Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  migi il Gio Nov 03, 2016 12:33 pm

Buongiorno,

Sono a chiedere chiarimenti per la registrazione di codici, non pericolosi, che avvengono una tantum.
Descrivo il mio caso brevemente, sperando che qualcuno possa darmi informazioni, grazie.

Una ditta di marmo, che produce anche rifiuti pericolosi, ed è tenuta a tenere registri di carico e scarico, ha la necessità, una tantum di scaricare rifiuti che esulano dalla produzione standard.
In particolare:
toner esausti prodotti dalle stampanti dell'ufficio (codice 160216)
rifiuti misti di costruzioni e demolizioni (codice 170904)
sfalci e potature (codice 200201)

Sono tutti codici che derivano da procedure extra produzione e che sono avvenute pochissime, o addirittura solo una, volta. Tranne i toner che smaltiamo una volta l'anno, circa.

Sono tenuta a registrare tutti questi codici sul registro di carico e scarico?
Oppure è sufficiente conservarli per 5 anni?

Grazie mille a chi potrà illuminarmi sulla questione.
Saluti,
Michela.
avatar
migi
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 03.11.16
Località : Provincia di Lucca

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  cirillo il Gio Nov 03, 2016 1:23 pm

Toner in regime di convenzione e verde se l'area è a ruolo nella tassazione comunale per i RSU, potrebbero essere conferiti al servizio pubblico senza FIR e senza annotazioni nel registro cs rifiuti.
Per il 17.09.04 necessitano altre info (da dove derivano, come son smaltiti,...)

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7190
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  migi il Gio Nov 03, 2016 4:12 pm

Ho il formulario per tutte e tre le tipologie di rifiuto.

Il verde ed i toner emesso dalla società di conferimento rifiuti della zona, che fra l'altro mi hanno fornito loro il codice CER per lo smaltimento.
I calcinacci con formulario emesso da una ditta di escavazioni, che mi hanno confermato che non devo registrare, ma solo conservare.

Chiedo scusa se riesco a dare poche informazioni ed in maniera poco dettagliata, ma purtroppo non ho ulteriori indicazioni, mi devo per forza attenere a quanto mi dicono, senza poter verificare. Ed allora ho provato a chiedere a voi.
Abbiamo una ditta che ci segue, ma non capisco perché secondo loro non sono tenuta a registrare un 17.09.04 ed invece sono tenuta e registrare un 20.02.01 che mi deriva dall'aver dovuto sfoltire una pianta sul nostro confine. Oppure un 16.02.16 che fino a pochi anni fa, quando avevamo un'altra ditta che ci faceva il MUD, non ero tenuta a registrare.

Grazie mille.
avatar
migi
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 03.11.16
Località : Provincia di Lucca

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  cirillo il Gio Nov 03, 2016 4:20 pm

Semplicemente perché i rifiuti derivanti da attività di costruzione e demolizione, non pericolosi, non sono soggetti anche se, in questo caso, avrei una idea diversa in proposito

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7190
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  migi il Gio Nov 03, 2016 4:33 pm

Quello che devo o non devo registrare, non dipende dal tipo di produzione che uno fa? Oppure ci sono regole assolute per tutti?
Esiste da qualche parte una lista che posso consultare? (che sia per me comprensibile ovviamente) Very Happy
avatar
migi
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 03.11.16
Località : Provincia di Lucca

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  Supremoanziano il Gio Nov 03, 2016 5:39 pm

migi ha scritto:Quello che devo o non devo registrare, non dipende dal tipo di produzione che uno fa? Oppure ci sono regole assolute per tutti?
Esiste da qualche parte una lista che posso consultare? (che sia per me comprensibile ovviamente) Very Happy

migi... migi... Rolling Eyes Rolling Eyes sarebbe bene che tu ti leggessi (anche di corsa... per carità) qualche articolo della parte quarta del Testo unico ambientale, così per farti un'idea.
Ciò ti aprirebbe tutto un mondo, quello dei rifiuti, che è distante anni luce dalla logica matematica.
Per dire... il CER 170904 è un rifiuto che cirillo registrerebbe sempre, mentre io sono dell'opinione diametralmente opposta: nessuna registrazione. Solo custodia dei FIR per i 5 canonici anni.
Questo perchè, c'è un articoletto (!) che elenca esattamente quali sono le LAVORAZIONI che producono rifiuti (non pericolosi e pericolosi) che devono essere obbligatoriamente registrati.
Bada bene... ho detto LAVORAZIONI, non ATTIVITA'.
Se un muratore produce solo calcinacci provenienti da LAVORAZIONI di demolizione, siccome è un rifiuto non pericoloso (i rifiuti pericolosi si registrano SEMPRE) non ha l'obbligo di registrazione al pari dei sacchi che contengono il cemento (150101) sempre perchè le LAVORAZIONI attinenti alla costruzione ed alla demolizione sono esentate dall'obbligo di registrazione.
Insomma, la materia è articolata e complicata e se fossi in te, mi iscriverei ad un bel corso d'infarinatura della materia.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  migi il Gio Nov 03, 2016 5:52 pm

Infatti questo sto cercando, di documentarmi.
Ho sempre chiesto al nostro consulente per ogni dubbio.
Ma dato che ultimamente il consulente è stato cambiato e mi ha fornito risposte differenti da quello precedente, qualche dubbio mi viene.

Ma mi pare di vedere che anche qui non tutti sono d'accordo, si va probabilmente più per interpretazione personale. In effetti, essendo leggi, non dovrei stupirmi della non chiarezza... Sad
Grazie comunque.
avatar
migi
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 03.11.16
Località : Provincia di Lucca

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  cirillo il Gio Nov 03, 2016 6:00 pm

Supremoanziano ha scritto:Per dire... il CER 170904 è un rifiuto che cirillo registrerebbe sempre, mentre io sono dell'opinione diametralmente opposta: nessuna registrazione. Solo custodia dei FIR per i 5 canonici anni.
Mi spiace contraddirti Supremo ma non è per nulla così.
Sono epiche le mia battaglie con qualcuno di ARPAV proprio perchè, i rifiuti non pericolsi, derivanti da attività di costruzioni e demolizioni, NON sono soggetti a registrazione (dai calcinacci agli imballaggi prodotti in cantiere).
Quindi, in generale, i rifiuti NON pericolosi, prodotti da un'impresa, in un cantire temporaneo o mobile NON sono soggetti a registrazione.
Nel caso in questione, però (e solo in questo caso) essendo questo 17.09.04 prodotto presso la sede (stanziale) della Ditta, da una azienda che non esercita propriamente l'attività edile e li ha poi smaltiti con FIR, andrei semplicemente un po' più cauto e valuterei attentamente l'opportunità di registrazione.
Tutto qua.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7190
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  Supremoanziano il Ven Nov 04, 2016 10:39 am

Nessun problema.
In questi casi mi ritengo un integralista (non islamico eh? Laughing ): o si registrano o non si registrano. Si fa una scelta e poi la si difende fino alla morte.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  cirillo il Ven Nov 04, 2016 11:00 am

Supremoanziano ha scritto:Si fa una scelta e poi la si difende fino alla morte.
Ok lsabre

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7190
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  isamonfroni il Ven Nov 04, 2016 11:18 am

Io, però mi permetterei di sottolineare un piccolo particolare (anzi 2):

* i calcinacci 17.09.04 non li ha mica prodotti l'amico marmista, se ho letto bene, li ha prodotti l'impresa edile che gli ha fatto i lavori e dunque il FIR doveva essere emesso dalla ditta edile, e il dubbio se registrarli o meno doveva farselo venire l'impresa edile.

* il codice CER deve essere attribuito dal produttore del rifiuto e quindi dire che la ditta di smaltimento ti ha dato il codice CER è una cosa scorretta


PS UNA TANTUM vuol dire UNA VOLTA SOLA e non "ogni tanto" come invece lo stai utilizzando tu. Se vuoi dire che i toner li produci ogni tanto (una volta l'anno), dì "ogni tanto" senza lanciarti in latinismi...

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12419
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  cirillo il Ven Nov 04, 2016 11:25 am

Dal post non si capisce se li ha prodotti un'impresa edile a cui sono stati affidati i lavori. Se così fosse non ci sono dubbi su obblighi e responsabilità. Ma non si capisce se i lavori son stati affidati a terzi o se son stati eseguiti "in economia" dalla ditta "di marmo" stessa.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7190
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  isamonfroni il Ven Nov 04, 2016 11:30 am

cirillo ha scritto:Dal post non si capisce se li ha prodotti un'impresa edile a cui sono stati affidati i lavori. Se così fosse non ci sono dubbi su obblighi e responsabilità. Ma non si capisce se i lavori son stati affidati a terzi o se son stati eseguiti "in economia" dalla ditta "di marmo" stessa.

si capisce, si capisce...
migi ha scritto:
I calcinacci con formulario emesso da una ditta di escavazioni, che mi hanno confermato che non devo registrare, ma solo conservare.


_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12419
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  cirillo il Ven Nov 04, 2016 11:35 am

Hai ragionissima Isa,
mi ero fermato al 1° post.
Allora non ci sono dubbi nel modo più assoluto.

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7190
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Codici una tantum - non relativi al campo di produzione

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum