Ultimi argomenti
» Ritiro merce da cliente
Da Giosistri Mer Dic 04, 2019 4:42 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Mar Dic 03, 2019 1:54 am

» Requisiti responsabile tecnico - anni di esperienza
Da MattiaC Lun Dic 02, 2019 6:37 pm

» Pannelli sandwich con carta catramata
Da STEBER Lun Dic 02, 2019 10:19 am

» raggruppamento rifiuti hp differenti
Da pascozzi Mer Nov 27, 2019 11:24 am

» Codici a specchio e analisi
Da isamonfroni Mer Nov 27, 2019 11:05 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da cirillo Mer Nov 27, 2019 10:34 am

» [TOP] Consulente ADR
Da MattiaC Mer Nov 27, 2019 9:48 am

» ufficio e rif pericolosi
Da Admin Lun Nov 25, 2019 7:15 pm

» Quiz consulente ADR 2019
Da gianluca corrieri Mar Nov 19, 2019 1:52 pm


produzione e trasporto di rifiuti speciali pericolosi

Andare in basso

produzione e trasporto di rifiuti speciali pericolosi Empty produzione e trasporto di rifiuti speciali pericolosi

Messaggio  IKOS il Ven Feb 26, 2010 8:10 pm

Questo è il mio problema:

L'azienda è iscritta alla Albo Regionale alla categoria 10 per la bonifica di materiali contenenti amianto e alla categoria 5 per il trasporto solo conto proprio (ovvero per alcuni cantieri si conferiscono i rifiuti 170605 prodotti in discarica e per altri ci si avvale di trasportatore autorizzato).
Inoltre la ditta eseguendo lavori edili produce rifiuti inerti che trasporta conto proprio (sempre con iscrizione all'Albo Regionale).
Dal certificato camerale risultano due unità locali una che è l'ufficio e sede legale e un altra che è il magazzino (rimessaggio attrezzi/materiali NON DEPOSITO TEMPORANEO).
Inoltre vi sono circa 50 cantieri temporanei l'anno (nessuno dura più di 6 mesi) che producono 170605, sono tutte unità locali?? e se si come faccio a dire quante unità locali ho, non è un dato fisso!.
Abbiamo deciso che ci sarà un solo delegato posso avere un dispositivo USB unico anche iscrivendomi in due categorie diverse (produzione e trasporto anche se solo conto proprio)??

Nel 2009 l'azienda aveva 11 dipendenti (calcolati come previsto)

grazie
IKOS
IKOS
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 26.02.10

Torna in alto Andare in basso

produzione e trasporto di rifiuti speciali pericolosi Empty Re: produzione e trasporto di rifiuti speciali pericolosi

Messaggio  GB ego sum il Sab Feb 27, 2010 6:12 pm

Beh, innanzi tutto i codici CER 17 prodotti da aziende edili solo senz'altro fuori dal SISTRI in quanto derivanti da attività di costruzione/demolizione (lett. b dell'art. 184, comma 3, del Codice dell'Ambiente).

Ovviamente se si producono rifiuti pericolosi (vedi l'amianto) il discorso è completamente diverso.

Comunque, se i cantieri durano meno di 6 mesi (beato te che non hai problemi ad interpretare cosa significhi "cantiere di durata inferiore a sei mesi"....) si applica l'art. 6 comma 2: "il registro cronologico e la Scheda Sistri — Area movimentazione sono compilati dal delegato della sede legale o dell'unità locale dell'impresa. In tale ipotesi il delegato dell'impresa di trasporto stampa due copie della scheda Sistri e le consegna al conducente, che deve indicare data e ora della presa in carico dei rifiuti. Le copie sono firmate dal responsabile del cantiere temporaneo. Una copia rimane al responsabile del cantiere temporaneo e l'altra al conducente, che la riconsegna al delegato dell'impresa di trasporto. Il delegato dell'impresa di trasporto entro 2 giorni lavorativi accede al sistema ed inserisce i dati relativi alla data e all'ora della presa in carico dei rifiuti."

Dal ciò si deduce che i predetti cantieri NON vanno iscritti come unità locali e non disporranno di una propria chiave USB.
GB ego sum
GB ego sum
Utente Attivo

Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 13.02.10
Età : 57

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum