160211

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

160211

Messaggio  Ranx il Gio Nov 04, 2010 7:03 pm

Salve,
il codice del titolo è un pericoloso, ma il cliente sostiene che non sia sottoposto a regime ADR. E' possibile?

Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  isamonfroni il Gio Nov 04, 2010 7:07 pm

Ranx ha scritto:Salve,
il codice del titolo è un pericoloso, ma il cliente sostiene che non sia sottoposto a regime ADR. E' possibile?

ci vorrebbe un consulente ADR perchè è una materia che mastico poco........potrebbe essere perchè per i rifiuti solidi ci sono una serie di esenzioni.
Lo chiederò esplicitamente al nostro consulente ADR e ti farò sapere.
Ciao
I.

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  Ranx il Gio Nov 04, 2010 7:09 pm

Grazie.

Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  TAURUS il Gio Nov 04, 2010 9:06 pm

Ranx ha scritto:Salve,
il codice del titolo è un pericoloso, ma il cliente sostiene che non sia sottoposto a regime ADR. E' possibile?
Non c'é sovrapposizione univoca e diretta tra i parametri di classificazione di un rifiuto e quelli per la classificazione ai fini del trasporto su strada ADR.
Per esempio i rifiuti speciali pericolosi a cui sono attribuite le sole caratteristiche di pericolosità H04, H05, H07 (tranne amianto bianco, blu o bruno), H10, H11 sicuramente non sono soggette al trasporto su strada in regime ADR.
Casi dubbi da valutare caso per caso sono i rifiuti a cui sono attribuite le caratteristiche di pericolosità: H08, H12, H13 e H14.
Per le altre caratteristiche di pericolosità (H1, H2, H3, H6, H9) si può ritenere che la sovrapposizione (visto che i criteri sono confrontabili) dei due contesti normativi (rifiuti e trasporto di merci pericolose su strada) sia quasi assoluta.

A oggi ci sono anche rifiuti speciali non pericolosi che devono essere trasportati in ADR: trattasi di quei rifiuti speciali in forma liquida con un punto di infiammabilità > 55 °C e < 60 °C ---> sono classificati in classe 3 per l'ADR Smile

TAURUS
Utente Attivo

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 06.10.10
Località : Prov. TN

Tornare in alto Andare in basso

per Taurus

Messaggio  Ranx il Ven Nov 05, 2010 10:37 am

Grazie Taurus,
il cliente mi dà come caratteristica di pericolosità H14. Può essere che trattandosi di banchi frigo resi, la quantità di cfc chc presente sia minima quindi esente dal regime adr?

Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  isamonfroni il Ven Nov 05, 2010 11:28 am

Ranx ha scritto:Salve,
il codice del titolo è un pericoloso, ma il cliente sostiene che non sia sottoposto a regime ADR. E' possibile?

Ciao ti copio qua la risposta del mio consulente ADR di cui di solito mi fido perchè è piuttosto in gamba.....
" i frigoriferi sono classificati, per quanto concerne l’ADR, in classe 2 (Gas) e identificati con il numero UN 2857 (MACCHINE FRIGORIFERE) - codice di classificazione 6A (Altri oggetti contenenti un gas sotto pressione).

A tale numero UN è attribuita la disposizione speciale 119 che testualmente cita:

“Le macchine frigorifere comprendono le macchine o altri apparecchi progettati espressamente per conservare a bassa temperatura, in un compartimento interno, gli alimenti o altri prodotti, e i condizionatori d’aria. Le macchine frigorifere e i componenti di macchine frigorifere non sono sottoposti alle disposizioni dell’ADR se contengono meno di 12 kg di un gas della classe 2, gruppo A o O secondo 2.2.2.1.3, o meno di 12 litri d’ammoniaca in soluzione (N° ONU 2672). “

Sia i CFC che gli HCFC sono gas appartenenti alla classe 2 gruppo A (Asfissianti)
Il Suo dubbio irrisolvibile ha quindi trovato risposta: non sono soggetti all’ADR

Spero di esserti stata utile.
Ciao
I.

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12090
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  TAURUS il Ven Nov 05, 2010 11:44 am

isamonfroni ha scritto:
Ranx ha scritto:Salve,
il codice del titolo è un pericoloso, ma il cliente sostiene che non sia sottoposto a regime ADR. E' possibile?

Ciao ti copio qua la risposta del mio consulente ADR di cui di solito mi fido perchè è piuttosto in gamba.....
" i frigoriferi sono classificati, per quanto concerne l’ADR, in classe 2 (Gas) e identificati con il numero UN 2857 (MACCHINE FRIGORIFERE) - codice di classificazione 6A (Altri oggetti contenenti un gas sotto pressione).

A tale numero UN è attribuita la disposizione speciale 119 che testualmente cita:

“Le macchine frigorifere comprendono le macchine o altri apparecchi progettati espressamente per conservare a bassa temperatura, in un compartimento interno, gli alimenti o altri prodotti, e i condizionatori d’aria. Le macchine frigorifere e i componenti di macchine frigorifere non sono sottoposti alle disposizioni dell’ADR se contengono meno di 12 kg di un gas della classe 2, gruppo A o O secondo 2.2.2.1.3, o meno di 12 litri d’ammoniaca in soluzione (N° ONU 2672). “

Sia i CFC che gli HCFC sono gas appartenenti alla classe 2 gruppo A (Asfissianti)
Il Suo dubbio irrisolvibile ha quindi trovato risposta: non sono soggetti all’ADR

Spero di esserti stata utile.
Ciao
I.

Disamina corretta, verificata la quantità di gas contenuti (non sempre facile in macchine vetuste).
Ciao.

TAURUS
Utente Attivo

Messaggi : 62
Data d'iscrizione : 06.10.10
Località : Prov. TN

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  Ranx il Ven Nov 05, 2010 12:15 pm

Grazie mille a Isa e Taurus.

Ranx
Utente Attivo

Messaggi : 294
Data d'iscrizione : 05.10.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  Giosistri il Gio Gen 20, 2011 5:13 pm

Devo smaltire un condizionatore contenente 3,8kg di R407C (classificato con codice CER 160211*); per individuare le classi di pericolosità è sufficiente fare riferimento alla scheda di sicurezza del gas R407c (11. Informazioni Tossicologiche; 12. Informazioni Ecologiche) ?

Grazie

Giosistri
Utente Attivo

Messaggi : 93
Data d'iscrizione : 16.04.10

Tornare in alto Andare in basso

Codici ADR per olio esausto e batterie al piombo

Messaggio  lauramantova il Ven Gen 21, 2011 6:17 pm

Ciao,
mi permetto di inserirmi nella discussione perchè noto che siete abbastanza esperti di ADR. La maggioranza dei miei clienti autoriparatori smaltisce olio esausto 130205, filtri 160107 (pericolo H14) e batterie (pericolo H4-5-6-8-13).Al momento dello scarico su scheda SISTRI devono inserire se sottoposti ad ADR (questo si vede dal formulario) e i codici ONU (questi non si conoscono).
Qualcuno sa dirmi , senza farvi perdere troppo tempo, i codici ONU di olio,filtri,batterie?

Grazie
Laura

lauramantova
Utente Attivo

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 36
Località : Mantova-Modena-Reggio-Verona

Tornare in alto Andare in basso

Re: 160211

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 12:11 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum