Ultimi argomenti
» Regalo di Natale
Da benassaisergio Oggi alle 12:12 am

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da cescal64 Ieri alle 10:38 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Paolo UD Ven Dic 14, 2018 3:47 pm

» Contenuti minimi autorizzazione
Da isamonfroni Gio Dic 13, 2018 11:03 am

» combustione spontanea: ADR e rifiuti
Da Aurora Brancia Gio Dic 13, 2018 1:06 am

» società concessionaria sui formulari
Da vaghestelledellorsa Mar Dic 11, 2018 8:55 pm

» RIUTILIZZO PROPRI SCARTI DI PRODUZIONE
Da jolly Mar Dic 11, 2018 4:42 pm

» Albo e "circolari fantasma"
Da PiazzaPulita Dom Dic 09, 2018 9:38 am

» Batterie al piombo e ADR
Da Enrico Sab Dic 08, 2018 11:17 pm

» ESCLUSIONE NOMINA CONSULENTE ADR
Da AlessandroC Ven Dic 07, 2018 7:42 pm


olio esausto

Andare in basso

olio esausto

Messaggio  bubu il Lun Feb 08, 2010 6:21 pm

Grazie mille,
mi sorge ancora un dubbio, l'articolo recita:
"I produttori rimangono tenuti all'iscrizione al Sistri ai sensi dell'articolo 3, ad eccezione degli imprenditori agricoli che trasportano e conferiscono i propri rifiuti in modo occasionale e saltuario per quantitativi che non eccedano i trenta chilogrammi o i trenta litri, i cui dati sono inseriti nel sistema dal gestore del servizio di raccolta o della piattaforma di conferimento"
come posso quantificare il termine "occasionale" e "saltuario"? Cosa contraddistingue un imprenditore agricolo da un azienda agricola? ...scusate l'ignoranza ma non capisco se dipende dalla forma societaria (s.s., sas, impresa individuale ecc.) o dal volume d'affari (l'iscrizione al Sistri e' obbligatoria anche con volume inferiore a 8000€ annui per i rifiuti pericolosi).
Aprofitto dell'occasione per sapere se qualcuno e' al corrente di come si stanno muovendo le Associazioni di categoria per assistere i produttori che non intendano fornirsi di apparecchiature elettroniche dal punto di vista economico; se non erro il produttore ha un costo fisso d'iscrizione annuale e l'associazione paga nuovamente un contributo per ogni delegante, ma per quanto riguarda il servizio offerto di registrazione sul sistema esistono gia' dei tariffari?
Mamma mia quanto sono logorroica, scusate.
bubu
avatar
bubu
Membro della community

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 06.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: olio esausto

Messaggio  Admin il Mar Feb 09, 2010 3:12 pm

"È imprenditore agricolo chi esercita una delle seguenti attività: coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse". Art. 2135 del Codice Civile

Se tali attività sono svolte in forma di impresa allora non rientrano in tale definizione.
Le associazioni di categoria si stanno muovendo, per quanto riguarda la Coldiretti dai un'occhiata qui

http://www.sistriforum.com/news-f7/rifiuti-agricoli-coldiretti-chiede-l-esonero-dal-sistri-per-le-aziende-associate-t195.htm#688
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6537
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

sante isole ecologiche

Messaggio  bubu il Mar Feb 09, 2010 8:21 pm

Admin ha scritto:"È imprenditore agricolo chi esercita una delle seguenti attività: coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse". Art. 2135 del Codice Civile

Se tali attività sono svolte in forma di impresa allora non rientrano in tale definizione.
Le associazioni di categoria si stanno muovendo, per quanto riguarda la Coldiretti dai un'occhiata qui

http://www.sistriforum.com/news-f7/rifiuti-agricoli-coldiretti-chiede-l-esonero-dal-sistri-per-le-aziende-associate-t195.htm#688

Ti ringrazio per le sollecite risposte, c'e' da augurarsi che almeno per i piccoli produttori di rifiuti pericolosi si allestiscano veramente queste isole ecologiche!
bubu
avatar
bubu
Membro della community

Messaggi : 44
Data d'iscrizione : 06.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: olio esausto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum