Impianto recupero inerti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Impianto recupero inerti

Messaggio  riger il Dom Ott 24, 2010 10:37 am

Come Marzullo, mi faccio una domanda e mi do una risposta... Non sto impazzendo (anche se sistri ce la sta mettendo tutta), ma ricevo spesso messaggi privati la cui risposta magari serve anche ad altri (o magari la risposta non la so e discuterne fa bene a tutti...)
ti faccio questa domanda:
ho un impianto di recupero inerti autorizzato in R13 e R5, con trasporto c/o proprio iscritto all'albo. Sia l'impianto che il trasporto sono iscritti al SISTRI.
Gradirei una tua interpretazione sulla gestione di rifiuti inerti CER 170904 ritirati con mezzi propri, e trattati con il frantumatore nel mio impianto.
Fase uno: se il cantiere in cui ritiro gli inerti non dispone di registro di C/S e non è iscritto al SISTRI, come eseguo il ritiro del rifiuto ? Con il FIR ? O con il documento generato dal SISTRI ?
Fase due: quando scarico il rifiuto, e provvedo a metterlo in carico sul cronologico come mi regolo nell'ottenere dopo la lavorazione del frantumato il carico dei CER generati dall'impianto di recupero, es. legna, ferro, plastica.... ?
Fase tre: quando consegno il frantumato con DDT , e mi trovo con il carico sul cronologico, come mi regolo nello scarico ?

allora... fase 1:adesso ritiri con FIR, quando si degneranno di farci avere le funzioni sul sito, come trasportatore avrai la possibilità di emettere scheda sistri per il tuo cliente non iscritto.
fase 2 e 3: dubbio... :sctarch: mi sembra di capire che tu tratti il rifiuto dal quale ottieni una parte di MPS e una parte di altri rifiuti, giusto?
Tu dovresti, come impianto, scaricare nel momento che tratti, e ricaricare (ma come produttore) i rifiuti che il tuo impianto produce (cer categoria 19). A questo punto le MPS le spedisci con DDT, i rifiuti con FIR/Scheda
avatar
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  zesec il Dom Ott 24, 2010 10:49 am

Scusate, mi intrometto ma faccio una domanda da ignorante nel trasporto c/proprio (cosa che non ho mai approfondito troppo): ritiro inerti in cantieri altrui con un'autorizzazione di trasporto in c/proprio? Ma il trasporto in c/proprio non riguarda solo i propri rifiuti? Ok, che vengono protati al proprio impianto di recupero, ma il produttore è un altro. Grazie a chi mi chiarisce questa cosa.
avatar
zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1163
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  geologoBG il Dom Ott 24, 2010 6:13 pm

Bisogna distinguere il tipo di iscrizione all'albo nazionale gestori ambientali.
L'iscrizione alla categoria "trasporto conto proprio" - art. 212 comma 8 - permette di trasportare solo PROPRI RIFIUTI.
L'iscrizione alle categorie 2, 3, 4 o 5 - art. 212 comma 5 - permette di trasportare rifiuti prodotti da terzi; se però i rifiuti vengono conferiti al proprio impianto di recupero/smaltimento i mezzi di trasporto possono avere la licenza di trasporto in conto proprio, mentre se i rifiuti vengono conferiti ad impianto di recupero/smaltimento di terzi i mezzi di trasporto devono avere la licenza di trasporto in conto terzi.
Quindi nel tuo caso, è corretto quello che fai se sei iscritta alla categoria 2 o 4, non è corretto se sei iscritta per il trasporto dei tuoi rifiuti ai sensi dell'art. 212 comma 8.
avatar
geologoBG
Utente Attivo

Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 28.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  riger il Lun Ott 25, 2010 11:04 am

e' pervenuta risposta, sempre in messaggio privato (non so se non è pratico del forum o se non vuole firmarsi....??)
Ti ringrazio e spero pubblicherai anche questa.
Sul registro di c/s tradizionale potevo gestire tutte lo operazioni in R/13 e R/5 , visto che dalla frantumazione oltre alle MPS si generano altri rifiuti ( legna, ferro, plastica) che conferisco come produttore a altri impianti poichè sono da considerarsi come rifiuti decadenti dall'attività.
La risposta che non riesco a darmi è che con SISTRI come farò a gestire il cronologico come facevo prima?
Un'altra domanda:
mi aggiudico un appalto di una demolizione, nel cantiere che andrò ad aprire per le predette operazioni di demolizione dovrò caricare e trasportare il rifiuto ( es. 170904 ) come mi configuro?
Produttore con denominazione mia e luogo di provenienza il cantiere, oppure altro.... ?

per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima...
Il produttore, secondo me, è la l'impresa edile che demolisce (è la sua attività che ha generato il rifiuto), tu sei solo trasportatore e gestore.
avatar
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  TATA il Lun Ott 25, 2010 11:23 am

[quote="riger"]e' pervenuta risposta, sempre in messaggio privato (non so se non è pratico del forum o se non vuole firmarsi....??)
Ti ringrazio e spero pubblicherai anche questa.
Sul registro di c/s tradizionale potevo gestire tutte lo operazioni in R/13 e R/5 , visto che dalla frantumazione oltre alle MPS si generano altri rifiuti ( legna, ferro, plastica) che conferisco come produttore a altri impianti poichè sono da considerarsi come rifiuti decadenti dall'attività.
La risposta che non riesco a darmi è che con SISTRI come farò a gestire il cronologico come facevo prima?
Un'altra domanda:
mi aggiudico un appalto di una demolizione, nel cantiere che andrò ad aprire per le predette operazioni di demolizione dovrò caricare e trasportare il rifiuto ( es. 170904 ) come mi configuro?
Produttore con denominazione mia e luogo di provenienza il cantiere, oppure altro.... ?

per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima...

Scusa Riger se mi intrometto ma perchè parli di due registri? ... non capisco io come impianto ho un solo registro!



Ultima modifica di TATA il Lun Ott 25, 2010 11:24 am, modificato 1 volta (Motivazione : non sono pratica)
avatar
TATA
Utente Attivo

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 41
Località : Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  riger il Lun Ott 25, 2010 11:38 am

TATA ha scritto:
riger ha scritto:e' pervenuta risposta, sempre in messaggio privato (non so se non è pratico del forum o se non vuole firmarsi....??)
Ti ringrazio e spero pubblicherai anche questa.
Sul registro di c/s tradizionale potevo gestire tutte lo operazioni in R/13 e R/5 , visto che dalla frantumazione oltre alle MPS si generano altri rifiuti ( legna, ferro, plastica) che conferisco come produttore a altri impianti poichè sono da considerarsi come rifiuti decadenti dall'attività.
La risposta che non riesco a darmi è che con SISTRI come farò a gestire il cronologico come facevo prima?
Un'altra domanda:
mi aggiudico un appalto di una demolizione, nel cantiere che andrò ad aprire per le predette operazioni di demolizione dovrò caricare e trasportare il rifiuto ( es. 170904 ) come mi configuro?
Produttore con denominazione mia e luogo di provenienza il cantiere, oppure altro.... ?

per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima...

Scusa Riger se mi intrometto ma perchè parli di due registri? ... non capisco io come impianto ho un solo registro!

uno come impianto, uno come produttore...

DM 15/2/2010
Articolo 3
Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti
1. Le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti e che risultino produttori di rifiuti di cui all'articolo 184, comma 3, lettera g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono tenuti ad iscriversi al Sistri anche come produttori indipendentemente dal numero dei dipendenti, entro i termini previsti dall'articolo 3, comma 1 del decreto ministeriale 17 dicembre 2009 per i soggetti di cui all'articolo 1, comma 1, lettera a) di detto decreto, come prorogati dall'articolo 1 del presente decreto.
avatar
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  TATA il Lun Ott 25, 2010 11:47 am

riger ha scritto:
TATA ha scritto:
riger ha scritto:e' pervenuta risposta, sempre in messaggio privato (non so se non è pratico del forum o se non vuole firmarsi....??)
Ti ringrazio e spero pubblicherai anche questa.
Sul registro di c/s tradizionale potevo gestire tutte lo operazioni in R/13 e R/5 , visto che dalla frantumazione oltre alle MPS si generano altri rifiuti ( legna, ferro, plastica) che conferisco come produttore a altri impianti poichè sono da considerarsi come rifiuti decadenti dall'attività.
La risposta che non riesco a darmi è che con SISTRI come farò a gestire il cronologico come facevo prima?
Un'altra domanda:
mi aggiudico un appalto di una demolizione, nel cantiere che andrò ad aprire per le predette operazioni di demolizione dovrò caricare e trasportare il rifiuto ( es. 170904 ) come mi configuro?
Produttore con denominazione mia e luogo di provenienza il cantiere, oppure altro.... ?

per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima...

Scusa Riger se mi intrometto ma perchè parli di due registri? ... non capisco io come impianto ho un solo registro!

uno come impianto, uno come produttore...

DM 9/2/2010
Articolo 3
Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti
1. Le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti e che risultino produttori di rifiuti di cui all'articolo 184, comma 3, lettera g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono tenuti ad iscriversi al Sistri anche come produttori indipendentemente dal numero dei dipendenti, entro i termini previsti dall'articolo 3, comma 1 del decreto ministeriale 17 dicembre 2009 per i soggetti di cui all'articolo 1, comma 1, lettera a) di detto decreto, come prorogati dall'articolo 1 del presente decreto.

si Ok!ma non capisco cosa intendessi quando hai scritto "per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima..."
sembrava che tu facessi riferimento a due registri anche alla gestione pre-sistri.
Forse ho interpretato male?!
Grazie comunque sempre per la tua disponibilità ad aiutarci.(poveri noi)
avatar
TATA
Utente Attivo

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 41
Località : Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  riger il Lun Ott 25, 2010 11:56 am

TATA ha scritto:
si Ok!ma non capisco cosa intendessi quando hai scritto "per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima..."
sembrava che tu facessi riferimento a due registri anche alla gestione pre-sistri.
Forse ho interpretato male?!
Grazie comunque sempre per la tua disponibilità ad aiutarci.(poveri noi)
no, hai interpretato bene... il registro era "per attività" anche prima, vedi la casella che hai barrato sul frontespizio. In molti casi so che era possibile segnare anche 2 caselle, ma io ho sempre usato 2 registri distinti su consiglio del mio studio. Effettivamente, non so se il consiglio derivi da una scelta di chiarezza o da una norma legislativa, magari qualche consulente ce lo sa dire...
avatar
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  TATA il Lun Ott 25, 2010 12:03 pm

riger ha scritto:
TATA ha scritto:
si Ok!ma non capisco cosa intendessi quando hai scritto "per la gestione del registro, è molto simile a prima (SISTRI ha cambiato il "supporto", non le regole), ammesso che tu usassi 2 registri anche prima..."
sembrava che tu facessi riferimento a due registri anche alla gestione pre-sistri.
Forse ho interpretato male?!
Grazie comunque sempre per la tua disponibilità ad aiutarci.(poveri noi)
no, hai interpretato bene... il registro era "per attività" anche prima, vedi la casella che hai barrato sul frontespizio. In molti casi so che era possibile segnare anche 2 caselle, ma io ho sempre usato 2 registri distinti su consiglio del mio studio. Effettivamente, non so se il consiglio derivi da una scelta di chiarezza o da una norma legislativa, magari qualche consulente ce lo sa dire...

...ero già in panico , ora ho capito. grazie ancora!
avatar
TATA
Utente Attivo

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 30.09.10
Età : 41
Località : Belluno

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  Mariangela il Lun Ott 25, 2010 12:36 pm

Ma la legge è proprio ad interpretazione allora!!
Io usavo 2 registri uno produttore e uno gestore il mio consulente mi disse che era meglio un solo registro, così è da parecchio tempo che uso un solo registro!! scratch .....e dai controlli della provincia mi dissero che andava bene...Mah!! scratch
avatar
Mariangela
Utente Attivo

Messaggi : 945
Data d'iscrizione : 03.06.10
Età : 53
Località : PROVINCIA DI MILANO

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  riger il Lun Ott 25, 2010 12:59 pm

Mariangela ha scritto:Ma la legge è proprio ad interpretazione allora!!
Io usavo 2 registri uno produttore e uno gestore il mio consulente mi disse che era meglio un solo registro, così è da parecchio tempo che uso un solo registro!! scratch .....e dai controlli della provincia mi dissero che andava bene...Mah!! scratch
Io, con due registri distinti, controllo passato indenne...
Eh si, va proprio a interpretazione...
avatar
riger
Moderatore

Messaggi : 3876
Data d'iscrizione : 15.07.10
Età : 35
Località : Brescia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Impianto recupero inerti

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum