Ultimi argomenti
» Tempistica permanenza carcassa nel centro di raccolta
Da Hope Ieri alle 7:38 pm

» Quiz ADR 2017
Da MattiaC Ieri alle 9:09 am

» VENDITA AUTOMEZZO CON BLACK BOX
Da Hope Gio Ott 17, 2019 7:35 pm

» conferimento a onlus o croce rossa
Da isamonfroni Sab Ott 12, 2019 9:51 am

» residui merce pericolosa su imballaggi ADR
Da benassaisergio Sab Ott 12, 2019 8:35 am

» definizione di imballaggio - cartucce silicone
Da pascozzi Ven Ott 11, 2019 12:04 pm

» RINNOVO AUTORIZZAZIONE CAT 4
Da ri-cicla Ven Ott 11, 2019 9:40 am

» PROCEDIMENTO DI R12
Da beltrale Mar Ott 08, 2019 1:07 pm

» DOPPIO PASSAGGIO R13 IMPIANTI
Da beltrale Lun Ott 07, 2019 3:17 pm

» Cisterna operante sotto sotto vuoto - Barrato Rosa - Mod DTT 306M
Da Enrico Lun Set 30, 2019 10:52 am


Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Gio Set 23, 2010 6:43 pm

Avrei bisogno di un vs. parere circa il seguente argomento più volte postato ad infosistri e proposto in vari convegni ma ancora dubbioso.
L'azienda x gestisce alcune discariche chiuse ma per le quali è attiva la gestione post chiusura (produzione di percolato, in alcuni casi olio motore etc.).
Già in fase di iscrizione, avendo meno di 10 dipendenti ed alcune avendo solo rifiuti non pericolosi c'è stato il dubbio se bisognasse iscriversi (sembrava di no) ma poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Ora un dubbio sulla gestione.
alcune di queste discariche non hanno uffici e quindi si vuoloe affrontare il problema della connessione e della compilazione dei documenti della scheda movimentazione.
La mia idea è che, nel caso il sito sia coperto da segnale internet,  attrezzandosi in qualche modo ci debba essere una persona munita di PC allorquando venga fatto uscire un carico (ad es. percolato); ciò in modo da tracciare sul sistema l'arrivo e la partenza del mezzo, insomma non sussiste, secondo me, la gestione particolare prevista per i cantieri in cui avvengono attività di manutenzione.
Vi è poi la seconda visione da parte di alcuni che il tutto possa essere svolto dalla sede, senza PC e linea in discarica. compilando dalla sede la scheda movimentazione lasciando poi al trasportatore l'onere di compilare e stampare e prevedendo magari solo la presenza di un operaio della società per firmare la scheda (operaio che si troverebbe altrimenti a dover gestire un PC con non poche difficoltà!!).
Grazie sin d'ora per le risposte.
Saluti.
Marco Question Question  Question  Question
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Admin il Gio Set 23, 2010 9:50 pm

poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Il motivo e' la modifica introdotta dall'art. 3, c.1 del DM 15 febbraio 2010.
Le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti e che risultino produttori di rifiuti di cui all'articolo 184, comma 3, lettera g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono tenuti ad iscriversi al Sistri anche come produttori indipendentemente dal numero dei dipendenti,
Per il resto concordo, non rientriamo nel caso dei cantieri inferiori a sei mesi, dunque va gestita sul posto a meno che non via mancanza di copertura della rete.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6577
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Ven Set 24, 2010 8:38 am

Admin ha scritto:
poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Il motivo e' la modifica introdotta dall'art. 3, c.1 del DM 15 febbraio 2010.
Le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento di rifiuti e che risultino produttori di rifiuti di cui all'articolo 184, comma 3, lettera g) del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono tenuti ad iscriversi al Sistri anche come produttori indipendentemente dal numero dei dipendenti,
Per il resto concordo, non rientriamo nel caso dei cantieri inferiori a sei mesi, dunque va gestita sul posto a meno che non via mancanza di copertura della rete.
Grazie.
facevo bene a scommettere qualche cosa sulla giustezza della mia idea con i colleghi!.
Saluti.
Buona giornata a tutti.
Marco
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Ven Set 24, 2010 12:50 pm

marcosperandio ha scritto:Avrei bisogno di un vs. parere circa il seguente argomento più volte postato ad infosistri e proposto in vari convegni ma ancora dubbioso.
L'azienda x gestisce alcune discariche chiuse ma per le quali è attiva la gestione post chiusura (produzione di percolato, in alcuni casi olio motore etc.).
Già in fase di iscrizione, avendo meno di 10 dipendenti ed alcune avendo solo rifiuti non pericolosi c'è stato il dubbio se bisognasse iscriversi (sembrava di no) ma poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Ora un dubbio sulla gestione.
alcune di queste discariche non hanno uffici e quindi si vuoloe affrontare il problema della connessione e della compilazione dei documenti della scheda movimentazione.
La mia idea è che, nel caso il sito sia coperto da segnale internet, attrezzandosi in qualche modo ci debba essere una persona munita di PC allorquando venga fatto uscire un carico (ad es. percolato); ciò in modo da tracciare sul sistema l'arrivo e la partenza del mezzo, insomma non sussiste, secondo me, la gestione particolare prevista per i cantieri in cui avvengono attività di manutenzione.
Vi è poi la seconda visione da parte di alcuni che il tutto possa essere svolto dalla sede, senza PC e linea in discarica. compilando dalla sede la scheda movimentazione lasciando poi al trasportatore l'onere di compilare e stampare e prevedendo magari solo la presenza di un operaio della società per firmare la scheda (operaio che si troverebbe altrimenti a dover gestire un PC con non poche difficoltà!!).
Grazie sin d'ora per le risposte.
Saluti.
Marco Question Question Question Question

NON C'E' NESSUNO (SALVO IL BRILLANTE ADMIN) CHE HA QUESTA SITUAZIONE??.
GRAZIE.
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Gio Apr 28, 2011 4:49 pm

marcosperandio ha scritto:
marcosperandio ha scritto:Avrei bisogno di un vs. parere circa il seguente argomento più volte postato ad infosistri e proposto in vari convegni ma ancora dubbioso.
L'azienda x gestisce alcune discariche chiuse ma per le quali è attiva la gestione post chiusura (produzione di percolato, in alcuni casi olio motore etc.).
Già in fase di iscrizione, avendo meno di 10 dipendenti ed alcune avendo solo rifiuti non pericolosi c'è stato il dubbio se bisognasse iscriversi (sembrava di no) ma poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Ora un dubbio sulla gestione.
alcune di queste discariche non hanno uffici e quindi si vuoloe affrontare il problema della connessione e della compilazione dei documenti della scheda movimentazione.
La mia idea è che, nel caso il sito sia coperto da segnale internet, attrezzandosi in qualche modo ci debba essere una persona munita di PC allorquando venga fatto uscire un carico (ad es. percolato); ciò in modo da tracciare sul sistema l'arrivo e la partenza del mezzo, insomma non sussiste, secondo me, la gestione particolare prevista per i cantieri in cui avvengono attività di manutenzione.
Vi è poi la seconda visione da parte di alcuni che il tutto possa essere svolto dalla sede, senza PC e linea in discarica. compilando dalla sede la scheda movimentazione lasciando poi al trasportatore l'onere di compilare e stampare e prevedendo magari solo la presenza di un operaio della società per firmare la scheda (operaio che si troverebbe altrimenti a dover gestire un PC con non poche difficoltà!!).
Grazie sin d'ora per le risposte.
Saluti.
Marco Question Question Question Question

NON C'E' NESSUNO (SALVO IL BRILLANTE ADMIN) CHE HA QUESTA SITUAZIONE??.
GRAZIE.

Ciao.
Noi siamo in questa situazione.
Su questo le FAQ del SISTRI sono persino contraddittorie. Infatti:

Domanda:
Nelle discariche chiuse, ai sensi dell’art.12 del d.lgs.36/2003, in fase di gestione post operativa e che non dispongano di tecnologie adeguate per l’accesso al SISTRI, come avviene la movimentazione dei rifiuti prodotti destinati ad impianti fuori sito?
Risposta:
Nel caso di impianti di discarica definitivamente chiusi, ai sensi dell'articolo 12, comma 3 del d.lgs.36/2003, e che non dispongano di tecnologie adeguate per l'accesso al SISTRI (un personal computer e una connessione ad internet), il registro cronologico e le Schede SISTRI sono compilati dal delegato della sede legale o dell'unità locale dell'impresa che effettua la gestione post operativa della discarica.
In tale ipotesi, il delegato dell'impresa di trasporto stampa due copie della scheda SISTRI e le consegna al conducente, che deve indicare data e ora della presa in carico dei rifiuti. Le copie sono firmate dal delegato della discarica. Una copia rimane al delegato dell’impianto e l'altra al conducente, che la riconsegna al delegato dell'impresa di trasporto. Il delegato dell'impresa di trasporto, entro 2 giorni lavorativi, accede al sistema ed inserisce i dati relativi alla data e all'ora della presa in carico dei rifiuti.
E tuttavia, in un’altra FAQ c’è scritto questo..
Domanda:
Se il produttore non ha i supporti informatici (collegamento ad internet per connettersi al SISTRI, stampante per stampare la duplice copia della scheda SISTRI) il ritiro dei rifiuti prodotti da parte del trasportatore è impossibile. E’ corretto?
Risposta:
Non è corretto. Il sistema SISTRI per gli utenti che hanno l’obbligo di iscrizione al sistema presuppone che gli stessi siano dotati delle apparecchiature menzionate (collegamento ad internet per connettersi al SISTRI, stampante per stampare la duplice copia della scheda SISTRI), ma per gli utenti che hanno la facoltà di aderire al SISTRI non sussiste tale obbligo in base a quanto disposto dal Decreto ministeriale.

Insomma: prima ti dice che puoi agire senza i supporti informatici, poi ti dice che non puoi non avere i supporti informatici. Sorvolando sul fatto che nemmeno nel TU SISTRI (mi pare) la fattispecie sia stata chiarita e che le FAQ non costituiscono legge, quale può essere una soluzione?
Ancora:dal punto di vista operativo, la gestione prospettata dalla prima FAQ, non mi può creare qualche problema?

Grazie
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Gio Apr 28, 2011 6:14 pm

@enrico: la situazione è quella da te riassunta con una novità: nel nuovo manuale viene prevista la possibilità di tenere la chiavetta in un altro sito comunicandolo a sistri (come avveniva con i registri).
questa possibilità tuttavia non risolve il problema della movimentazione del rifiuto e della scheda movimentazione.
Io la vedo così (ma i colleghi che si occupano di discariche chiuse senza più uffici non concordano, forse per autoconservazione, con me): l'apertura della scheda presso la sede legale con il trasportatore che stampa due copie e va a ritirare il percolato facendo firmare in sito all'incaricato dell'azienda titolare della gestione della discarica, può essere fatta SOLO se nel sito non c'è copertura segnale internet (chiavetta). La presenza o meno di PC o stampante non è una scusante valida. Questa è stata anche l'interpretazione datami verbalmente da rappresentante selex in confindustria Roma alcuni mesi fa.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Ven Apr 29, 2011 3:28 pm

marcosperandio ha scritto: La presenza o meno di PC o stampante non è una scusante valida. Questa è stata anche l'interpretazione datami verbalmente da rappresentante selex in confindustria Roma alcuni mesi fa.

Quindi, se no ho nemmeno la corrente? Non dico per il PC (hanno la batteria), ma la stampante?

Poi...se mi posso permettere..la Selex..parliamo degli stessi che hanno scritto un manuale con indicazioni operative in aperta violazione della attuale disciplina dei rifiuti..

Non so..non mi fiderei tanto..
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Ven Apr 29, 2011 3:47 pm

esistono stampanti a batteria.
Per la selex posso anche essere d'accordo, rimane il fatto che il problema è la norma laddove sostiene che la condizione debba essere mancanza di attrezzature e connessione e poichè la mancanza di attrezzature può essere facilemente risolta l'unico appiglio è la connessione. Se l'hai secondo me non c'è scampo!

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Ven Apr 29, 2011 3:56 pm

marcosperandio ha scritto:esistono stampanti a batteria.
Per la selex posso anche essere d'accordo, rimane il fatto che il problema è la norma laddove sostiene che la condizione debba essere mancanza di attrezzature e connessione e poichè la mancanza di attrezzature può essere facilemente risolta l'unico appiglio è la connessione. Se l'hai secondo me non c'è scampo!

Stampanti a batteria? Giuro che è la prima volta che la sento..

Credo abbia ragione..aspetta che ne parli in azienda..già vedo qualche valvola cardiaca fare zott!!
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  isamonfroni il Ven Apr 29, 2011 4:34 pm

@marco
dovresti ripostare qui la storia della casettina fatta apposta per tenerci la chiavetta che ci avevi raccontato secoli fa.
I nuovi arrivati del forum non la conoscono e sono certa che sarebbero lieti di leggerla.....
Al solo pensiero mi sto ancora sbellicando dalle risa.
A proposito, stavo pensando che si potrebbe proporre alle discariche in post chiusura di installare sul sito una dinamo a pedali, così l'operatore quando va là per un carico si fa una pedalatina che, oltre a generare corrente per il PC e la stampante, gli fa anche bene alla salute e butta giù un po' di pancia........ lol!

kiss
Isa
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12714
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Sato il Ven Apr 29, 2011 4:40 pm

isamonfroni ha scritto:@marco
dovresti ripostare qui la storia della casettina fatta apposta per tenerci la chiavetta che ci avevi raccontato secoli fa.
I nuovi arrivati del forum non la conoscono e sono certa che sarebbero lieti di leggerla.....
Al solo pensiero mi sto ancora sbellicando dalle risa.
A proposito, stavo pensando che si potrebbe proporre alle discariche in post chiusura di installare sul sito una dinamo a pedali, così l'operatore quando va là per un carico si fa una pedalatina che, oltre a generare corrente per il PC e la stampante, gli fa anche bene alla salute e butta giù un po' di pancia........ lol!

kiss
Isa

lol! lol! lol! lol! Grande........ clapclap clapclap
Sato
Sato
Utente Attivo

Messaggi : 1470
Data d'iscrizione : 23.12.10
Località : Ovunque ce ne fosse il bisogno...

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  isamonfroni il Ven Apr 29, 2011 4:54 pm

grazie sato.......... Smile
ho avuto un ottimo maestro
kiss kiss
Isa
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12714
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Ven Apr 29, 2011 6:29 pm

Grandissima iSA, meglio non dirlo troppo altrimenti potrebbero prenderti sul serio.
Oppure un bel pannello solare!
Ciao e buon W_E

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  isamonfroni il Ven Apr 29, 2011 7:01 pm

marcosperandio ha scritto:Grandissima iSA, meglio non dirlo troppo altrimenti potrebbero prenderti sul serio.
Oppure un bel pannello solare!
Ciao e buon W_E

Sì ma col pannello solare non fai ginnastica, poi è brutto e acceca gli uccellini se c'è il sole e se non c'è il sole non va.
Vuoi mettere la dinamo a pedali?
Ciao buon we
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12714
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Mar Mag 03, 2011 9:09 pm

Enrico F. ha scritto:
marcosperandio ha scritto:esistono stampanti a batteria.
Per la selex posso anche essere d'accordo, rimane il fatto che il problema è la norma laddove sostiene che la condizione debba essere mancanza di attrezzature e connessione e poichè la mancanza di attrezzature può essere facilemente risolta l'unico appiglio è la connessione. Se l'hai secondo me non c'è scampo!

Stampanti a batteria? Giuro che è la prima volta che la sento..

Credo abbia ragione..aspetta che ne parli in azienda..già vedo qualche valvola cardiaca fare zott!!
Ciao Enrico, qualche novità?
Mi interessa come la vedono da te, da noi le due correnti di pensiero (fare la scheda in discarica con mezzi volanti o in sede facendo viaggiare il trasportatore con due copie della scheda) continuano a scontrarsi!.
Grazie.
Ciao.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  vallebisirico il Mer Mag 04, 2011 10:13 am

La situazione è seria perchè la data si avvicina!!! affraid
2 correnti di pensiero sono troppe :cyclops:
Noi abbiamo una ex discarica senza ufficio, senza pc, senza corrente, senza connessione e rete.... sperduta in una valle lontana dalla civiltà climb
soluzioni ????!! jail
vallebisirico
vallebisirico
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 02.05.11

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Mer Mag 04, 2011 3:17 pm

[/quote]
Ciao Enrico, qualche novità?
Mi interessa come la vedono da te, da noi le due correnti di pensiero (fare la scheda in discarica con mezzi volanti o in sede facendo viaggiare il trasportatore con due copie della scheda) continuano a scontrarsi!.
Grazie.
Ciao.[/quote]

Ciao, novità purtroppo no...nel senso che siamo entrata nell'ordine di idee di attrezzarci con PC e stampante a batteria, anche se la cosa non ci piace per niente.
Le chiavette telefoniche non sono stabili e qualunque cosa succeda sei meno "coperto" che in un ufficio.

In ogni caso, anche in base alla lettura DM 52, non vedo alternative: l'art 12, comma 2 dice "temporaneamente", il 14 comma 4 è per i cantieri di durata non superiore ai 6 mesi. Quindi...
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Mer Mag 04, 2011 3:57 pm

@Enrico: premesso che anche io la vedo così rimane il dubbio sulla motivazione che ha portato a scrivere sul manuale che la chiavetta può essere spostata, previa comunicazione a sistri in altro luogo.
Applicando ciò (non riesco però a trovare se lo hanno anche scritto nel 52) alle discariche chiuse potremmo richiedere lo spostamento motivandolo con assenza di uffici in loco e chiedere a quel punto di utilizzarli da lì seguendo la procedura prevista anche per i cantieri di manutenzione.
Mi rendo conto che è un pò stiracchiata...

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  cecilia il Mer Giu 08, 2011 6:36 pm

Sempre in argomento discariche chiuse, il sistri abolisce il cartaceo ma la legge dice che i registri delle discariche (più i formulari che ne fanno parte integrante) dovranno essere consegnati alla amministrazione competente. Dunque dovremmo comunque stampare dal sistri il registro cronologico e le schede? o siamo sempre alla dimostrazione che le leggi le fanno con il copia incolla?....non vedo l'ora di chiudere per portare un autotreno di carta alla faccia del risparmio!!
cecilia
cecilia
Utente Attivo

Messaggi : 103
Data d'iscrizione : 23.02.10

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Mer Giu 08, 2011 7:02 pm

Per il cronologico essendo previsto il salvataggio in locale del file esportato la risposta è scontata.
Per i fir credo che di fronte all'obbligo attuale si dovranno fare copie delle schede movimentazione (per i rifiuti in uscita ovviamente essendo chiuse) unite alle PEC di avvenuto smaltimento da parte del destinatario.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Lun Giu 27, 2011 9:51 am

marcosperandio ha scritto:Avrei bisogno di un vs. parere circa il seguente argomento più volte postato ad infosistri e proposto in vari convegni ma ancora dubbioso.
L'azienda x gestisce alcune discariche chiuse ma per le quali è attiva la gestione post chiusura (produzione di percolato, in alcuni casi olio motore etc.).
Già in fase di iscrizione, avendo meno di 10 dipendenti ed alcune avendo solo rifiuti non pericolosi c'è stato il dubbio se bisognasse iscriversi (sembrava di no) ma poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Ora un dubbio sulla gestione.
alcune di queste discariche non hanno uffici e quindi si vuoloe affrontare il problema della connessione e della compilazione dei documenti della scheda movimentazione.
La mia idea è che, nel caso il sito sia coperto da segnale internet, attrezzandosi in qualche modo ci debba essere una persona munita di PC allorquando venga fatto uscire un carico (ad es. percolato); ciò in modo da tracciare sul sistema l'arrivo e la partenza del mezzo, insomma non sussiste, secondo me, la gestione particolare prevista per i cantieri in cui avvengono attività di manutenzione.
Vi è poi la seconda visione da parte di alcuni che il tutto possa essere svolto dalla sede, senza PC e linea in discarica. compilando dalla sede la scheda movimentazione lasciando poi al trasportatore l'onere di compilare e stampare e prevedendo magari solo la presenza di un operaio della società per firmare la scheda (operaio che si troverebbe altrimenti a dover gestire un PC con non poche difficoltà!!).
Grazie sin d'ora per le risposte.
Saluti.
Marco Question Question Question Question

Ciao, noi l'abbiamo pensata così:
1) le disposizioni dell'art. 3, comma 1, lettera b del DM 52 non sarebbero applicabili (il condizionale è comunque d'obbligo) in quanto la discarica in gestione post-operativa non effettua "operazioni di recupero o di smaltimento di rifiuti", essendo, appunto, chiusa.
2) la mancanza di supporti informatici può essere facilmente ovviata attraverso la compilazione conto terzi da parte del trasportatore. Il delegato del produttore presente all'avvio del viaggio di percolato si limita a firmare le due schede già compilate dal trasportatore e via così.

Sorgono ora altri problemi (tralasciamo per un attimo il luogo di custodia del dispositivo)
Ipotizzando che la procedura conto terzi sia analoga a quella produttore non iscritto su trasportatore iscritto, il manuale operativo dice: Il delegato dell’azienda di trasporto accede al sistema SISTRI per registrare data e ora della presa in carico dei rifiuti già riportata sulle copie cartacee.
I dubbi: entro quando? con che peso? quello a destino o quello ipotizzato alla partenza? Dal punto di vista informatico: è possibile che la blackbox si avvii senza che ci sia stata la fase di consegna formale del rifiuto?

Shocked Shocked Shocked Shocked

Mah..
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Mar Giu 28, 2011 8:58 am

Enrico F. ha scritto:
marcosperandio ha scritto:Avrei bisogno di un vs. parere circa il seguente argomento più volte postato ad infosistri e proposto in vari convegni ma ancora dubbioso.
L'azienda x gestisce alcune discariche chiuse ma per le quali è attiva la gestione post chiusura (produzione di percolato, in alcuni casi olio motore etc.).
Già in fase di iscrizione, avendo meno di 10 dipendenti ed alcune avendo solo rifiuti non pericolosi c'è stato il dubbio se bisognasse iscriversi (sembrava di no) ma poi sul sito del ministero una delle FAQ spiegava che per ignoti motivi andava fatta l'iscrizione
Ora un dubbio sulla gestione.
alcune di queste discariche non hanno uffici e quindi si vuoloe affrontare il problema della connessione e della compilazione dei documenti della scheda movimentazione.
La mia idea è che, nel caso il sito sia coperto da segnale internet, attrezzandosi in qualche modo ci debba essere una persona munita di PC allorquando venga fatto uscire un carico (ad es. percolato); ciò in modo da tracciare sul sistema l'arrivo e la partenza del mezzo, insomma non sussiste, secondo me, la gestione particolare prevista per i cantieri in cui avvengono attività di manutenzione.
Vi è poi la seconda visione da parte di alcuni che il tutto possa essere svolto dalla sede, senza PC e linea in discarica. compilando dalla sede la scheda movimentazione lasciando poi al trasportatore l'onere di compilare e stampare e prevedendo magari solo la presenza di un operaio della società per firmare la scheda (operaio che si troverebbe altrimenti a dover gestire un PC con non poche difficoltà!!).
Grazie sin d'ora per le risposte.
Saluti.
Marco Question Question Question Question

Ciao, noi l'abbiamo pensata così:
1) le disposizioni dell'art. 3, comma 1, lettera b del DM 52 non sarebbero applicabili (il condizionale è comunque d'obbligo) in quanto la discarica in gestione post-operativa non effettua "operazioni di recupero o di smaltimento di rifiuti", essendo, appunto, chiusa.
2) la mancanza di supporti informatici può essere facilmente ovviata attraverso la compilazione conto terzi da parte del trasportatore. Il delegato del produttore presente all'avvio del viaggio di percolato si limita a firmare le due schede già compilate dal trasportatore e via così.

Sorgono ora altri problemi (tralasciamo per un attimo il luogo di custodia del dispositivo)
Ipotizzando che la procedura conto terzi sia analoga a quella produttore non iscritto su trasportatore iscritto, il manuale operativo dice: Il delegato dell’azienda di trasporto accede al sistema SISTRI per registrare data e ora della presa in carico dei rifiuti già riportata sulle copie cartacee.
I dubbi: entro quando? con che peso? quello a destino o quello ipotizzato alla partenza? Dal punto di vista informatico: è possibile che la blackbox si avvii senza che ci sia stata la fase di consegna formale del rifiuto?

Shocked Shocked Shocked Shocked

Mah..

Ok..ho detto una scempiaggine..il conto terzi solo in condizioni di emergenza..
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Mar Giu 28, 2011 10:44 am

ieri ero al mare e quindi non avevo visto il post.
Sull'esclusione di cui dici ero anche io di quell'idea fino alla famosa FAQ sul sito del ministero e successivi colloqui con tecnici MATMM e selex.
sul conto terzi hai già visto tu la non applicabilità.
Secondo me l'unico escamotage è laddove viene prevista la gestione dalla sede legale in casi di mancanza di rete elettrica o dati.
se quindi io in una discarica chiusa non ho ufficio e rete elettrica potrei sfruttare quel passaggio.
La BB si attiva poi anche senza viaggio sul token, alcune procedure (spurghi, manutenzioni infrastrutture) prevedono l'inserimento nella BB dell'USB anche quando non si è caricato il viaggio.
ciaoo

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Enrico F. il Gio Giu 30, 2011 2:47 pm

marcosperandio ha scritto:ieri ero al mare e quindi non avevo visto il post.
Sull'esclusione di cui dici ero anche io di quell'idea fino alla famosa FAQ sul sito del ministero e successivi colloqui con tecnici MATMM e selex.
sul conto terzi hai già visto tu la non applicabilità.
Secondo me l'unico escamotage è laddove viene prevista la gestione dalla sede legale in casi di mancanza di rete elettrica o dati.
se quindi io in una discarica chiusa non ho ufficio e rete elettrica potrei sfruttare quel passaggio.
La BB si attiva poi anche senza viaggio sul token, alcune procedure (spurghi, manutenzioni infrastrutture) prevedono l'inserimento nella BB dell'USB anche quando non si è caricato il viaggio.
ciaoo

Sull'esclusione io continuo a restare dell'idea che le FAQ valgano quanto un 5 lire bucato.
Qualsiasi interpretazione dovrebbe essere fatta a partire dal testo di legge e il 52 parla di aziende che effettuano (non che hanno effettuato) operazioni di recupero e smaltimento.

O no?
Enrico F.
Enrico F.
Membro della community

Messaggi : 36
Data d'iscrizione : 02.08.10
Età : 43
Località : Sesto S.G.

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  marcosperandio il Gio Giu 30, 2011 3:25 pm

Enrico F. ha scritto:
marcosperandio ha scritto:ieri ero al mare e quindi non avevo visto il post.
Sull'esclusione di cui dici ero anche io di quell'idea fino alla famosa FAQ sul sito del ministero e successivi colloqui con tecnici MATMM e selex.
sul conto terzi hai già visto tu la non applicabilità.
Secondo me l'unico escamotage è laddove viene prevista la gestione dalla sede legale in casi di mancanza di rete elettrica o dati.
se quindi io in una discarica chiusa non ho ufficio e rete elettrica potrei sfruttare quel passaggio.
La BB si attiva poi anche senza viaggio sul token, alcune procedure (spurghi, manutenzioni infrastrutture) prevedono l'inserimento nella BB dell'USB anche quando non si è caricato il viaggio.
ciaoo

Sull'esclusione io continuo a restare dell'idea che le FAQ valgano quanto un 5 lire bucato.
Qualsiasi interpretazione dovrebbe essere fatta a partire dal testo di legge e il 52 parla di aziende che effettuano (non che hanno effettuato) operazioni di recupero e smaltimento.

O no?
la pensavo esattamente così fino alla faq (che tra l'altro deriva da un mio quesito scritto all'ing. Mastacchini dei NOE) sia dalla medesima risposta datami in un convegno in confindustria Roma con selex, MATMM e due esperti di confindustria Mestre.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
marcosperandio
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 51
Località : Provincia Bergamo

Torna in alto Andare in basso

Discariche in post chiusura: obbligo Sistri? Empty Re: Discariche in post chiusura: obbligo Sistri?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum