Consulente ADR per laboratorio

Andare in basso

Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  pablISTRI il Mar Giu 12, 2018 10:10 pm

Buonasera,
ho una domanda relativa alla necessità di nominare o meno il Consulente ADR per conto di un Laboratorio di analisi che produce circa 1,5 t di rifiuti annui di cui circa la metà in ADR.

Si tratta di codici CER legati alla propria attività ovvero:
070101* - 070104* - 070703* - 070704* - 130701* - 160506* - 180103*

Gli smaltimenti sono effettuati con una frequenza grossomodo bimestrale.
Il laboratorio ha inoltre un'attività esterna che consiste nel trasportare bombole come standard per gli strumenti analitici che sono utilizzati in campo.

Si tratta di bombole che contengono gas in concentrazione di ppm tranne in alcuni casi bombole di metano puro.

Sulla base di questa analisi volevo capire se il Laboratorio ricade o meno in regime di esenzione per quanto riguarda la nomina del Consulente ADR.

In particolare, se interpreto bene la norma, per quanto riguarda le condizioni: trasporto di rifiuti pericolosi classificati nella categoria di trasporto 3 (vedi colonna 2 della tabella 1.1.3.6.3), a condizione che si tratti di trasporti occasionali e cioè: 180 t/anno, 24 operazioni/anno, 3 operazioni/mese, e comunicazione preventiva al Ministero.

Cosa si intende per operazione ?
Il viaggio del trasportatore autorizzato che periodicamente porta via 3/4 tipologie di CER in ADR oppure il singolo codice CER (ed in questo caso spesso il laboratorio supererebbe il limite di 3)

Le condizioni di esenzione devono essere rispettate tutte e tre oppure anche se non se ne rispetta solo una (in questo caso il numero di operazioni mese) si ricade nell'obbligatorietà di nomina ?

Devono essere eventualmente sommate alle operazioni relative ai rifiuti anche quelle relative al mezzo mobile che trasporta la bombola di metano che non è ovviamente un rifiuto ma presumibilmente un collo per cui è necessario il trasporto in ADR ?

Mi scuso per la lunghezza del post ma volevo esporvi nel modo più esaustivo possibile la situazione.

Grazie a chi mi risponderà.
avatar
pablISTRI
Membro della community

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  homer il Mar Giu 12, 2018 11:46 pm

Domande più che giustificate, risposte non risolutive:
la formazione ADR è obbligatoria sempre, anche se sei in esenzione 1.1.3.6, infatti come fai ad applicare l'esenzione 1.1.3.6 se non sai come funziona?
Tale esenzione è relativa a ciò che c'è sul veicolo! Tu puoi anche essere dentro i limiti previsti, e per capire quali siano devi prima fare la classificazione ADR bene, poi capire la categoria di trasporto e poi altro....Poi il trasportatore non deve caricare altri rifiuti/merci da altri soggetti sforando i limiti di esenzione, quindi se non concordi bene con il vettore prima, tale esenzione decade.
In più se pensi di adottare tale esenzione ai fini di NON nominare il consulente ADR, scattano i vicoli quali-quantitativi (tu hai precisato solo quelli quantitativi) e credo proprio che sei dentro l'ADR.
E' un ginepraio in cui solo un consulente ADR sa (o almeno dovrebbe sapere) come muoversi.
Le possibilità di NON nominare il consulente sono davvero poche; invece il trasporto della bombola è esente ai sensi della sottosezione 1.1.3.5, ma tu non lo sai perché non hai fatto la formazione.
attenzione a non fare confusione tra le esenzioni dall'ADR, e l'esenzione dall'obbligo di nomina del consulente ADR: sono due cose diverse.
Ci sono ottimi corsi di formazione ADR in giro (attenzione a quando parlano di rifiuti però, lì scivolano in molti) frequentane uno, e magari fai l'esame.
saluti
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 24.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  pablISTRI il Mer Giu 13, 2018 10:16 am

Ti ringrazio Homer per la risposta e colgo il suggerimento relativo alla formazione in tal senso.
In senso generale credo molto nella formazione.

Sicuramente ho dettagliato solo gli aspetti quantitativi per limiti di spazio in effetti.

Mi pare di capire che sono più le condizioni che porterebbero a pensare alla nomina.

Continuo a chiedermi comunque cosa si intenda per "operazione", se il viaggio oppure i singoli CER smaltiti.

study
avatar
pablISTRI
Membro della community

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  homer il Mer Giu 13, 2018 10:46 am

operazione: devi guardare le definizioni e gli obblighi di sicurezza previsti dall'ADR: sezioni 1.2.1 e 1.4.2; tu potresti essere "speditore" ed "imballatore". Per applicare l'esenzione dall'obbligo di nomina, devi rientrare nella esenzione parziale 1.1.3.6 e devono essere merci a basso rischio (gruppo di imballaggio III, cui corrispondono, in genere, le categorie di trasporto 3 e/o 4)
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 24.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  pablISTRI il Mer Giu 13, 2018 11:02 am

hail

si allontana ancora di più l'ipotesi della non nomina.

Il laboratorio produce ad esempio due CER:
CER 180103* per cui è stato consigliato il gruppo di imballaggio II e
CER 070101* per cui è stato consigliato il gruppo di imballaggio I

Per i restanti CER il gruppo di imballaggio consigliato è il III.

In ogni caso adesso ho molti elementi da approfondire.

Grazie.
avatar
pablISTRI
Membro della community

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  homer il Mer Giu 13, 2018 11:08 am

"consigliato"???? ma chi ha classificato conosce le regole della classificazione ADR? E quelle specifiche per i rifiuti (2.1.3.5.5)?? mi pare di no
180103 sono II gruppo e cat. di trasporto 2, senza alternativa.
per gli altri servono dati, non "consigli"
avatar
homer
Utente Attivo

Messaggi : 677
Data d'iscrizione : 24.07.10

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  pablISTRI il Mer Giu 13, 2018 11:43 am

D'accordo sul fatto che chi ha fatto la classificazione è un chimico ma evidentemente con conoscenze non approfondite in tema ADR.
avatar
pablISTRI
Membro della community

Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 22.06.15

Torna in alto Andare in basso

Re: Consulente ADR per laboratorio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum