Ultimi argomenti
» MUD senza registro c/s
Da vp88 Ieri alle 5:27 pm

» TRACCIAMENTO MACERIE DA SISMA ABRUZZO
Da vp88 Mar Gen 15, 2019 7:10 pm

» Schedario di carico e scarico RAEE
Da simone1980 Lun Gen 14, 2019 2:29 pm

» Cantiere terre e rocce
Da Mike80 Lun Gen 14, 2019 11:15 am

» spazzamento spazi industriali
Da Aurora Brancia Sab Gen 12, 2019 12:36 pm

» MUD 2019, si sa qualcosa?
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:49 pm

» Spes ultima dea
Da Admin Gio Gen 10, 2019 7:41 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:23 am

» Intermediari e formulari respinti
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 7:11 am

» COMPILAZIONE FIR: numero di registro da riportare sul formulario
Da Introzzi Gio Gen 10, 2019 6:50 am


Spes ultima dea

Andare in basso

Spes ultima dea

Messaggio  benassaisergio il Gio Gen 10, 2019 4:26 pm

Chi segue da tempo questo sito forse ricorda alcuni tentativi di promuovere iniziative da parte di chi era coinvolto nella gestione dei rifiuti al fine di far valere le proprie ragioni e di proporre modifiche al SISTRI.
Adesso che siamo ad un nuovo punto zero forse si potrebbe provare a ragionare ancora sulla possibilità di contribuire, con idee e proposte, alla definizione delle specifiche alle quali dovrebbe rispondere un nuovo (efficace ed efficiente, facilmente gestibile e ben definito nei suoi obbiettivi, anche in termini di effettivo controllo) sistema di tracciabilità dei rifiuti.

E’ vero che i passati tentativi di organizzarsi in tal senso sono miseramente falliti. E non si può non prenderne atto.

Però, forse, passati alcuni anni, può darsi che siano in campo nuove persone, magari con nuove idee.
avatar
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 693
Data d'iscrizione : 29.03.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Spes ultima dea

Messaggio  Admin il Gio Gen 10, 2019 5:51 pm

Il pallino è ora esclusivamente nelle mani del MATTM.
L'approdo al nuovo sistema dovrebbe passare, per gradi, attraverso la digitalizzazione dei modelli cartacei (formulario e registro di carico e scarico).
Sul piano normativo il riferimento di rango primario è l'art. 194-bis del TUA, che demanda ad una regolamentazione secondaria di competenza del ministero dell'ambiente (sentiti il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, il Ministero dello sviluppo economico, l'Agenzia per l'Italia digitale e l'Unioncamere).
Questo lavoro è già in atto e le imprese del settore sono state coinvolte tramite l'ANGA.
C'è stata una notevole adesione nella fase consultiva e l'Albo ha reso pubbliche le osservazioni degli operatori, che si auspica saranno tenute nella dovuta considerazione. La bozza di decreto è stata condivisa.
Solo il tempo ci potrà dire se sarà utilizzato il medesimo metodo quando si tratterà di mettere in piedi il sistema definitivo.
Non va trascurato il fatto che il sistema sarà gestito in house dal ministero e non sarà oggetto di concessione a terzi.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6542
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Spes ultima dea

Messaggio  euclione il Gio Gen 10, 2019 6:07 pm

Admin ha scritto: l'Albo ha reso pubbliche le osservazioni degli operatori,

Scusa Admin.... Scrivi che l'Albo ha reso pubbliche le osservazioni degli operatori. Dove? Io ho provato a cercare sul sito dell'Albo ma non ho avuto fortuna. Puoi aiutarmi?
avatar
euclione
Utente Attivo

Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 29.02.12

Torna in alto Andare in basso

Re: Spes ultima dea

Messaggio  Admin il Gio Gen 10, 2019 7:41 pm

La consultazione è avvenuta tramite le associazioni di categoria.
Utilitalia, per esempio.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6542
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 45

Torna in alto Andare in basso

Re: Spes ultima dea

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum