rifiuti contaminati da saliva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

rifiuti contaminati da saliva

Messaggio  carla82 il Lun Nov 20, 2017 11:30 am

Buongiorno
nello studio odontoiatrico dell'Ospedale in cui lavoro sostengono che tutti i rifiuti entrati a contatto con la saliva del paziente devono essere smaltiti nei rifiuti a rischio infettivo (per esempio bavagli di protezione del paziente, bicchieri di plastica per sciacquare la bocca... ) indipendentemente dal fatto che sia visibile il sangue.

Tuttavia Nel DPR 254/2003 non trovo conferma di questo, infatti trovo scritto "Rifiuti contaminati da sangue o altri liquidi biologici che contengono sangue in quantità tale da renderlo visibile".

Le mie indicazioni quindi riguardo le odontoiatria sarebbero di smaltire nei rifiuti a rischio infettivo solo il materiale con sangue visibile e non tutto quello entrato a contatto con la saliva del paziente (smaltibile nei contenitori dei rifiuti assimilabili agli urbani).
Il mio modo di procedere è corretto od esiste della normativa che afferma che tutto il materiale entrato a contatto con il paziente deve esser eliminato come rifiuto a rischio infettivo?
Ringrazio anticipatamente.
Carla
avatar
carla82
Membro della community

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 13.12.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti contaminati da saliva

Messaggio  matteorossi il Lun Nov 20, 2017 12:50 pm

Allegato I al DPR 254/2003
Tipologie di rifiuti sanitari e loro classificazione (elenco esemplificativo)

Composizione
1. Rifiuti a rischio infettivo di cui all'articolo 2, comma 1, lettera d)
Cer 1801030 o 180202

Tipo rifiuto
[omissis]
Rifiuti di gabinetti dentistici
[omissis]

Regime giuridico
Pericolosi a rischio infettivo
avatar
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 42
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti contaminati da saliva

Messaggio  carla82 il Lun Nov 20, 2017 1:41 pm

matteorossi ha scritto:Allegato I al DPR 254/2003
Tipologie di rifiuti sanitari e loro classificazione (elenco esemplificativo)

Composizione
1. Rifiuti a rischio infettivo di cui all'articolo 2, comma 1, lettera d)
Cer 1801030 o 180202

Tipo rifiuto
[omissis]
Rifiuti di gabinetti dentistici
[omissis]

Regime giuridico
Pericolosi a rischio infettivo


l'allegato 1 è un esempio, riporta i rifiuti che sono a rischio infettivo SOLO se presentano ALMENO UNA delle seguenti caratteristiche:

1) provengono da ambiente di isolamento infettivo;

2) provengono da laboratori analisi, di microbiologia, di anatomia patologica, ecc. contaminati da materiale biologico o sangue in quantità tale da renderlo visibile;

3) che pur non provenendo da reparti di isolamento infettivo, sono venuti a contatto con fluidi biologici di pazienti dichiarati clinicamente infetti o che comunque siano visibilmente contaminati da:

sangue nonché altri liquidi biologici che contengono sangue in quantità tale da renderlo visibile;
liquido seminale;
secrezioni vaginali;
liquido cerebro spinale;
liquido sinoviale;
liquido pleurico;
liquido peritoneale;
liquido pericardico;
liquido amniotico;
4) feci e/o urine solo nel caso in cui sia ravvisata clinicamente dal Medico responsabile del ricovero una patologia trasmissibile attraverso tali escreti;


quindi guanti, garze, medicazioni ecc ecc se non sono sporchi visibilmente di sangue o con almeno una delle caratteristiche sopra riportate devono essere smaltiti negli assimilabili agli urbani.
avatar
carla82
Membro della community

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 13.12.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti contaminati da saliva

Messaggio  matteorossi il Lun Nov 20, 2017 2:03 pm

carla82 ha scritto:

l'allegato 1 è un esempio, riporta i rifiuti che sono a rischio infettivo SOLO se presentano ALMENO UNA delle seguenti caratteristiche:

1) provengono da ambiente di isolamento infettivo;

2) provengono da laboratori analisi, di microbiologia, di anatomia patologica, ecc. contaminati da materiale biologico o sangue in quantità tale da renderlo visibile;

3) che pur non provenendo da reparti di isolamento infettivo, sono venuti a contatto con fluidi biologici di pazienti dichiarati clinicamente infetti o che comunque siano visibilmente contaminati da:

sangue nonché altri liquidi biologici che contengono sangue in quantità tale da renderlo visibile;
liquido seminale;
secrezioni vaginali;
liquido cerebro spinale;
liquido sinoviale;
liquido pleurico;
liquido peritoneale;
liquido pericardico;
liquido amniotico;
4) feci e/o urine solo nel caso in cui sia ravvisata clinicamente dal Medico responsabile del ricovero una patologia trasmissibile attraverso tali escreti;

quindi guanti, garze, medicazioni ecc ecc se non sono sporchi visibilmente di sangue o con almeno una delle caratteristiche sopra riportate devono essere smaltiti negli assimilabili agli urbani.

Non è il mio settore, ma da una veloce ricerca ho constatato che sono numerose le ASL e le aziende ospedaliere che concordano con le modalità di gestione di questo genere di rifiuti adottate dal tuo ospedale (avrai visto i flowchart ove la contaminazione da saliva, specie se relativa ad interventi odontoiatrici su cavo orale, è condizione sufficiente per finire tra gli infettivi).

Immagino che, in ossequio al principio di precauzione, non essendo la saliva un qualcosa di facilmente "visibile", si preferisca procedere in questo modo.

Buona giornata
avatar
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 42
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti contaminati da saliva

Messaggio  carla82 il Lun Nov 20, 2017 2:37 pm

matteorossi ha scritto:
carla82 ha scritto:

l'allegato 1 è un esempio, riporta i rifiuti che sono a rischio infettivo SOLO se presentano ALMENO UNA delle seguenti caratteristiche:

1) provengono da ambiente di isolamento infettivo;

2) provengono da laboratori analisi, di microbiologia, di anatomia patologica, ecc. contaminati da materiale biologico o sangue in quantità tale da renderlo visibile;

3) che pur non provenendo da reparti di isolamento infettivo, sono venuti a contatto con fluidi biologici di pazienti dichiarati clinicamente infetti o che comunque siano visibilmente contaminati da:

sangue nonché altri liquidi biologici che contengono sangue in quantità tale da renderlo visibile;
liquido seminale;
secrezioni vaginali;
liquido cerebro spinale;
liquido sinoviale;
liquido pleurico;
liquido peritoneale;
liquido pericardico;
liquido amniotico;
4) feci e/o urine solo nel caso in cui sia ravvisata clinicamente dal Medico responsabile del ricovero una patologia trasmissibile attraverso tali escreti;

quindi guanti, garze, medicazioni ecc ecc se non sono sporchi visibilmente di sangue o con almeno una delle caratteristiche sopra riportate devono essere smaltiti negli assimilabili agli urbani.

Non è il mio settore, ma da una veloce ricerca ho constatato che sono numerose le ASL e le aziende ospedaliere che concordano con le modalità di gestione di questo genere di rifiuti adottate dal tuo ospedale (avrai visto i flowchart ove la contaminazione da saliva, specie se relativa ad interventi odontoiatrici su cavo orale, è condizione sufficiente per finire tra gli infettivi).

Immagino che, in ossequio al principio di precauzione, non essendo la saliva un qualcosa di facilmente "visibile", si preferisca procedere in questo modo.

Buona giornata

Grazie Matteo, ho visto quella flowchart ma proprio riguardo a quella ho dei dubbi. Il principio di precauzione è valido per i DPI che deve indossare l'operatore, smaltire nei rifiuti a rischio infettivo materiale che non lo sarebbe lo trovo un costo inutile. Ci sono diversi studi che indicano come l'unica quota veramente pericolosa dei rifiuti a rischio infettivo sia costituita dai taglienti (perchè si contragga l'infezione è necessario una porta di ingresso, una carica sufficiente ecc.. )quindi mi sembra inopportuno smaltire il bicchiere della plastica non sporco di sangue nei rifiuti a rischio infettivo quando tra l'altro adesso si può anche riciclare nella plastica. Ma non vorrei esistesse normativa specifica per il settore odontoiatrico che non ho rintracciato, per questo mi rivolgo a questo forum. Qualcuno può aiutarmi? Grazie
avatar
carla82
Membro della community

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 13.12.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: rifiuti contaminati da saliva

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum