SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Oskar il Mar Dic 07, 2010 10:30 am

Segnalo da un altro forum su SISTRI

http://www.specialesistri.it/index.php?option=com_content&view=article&id=130:comunicato-stampa-confindustria-rete-imprese-italia&catid=54:in-evidenza

Scrivo aziende italiane perchè se sommiamo gli associati delle confederazioni che hanno sottoscritto la richiesta, penso che pochissime siano le aziende non rappresentate.


Oskar
Membro della community

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 20.11.10
Località : Danzica

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Bomezio il Mar Dic 07, 2010 1:49 pm

Per chi vuole ecco il link per leggere la lettera della Zia Emma alla Zia Presti

http://www.cnaveneto.it/tl_files/cna/RETE%20a%20Ministro%20Prestigiacomo%20SISTRI%2003%2012%20101.pdf

ciao a tutti

Bomezio
Utente Attivo

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 30.04.10
Età : 58

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  isamonfroni il Mar Dic 07, 2010 4:08 pm

il testo è bello e vorrei averlo scritto io...

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  aneco il Mar Dic 07, 2010 4:18 pm

confermo testo molto molto bello................. ma avrà risposta ????????????? Rolling Eyes

aneco
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.12.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Blumoro79 il Mar Dic 07, 2010 4:21 pm

Parlando con uno della confartigianato della mia zona, mi diceva che c'è la possibilità che il SISTRI non parta.... affraid
Io gli ho detto che sarebbe l'ennesimo affronto che il governo fa ai contribuenti: vi immaginate quanti soldi sono usciti dalle loro tasche tra iscrizione, installazioni, corsi di formazione, etc???

Blumoro79
Utente Attivo

Messaggi : 154
Data d'iscrizione : 22.02.10

Tornare in alto Andare in basso

chiarimenti

Messaggio  evelina1956 il Mar Dic 07, 2010 4:25 pm

Quindi se dovesse entrare la proroga, a quanto ho capito, non ci saranno
sanzioni, ma il sistema parte in ogni caso o no!!!!!!
Ciao a tutti

evelina1956
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Sid il Mar Dic 07, 2010 4:29 pm

Perfettamente condivisibile. Resta un po' d'amarezza per il fatto che in caso di proroga, peraltro decisamente necessaria, avrebbero ragione, come al solito, tutti quelli che in questi mesi non si sono per niente preoccupati del SISTRI e hanno tenuto ben chiuse le buste con le chiavette.
Chi ha faticato per cercare di rispettare i temini e le condizioni di legge si troverà ad aver perso un sacco di tempo dietro ad un sistema che va radicalmente ripensato. E potrà senz'altro ammirare i sorrisetti compiaciuti di chi il SISTRI l'ha lasciato nel cassetto.
"Milleproroghe" non è un Decreto, è un Paese.

Sid
Utente Attivo

Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 28.07.10
Località : Bergamo&Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  VdT il Mar Dic 07, 2010 4:32 pm

Io ho appena chiuso una telefonata durata un'ora con un operatore del SISTRI per disguidi relativi alla mia pratica. Al termine della telefonata mi hanno detto che non c'è da preoccuparsi per il 1° Gennaio perchè potrebbe non partire il sistema.

VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 34
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Replica a Sid

Messaggio  evelina1956 il Mar Dic 07, 2010 4:41 pm

Hai decisamente ragione. Ho visto e sto vedendo tante aziende che con grandi
sacrifici cercano di stare dietro a tutto questo pasticcio, e tante altre che , quando
cerchi di aiutarli ti fanno spallucce, e quello che amareggia è che hanno ragione,
che siamo in un paese in cui le cose nascono "forse" con buoni intenti, ma vengono
stravolte da grande incompetenza e "scollamento" dalle reali condizioni delle
imprese italiane. Staremo a vedere in che termini entrerà questa proroga.....
affraid

evelina1956
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Mattia8 il Gio Dic 09, 2010 11:00 am

Sid ha scritto: "Milleproroghe" non è un Decreto, è un Paese.

Se non impariamo siamo cotti, finiti.
guardate il Reach, è uscito 3 anni e mezzo fa e sul 30 novembre di quest'anno, nonostante perduranti difficoltà, nessuno ha fatto una piega. Ma per fare le cose dobbiamo per forza essere obbligati da altri? da soli proprio non ne siamo capaci?
Chi fa impresa non ha più certezza di nulla. Che amarezza...

Mattia8
Utente Attivo

Messaggi : 209
Data d'iscrizione : 04.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  ZLATAN2708 il Gio Dic 09, 2010 11:34 am

Salve ragazzi....lo sapete cosa farebbero in Francia??smetterebbero di ritirare ogni tipo di rifiuto....così vedi come poi li ascoltano.E lo avevano fatto quando volevano fargli fare i formulari,hanno scioperato ed hanno vinto.
Parlo dei Francesi..che mi stanno anche antipatici e mi dispiace ammetterlo ma sono più intelligenti e uniti di noi.L'italiano è un farfallone alla fine...parliamo tutti di questa porcheria ma non facciamo niente perchè abbiamo tutti paura del fatto che si,io sciopero e il mio diretto concorrente mi fa le scarpe.VERGOGNAMOCI UN POCHINO...Finchè non saremo uniti e ci lasceremo prendere in giro dalle associazioni(che sono culo e camicia con il governo),saremo solo dei burattini in attesa che il prossimo mastro ci tira i fili.
Susate lo sfogo. Wink

ZLATAN2708
Membro della community

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 12.11.10

Tornare in alto Andare in basso

VERGOGNAMOCI UN POCHINO

Messaggio  crippa ornella il Gio Dic 09, 2010 2:33 pm

ZLATAN2708 ha scritto:Salve ragazzi....lo sapete cosa farebbero in Francia??smetterebbero di ritirare ogni tipo di rifiuto....così vedi come poi li ascoltano.E lo avevano fatto quando volevano fargli fare i formulari,hanno scioperato ed hanno vinto.
Parlo dei Francesi..che mi stanno anche antipatici e mi dispiace ammetterlo ma sono più intelligenti e uniti di noi.L'italiano è un farfallone alla fine...parliamo tutti di questa porcheria ma non facciamo niente perchè abbiamo tutti paura del fatto che si,io sciopero e il mio diretto concorrente mi fa le scarpe.VERGOGNAMOCI UN POCHINO...Finchè non saremo uniti e ci lasceremo prendere in giro dalle associazioni(che sono culo e camicia con il governo),saremo solo dei burattini in attesa che il prossimo mastro ci tira i fili.
Susate lo sfogo. Wink

LA PENSO ESATTAMENTE COME TE.
PER LA MANIFESTAZIONE DEL 1 DICEMBRE TU COSA HAI FATTO? IO HO MESSO I CARTELLI SUI CAMION E TU?
ORNELLA

crippa ornella
Utente Attivo

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 08.09.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  ZLATAN2708 il Gio Dic 09, 2010 4:57 pm

ciao ornella,pure io....ma molti mi chiedevano cos'era il sistri...ahah
siamo messi male
ciao joseph

ZLATAN2708
Membro della community

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 12.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Dic 09, 2010 6:21 pm

Altra voce a richiesta del rinvio delle sanzioni:

http://www.iltempo.it/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjIwMTAxMjA5MTMxODQ4LnhtbCI7fQ==

e se lo dice anche l'on. Realacci...........

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  alberto tilli il Gio Dic 09, 2010 6:28 pm

nell'ottica di " DIAMOCI DA FARE " avevo provato con una proposta operativa per sollecitare le associazioni di categoria e sensibilizzare la stampa. Forse sarà per l'ora in cui l'ho postata o forse, effettivamente, la proposta non piace ma ho visto che è stata letta da 135 frequentatori ed ha avuto una sola risposta. Provo riproporla, se non siete d'accordo fatelo presente.

Catena di S.Antonio e Sistri
alberto tilli il Mar Dic 07, 2010 9:21 pm

.Credo che la maggior parte, forse addirittura tutti, gli aderenti al Forum concordino sul fatto che il SISTRI attuale , e non solo per i malfunzionamenti e le carenze HW e SW ma anche per come è stato strutturato fin dall'inizio, non possa entrare in funzione se non a rischio di un blocco del sistema di gestione dei rifiuti.
La consegna al Ministero dell'appello del 1 Dicembre ed i tentativi di mettere in piedi civili forme di protesta (cartelli sui mezzi, negli impianti, ipotesi di manifestazioni) sono la riprova dello stato di malumore e preoccupazione della categoria.
Credo che sia inoltre chiaro che le nostre richieste potranno trovare ascolto solo se riusciremo a portare il problema all'attenzione di un pubblico più vasto dei soli operatori del settore , coinvolgendo i giornali e la televisione, oltre alle organizzazioni di categoria che fino ad oggi hanno recitato un ruolo troppo defilato.
La diffusione della conoscenza del problema SISTRI è quindi un problema fondamentale per la riuscita di ogni nostra iniziativa.
Provo quindi, con spirito costruttivo, ad ipotizzare una concreta iniziativa :

1)Dovrebbe essere pubblicato sul forum il testo di una richiesta di modifica e rinvio del Sistri (provo ad allegare una mia ipotesi ricalcata per buona parte dall'appello presentato al Ministero il 1 Dicembre, certamente modificabile e migliorabile a discrezione dei partecipanti al forum)
2)Admin dovrebbe fornire sul forum l'elenco delle mail a cui è stato inviato l'appello del 1 Dicembre ed in particolare Giornali e televisioni, aggiungendo due o tre indirizzi del Ministero dell'Ambiente, gli indirizzi del Sistri e di quante più associazioni di categoria possibile . L'elenco dovrebbe essere scritto in forma copiabile ed utilizzabile per l'invio di mail.
3)I partecipanti al forum, se ritengono di aderire all'iniziativa, dovrebbero trasmettere il testo pubblicato a tutti gli indirizzi indicati sul sito.
4)Siccome la maggior parte di noi lavora in aziende il testo dovrebbe essere trasmesso anche ai fornitori ed ai clienti delle ns. aziende in modo da portare il problema all'attenzione anche di coloro che non si sono ancora posti il problema, invitandoli a trasmettere anche loro l'appello agli indirizzi mail segnalati.

Penso che se riusciremo a far partire l'iniziativa con l'invio delle prime mail , dovremmo ottenere dei risultati, in quanto le Catene di S.Antonio hanno spesso funzionato.
Credo infatti che se gli organi di informazione riceveranno alcune centinaia (o forse migliaia) di mail non potranno non dare al problema lo spazio che merita, così come forse potremo dare una smossa alle associazioni di categoria perchè assumano un ruolo attivo sulla vicenda.
.

Richiesta di modifica e rinvio del sistema SISTRI


“Gli operatori nel settore dei rifiuti richiedono una profonda revisione del decreto del 17 dicembre 2009 con il quale è stato istituito il sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI). L’iniziativa si propone di garantire che il sistema di tracciabilità dei rifiuti, richiesto dalle normative comunitarie, sia un sistema praticabile, oltre che efficace.

Per questo è necessario che tale sistema sia compatibile con le pratiche già esistenti (e derivanti dalle normative già in vigore) e sia di facile attuazione.

Al contrario, quanto attualmente previsto dal SISTRI è di non facile applicazione, complesso e, proprio per questo, crea innumerevoli problemi interpretativi e gestionali.

Questa opinione è del resto condivisa anche in ambito parlamentare, come dimostrano le innumerevoli interpellanze, mozioni e disegni di legge (senza alcuna distinzione fra maggioranze e minoranze politiche), che richiedono una ulteriore proroga dell’entrata in vigore del SISTRI.

L’entrata in vigore del SISTRI, nella sua versione attuale, a causa degli insopportabili oneri finanziari e gestionali e della sua conseguente inapplicabilità, rischia di mettere in crisi il sistema di gestione dei rifiuti, con conseguenti cessazioni di attività (e perdita di posti lavoro) e, soprattutto, con la conseguente espansione delle attività illegali di produzione, trasporto e smaltimento di rifiuti (anche pericolosi), dal momento che chi già opera nell’illegalità non avrà problemi nel continuare a svolgere tali attività in maniera illegale e a prezzi stracciati.

Per questi motivi gli operatori che aderiscono alla presente iniziativa richiedono al Ministero dell'Ambiente una concreta semplificazione del sistema ed il rinvio dell'entrata in vigore dell'obbligo di utilizzo del sistema Sistri almeno fino a quando non saranno state sanate le attuali carenze e malfunzionamenti. Richiedono altresì che tutte le aziende operanti nel settore vengano messe in condizione di disporre di dispositivi funzionanti e di un congruo periodo di tempo per imparare ad utilizzare il nuovo sistema dopo che da parte del Ministero siano stati pubblicati manuali d'uso completi e stabili.

(da abbellire graficamente , senza però appesantirlo per l'invio per mail, sul forum ci sono senz'altro persone capaci)











Ultima modifica di alberto tilli il Gio Dic 09, 2010 8:08 pm, modificato 1 volta (Ragione : Ho dimenticato la lettera)

alberto tilli
Utente Attivo

Messaggi : 172
Data d'iscrizione : 20.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  ZLATAN2708 il Gio Dic 09, 2010 6:34 pm

io ci sono

ZLATAN2708
Membro della community

Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 12.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Admin il Gio Dic 09, 2010 8:55 pm

Ho inviato la mail agli indirizzi segnalati dai membri del forum: http://www.sistriforum.com/1-dicembre-sistri-day-f90/importante-firma-l-appello-al-ministro-dell-ambiente-t2902.htm
Naturalmente ce ne sono tanti altri.
Se posso consigliare eviterei un invio che dia l'impressione di uno spam, che potrebbe sortire l'effetto contrario.
La questione e' stata ottimamente sintetizzata nel comunicato, tuttavia se ciascun operatore potesse dedicare cinque minuti a scrivere poche righe credo che si otterrebbe una maggiore attenzione dei media.

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  marcosperandio il Gio Dic 09, 2010 9:59 pm

Admin ha scritto:Ho inviato la mail agli indirizzi segnalati dai membri del forum: http://www.sistriforum.com/1-dicembre-sistri-day-f90/importante-firma-l-appello-al-ministro-dell-ambiente-t2902.htm
Naturalmente ce ne sono tanti altri.
Se posso consigliare eviterei un invio che dia l'impressione di uno spam, che potrebbe sortire l'effetto contrario.
La questione e' stata ottimamente sintetizzata nel comunicato, tuttavia se ciascun operatore potesse dedicare cinque minuti a scrivere poche righe credo che si otterrebbe una maggiore attenzione dei media.
ecco dove eri finito.... a cancun con la ministra!!!
Oggi mi hanno girato il comunicato ufficiale della Emma, si mi mandi in MP un indirizzo te lo posso girare unitamente a quello di un'associazione di categoria che lo sta diffondendo!!

marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 48
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  alberto tilli il Gio Dic 09, 2010 10:12 pm

Riassumo gli indirizzi mail raccolti dai membri del forum per la spedizione del comunicato del 1 Dicembre. Gli stessi indirizzi, a cui si potrebbero aggiungere molti altri, possono essere utilizzati per inviare una mail di " Richiesta rinvio e modifica del Sistri" , magari, come consigliato da Admin, personalizzando il testo. Da parte mia ho inviato a questi indirizzi il testo che avevo proposto ieri.

cna@cna.it;confartigianato@confartigianato.it;alberto.annicchiarico@ilsole24ore.com;
riccardo.barlaam@ilsole24ore.com;chiara.beghelli@ilsole24ore.com;
daniele.bellasio@ilsole24ore.com;luisanna.benfatto@ilsole24ore.com;
sara.bianchi@ilsole24ore.com;stefano.biolchini@ilsole24ore.com;
antonia.bordignon@ilsole24ore.com;enrico.bronzo@ilsole24ore.com;
vittorio.carlini@ilsole24ore.com;mario.cianflone@ilsole24ore.com;
nicoletta.cottone@ilsole24ore.com;celestina.dominelli@ilsole24ore.com;
massimo.donaddio@ilsole24ore.com;andrea.franceschi@ilsole24ore.com;
antonio.larizza@ilsole24ore.com;vito.lops@ilsole24ore.com;
stefano.natoli@ilsole24ore.com;luca.salvioli@ilsole24ore.com;
claudio.tucci@ilsole24ore.com;ufficio.stampa@cna.it;info@confestetica.it;
info@ansig.it;
assistenza.tecnica@ansig.it;assitenza.legale@ansig.it;info@angri.it;
info@associazioneaspi.it;segreteria.generale@unioneartigiani.it;info@comieco.org;
assofermet@assofermet.it;assocarta@assocarta.it;Onori.eugenio@minambiente.it;
e.susini@coou.it;info@responsabilitecnici.it;info@fiapautotrasporti.it;
info.roma@coordinamentofai.it;segreroma@conftrasporto.it;
redazione@radioaldebaran.it;
redazione@babboleo.i;redazione@lamartesana.it;ufficio.centrale@messaggeroveneto.it;
giovanni.bertoli@ilfriuli.it;ilfriuli@ilfriuli.it;redazioneweb@gazzettino.it; repubblicawww@repubblica.it;bari@repubblica.it;segreteria_bologna@repubblica.it;
segreteria-firenze@repubblica.it;segreteria_genova@repubblica.it;
segreteria_milano@repubblica.it;napoli@repubblica.it;palermo@repubblica.it;
redazione@parma.repubblica.it;tamburini_rm@repubblica.it;torino@repubblica.it;
redazioneweb@eco.bg.it;redazione@cdsnews.it;redazione@ilsecoloxix.it;
piemonte@ilsecoloxix.it;savona@ilsecoloxix.it;chiavari@ilsecoloxix.it;
laspezia@ilsecoloxix.it;imperia@ilsecoloxix.it;denuncia@ilmessaggero.it ;
redazione@movieplayer.it;segreteria.redazione.bologna@monrif.net;
cronaca.bologna@ilcarlino.net;cronaca.ancona@ilcarlino.net;
cronaca.ascolipiceno@ilcarlino.net;cronaca.cesena@ilcarlino.net;
cronaca.ferrara@ilcarlino.net;cronaca.forli@ilcarlino.net;
cronaca.imola@ilcarlino.net;cronaca.macerata@ilcarlino.net;
cronaca.modena@ilcarlino.net;cronaca.pesaro@ilcarlino.net;
cronaca.ravenna@ilcarlino.net;cronaca.rimini@ilcarlino.net;
cronaca.reggioemilia@ilcarlino.net;cronaca.rovigo@ilcarlino.net;
redazione.cronaca@lanazione.net;cronaca.arezzo@lanazione.net;
cronaca.carrara@lanazione.net;cronaca.empoli@lanazione.net;
cronaca.grosseto@lanazione.net;cronaca.livorno@lanazione.net;
cronaca.lucca@lanazione.net;cronaca.massa@lanazione.net;
cronaca.montecatini@lanazione.net;cronaca.perugia@lanazione.net;
cronaca.pisa@lanazione.net;cronaca.pistoia@lanazione.net;
cronaca.prato@lanazione.net;cronaca.sarzana@lanazione.net;
cronaca.siena@lanazione.net;cronaca.spezia@lanazione.net ;
cronaca.viareggio@lanazione.net;cronaca.milano@ilgiorno.net;
redazione.lecco@ilgiorno.net;redazione.legnano@ilgiorno.net;
redazione.lodi@ilgiorno.net;redazione.monza@ilgiorno.net;
redazione.sondrio@ilgiorno.net;info@corrieredellumbria.it;info@corrierediarezzo.it;
info@corrieredimaremma.it;ambiente_italia@rai.it;
info@corrieredisiena.it;info@corrieredirieti.it;info@corrierediviterbo.it;
carrara.it@iltirreno.it;cecina.it@iltirreno.it;elba.it@iltirreno.it;empoli.it@iltirreno.it;
firenze.it@iltirreno.it;grosseto.it@iltirreno.it;piombino.it@iltirreno.it;prato.it@iltirreno.it;
pontedera.it@iltirreno.it;viareggio.it@iltirreno.it;lucca.it@iltirreno.it;
massa.it@iltirreno.it;montecatini.it@iltirreno.it;pisa.it@iltirreno.it;pistoia.it@iltirreno.it;
diretta@radiotiricordi.it;info@anida.it;elisa.folli@entellatv.net;
redazione@teleliguriasud.it;iscrizione@sistri.it;infosistri@sistri.it;

alberto tilli
Utente Attivo

Messaggi : 172
Data d'iscrizione : 20.01.10

Tornare in alto Andare in basso

CURIOSITA'

Messaggio  marcosperandio il Gio Dic 09, 2010 10:31 pm

Seguendo i consigli del forum ho messo il feed al sito del sistri, ecco che compare la mail del tecnico selex che posta gli aggiornamenti.
Che tentazione fargli presente alcune cose del loro brillante software!!!

Agg. 20101209 Knowledge Management
Oggi 9 dicembre 2010, 21 ore fa | stefano.pratesi@selex-sema.it (Administrator)
Sezione Knowledge Management

È on-line la nuova sezione per la consultazione dei contenuti informativi disponibili all'interno del portale.

Il servizio, accessibile previa registrazione, consente di effettuare ricerche per parole chiave su tutti i documenti offrendo all'utente sia la possibilità di accedere alle informazioni in maniera aggregata per argomento sia l'opportunità di inviare propri contributi su specifiche tematiche.

marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 48
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  SOCRATE il Ven Dic 10, 2010 11:04 am

Mail inviata!!! bouncenn bouncenn bouncenn

SOCRATE
Utente Attivo

Messaggi : 414
Data d'iscrizione : 15.09.10
Età : 44
Località : TA

Tornare in alto Andare in basso

Re: SISTRI - Le aziende italiane chiedono il rinvio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:19 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum