non trovo corretto che tu ponga lo stesso quesito su due post diversi

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi: 5716
Data d'iscrizione: 24.05.11
Età: 58
Località: veneto

Tornare in alto Andare in basso

Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Marusca Spicciani il Lun Mag 21, 2012 7:53 am

recuperando ha scritto:
Marusca Spicciani ha scritto:
Giosistri ha scritto:Buongiorno,
conoscete qualche azienda in Toscana che si occupi di recupero di scarti in materie plastiche?
In particolare si tratta di ritagli di polipropilene e di scarti da lastre di policarbonato, oltre a pellicole di polietilene (ex imballaggi).
Le aziende finora contattate offrono il servizio di smaltimento anzichè recupero.

Grazie a tutti



Buongiorno, si, io ne conosco una alla quale mandiamo i nss. scarti di polietilene e polipropilene ma non so se posso scrivere i dettagli in questo messaggio. Come posso fare per mandarti i dati?
ciao

Ciao scusa, con che CER escono i rifiuti? Question un'azienda che produce tubi in pvc mi ha chiesto di ritirargli gl iscarti di lavorazione...



Ciao, ti rispondo comunque, anche se ho visto le risposte di Cirillo etc.
Io non ho attribuito alcun codice CER perchè gli scarti di polietilene e polipropilene glieli vendo, quindi faccio un D.D.T. . Se il materiale è buono, perchè buttarlo? Noi vendiamo l'estensibile e gli scarti di bobine plastiche con le quali facciamo i coni per confezionare i fiori.
Inoltre, è vero che la norma dice che chi attribuisce il codice C.E.R. è il produttore ma, visto e considerato che nel mio settore si lavora la terra, è fuori da qualsiasi logica aspettarsi che un contadino, per lo più anziano, prenda la lista dei codici C.E.R. per attribuire quello corretto. Questo per dire che l'azienda che fa il ritiro ci dice, ci consiglia, con quale codice è meglio smaltire; il produttore firma il formulario e si prende la responsabilità.
Saluti.

Marusca Spicciani
Membro della community

Messaggi: 46
Data d'iscrizione: 07.04.10
Età: 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Gabriele Stefani il Lun Mag 21, 2012 8:02 am

Marusca Spicciani ha scritto:
Se il materiale è buono, perchè buttarlo? (..) è fuori da qualsiasi logica aspettarsi che un contadino, per lo più anziano, prenda la lista dei codici C.E.R. per attribuire quello corretto
Non ho seguito i post precedenti, ma in merito all'ultimo .. mi permetto di evidenziare che esiste una normativa in merito ai rifiuti: indipendentemente dall'attività prevalente dei vari soggetti coinvolti .. la normativa va rispettata .. anche se a volte risulta poco logica.
E la legge .. non ammette ignoranza .. anche se in buona fede.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi: 3261
Data d'iscrizione: 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Marusca Spicciani il Lun Mag 21, 2012 8:08 am

ilGabri ha scritto:
Marusca Spicciani ha scritto:
Se il materiale è buono, perchè buttarlo? (..) è fuori da qualsiasi logica aspettarsi che un contadino, per lo più anziano, prenda la lista dei codici C.E.R. per attribuire quello corretto
Non ho seguito i post precedenti, ma in merito all'ultimo .. mi permetto di evidenziare che esiste una normativa in merito ai rifiuti: indipendentemente dall'attività prevalente dei vari soggetti coinvolti .. la normativa va rispettata .. anche se a volte risulta poco logica.
E la legge .. non ammette ignoranza .. anche se in buona fede.

Buongiorno,
al di là di qualsiasi intento polemico, confermo tutto quanto sopra. La legge, però, non vieta di consigliare, grazie alla propria esperienza, un codice C.E.R., nè all'ignorante della Legge, di accettare il consiglio. La mia era una considerazione in merito alla risposta un po' sgarbata "perchè devi dare te il codice CER? Non lo sai che lo attribuisce il produttore?"
Di nuovo saluti.

Marusca Spicciani
Membro della community

Messaggi: 46
Data d'iscrizione: 07.04.10
Età: 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Gabriele Stefani il Lun Mag 21, 2012 8:31 am

Marusca Spicciani ha scritto:Buongiorno,
al di là di qualsiasi intento polemico,
non c'era alcun intento polemico .. semplicemente una mera considerazione
Marusca Spicciani ha scritto:
La legge, però, non vieta di consigliare, grazie alla propria esperienza, un codice C.E.R.,
ci mancherebbe: i confronti sono sempre auspicabili e ben accetti.
Marusca Spicciani ha scritto:
nè all'ignorante della Legge, di accettare il consiglio.
Non dimentichiamoci però che a volte capita di imbattersi in trasportatori che, per pigrizia, malizia, convenienza economica, convenienza autorizzatoria .. suggeriscono CER che poco hanno a vedere con l'effettiva entità del rifiuto prodotto.
Caso che mi è capitato nelle scorse settimane: scarti di lavorazioni metalliche (CER 120102) partiti, dietro insistenza del trasportatore, con CER 170411 .. fatalità il CER 120102 non era ricompreso in autorizzazione al trasporto.
Marusca Spicciani ha scritto:
La mia era una considerazione in merito alla risposta un po' sgarbata "perchè devi dare te il codice CER? Non lo sai che lo attribuisce il produttore?"
come hai giustamente detto tu .. il produttore è responsabile del CER che attribuisce al proprio rifiuto: e su questo, trasportatore ed impianto .. non dovrebbero mettere naso .. soprattutto se per caratterizzare il rifiuto, sono necessarie le analisi (e non credo che ne il trasportatore, ne l'impianto, si accollino il costo delle analisi per compensare all'ignoranza del produttore).

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.

Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi: 3261
Data d'iscrizione: 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Azienda recupero rifiuti plastici - Toscana

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Mag 21, 2012 8:58 pm

ilGabri ha scritto:... il produttore è responsabile del CER che attribuisce al proprio rifiuto: e su questo, trasportatore ed impianto .. non dovrebbero mettere naso .. soprattutto se per caratterizzare il rifiuto, sono necessarie le analisi (e non credo che ne il trasportatore, ne l'impianto, si accollino il costo delle analisi per compensare all'ignoranza del produttore).
Mi sentirei di aggiungere che il produttore non è responsabile solo del CER ma anche di tutto ciò che succede al rifiuto sino alla sua destinazione finale. Non è mica un caso se l'accusa di falso per l'analista è molto chiaramente indicata in art 258 c.4. Poi, diciamo che l'attuale scrittura dell'articolo per il raccoglitore-trasportatore prevede solo una sanzione amministrativa, ma mi pare evidente che se c'è l'accusa di falso nei confronti dell'analista a maggior ragione essendo esclusivamente in capo al produttore l'assegnazione del codice il falso lo commette lui, specie se non ci sono analisi a cui attaccarsi per dire "ha sbagliato l'analista!"; quindi, sarà anche fuori dal mondo ma il contadino che firma fa male a firmare senza documentarsi, e se la può anche scontare cara.L'art. 188 c. 1 mi pare piuttosto chiaro nel merito, tanto che dopo si specifica in quali casi le "responsabilità" sono limitate.

Io credo che se anzichè essere relegato negli allegati il concetto di "produttore =assegnatore di codice" fosse messo nell'articolato e proprio all'inizio, specificando che per codice sbagliato gli si fa un (_|_) a tarallo, magari una guardata ai codici se la darebbero in parecchi. E credetemi che alcune cose strane, quelle fatte a discapito ed all'oscuro dei conferitori, non ne vedremmo più tante.

Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi: 2459
Data d'iscrizione: 02.09.11
Età: 61
Località: Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Permesso del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum