Ultimi argomenti
» MUD senza registro c/s
Da vp88 Ieri alle 5:27 pm

» TRACCIAMENTO MACERIE DA SISMA ABRUZZO
Da vp88 Mar Gen 15, 2019 7:10 pm

» Schedario di carico e scarico RAEE
Da simone1980 Lun Gen 14, 2019 2:29 pm

» Cantiere terre e rocce
Da Mike80 Lun Gen 14, 2019 11:15 am

» spazzamento spazi industriali
Da Aurora Brancia Sab Gen 12, 2019 12:36 pm

» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:49 pm

» Spes ultima dea
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:41 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:23 am

» Intermediari e formulari respinti
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:11 am

» COMPILAZIONE FIR: numero di registro da riportare sul formulario
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 6:50 am


Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Andare in basso

Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  VdT il Mer Set 01, 2010 6:52 pm

Qualcuno ha voglia di arrovellarsi il cervello su un problemino semplice semplice:

Poniamo che un negoziante di AEE, ritiri tali apparecchiatura dai propri clienti professionali. Pertanto l'uno contro uno non è applicabile perchè il produttore non ha dato mandato. Il negoziante decide dopo aver ritirato questo AEE di inviarlo ad un potenziale riutilizzatore che deve valutare il suo possibile reimpiego (ma questo comma dalla 151 non era stato eliminato?). A tal proposito invia per visione questi AEE al riutilizzatore che dopo averli visionati decide che questi non sono utilizzabili e li definisce rifiuto (in alternativa a questa decisione poniamo anche che il riutilizzatore metta mano sui AEE per metterli in sesto e farli funzionare nuovamente e che magicamente li rompa facendoli diventare rifiuto). A questo punto considerato che l'AEE è diventato un RAEE deve essere smaltito. Chi deve fare lo smaltimento? Il riutilizzatore poiché era detentore nel caso di visione e produttore del rifiuto quando ha tentato di ripararli? o il negoziante che ha inviato le apparecchiature al riutilizzatore? Giusto per semplificarvi la vita qui occorre distinguere tra la figura del produttore e del detentore. Io vorrei, con voi, giungere ad una soluzione di questo problema e vedere quanto sia corretta la procedura secondo la quale è il riutilizzatore a smaltire a sue spese le apparecchiature elettriche.
Se alcuni passaggi sono troppo contorti chiedete pure e cercherò di spiegare per quanto possibile.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  Admin il Gio Set 02, 2010 9:59 am

Intanto l'art. 6, c.1 lett. b) si applica alle utenze domestiche, come dici giustamente.
E l'art. 3, c.1, lett. c) (definizione di apparecchiatura elettrica ed elettronica usata) è stato abrogato.
Dunque direi che siamo già nel campo dei RAEE.
E poichè si tratta di RAEE professionali il distributore può ritirarli solo se è stato formalmente incaricato dai produttori, altrimenti non ricadiamo nell'ambito del DM 65/2010.
In buona sostanza non può farlo.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6542
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  giampy il Gio Set 02, 2010 11:03 am

Admin ha scritto:
E poichè si tratta di RAEE professionali il distributore può ritirarli solo se è stato formalmente incaricato dai produttori, altrimenti non ricadiamo nell'ambito del DM 65/2010.
In buona sostanza non può farlo.
quoto. al max potrà ritirarlo autorizzandosi (se il negoziante è anche un istallatore ed il rifiuto proviene da un attività di sostituzione) ai sensi dell'art. 212 comma 8 e conferirlo in un centro autorizzato.
la pensate anche voi così?
avatar
giampy
Moderatore

Messaggi : 959
Data d'iscrizione : 26.01.10
Età : 43

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  VdT il Gio Set 02, 2010 12:39 pm

e se lo ritirasse come bene usato e non come rifiuto? Ad esempio a fronte di uno sconto al cliente di un tot%? Potrebbe farlo in quel caso. Sia chiaro che stiamo parlando di un bene usato e non di rifiuto. Diverrà rifiuto solo dopo che è stato inviato al riutilizzatore.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  Admin il Gio Set 02, 2010 12:46 pm

Se "dopo diventerà rifiuto", in caso di controllo ti contesteranno questa pratica. Utilizzata per aggirare la normativa sui rifiuti.

Per intenderci: se cedi un bene usato significa che è qualcosa di funzionante e la vendi (ad es. un'azienda che rinnova il parco informatico può vendere o regalare le apparecchiature usate a qualcuno che continuerà ad utilizzarle come tali, non per ricavarne metalli o componenti).
Ma se si tratta di apparecchiature da ricondizionare sono già RAEE e diventeranno AEE dopo gli opportuni trattamenti ed il rilascio di una nuova garanzia.

Ne parlavamo anche qui: http://www.sistriforum.com/raee-f23/parliamo-del-reimpiego-delle-aee-t1587.htm


Ultima modifica di Admin il Gio Set 02, 2010 12:48 pm, modificato 1 volta
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6542
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  VdT il Gio Set 02, 2010 12:48 pm

ecco caro Admin, sei arrivato al dunque, anch'io vedo questa pratica come un modo elegante e poco trasparente di aggirare la normativa rifiuti poichè il negoziante non sta facendo viaggiare un rifiuto ma un bene verso un riutilizzatore che non ne prende possesso ma solo la visione e che decide cosa diventa rifiuto e a quel punto provvede lui a smaltire il "rifiuto". Quello che sospetto però è che gran parte di questi bene diventino rifiuto e che questa pratica alleggerisca i negozianti dal provvedere agli obblighi di legge.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  Admin il Gio Set 02, 2010 12:49 pm

Ne sono convinto.
Io non lo farei.

Del resto succede anche oggi, non solo con i RAEE. Ma, in caso di controllo, le "finte vendite" vengono facilmente a galla.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6542
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  VdT il Gio Set 02, 2010 3:20 pm

grazie mille admin per l'aiuto
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Smaltimento di RAEE da parte del produttore o del detentore

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum