Ultimi argomenti
» prescrizioni autorizzazione alle emissioni in atmosfera
Da matteorossi Oggi alle 2:17 am

» Peso verifica a destino
Da ilseccio Ieri alle 3:23 pm

» Tenuta registro informatico Sistri
Da Spigola Mer Mar 22, 2017 3:59 pm

» FALEGNAMERIA: vendita segatura a impianto di essiccazione
Da isamonfroni Mer Mar 22, 2017 3:14 pm

» RIFIUTO PRODOTTO FUORI DA UNITà LOCALE
Da fullmetalpanic Mer Mar 22, 2017 11:08 am

» MPS prodotta da R3 in quale scheda va inserita nel MUD 2017
Da fullmetalpanic Mer Mar 22, 2017 10:18 am

» QUIZ ADR
Da Baldus Mer Mar 22, 2017 12:22 am

» MUD: rifiuti pericolosi in giacenza al 31.12.2016
Da Admin Mar Mar 21, 2017 9:48 pm

» Relazione annuale consulente ADR
Da Neocons. Mar Mar 21, 2017 6:56 pm

» Numerazione pagine registro
Da isamonfroni Mar Mar 21, 2017 1:00 pm


Cambio impianto di destinazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cambio impianto di destinazione

Messaggio  Pietroart il Ven Ago 13, 2010 4:10 pm

Capita a volte di avere impianti che avvisano oggi per dire che domani saranno chiusi e visto che con il sistri bisognerà che tutto sia pronto e compilato almeno la sera prima dei ritiri sarà possibile effettuare un cambio impianto di destinazione?
è descritta una procedura??

Grazie
avatar
Pietroart
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 04.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio impianto di destinazione

Messaggio  mauroscuba il Mar Ago 17, 2010 11:30 am

Penso che il SISTRI porterà una grossa modifica anche nei comportamenti giornalieri che produttori, trasportatori, intermediari e destinatari hanno attualmente.

Non sarà più possibile, soprattutto per i pericolosi, andare dal cliente e caricare quello che "ci sta", oppure, "mi sono dimenticato di quel bancalino, non è che me lo carichi?" e via dicendo.

I trasportatori dovranno programmare bene i servizi, altrimenti resteranno delle schede movimentazione aperte o mancheranno delle schede nel momento di effettuazione del servizio.

I destintari dovranno avertire con congruo anticipo i tempi di chiusura e apertura in modo da non dover far creare e annullare in continuazione schede ai produttori.

Tornando alla tua domanda, penso che dovrai annullare la scheda creata e riaprirne un'altra, o farla annullare e riaprire al tuo produttore.
avatar
mauroscuba
Utente Attivo

Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 42
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio impianto di destinazione

Messaggio  Pietroart il Mar Ago 17, 2010 11:35 am

mauroscuba ha scritto:Tornando alla tua domanda, penso che dovrai annullare la scheda creata e riaprirne un'altra, o farla annullare e riaprire al tuo produttore.

evviva cheers

è piuttosto comodo Suspect
avatar
Pietroart
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 04.08.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio impianto di destinazione

Messaggio  mauroscuba il Mar Ago 17, 2010 11:40 am

Attenzione dovrai rispettare le 4 ore e le 2 ore se sei trasportatore per le nuove schede.
avatar
mauroscuba
Utente Attivo

Messaggi : 290
Data d'iscrizione : 21.01.10
Età : 42
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cambio impianto di destinazione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum