Classi di pericolosità RAEE

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  VdT il Mar Gen 25, 2011 9:14 am

Buongiorno a tutti. Domanda: quali caratteristiche di pericolo indicate per i seguenti RAEE?

TV e Monitor
Frigoriferi
Condizionatori
Neon

La domanda potrà sembrare banale ma certe volte vedo formulari ricolmi di tutte le caratteristiche di pericolo ed altre volte ne sono completamente sprovvisti.
Ho provato ad informarmi telefonando ad albo gestori ambientali e provincia e tutti mi hanno dato delle risposte del tipo: "vedi un po tu, in base al primo piede che poggi per terra la mattina quando ti alzi dal letto decidi".

avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  VdT il Gio Feb 10, 2011 1:26 pm

Rilancio nuovamente l'argomento. Le caratteristiche di pericolo dei RAEE sui formulari sulla base di cosa vengono indicate? In genere sarebbe necessario fare delle analisi per poter constatare quali sono le percentuali in peso delle sostanze che rendono pericoloso il rifiuto ma visto che sui RAEE nessuno li fa come si attribuisce la famosa H e quali H inserire?
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  silviamnt il Gio Feb 10, 2011 1:40 pm




VdT ha scritto:Buongiorno a tutti. Domanda: quali caratteristiche di pericolo indicate per i seguenti RAEE?

TV e Monitor
Frigoriferi
Condizionatori
Neon

La domanda potrà sembrare banale ma certe volte vedo formulari ricolmi di tutte le caratteristiche di pericolo ed altre volte ne sono completamente sprovvisti.
Ho provato ad informarmi telefonando ad albo gestori ambientali e provincia e tutti mi hanno dato delle risposte del tipo: "vedi un po tu, in base al primo piede che poggi per terra la mattina quando ti alzi dal letto decidi".

Ciao,
l'unica indicazione che posso darti io sono le caratteristiche di pericolosità che scrivo secondo indicazioni del mio smaltitore,non ti so dire se lo smaltitore in questione abbia effettuato analisi...
160211 Apparecch.fuori uso contenenti clorofluorocarburi,HCFC,HFC pericolosità H14
160213 Apparecchiature fuori uso, contenenti componenti pericolosi diversi da quelli di cui alle voci 160209 e 160212 pericolosità H4
200121 Tubi fluorescenti ed altri rifiuti contenenti mercurio pericolosità H5-H6-H14
avatar
silviamnt
Membro della community

Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 28.06.10
Età : 43
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  VdT il Gio Feb 10, 2011 1:46 pm

Grazie mille per il contributo. Il mio obiettivo è vedere come e perchè queste caratteristiche di pericolo vengono assegnate a questa tipologia di rifiuto. Il perchè è presto detto: vedo continuamente formulari con sfilze di H per i RAEE e a volte mi chiedo se siano necessari e se non espongono addirittura all'ADR della quale non sono pratico.
Chiunque voglia contribuire è il benvenuto
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  homer il Gio Feb 10, 2011 5:04 pm

Il problema è reale: in giro si vede di tutto, anche i relativi consorzi non mi pare che spingano per avere linee guida. Comunque, vi prego, non chiedete analisi: impossibile fare un campionamento rappresentativo. Chi le vende non le esegue, ma le inventa. H5 H6 o l'uno o l'altro: sono due livelli diversi dello stesso pericolo, come H4 o H8; le lampade fluorescenti non sono pericolose sono al di sotto di tutte le soglie di concentrazione anche per il mercurio, ma sono pericolose per il CER, io metto H14 (ma mai ADRe MAI in big bag).
Chi smanetta infernet può trovare utili indicazioni all'estero
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

classificazione H14 e RAEE

Messaggio  ceresio18 il Mar Giu 05, 2012 12:24 pm

riporto in auge questo vecchio post....
alla luce della nuova associazione H14 - trasporto in ADR, come state gestendo le classi di pericolosità ad esempio di frigoriferi e freezer?
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  VdT il Mar Giu 05, 2012 12:36 pm

Considerando il fatto che molto spesso l'H14 è stato regalato ed affibbiato laddove non si sapeva cosa mettere, io ho parlato con alcuni consulenti ADR ed alcuni laboratori di analisi per capire come comportarmi. Ne è risultato che laddove l'H14 si poteva evitare è stato eliminato (ovviamente verificando che il produttore non lo avesse in carico proprio con quella caratteristica di pericolo). Laddove invece non era possibile farne a meno si è proceduto a viaggiare in esenzione parziale ADR.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  homer il Mar Giu 05, 2012 1:21 pm

il "nuovo" H14 è esplicitamente relativo al SOLO ambiente acquatico: per i frigo (solo quelli veramente vecchi hanno ancora sostanza lesive per lo strato di ozono) quindi non vale..........
H14 OGGI è sempre ADR (non mi piace ma è così)........
I frigo mai in ADR
Quindi oggi i frigo H a piacer vostro, tranne H14
Che pasticcio!
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  ceresio18 il Mar Giu 05, 2012 2:00 pm

grazie, siamo sulla stessa linea.
Bisogna convincere ora tutti gli altri "attori" coinvolti....
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  VdT il Mar Giu 05, 2012 2:54 pm

basta provare a spiegarlo con calma a tutti gli attori coinvolti. a me è riuscito di farglielo capire...dopo aver prodotto tutta la documentazione necessaria ovviamente

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Redox il Gio Lug 05, 2012 8:44 am

Chiedo venia in anticipo se la riposta è presente in qualche post del portale ma non ho trovato nulla dalla ricerca.
Ho un forte dubbio riguardo alla classificazione di una decina di monitor che dobbiamo buttare.
Personalmente come da norma li andrei a classificare come 160213 e 160214 ma il problema è la caratteristica di pericolo. Ho provato a sentire il mio abituale intermediario che mi ha consigliato di applicare H14 dove appunto sorge il problema dell'ADR e analisi da fare.
Non convinto, ho provato a sentire altri pareri e una ditta incaricata allo smaltimento Raee mi ha detto che c'è la possibilità di aggirare il problema mettendo H5 al posto di H14.
Al momento sono veramente confuso su cosa fare dato che questa è la prima volta che smaltiamo dei monitor vecchi (sono 6 monitor di vecchia generazione + 4 lcd).
C'è qualche buona anima che può dirmi come procedere correttamente ?

grazie in anticipo.

Redox
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 03.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  VdT il Gio Lug 05, 2012 8:59 am

Sui monitor si sprecano le considerazioni che si possono fare. Ci sono anche valide teorie che li considerano non pericolosi, ma il mercato sempre propendere per affibiar loro per forza di cose una qualche caratteristica di pericolo. Come hai anticipato l'H14 sembra obbligare il trasportatore a viaggiare in ADR e quindi in attesa di ulteriori delucidazioni da parte di non si sa più chi, si opta per regalare un H4 e H5. Ma sono certo che guardandoti intorno troverai le soluzioni più disparate.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  tfrab il Gio Lug 05, 2012 11:18 am

sui monitor, IMVHO, si possono considerare pericolosi i vecchi a tubo catodico, che di solito contengono una discreta percentuale di ossido di Pb. I nuovi, secondo me, non sono pericolosi.

Per l'automatismo H14-ADR, nel caso dei RAEE, prenderei in considerazione il paragrafo 1.1.3.1 comma b dell'ADR, e li riterrei esenti (magari facendo riferimento a quel paragrafo sulle annotazioni del formulario).
avatar
tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Redox il Gio Lug 05, 2012 11:55 am

Grazie a tutti per le risposte.
Aperitivo/birra ai signori per cortesia.
Wink

Redox
Utente Attivo

Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 03.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Sato il Ven Lug 06, 2012 11:47 am

tfrab ha scritto:sui monitor, IMVHO, si possono considerare pericolosi i vecchi a tubo catodico, che di solito contengono una discreta percentuale di ossido di Pb. I nuovi, secondo me, non sono pericolosi.
In realtà non è proprio così...
L'indice di pericolosità dei "vecchi monitor" crt, si esprime con la quantità di fosforo presente sulla superficie visibile del monitor, che poi sarebbe quella che noi "vediamo" e su cui "vediamo" le immagini, e non sul piombo...Il piombo è miscelato nel vetro del cono del tubo con funzione di schermo dai fenomeni magnetici ed elettrici esterni, nonchè come ritorno di massa all'alta tensione presente nel tubo, quindi non più inscindibile dallo stesso e totalmente amorfo a qualunque sollecitazione esterna.
Normalmente la quantità di fosforo presente nei tubi CRT è inferiore alla soglia del 2-3% (in termini di peso) necessario affinchè lo stesso possa essere classificato come pericoloso, ma la "moda" attuale dei trasportatori (e relativi consulenti) preferisce il contrario per alzare in su i costi. Normalmente le aziende produttrici di materiale elettronico sono sempre di qualche gradino "più in su" dei burocrati che scrivono le leggi (le aziende orientali arrivano a spendere il 30% del FATTURATO in ricerca e sviluppo) ed il problema della pericolosità del tubo ( o di altre componenti elettroniche) se la pongono prima dei burocrati della UE.
..Sato.. comp
avatar
Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  tfrab il Ven Lug 06, 2012 11:56 am

Sato ha scritto:
tfrab ha scritto:sui monitor, IMVHO, si possono considerare pericolosi i vecchi a tubo catodico, che di solito contengono una discreta percentuale di ossido di Pb. I nuovi, secondo me, non sono pericolosi.
In realtà non è proprio così...
L'indice di pericolosità dei "vecchi monitor" crt, si esprime con la quantità di fosforo presente sulla superficie visibile del monitor, che poi sarebbe quella che noi "vediamo" e su cui "vediamo" le immagini, e non sul piombo...Il piombo è miscelato nel vetro del cono del tubo con funzione di schermo dai fenomeni magnetici ed elettrici esterni, nonchè come ritorno di massa all'alta tensione presente nel tubo, quindi non più inscindibile dallo stesso e totalmente amorfo a qualunque sollecitazione esterna.
..Sato.. comp

Sato, confesso di non avere neanche lontanamente la tua competenza sull'argomento Very Happy

Cmq, per quello che può valere, i dati che citavo io sono in uno studio inglese http://archive.defra.gov.uk/environment/waste/producer/electrical/documents/weee-hazwaste.pdf (vedi pag 51 e 55)

che ne pensi? lo conoscevi?

avatar
tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 367
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Sato il Ven Lug 06, 2012 1:01 pm

tfrab ha scritto:
Sato ha scritto:
tfrab ha scritto:sui monitor, IMVHO, si possono considerare pericolosi i vecchi a tubo catodico, che di solito contengono una discreta percentuale di ossido di Pb. I nuovi, secondo me, non sono pericolosi.
In realtà non è proprio così...
L'indice di pericolosità dei "vecchi monitor" crt, si esprime con la quantità di fosforo presente sulla superficie visibile del monitor, che poi sarebbe quella che noi "vediamo" e su cui "vediamo" le immagini, e non sul piombo...Il piombo è miscelato nel vetro del cono del tubo con funzione di schermo dai fenomeni magnetici ed elettrici esterni, nonchè come ritorno di massa all'alta tensione presente nel tubo, quindi non più inscindibile dallo stesso e totalmente amorfo a qualunque sollecitazione esterna.
..Sato.. comp

Sato, confesso di non avere neanche lontanamente la tua competenza sull'argomento Very Happy

Cmq, per quello che può valere, i dati che citavo io sono in uno studio inglese http://archive.defra.gov.uk/environment/waste/producer/electrical/documents/weee-hazwaste.pdf (vedi pag 51 e 55)

che ne pensi? lo conoscevi?
Very Happy Very Happy ...Grazie..Purtroppo sono un ..tecnico prestato ai rifiuti...!!! Sad Sad

Ho dato una lettura veloce del documento e mi sembra molto ben fatto.
Purtroppo noi facciamo confusione tra rifiuto e trattamento. E mi spiego.
La maggior parte della componentistica elettronica, è costituita da materiali molto particolari, quali terre rare (Ittrio, Cerio), metalli strani (Berillio, Gallio) sostanze altamente tossiche ( Arsenico, Piombo, Mercurio) e via discorrendo.Ma ciò non vuol dire che per la presenza degli stessi, bisogna considerare il tutto pericoloso e trasportarli con mezzi blindati antiatomici....Bisogna semplicemente trattarli...La 151 è stata emanata con questo scopo, ovvero impedire che le apparecchiature elettroniche venissero smaltite in discarica ( o disperse nell'ambiente) per un duplice motivo: la possibilità che le stesse a contatto con gli agenti atmosferici potessero disciogliere le sostanze pericolose presenti nell'ambiente circostante, e per la quantità di materiale riutilizzabile presenti in esse, la cui costruzione aveva già generato a monte uno spreco enorme di risorse energetiche, idriche, e tecnologiche.Ma da li, a volersi ostinare a trattare un vecchio condensatore o una radiolina a transistor, come oggetti da prendere con le pinze da laboratorio, mi sembra un tantino esagerato.
E ti faccio un altro esempio:
le carcasse di plastica in ABS dei TV, o dei PC, o delle copiatrici, per questioni di sicurezza non devono bruciare, e per questo vengono miscelati, al momento della costruzione, con ritardanti di fiamma, quali Bromurati, Ftalati, ecc, che sono tossici...ma allora anche la plastica dei Raee o la gomma dei cavi, sono pericolosi?? Dobbiamo trasportarli in ADR?? No, basta semplicemente trasportarli in un centro di trattamento, e non buttarli per strada.....
Ciao
..Sato.. comp
P.S. Quando si rompe un bicchiere del servizio "buono", in cristallo per intenderci, che contiene qualcosa come il 25% di ossido di piombo per aumentarne la lucentezza, possiamo buttarlo nella spazzatura o dobbiamo chiamare un trasportatore in ADR?? scratch


avatar
Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  LauraB il Lun Giu 01, 2015 11:19 am

Buongiorno
Mi riallaccio a questo vecchio post per porre lo stesso quesito in funzione del Regolamento 1357/2014
Premetto che i rifiuti che mi trovo a gestire provengono da un centro di raccolta per rifiuti urbani (DM 08/04/2008 e smi)
Quindi ho in gestione, tra gli altri:
Frigoriferi CER 20.01.23 in H5
Neon CER 20.01.21 in H14
Tv e monitor CER 20.01.35 in H5 - H13
Ho chiesto parere al nostro consulente ma nell'attesa mi piacerebbe sapere se qualcuno si è trovato a dover caratterizzare questi stessi rifiuti e come ha risolto, visto che essendo urbani a "produzione" continua fare analisi avrebbe poco senso...
Grazie a tutti!
avatar
LauraB
Membro della community

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 11.05.11
Località : viareggio

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  ceresio18 il Mer Giu 03, 2015 11:07 am

Ciao Laura il problema non è solo tuo ma anche di tutti coloro che producono RAEE professionali....
Premesso che l'analisi è inverosimile e che la conoscenza delle eventuali componenti pericolose non è così agevole (in particolare nel tuo caso....) attendo anche io pareri più esperti....
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Admin il Gio Lug 02, 2015 3:16 pm

Queste le caratteristiche di pericolo "raccomandate" da CDCRaee, AssoRaee, Fise Assoambiente e Utilitalia a sistemi collettivi e produttori di rifiuti:

R1: Apparecchi di refrigerazione - CER 200123*: HP6, HP14.
R3: TV e Monitor - CER 200135*: HP5, HP6, HP14.
R5: Lampade Fluorescenti - CER 200121*: HP5, HP6, HP14.


Ultima modifica di Admin il Gio Lug 02, 2015 3:35 pm, modificato 1 volta
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6482
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Lug 02, 2015 3:30 pm

Admin ha scritto:Queste le caratteristiche di pericolo "raccomandate" da CDCRaee, AssoRaee, Fise Assoambiente e Utilitalia a sistemi collettivi e produttori di rifiuti:

R1: Apparecchi di refrigerazione - CER 200123*: HP6, HP14.
R3: TV e Monitor - CER 200135*: HP5, HP6, HP14.
R5: Lampade Fluorescenti - CER 200121*: HP5, HP6, HP14.

... sarebbe possibile avere un link alla fonte?
avatar
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 988
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Admin il Gio Lug 02, 2015 3:38 pm

E' arrivata in forma di circolare, te la copio:

"Giugno 2015
SISTEMA RAEE: INDICAZIONI RELATIVE ALLE NUOVE REGOLE DI CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI

La Commissione europea ha adottato, nel dicembre 2014, due provvedimenti relativi alla codifica e alla classificazione dei rifiuti:
- il Regolamento (UE) n. 1357/2014, contenente i criteri per l’attribuzione delle caratteristiche di pericolo ai rifiuti da applicarsi dal 1 giugno 2015 (l’allegato al Regolamento sostituisce l’allegato III alla Direttiva 2008/98/CE e sostituirà l’allegato I alla parte IV del D. Lgs. 152/2006);
- la Decisione 2014/955/UE, contenente l’elenco aggiornato dei codici CER da applicarsi dal 1 giugno 2015, che sostituisce la Decisione 2000/532/CE (ripresa dall’allegato D alla parte IV del D. Lgs. 152/2006).
I due provvedimenti sono direttamente applicabili in tutti gli Stati dell’Unione Europea.
In proposito, si ritiene opportuno ricordare che:
– La classificazione dei rifiuti continua ad essere effettuata esclusivamente dal Produttore del rifiuto che determina le caratteristiche di codifica e classificazione del rifiuto indicandole sugli appositi documenti di trasporto.
– Le nuove caratteristiche di pericolo verranno rinominate con il prefisso “HP”, in sostituzione del precedente “H”. Le nuove caratteristiche HP, diversamente dalle precedenti H, fanno riferimento ad Indicazioni di Pericolo e Codici di classe e Categoria di Pericolo del Regolamento CE 1272/2008.
Stante la difficoltà e la difformità applicativa registrata ad oggi in materia nella gestione dei RAEE e considerata la peculiarità di tali rifiuti (stato solido, composizione articolata con parti e componenti di natura differente in un solo manufatto, impossibilità pratica ed economica ad effettuare le analisi previste), la filiera di gestione dei RAEE ha scelto di condividere un approccio comune sulla problematica dell’applicazione della nuova normativa al fine di favorire una corretta e omogenea gestione in questo comparto.
Pertanto le organizzazioni del sistema RAEE firmatarie del presente documento si sono riunite per definire l’attribuzione delle nuove classi di pericolo ai RAEE su base di un confronto scientifico e con la disponibilità di dati analitici di letteratura e di dati registrati dagli impianti di trattamento dei RAEE. In base a ciò, e a seguito di valutazioni sulla composizione media standard dei raggruppamenti, si condivide che le seguenti classi di pericolo possono essere pertinenti per una corretta classificazione del rifiuto:
R1: Apparecchi di refrigerazione - CER 200123*: HP6, HP14.
R3: TV e Monitor - CER 200135*: HP5, HP6, HP14.
R5: Lampade Fluorescenti - CER 200121*: HP5, HP6, HP14.
Le indicazioni sopra riportate si riferiscono a carichi standard di RAEE domestici, e individuano le classi di pericolo attribuibili a tali carichi ferma restando la responsabilità della classificazione da parte del Produttore/Detentore del rifiuto".


Centro di Coordinamento RAEE
FISE Assoambiente
FISE UNIRE Assoraee
UTILITALIA
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6482
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Lug 02, 2015 3:42 pm

grazie
avatar
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 988
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  vaghestelledellorsa il Gio Lug 16, 2015 10:08 am

PiazzaPulita ha scritto:
Admin ha scritto:Queste le caratteristiche di pericolo "raccomandate" da CDCRaee, AssoRaee, Fise Assoambiente e Utilitalia a sistemi collettivi e produttori di rifiuti:

R1: Apparecchi di refrigerazione - CER 200123*: HP6, HP14.
R3: TV e Monitor - CER 200135*: HP5, HP6, HP14.
R5: Lampade Fluorescenti - CER 200121*: HP5, HP6, HP14.

... sarebbe possibile avere un link alla fonte?
ciàpa qua   Very Happy Very Happy  : https://www.cdcraee.it/DownloadPubFile.pub_do?id=2ca980954e494512014e8bc22343004d

Do ut des:   ma ti sei iscritto al Registro obbligatorio RAEE di cui tento inutilmente di discutere qui ?  www.sistriforum.com/t11264p15-obbligo-iscrizione-cdc-raee-anche-per-r13#136866
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1049
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Lug 16, 2015 12:02 pm

grazie per il link,

non sono iscritto al Registro RAEE, mi serviva solo per avere una posizione ufficiale in merito alle HP (cosa che altri consorzi non hanno fatto)
avatar
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 988
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Classi di pericolosità RAEE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum