Ultimi argomenti
» prescrizioni autorizzazione alle emissioni in atmosfera
Da matteorossi Oggi alle 2:17 am

» Peso verifica a destino
Da ilseccio Ieri alle 3:23 pm

» Tenuta registro informatico Sistri
Da Spigola Mer Mar 22, 2017 3:59 pm

» FALEGNAMERIA: vendita segatura a impianto di essiccazione
Da isamonfroni Mer Mar 22, 2017 3:14 pm

» RIFIUTO PRODOTTO FUORI DA UNITà LOCALE
Da fullmetalpanic Mer Mar 22, 2017 11:08 am

» MPS prodotta da R3 in quale scheda va inserita nel MUD 2017
Da fullmetalpanic Mer Mar 22, 2017 10:18 am

» QUIZ ADR
Da Baldus Mer Mar 22, 2017 12:22 am

» MUD: rifiuti pericolosi in giacenza al 31.12.2016
Da Admin Mar Mar 21, 2017 9:48 pm

» Relazione annuale consulente ADR
Da Neocons. Mar Mar 21, 2017 6:56 pm

» Numerazione pagine registro
Da isamonfroni Mar Mar 21, 2017 1:00 pm


rifiuti da attività di manutenzione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

rifiuti da attività di manutenzione

Messaggio  cornetto il Mer Nov 10, 2010 10:19 pm

Salve,

Premesso che svogliamo un'attività di raccolta rifiuti lungo strade per cui rientriamo nell'art. 230 e che inoltre l'art. 184 comma 2d dice che i rifiuti ivi raccolti sono rifiuti urbani, volevo chiedere se queste possibilità di gestione rifiuti sono corrette:
- Trasporto i rifiuti nella mia sede legale con DDT senza iscrizione albo gestori, FIR, SISTRI, black box. La mia sede legale funge da produttore di rifiuti non pericolosi. Per lo smaltimento mi affido a ditta esterna.
- Trasporto i rifiuti presso una mia sede operativa diversa da sede legale dove dispongo di un deposito preliminare autorizzato in R13 e D15. Devo essere iscritto all'albo gestori come trasportatore conto proprio (art. 212, comma Cool ma non sono obbligato a iscrivermi al SISTRI. Nel FIR indico come produttore la mia sede legale, come trasportatore me medesimo e come destinazione il mio deposito preliminare. Ovviamente posso portare a deposito preliminare solo i CER autorizzati. Affiderò poi lo smaltimento a ditte autorizzate.
- Trasporto i rifiuti direttamente in una discarica autorizzata. Devo essere iscritto all'albo gestori come trasportatore conto proprio (art. 212, comma Cool ma non sono obbligato a iscrivermi al SISTRI. Nel FIR indico come produttore la mia sede legale, come trasportatore me medesimo e come destinazione la discarica.

Ora, sapete anche voi, che la gente per strada getta di tutto, anche rifiuti pericolosi (siringhe, stracci olio).
Se per i rifiuti non pericolosi la situazione mi pare abbastanza chiara, per quelli pericolosi ho qualche dubbio in più, in particolare:
- Posso trasportarli solo con DDT fino alla sede legale o presso un deposito temporaneo magari distante alcuni chilometri però sempre all'interno del cantiere (superstrada)?

Inoltre un'ultima domanda: I cantieri devo inserirli nell'iscrizione SISTRI come unità locali? L'attività di manutenzione è regolata da un contratto pluriennale.

Grazie, saluti.
avatar
cornetto
Membro della community

Messaggi : 27
Data d'iscrizione : 20.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum