Ultimi argomenti
» MUD senza registro c/s
Da vp88 Ieri alle 5:27 pm

» TRACCIAMENTO MACERIE DA SISMA ABRUZZO
Da vp88 Mar Gen 15, 2019 7:10 pm

» Schedario di carico e scarico RAEE
Da simone1980 Lun Gen 14, 2019 2:29 pm

» Cantiere terre e rocce
Da Mike80 Lun Gen 14, 2019 11:15 am

» spazzamento spazi industriali
Da Aurora Brancia Sab Gen 12, 2019 12:36 pm

» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:49 pm

» Spes ultima dea
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:41 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:23 am

» Intermediari e formulari respinti
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:11 am

» COMPILAZIONE FIR: numero di registro da riportare sul formulario
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 6:50 am


Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  ottovalvole il Lun Ago 30, 2010 5:05 pm

Promemoria primo messaggio :

Gentili utenti del forum, mi sono appena iscritto poichè, purtroppo, sono entrato nel vortice della gestione dei rifiuti e mi sto perdendo. Siamo una piccola società si impianti elettrici e il magazzino si sta sempre di più riempiendo di tubi al neon e lampadine a risparmio energetico esauste. L'associazione di categoria che ci segue ne sa meno di zero e girovagando nella rete mi siete sembrati (e sicuramente lo sarete) i più ferrati in materia. Prima ci hanno fatto iscrivere al Sistri poi ci hanno detto che come elettricisti che "cambiano i neon" bastava il raee (tralascio i commenti, tanto abbiamo già pagato). Bene, sto (tentando) di iscrivermi ma più leggo il forum e più sono confuso. Con questo accidente di raee, possiamo trasportare i tubi fluorescenti alla piattaforma ecologica oppure serve anche questa, questa e quest'altra iscrizione???Non abbiamo contattato per ora uno smaltitore perchè per principio non voglio pagare qualcuno (a carissimo prezzo) che mi porti via il rifiuto che già ho pagato per lo smaltimento (con la quota raee all'atto dell'acquisto dal grossista). Insomma, per una piccola realtà come la nostra, questo raee è una manna o ona condanna???? Grazie e scusate per la "lunghezza" !!!!!!!
avatar
ottovalvole
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 30.08.10

Torna in alto Andare in basso


Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  Daria il Gio Dic 02, 2010 5:45 pm

ottovalvole ha scritto: Ma a questo punto la domanda mi sorge lecita e spontanea: se il neon che cambio ad esempio in un supermercato è Raee Professionale, come faccio a portarlo via? Lo lascio lì al Cliente? Lo porto via rischiando una multa se mi fermano? Sistri? Posso fatturare al Cliente il costo dello smaltimento (ovviamente una quota) al quale dovrò far fronte dovendo poi io pagare uno smaltitore autorizzato? Scusate se possono apparire domande stupide, ma mi sto arrovellando il cervello, come tutti qui nel forum credo, per fare le cose sempre nel migliore dei modi e nel rispetto delle leggi (anche se senza senso). Grazie a tutti.

Io ho diversi Clienti impiantisti elettrici nella stessa situazione, che nel corso della loro attività sostituiscono ad es. neon sia per conto di clienti privati che soprattutto per aziende/enti pubblici e consultando le Camere di Commercio di competenza (in particolare quella di Trieste che gestisce per la Regione FVG l'Albo dei gestori ambientali) mi hanno dato questa interpretazione:
E' possibile per chi fa attività di installazione e manutenzione di impianti (v. oggetto sociale nell'iscrizione alla CCIAA) iscriversi alla sezione apposita dell'Albo (gestori RAEE) ed applicare le procedure semplificate previste dal DM 65/2010 (pertanto niente SISTRI, possibilità di trasportare i RAEE in contro proprio e accumularli nella propria sede fino allo smaltimento, ecc.) dichiarando che l’impresa intende effettuare:
- il raggruppamento di RAEE
- il trasporto di RAEE (solo se effettua il trasporto con propri mezzi)
- Domestici
- Professionali, formalmente incaricata di provvedere al ritiro dei RAEE da ...... (per questo punto mi hanno detto che NON ANDRANNO MAI A VERIFICARE SE TALE INCARICO E' SCRITTO O VERBALE.....PERTANTO DI INDICARE I PRODUTTORI DI AEE DI CUI SI INSTALLANO LE APPARECCHIATURE)...

Limitazioni:
- si può ritirare solo l’intera apparecchiatura, non parti o componenti (ad es. per condizionatori, ecc.)
- È applicabile solo nel caso in cui si installi il nuovo in cambio del vecchio (1 contro 1), questo vale sia per privati che per aziende / enti pubblici;

Un problema non indifferente almeno qui da noi è anche quello di trovare centri di raccolta che ritrino anche RAEE professionali (nel senso che c'è n'è solo 1 in tutta la regione)....

avatar
Daria
Membro della community

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 29.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  VdT il Ven Dic 03, 2010 9:45 am

a quanto pare regione che vai usanza che trovi. Io ho alcuni clienti sparsi in italia e mi hanno detto che alcuni albi non accettano le richieste di iscrizione del d.m. 65 senza il reale incarico formale del produttore. Al momento credo che viviamo una situazione di stallo visto che nemmeno l'albo gestori ambientali con il quale ho parlato ha saputo darmi una soluzione al problema. anzi mi ha caldamente consigliato di cominciare a far vidimare lo schedario di carico e scarico e il documento di trasporto semplificato.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  ottovalvole il Ven Dic 03, 2010 10:00 am

A me sembra strano che non vadano a vedere se c'è un formale incarico del produttore di Aee visto che nella domanda di iscrizione si deve allegare l'incarico scritto del produttore (se si richiede l'iscrizione peri raee professionali), ma è solo un mio parere. Intanto che questo casino del Raee è in corso, ho contattato uno smaltitore autorizzato che mi eliminerà il materiale pensando a tutto lui compresa modulistica (?). Basta pagare.
avatar
ottovalvole
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 30.08.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  giampy il Ven Dic 03, 2010 10:23 am

Admin ha scritto:Attenzione: solo se si ricade nell'ambito di applicazione del DM 65/2010.
quoto e mi spiego:

CASO 1: installatore che, chiamato da un privato, deve installare un AEE acquistata dal privato ----> SISTRI (in quanto rifiuto prodotto dall'attività artigianale);

CASO 2: installatore che, chiamato da un privato, deve installare un AEE acquistata dall'installatore stesso ----> RAEE (in quanto "1 contro 1").

Io la vedo così, voi cosa ne pensate?

avatar
giampy
Moderatore

Messaggi : 959
Data d'iscrizione : 26.01.10
Età : 43

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  Daria il Ven Dic 03, 2010 12:04 pm

VdT ha scritto:a quanto pare regione che vai usanza che trovi....

Evidentemente sì! Qui mi hanno detto che accettano le iscrizioni all'albo degli impiantisti per i RAEE professionali (l'autorizzazione a trattare le varie tipologie di RAEE varia ovviamente in base all'attività descritta nell'iscrizione alla Camera di Commercio: "installazione e manutenzione di.....") e non richiedono nè verificano gli incarichi da parte dei produttori.......
....se queste norme fossero scritte ed applicate con buonsenso del resto potrebbero agevolare anzichè ostacolare una corretta e virtuosa gestione dei rifiuti, perchè poi va a finire che nelle nottate di nebbia i fossi si riempiono di ogni genere di porcheria (ahimè)!!!
avatar
Daria
Membro della community

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 29.11.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  S.T.A. s.a.s. il Ven Dic 03, 2010 2:40 pm

Scusate ma per il ritiro di RAEE professionali (sempre lampade), non è regolamentato l'obbligo. Mi spiego: non mi sembra che nel DM 65/2010 venga specificato che sei obbligato a ritirare le lampade RAEE qualora provengano da utente professionale. Ce l'ho per utenze domestiche ma per professionali dove sta scritto? Visto che il ministero non ci da ancora delucidazioni sulla discriminante qual'è il limite che ti fa diventare da urbano a professionale, l'elettricista può sempre scegliere di lasciare la lampada che cambio al produttore professionale (azienda) che penserà a smaltirsele a sue spese. Lo so che così non si da un servizio ma almeno io elettricista non rischio di incasinarmi tra sistri e Albo.

Per i RAEE domestici invece rimane l'alternativa (obbligatoria) forse meno dispendiosa che è quello di iscriversi all'Albo e ritirarli come RAEE ai sensi del DM 65/2010. Anche perchè iscriversi al SISTRI paghi 2 volte: il SISTRI (inutilmente Evil or Very Mad ) e lo smaltimento, perchè ti fanno pagare (sia trasp. che smalt). Almeno l'albo il ritiro è gratuito e il trasporto lo fai tu con un tuo mezzo e sai cosa spendi.

Voi cosa ne pensate?
avatar
S.T.A. s.a.s.
Utente Attivo

Messaggi : 246
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  VdT il Ven Dic 03, 2010 4:07 pm

Io penso che la situazione di comodo che si è creata con il d.m. 65 sia solo temporanea. Infatti leggendo il decreto correttivo sembra che il ministero si sia lasciato ampio spazio per far ricadere anche i soggetti del d.m. 65 nel SISTRI e tutti coloro che al momento possono aderire volontariamente al sistema. Il sistri se ben gestito ed organizzato può rappresentare una risorsa se invece come sembra permane nello stato di confusione e di mancata assunzione di responsabilità del ministero diviene solo una macchina per farci i soldi.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  S.T.A. s.a.s. il Ven Dic 03, 2010 4:43 pm

VdT ha scritto:Io penso che la situazione di comodo che si è creata con il d.m. 65 sia solo temporanea. Infatti leggendo il decreto correttivo sembra che il ministero si sia lasciato ampio spazio per far ricadere anche i soggetti del d.m. 65 nel SISTRI e tutti coloro che al momento possono aderire volontariamente al sistema. Il sistri se ben gestito ed organizzato può rappresentare una risorsa se invece come sembra permane nello stato di confusione e di mancata assunzione di responsabilità del ministero diviene solo una macchina per farci i soldi.

Ahh! spero di no!! perchè per una volta in 15 anni di sto lavoro ho apprezzato e (quasi) capito fino in fondo il significato di un decreto: nel senso che l'ho considerato degno di essere letto perchè ha un suo senso!!! Ho pensato: forse può veramente funzionare basta rodarlo un pò! La cosa che mi fa più inc.....re è che basterebbe dare un numero fino al quale è considerato domestico, oltre, è professionale!!! ci vuole così tanto!!! Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil E' assurdo!!
avatar
S.T.A. s.a.s.
Utente Attivo

Messaggi : 246
Data d'iscrizione : 05.02.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  ottovalvole il Mar Dic 28, 2010 9:32 pm

ottovalvole ha scritto:...... ho contattato uno smaltitore autorizzato che mi eliminerà il materiale pensando a tutto lui compresa modulistica (?). Basta pagare.

E invece ho risolto tutto con l'alluvione . A gratis. Scherzi a parte, il disastro che ha colpito la nostra zona è stato pesante. Il magazzino nostro, assieme agli altri garage è stato sommerso da 5 mt di acqua e tutto quello che c'era dentro, compresi i neon esausti, l'ha portato via la ruspa della Protezione Civile. Un bel natale vai!!!!
avatar
ottovalvole
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 30.08.10

Torna in alto Andare in basso

Lampade al neon da attività di ristrutturazione/demolizione.

Messaggio  Tarcisio Vavassori il Mar Mag 29, 2012 4:34 pm

ottovalvole ha scritto:Gentili utenti del forum, mi sono appena iscritto poichè, purtroppo, sono entrato nel vortice della gestione dei rifiuti e mi sto perdendo. Siamo una piccola società si impianti elettrici e il magazzino si sta sempre di più riempiendo di tubi al neon e lampadine a risparmio energetico esauste. L'associazione di categoria che ci segue ne sa meno di zero e girovagando nella rete mi siete sembrati (e sicuramente lo sarete) i più ferrati in materia. Prima ci hanno fatto iscrivere al Sistri poi ci hanno detto che come elettricisti che "cambiano i neon" bastava il raee (tralascio i commenti, tanto abbiamo già pagato). Bene, sto (tentando) di iscrivermi ma più leggo il forum e più sono confuso. Con questo accidente di raee, possiamo trasportare i tubi fluorescenti alla piattaforma ecologica oppure serve anche questa, questa e quest'altra iscrizione???Non abbiamo contattato per ora uno smaltitore perchè per principio non voglio pagare qualcuno (a carissimo prezzo) che mi porti via il rifiuto che già ho pagato per lo smaltimento (con la quota raee all'atto dell'acquisto dal grossista). Insomma, per una piccola realtà come la nostra, questo raee è una manna o ona condanna???? Grazie e scusate per la "lunghezza" !!!!!!!

Nuo
Per non aprire un nuovo post, inoltro qui i miei quesiti sull'argomento.

Un'azienda che si occupa di demolizione/ristrutturazione di abitazioni locali ecc. e che da tali attività produce (oltre a materiali di demolizione) anche delle lampade al neon come deve comportarsi per il loro smaltimento (oltre ad essere iscritta all'algo dei gestori x il loro trasporto)? Assegnare il 20.01.21* e seguire la procedura registro c/s, FIR, iscrizione al SISTRI per rifiuti pericolosi oppure adottare la normativa RAEE? IN questo caso, come si dovrebbe muovere?
Grazie mille. Tarcisio
avatar
Tarcisio Vavassori
Membro della community

Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 22.12.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  VdT il Mer Mag 30, 2012 8:41 am

Il DM 65 si applica in maniera esclusiva nell'ambito dell'Uno contro Uno ed è obbligatorio per i distributori di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Non mi sembra che un'azienda di demolizione ricada in questo ambito

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1860
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 36
Località : Bari e provincia

Torna in alto Andare in basso

Re: Elettricista: basterà il Raee per liberarsi dai neon???

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum