Ultimi argomenti
» Sentenza Corte Europea c115-03 2004 e registro
Da marcogio85 Gio Dic 08, 2016 8:20 pm

» mancato versamento contributo SISTRI 2016 pagarlo oggi oppure no
Da Enrico Mer Dic 07, 2016 8:55 pm

» CER nastri in gomma
Da euclione Mer Dic 07, 2016 7:10 pm

» SALDATURA AD ARIA CALDA - EMISSIONI IN ATMOSFERA
Da Aurora Brancia Mer Dic 07, 2016 1:03 am

» milleproroghe
Da benassaisergio Mar Dic 06, 2016 12:43 am

» Problema pagamento Albo autotrasporto 2017 ..
Da kompei77 Lun Dic 05, 2016 6:22 pm

» Roma: rifiuti da attività edilizie
Da PiazzaPulita Lun Dic 05, 2016 1:44 pm

» lavaggio vasche chi è il produttore del rifiuto
Da fallacara ecologia Ven Dic 02, 2016 4:39 pm

» disposizione speciale 375/2015
Da cirillo Ven Dic 02, 2016 4:03 pm

» Trasporto transfrontaliero Raee - qualche chiarimento.
Da Userro Ven Dic 02, 2016 10:26 am


sistri: peso e fatturazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

sistri: peso e fatturazione

Messaggio  gianni lettera il Ven Nov 05, 2010 1:28 pm

Sottopongo la questione della gestione del peso nel SISTRI e della fatturazione da parte dei trasportatori.

In Sistri tutta la contabilità del peso nei vari registri di carico e scarico quanto meno per il produttore e per il trasportatore è basata sul peso stimato dal produttore nella compilazione della scheda area movimentazione.

1. Al destinatario presumo che il carico avvenga sul peso verificato a destino e non su quello stimato.

2. Mi pongo il problema del trasportatore che dalla parte del produttore si interfaccia sul peso stimato, mentre dalla parte del destinatario sul peso reale.
Il trasportatore, presumo, dovrebbe procedere nella fatturazione con dei conguagli nei confronti del produttore, ovvero:

a) il peso stimato > del peso reale: in questo caso il trasportatore percepisce un compenso maggiore di quello effettivo, che potrebbe essere scomputato dal carico successivo;

b) il peso stimato < del peso reale: secondo me il trasportatore non dovrebbe accettare un peso dei rifiuti > di quello stimato dal produttore. O comunque se lo accetta, in questo caso fatturerebbe meno del dovuto. Anche qui si dovrebbe procedere per conguagli successivi.

Qualcuno ha utili opinioni in merito?
Grazie.

Gianni

gianni lettera
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Brindisi

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  aras il Ven Nov 05, 2010 1:41 pm

Sottopongo la questione della gestione del peso nel SISTRI e della fatturazione da parte dei trasportatori.

In Sistri tutta la contabilità del peso nei vari registri di carico e scarico quanto meno per il produttore e per il trasportatore è basata sul peso stimato dal produttore nella compilazione della scheda area movimentazione.

IN REALTA SOLO IN FASE INIZIALE..DAL MOMENTO CHE A FINE CICLO VIENE INSERITO IL PESO VERIFICATO A DESTINO!..

1. Al destinatario presumo che il carico avvenga sul peso verificato a destino e non su quello stimato.

IL DESTINATARIO CONFERMA O COMUNQUE FA LA VERIFICA DEL PESO CHE TRAMITE PEC VIENE COMUNICATA A TRAPORTATORE E PRODUTTORE
2. Mi pongo il problema del trasportatore che dalla parte del produttore si interfaccia sul peso stimato, mentre dalla parte del destinatario sul peso reale.
Il trasportatore, presumo, dovrebbe procedere nella fatturazione con dei conguagli nei confronti del produttore, ovvero:

MA PERCHE?!??
NEGLI ULTIMI 20 ANNI SI è SEMPRE FATTURATO IL PESO VERIFICATO A DESTINO SIA DA PARTE DEL TRASPORTATORE VS PRODUTTORE SIA DA PARTE DELLO SMATL VS TRASP IN QUANTO L'UNICO PESO VALIDO SIA AI FINI GESTIONE RIFIUTI CHE AMMINISTRATIVI è QUELLO VERIFICATO A DESTINO.

a) il peso stimato > del peso reale: in questo caso il trasportatore percepisce un compenso maggiore di quello effettivo, che potrebbe essere scomputato dal carico successivo;

b) il peso stimato < del peso reale: secondo me il trasportatore non dovrebbe accettare un peso dei rifiuti > di quello stimato dal produttore. O comunque se lo accetta, in questo caso fatturerebbe meno del dovuto. Anche qui si dovrebbe procedere per conguagli successivi.

Qualcuno ha utili opinioni in merito?
Grazie.


aras
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 35
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  gianni lettera il Ven Nov 05, 2010 2:11 pm

La cosa che non mi torna è come fa il trasportatore a conoscere il peso a destino.
Tale info è inviata al produttore via pec, ma non al trasportatore.
Il dubbio è se lo scarico che avviene nel registro del trasportatore è sul peso a destino o su quello stimato di partenza?


gianni lettera
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Brindisi

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  aras il Ven Nov 05, 2010 2:47 pm

Al momento con i formulari sia produttore che trasportatore hanno la quarta copia compilata e firmata dal destino.

Ora col sistri se guardi da trasportatore la scheda sistri:
sotto la voce area movimentazione destino compare la dicitura

Sezione 3 - Sezione Recupero/Smaltimento
Esito: Accettato
Quantità Ricevuta: 2540

questo è un esempio di scheda mia Wink
La PEC arriva identica a trasp. e prod...
almeno a me è successo cosi...

fammi sapere..Wink

aras
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 35
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  aras il Ven Nov 05, 2010 2:52 pm

gianni lettera ha scritto:Il dubbio è se lo scarico che avviene nel registro del trasportatore è sul peso a destino o su quello stimato di partenza?


scusa non avevo capito eheeheh

il trasportatore non ha un registro di carico o registro cronologico che dir si voglia ..per cui fa sempre fede il dato del peso verificato a destino!

aras
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 35
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  gianni lettera il Ven Nov 05, 2010 3:09 pm

Grazie. Adesso mi risulta chiaro che anche al trasp arriva la mail pec con il peso verificato a destino.

Per quanto riguarda il registro cronologico del trasp: mi era sembrato esistesse dalle slide presentate a confindustria. [Rif. slide 184]
Se mi confermi di no, tanto di guadagnato.

Ciao

gianni lettera
Membro della community

Messaggi : 19
Data d'iscrizione : 20.10.10
Località : Brindisi

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  aras il Ven Nov 05, 2010 4:01 pm

gianni lettera ha scritto:Grazie. Adesso mi risulta chiaro che anche al trasp arriva la mail pec con il peso verificato a destino.

Per quanto riguarda il registro cronologico del trasp: mi era sembrato esistesse dalle slide presentate a confindustria. [Rif. slide 184]
Se mi confermi di no, tanto di guadagnato.

Ciao

il registro cronologico per il trasportatore viene generato in automatico!..eheheh
basta che ti ricordi di firmarlo!...e completare il campo del peso verificato a destino!

aras
Utente Attivo

Messaggi : 454
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 35
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: sistri: peso e fatturazione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:52 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum