Ultimi argomenti
» Ritiro merce da cliente
Da Giosistri Mer Dic 04, 2019 4:42 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Mar Dic 03, 2019 1:54 am

» Requisiti responsabile tecnico - anni di esperienza
Da MattiaC Lun Dic 02, 2019 6:37 pm

» Pannelli sandwich con carta catramata
Da STEBER Lun Dic 02, 2019 10:19 am

» raggruppamento rifiuti hp differenti
Da pascozzi Mer Nov 27, 2019 11:24 am

» Codici a specchio e analisi
Da isamonfroni Mer Nov 27, 2019 11:05 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da cirillo Mer Nov 27, 2019 10:34 am

» [TOP] Consulente ADR
Da MattiaC Mer Nov 27, 2019 9:48 am

» ufficio e rif pericolosi
Da Admin Lun Nov 25, 2019 7:15 pm

» Quiz consulente ADR 2019
Da gianluca corrieri Mar Nov 19, 2019 1:52 pm


registri separati per rifiuti pericolosi e non

Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  Carachiara il Mer Gen 19, 2011 2:32 pm

Salve a tutti! Chiedo una mano perchè, dopo aver spulciato i vari quesiti, non ho trovato riferimenti...
Il caso è questo: in una unità locale una ditta svolge attività di recupero materiali(autorizzata con le procedure semplificate), autodemolizione (autorizzata in via ordinaria) ed è iscritta all'Albo per il trasporto in cat. 2 e 5 (ha il c/proprio quindi obbligo di portare i rifiuti raccolti presso terzi solo nel proprio cantiere); quindi registro rifiuti per tutti i rifiuti che entrano nel sito e che vengono prodotti e spediti. Ad un controllo la provincia ha fatto un verbalone da circa 8.000 euro (ex art. 258, c.2 e 3) contestando alla ditta l'assenza di tre registri: uno per l'annotazione dei rifiuti non pericolosi che entrano/sono prodotti in cantiere in base all'autorizzazione semplificata, uno per i rifiuti non pericolosi che entrano/son prodotti in base all'autorizzazione ordinaria ed un terzo per i rifiuti pericolosi che entrano/son prodotti sempre in base all'autorizzazione ordinaria: non sono riuscita ad evere dalla provincia un riferimento normativo (la loro risposta: "è la legge che lo prevede!"... ma i riferimenti normativi non vengono mai citati!) dove venisse chiaramente indicato che in uno stesso sito devo avere registri diversi in base alle diverse autorizzazioni e soprattutto due registri distinti per rifiuti pericolosi e non pericolosi. A me pare un abuso di potere da parte della PA controllante.... mi risulta che su un registro possano essere riportate (come avete anche confermato voi in altri punti del forum) tutte le attività svolte in una unità locale (barrando le diverse attività sul frontespizio- circ agosto 98). Non è vietato averne di più ma il minimo è uno. Che ne pensate? sapete di qualche sentenza in merito? io ho cercato dovunque ma non ho trovato nulla. grazie! Chiara
Carachiara
Carachiara
Membro della community

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.02.10
Età : 51
Località : Porto Torres

Torna in alto Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty Re: registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  isamonfroni il Mer Gen 19, 2011 2:44 pm

Assolutamente una cazzata un registro per pericolosi e uno per non pericolosi, se i rifiuti devono transitare per il registro (escluse le esenzioni che comunque non mi pare siano nel tuo caso) ci transitano tutti.
In genere le autorità di controllo gradiscono vedere registri diversi per attività diverse (1 registro per il recupero semplificato, 1 per il recupero in ordinaria, 1 per il trasporto) perchè ciò facilita l'esame dei registri e in effetti rende la gestione dell'attività più "ordinata".
Francamente sui due piedi non mi viene in mente un riferimento normativo che obblighi a tenere registri distinti, anzi sono certa di aver letto qualcosa riguardo al numero di registri da tenere.
Appena lo ritrovo te lo posto.
Ciao
Isa
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12720
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty Re: registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  isamonfroni il Mer Gen 19, 2011 2:49 pm

Per Carachiara, intanto ti posto questa:

Registro, un unico registro è possibile per più attività di gestione
Parole chiave: Rifiuti | Albi / Registri | Stoccaggio | Recupero / Riciclo / Riuso
Altri documenti con le stesse parole chiave
Accolto il ricorso della Commissione, anche per l'Avvocato Generale il trasporto di rifiuti in Italia avviene in violazione dell'articolo 12 della direttiva 75/442/Ce (09-06-2005)Sentenza Tar Emilia Romagna-Parma 12 gennaio 2006, n. 1 (01-02-2006)Sentenza Corte di Cassazione 6 maggio 2004, n. 21576 (11-01-2005)Sentenza Tar Lazio 24 marzo 2004, n. 2782 (08-09-2010)Registro, lo scarico di chi stocca senza trattamento è consigliabile che avvenga entro 2 giorni lavorativi (05-02-2009)Albo gestori: la categoria 6 non è operante (27-01-2009)Conclusioni Avvocato Generale Ue 14 aprile 2005, Causa C-270/03 (10-06-2008)Circolare Albo nazionale gestori rifiuti 28 giugno 1999, n. 4436 (19-11-2006)


Una ditta che svolge come attività la raccolta differenziata di rifiuti (quindi li trasporta) e lo stoccaggio dei medesimi, nella fase di registrazione dei formulari può effettuare una sola registrazione di carico, quindi assegnare ai due esemplari (copia per il destinatario e copia per il trasportatore) del formulario lo stesso numero di registrazione oppure in quanto anche trasportatore deve gestire anche un registro di trasporto?



Risponde Paola Ficco



Come chiarito dal n. 2, punto k) , circolare Ambiente/Industria 4 agosto 1998, "I soggetti sottoposti all'obbligo dei registri di carico e scarico possono tenere un solo registro per le diverse attività indicate al punto 2, dell'allegato a-1, al Dm 148/1998. In tal caso dovranno essere barrate le caselle corrispondenti alle attività svolte" .



(tratto da "Rifiuti — Bollettino di informazione normativa" n. 138 — 3/07)

Ciao Isa

Logicamente però, questo vale per i registri cartacei, con il SISTRI ci sarà un registro distinto per ogni cosa.

isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12720
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty Re: registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  Mariangela il Mer Gen 19, 2011 5:15 pm

Noi siamo produttori, trasportatori (di rifiuto prodotto da terzi ma con autorizzazione al trasporto della motorizzazione in conto proprio, cioè il rifiuto possiamo solo portarlo al nostro impianto) e gestori. Tengo un solo registro cartaceo, anzi una volta ne tenevo due, uno anche come produttore ma il mio consulente mi disse che era meglio uno solo. Quando gli organi di controllo sono venuti non hanno trovato nulla da eccepire.
Mariangela
Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 954
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 55
Località : PROVINCIA DI MILANO

Torna in alto Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty Re: registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  Carachiara il Mer Gen 19, 2011 7:25 pm

Isa ti ringrazio! Che fosse una cazzata non avevo dubbi! Laughing
nel punto K) che cita la dot.ssa Ficco, dopo il punto c'è un'altra frase: "Tuttavia, nel caso di più impianti distinti all'interno di un medesimo stabilimento ogni impianto dovrà disporre di un registro di carico e scarico"... forse la prov. ha fatto questo ragionamento: 2 autorizzazioni= 2 impianti e tutta l'unità locale uno "stabilimento".... hanno tirato in ballo la "tracciabilità" dei rifiuti che entrano in cantiere in base a due diverse autorizzazioni: io ho sempre fatto il mud e sono sempre riuscita, in base all'unico registro, a fare sia il mud standard che il mud veicoli. E loro non ci riescono?? abbiamo anche scritto, tramite avvocato, contestando il verbale ma non si è saputo più nulla dall'ente... poi, sul fatto che sia più comodo per tutti non c'è dubbio ma la comodità non è un obbligo di legge sanzionabile! ringrazio anche per gli altri contributi!
Chiara
Carachiara
Carachiara
Membro della community

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.02.10
Età : 51
Località : Porto Torres

Torna in alto Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty Re: registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  isamonfroni il Mer Gen 19, 2011 8:18 pm

Si è probabile che abbiano fatto il ragonamento 2 autorizzazioni=2 impianti.
In realtà è un caso un po' al limite...... perchè nello stesso impianto ci sono 2 autorizzazioni distinte.....
Senti il tuo legale e valutate se fare ricorso (sempre se sei nei tempi)
Ciao
Isa
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12720
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 62
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

registri separati per rifiuti pericolosi e non  Empty Re: registri separati per rifiuti pericolosi e non

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum