Ultimi argomenti
» Nomina/esenzione consulente ADR
Da lucamarangon Oggi alle 12:04 am

» REGISTRAZIONE FORMULARIO DEMOLIZIONE
Da simona68 Ieri alle 11:42 am

» Test di cessione a recupero 170904
Da AntonioC Lun Giu 26, 2017 7:37 pm

» Trasporto veicoli fuori uso e ADR
Da Paolo UD Lun Giu 26, 2017 12:12 pm

» scheda sistri senza scheda movimentazione
Da ALE90 Lun Giu 26, 2017 10:21 am

» Classificazione rifiuti ecotossici
Da andrea zanardi Sab Giu 24, 2017 8:09 pm

» Codici a specchio e analisi
Da Aurora Brancia Sab Giu 24, 2017 1:53 am

» Pubblicate le delibere n.6 e n.7 sul Responsabile Tecnico
Da Hope Ven Giu 23, 2017 8:39 am

» [TOP] Formulario di identificazione del rifiuto
Da beltrale Gio Giu 22, 2017 6:31 pm

» Depuratori senza ufficio, ma con registro c/s
Da isamonfroni Gio Giu 22, 2017 5:22 pm


rilascio del formulario al cittadino

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  VdT il Lun Ago 23, 2010 11:26 am

Vi giro l'articolo così come l'ho trovato per aprire una discussione. Quanto è sensato rilasciare al cittadino il FIR? E come produttore chi verrebbe indicato?

Registrano una crescita costante le quantità di rifiuti ingombranti e RAEE raccolte da Ama attraverso il servizio di ritiro a domicilio “Ricicla Casa e lavoro”. Nel primo semestre del 2010 sono 2770 le tonnellate di materiali raccolte grazie a questo servizio che, affiancato ai centri di raccolta Ama aperti tutta la settimana e agli appuntamenti mensili con l’iniziativa “il tuo quartiere non è una discarica”, permette ai cittadini romani di smaltire i rifiuti che non possono e non devono essere gettati nei cassonetti stradali. Delle 2770 tonnellate di rifiuti ingombranti raccolte nei primi 6 mesi di quest’anno con “Riciclacasa” 1400 sono costituite da legno, 300 da ferro, 700 da apparecchiature elettriche ed elettroniche e 370 da altri materiali (come divani o materassi). Questi dati confermano il trend positivo già emerso lo scorso anno: durante tutto il 2009 “Riciclacasa” ha infatti raccolto complessivamente 5230 tonnellate di rifiuti (2500 tonnellate di legno, 520 di ferro, 1450 di RAEE e 370 di altri rifiuti ingombranti). Tutti i cittadini romani possono agevolmente usufruire del servizio chiamando il call center del Comune di Roma allo 060606. L’operatore telefonico provvede immediatamente a fissare giorno e ora dell’appuntamento per il ritiro (dal lunedì al sabato ore 9-18) e, contestualmente, a formulare un preventivo di spesa. Il costo del servizio varia in base alla modalità del ritiro (al piano stradale o al piano abitazione/attività lavorativa) e al volume di ingombro del materiale. L’importo viene corrisposto al momento del ritiro direttamente all’operatore che provvede a rilasciare immediatamente la ricevuta di pagamento e una copia del FIR (Formulario identificazione rifiuto) che attesta l’avvenuto smaltimento. Una seconda copia del modulo viene successivamente recapitata al cittadino con il timbro dell’impianto presso cui il rifiuto è stato trattato e recuperato. Piccoli quantitativi di rifiuti ingombranti possono inoltre essere conferiti gratuitamente presso i Centri di Raccolta Ama. Per conoscere sedi, orari e altre informazioni sulle modalità di consegna, è possibile consultare la pagina RiciclaCasaLavoro del sito.

fonte:amaroma.it
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  Admin il Lun Ago 23, 2010 12:19 pm

Mi sembra del tutto fuori dallo spirito della norma.
Il cittadino che conferisce al servizio pubblico di raccolta non ha necessità di dimostrare, con la quarta copia del formulario, il corretto smaltimento dei propri rifiuti.


Ultima modifica di Admin il Lun Ago 23, 2010 12:35 pm, modificato 1 volta
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6471
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  VdT il Lun Ago 23, 2010 12:24 pm

Io mi sono limitato a postare l'articolo ora voglio vedere se i commenti dei frequentatori del forum rispecchiano le mie perplessità ed al momento l'amministratore mi ha dato già una prima conferma.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  Sapevatelo il Lun Ago 23, 2010 12:41 pm

Buon pomeriggio e ben tornati al lavoro.
In effetti la cosa lascia un pò perplessi.
Posso supporre che Ama stia organizzando un sistema di raccolta indirizzato anche alle utenze professionali e forse il rilascio del fir viene fatto a quest'ultimi soggetti.
Nella mia provincia il sistema di raccolta svolto dai consorzi di bonifica (obbligatori) si stanno indirizzando anche alla gestione dei pericolosi per le aziende ;(
Una gestione un pò scorretta a mio avviso visto e considerato che dava modo al produttore di non dover gestire fir e registri.
Saluti
avatar
Sapevatelo
Utente Attivo

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 45

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  VdT il Lun Ago 23, 2010 12:47 pm

M.F. se rileggi l'articolo ti renderai conto che parliamo solo di cittadini e non di aziende.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1857
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  fantalele 4.0 il Lun Ago 23, 2010 1:59 pm

VdT ha scritto:Vi giro l'articolo così come l'ho trovato per aprire una discussione. Quanto è sensato rilasciare al cittadino il FIR? E come produttore chi verrebbe indicato?

Registrano una crescita costante le quantità di rifiuti ingombranti e RAEE raccolte da Ama attraverso il servizio di ritiro a domicilio “Ricicla Casa e lavoro”. Nel primo semestre del 2010 sono 2770 le tonnellate di materiali raccolte grazie a questo servizio che, affiancato ai centri di raccolta Ama aperti tutta la settimana e agli appuntamenti mensili con l’iniziativa “il tuo quartiere non è una discarica”, permette ai cittadini romani di smaltire i rifiuti che non possono e non devono essere gettati nei cassonetti stradali. Delle 2770 tonnellate di rifiuti ingombranti raccolte nei primi 6 mesi di quest’anno con “Riciclacasa” 1400 sono costituite da legno, 300 da ferro, 700 da apparecchiature elettriche ed elettroniche e 370 da altri materiali (come divani o materassi). Questi dati confermano il trend positivo già emerso lo scorso anno: durante tutto il 2009 “Riciclacasa” ha infatti raccolto complessivamente 5230 tonnellate di rifiuti (2500 tonnellate di legno, 520 di ferro, 1450 di RAEE e 370 di altri rifiuti ingombranti). Tutti i cittadini romani possono agevolmente usufruire del servizio chiamando il call center del Comune di Roma allo 060606. L’operatore telefonico provvede immediatamente a fissare giorno e ora dell’appuntamento per il ritiro (dal lunedì al sabato ore 9-18) e, contestualmente, a formulare un preventivo di spesa. Il costo del servizio varia in base alla modalità del ritiro (al piano stradale o al piano abitazione/attività lavorativa) e al volume di ingombro del materiale. L’importo viene corrisposto al momento del ritiro direttamente all’operatore che provvede a rilasciare immediatamente la ricevuta di pagamento e una copia del FIR (Formulario identificazione rifiuto) che attesta l’avvenuto smaltimento. Una seconda copia del modulo viene successivamente recapitata al cittadino con il timbro dell’impianto presso cui il rifiuto è stato trattato e recuperato. Piccoli quantitativi di rifiuti ingombranti possono inoltre essere conferiti gratuitamente presso i Centri di Raccolta Ama. Per conoscere sedi, orari e altre informazioni sulle modalità di consegna, è possibile consultare la pagina RiciclaCasaLavoro del sito.

fonte:amaroma.it

Ma le parti che ho evidenziato fanno capire che parlano anche di lavoro, anche se questo non è lo scopo della nostra discussione. Io la ritengo innanzitutto uno spreco delle risorse e sopratutto cosa se ne fa un cittadino di questi formulari, vi immaginate una anziana signora di ottantanni che riceve questo modulo, va subito in crisi.
Inoltre concordo con la "lettura" del capo; ecchèc'azzecca! Evil or Very Mad
Sleep sunny Sleep sunny
avatar
fantalele 4.0
Moderatore

Messaggi : 3821
Data d'iscrizione : 18.03.10
Età : 50
Località : Belinlandia

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  Sapevatelo il Lun Ago 23, 2010 3:50 pm

fantalele ha scritto:
VdT ha scritto:Vi giro l'articolo così come l'ho trovato per aprire una discussione. Quanto è sensato rilasciare al cittadino il FIR? E come produttore chi verrebbe indicato?

Registrano una crescita costante le quantità di rifiuti ingombranti e RAEE raccolte da Ama attraverso il servizio di ritiro a domicilio “Ricicla Casa e lavoro”. Nel primo semestre del 2010 sono 2770 le tonnellate di materiali raccolte grazie a questo servizio che, affiancato ai centri di raccolta Ama aperti tutta la settimana e agli appuntamenti mensili con l’iniziativa “il tuo quartiere non è una discarica”, permette ai cittadini romani di smaltire i rifiuti che non possono e non devono essere gettati nei cassonetti stradali. Delle 2770 tonnellate di rifiuti ingombranti raccolte nei primi 6 mesi di quest’anno con “Riciclacasa” 1400 sono costituite da legno, 300 da ferro, 700 da apparecchiature elettriche ed elettroniche e 370 da altri materiali (come divani o materassi). Questi dati confermano il trend positivo già emerso lo scorso anno: durante tutto il 2009 “Riciclacasa” ha infatti raccolto complessivamente 5230 tonnellate di rifiuti (2500 tonnellate di legno, 520 di ferro, 1450 di RAEE e 370 di altri rifiuti ingombranti). Tutti i cittadini romani possono agevolmente usufruire del servizio chiamando il call center del Comune di Roma allo 060606. L’operatore telefonico provvede immediatamente a fissare giorno e ora dell’appuntamento per il ritiro (dal lunedì al sabato ore 9-18) e, contestualmente, a formulare un preventivo di spesa. Il costo del servizio varia in base alla modalità del ritiro (al piano stradale o al piano abitazione/attività lavorativa) e al volume di ingombro del materiale. L’importo viene corrisposto al momento del ritiro direttamente all’operatore che provvede a rilasciare immediatamente la ricevuta di pagamento e una copia del FIR (Formulario identificazione rifiuto) che attesta l’avvenuto smaltimento. Una seconda copia del modulo viene successivamente recapitata al cittadino con il timbro dell’impianto presso cui il rifiuto è stato trattato e recuperato. Piccoli quantitativi di rifiuti ingombranti possono inoltre essere conferiti gratuitamente presso i Centri di Raccolta Ama. Per conoscere sedi, orari e altre informazioni sulle modalità di consegna, è possibile consultare la pagina RiciclaCasaLavoro del sito.

fonte:amaroma.it

Ma le parti che ho evidenziato fanno capire che parlano anche di lavoro, anche se questo non è lo scopo della nostra discussione. Io la ritengo innanzitutto uno spreco delle risorse e sopratutto cosa se ne fa un cittadino di questi formulari, vi immaginate una anziana signora di ottantanni che riceve questo modulo, va subito in crisi.
Inoltre concordo con la "lettura" del capo; ecchèc'azzecca! Evil or Very Mad
Sleep sunny Sleep sunny

Esatto...grazie della precisazione che non avevo fornito.
avatar
Sapevatelo
Utente Attivo

Messaggi : 191
Data d'iscrizione : 17.06.10
Età : 45

Tornare in alto Andare in basso

Re: rilascio del formulario al cittadino

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum