CODICI A SPECCHIO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CODICI A SPECCHIO

Messaggio  valely46 il Mer Feb 23, 2011 6:31 pm

Buon pomeriggio a tutti!
Cosa significa codice a specchio?? E' un sinonimo di cer o è una cosa diversa??

Grazie mille per l'aiuto
avatar
valely46
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 22.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  homer il Mer Feb 23, 2011 6:56 pm

la trovi nell'allegato d al d. lgs 152/06, ma nella vecchia versione; in quella attuale è sparita (vedi punto 5 dello stesso allegato. Riguarda quei rifiuti che possono essere pericolosi o meno in base alle concentrazioni di sostanze pericolose o proprietà fisiche.
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 653
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  MauroC il Mer Feb 23, 2011 6:58 pm

Cosa è un codice specchio??

Si indica codice a specchio, una copia di Cer, uno pericoloso e uno non pericoloso.

Es. per stracci materiali assorbenti, filtri ecc, viene di norma utilizzato o il codice 150202 o il codice 150203, appunto codici specchio!

il 150202 è un rifiuto pericoloso, il 150203 non è pericoloso.

Per caratterizzare il rifiuto in caso di codice specchio, è consigliato fare analisi chimiche, almeno che non si ha la certezza su quello che contiene il rifiuto.

Ad esempio per i filtri degli impianti di aria condizionata, diventa inutile fare analisi, non ci dovrei trovare nulla di pericoloso, perchè altrimenti me ne sarei accorto prima,dalla morte dei dipendenti dell'ufficio
avatar
MauroC
Utente Attivo

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 43
Località : MC

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  homer il Mer Feb 23, 2011 7:12 pm

"Ad esempio per i filtri degli impianti di aria condizionata, diventa inutile fare analisi, non ci dovrei trovare nulla di pericoloso, perchè altrimenti me ne sarei accorto prima,dalla morte dei dipendenti dell'ufficio"

Caro Marco, io la vedo al contrario: se parliamo di filtri dell'aria in INGRESSO, magari in un bel centro urbano, questi diventano dei bei concentratori di IPA, metalli pesanti, polveri sottili etc, soprattutto se stanno lì da un bel pò. I dipendenti all'interno non muoiono di questo, ma che quei filitri siano veramente non pericolosi..................
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 653
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  MauroC il Mer Feb 23, 2011 7:20 pm

Si effettivamente sono stato un pò troppo frettoloso, avevo qui il mio condizionatore è ho posto il primo esempio che mi è venuto senza pensare al filtro esterno.

Grazie Homer per la puntualizzazione

PS comunque non credo che anche nel filtro esterno troverei tutti questi componenti pericolosi, in percentuale tale da far diventare il rifiuto pericoloso, però mi hai fatto venire il dubbio, provvederò a fare le analisi e poi ti faccio sapere.
avatar
MauroC
Utente Attivo

Messaggi : 815
Data d'iscrizione : 08.03.10
Età : 43
Località : MC

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  CROCIDOLITE il Lun Mar 30, 2015 4:26 pm

Riapro questo vecchi post, anche a seguito delle entranti nuove normative, per discutere sul significato di codice "specchio".

Fino ad oggi ho fatto riferimento al punto 5 dell'all. D del 152/06 vecchia versione, tradotto in parole povere:

(esempio) 170503* ed il suo "specchio", ovvero 170504, .... diverse da quelle di cui alla voce 170503.

poi, il punto 5 è sparito, e sono comparse interpretazioni a mio parere talebane, come quella del Sanna del 2013, di cui al link sottostante
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
dove mi riduce i "99" a codici specchio, oppure dove un RP contenente genericamente "sostanze pericolose" me lo "specchia"in altri CER, riferiti sempre a RP contenenti specifici composti, quali a titolo di esempio AS, Hg, o altri metalli pesanti.

Ferma restando la mia convinzione che un CER è specchio di uno "diverso da quello di cui alla voce ..." , gradirei conoscere il vostro parere in merito.
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  geofranz67 il Lun Mar 30, 2015 5:18 pm

Ciao

concordo con te !
avatar
geofranz67
Partner

Messaggi : 384
Data d'iscrizione : 21.12.10
Età : 49
Località : Desio (MB)

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  isamonfroni il Lun Mar 30, 2015 5:28 pm

Caro Crox nella seconda parte di pag. 7 del documento che hai postato, ho riconosciuto la calligrafia dell'estensore del nostro rinvio a giudizio.....

Tu sai vero come è universalmente conosciuto in tutta Italia? Rolling Eyes

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12335
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  benassaisergio il Lun Mar 30, 2015 5:29 pm

E se, anche alla luce della Decisione della Commissione del 18 dicembre 2014, non parlassimo mai più di "codici specchio" ?
avatar
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 644
Data d'iscrizione : 29.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  CROCIDOLITE il Lun Mar 30, 2015 5:36 pm

isamonfroni ha scritto:Caro Crox nella seconda parte di pag. 7 del documento che hai postato, ho riconosciuto la calligrafia dell'estensore del nostro rinvio a giudizio.....

Tu sai vero come è universalmente conosciuto in tutta Italia? Rolling Eyes

cara, aspettavo sia te che Aury a proposito!
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Mar 30, 2015 6:55 pm

Caro Crocidolite, tenuto conto che il mio personalissimo (e per ciò stesso discutibilissimo) pensiero è che fino a che lasceremo ad alcuni personaggi di alcune ARPA il permesso di esprimere le loro altrettanto opinabilissime opinioni senza contraddittorio non ne usciremo mai, mi limito a ricordare a tutti noi da dove esce l'espressione "a specchio".
Ed esce dalla sempre lodata Dir. Min Amb 9 aprile 2002, che recepì sull'italico suolo la Dir. CE 532/00 e della quale, per spiegarla a noi poveretti, la nota rivista curata dalla Ficco si prese la briga di fare un prospetto tabellare con 3 macro-colonne, recante nella prima colonna i "vecchi" codici CER, e nelle due successive l'eventuale sdoppiamento del vecchio codice in due NUOVI codici CER, dei quali quelli nella seconda colonna scritti in rosso e con asterisco indicavano i rifiuti pericoloso ed i secondi, scritti in nero e senza asterisco, recavano quelli non pericolosi, come da snapshot che posto a seguire visto che io quella rivista ce l'avevo e ce l'ho ancora, più nota a chi frequenta il mio studio come "la bibbia arancione"
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

E' quindi evidente, sempre dal mio punto di vista ma stavolta meno discutibile, che la c.d. "specularità" deriva solo ed esclusivamente dalla medesima origine del medesimo rifiuto MA in funzione della presenza o meno -come pure della concentrazione maggiore o minore rispetto ai limiti contemplati- di sostanze pericolose. Quindi, gli unici "specchi" veri, sono quelli seguiti dalla dicitura diversi da quelli di cui alla voce xx, non già quelli su cui taluni si esercitano ad arrampicarsi con le ventose per sturare i lavandini & sanitari in genere.
Che ci siano persone che arzigogolano ipotesi che in ambito giuridico vengono definite "suggestive" e che noi tecnici, più pratici e terra-terra, chiamiamo realisticamente "campate in aria", lascia il tempo che trova sino a che costoro non si esibiscono al Grande Pubblico come CTP, di solito dei PM perchè a vincere facile siam bravi tutti, così come nell'adottare pratiche diverse dall'ordinarietà ma con i posteriori altrui.  
Quindi, se volevi essere tranquillizzato sulle tue piene facoltà mentali, ebbene rasserenati: non sei tu quello che si deve preoccupare.

D'altra parte, comunque da domani starebbero tutti lo stesso a piede libero.



_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3581
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  Tigerblake il Ven Mag 29, 2015 9:30 am

buongiorno, l'interpretazione prevalente mi sembra che veda nei codici a specchio solo quelli che si richiamano vicendevolmente tipo 200138 e 200137*.
Io quindi che ho sempre interpretato il 150110* come lo specchio di 150103 e 170204* come lo specchio di 170201 sono stato troppo prudente?
avatar
Tigerblake
Membro della community

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 05.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: CODICI A SPECCHIO

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum