Ultimi argomenti
» Tempistica permanenza carcassa nel centro di raccolta
Da sarabai Oggi alle 12:24 am

» Pezzi di ricambio di un Autodemolitore
Da sarabai Mar Nov 12, 2019 12:32 am

» cerco (con urgenza) collaboratore per incarico retribuito
Da isamonfroni Lun Nov 11, 2019 1:04 pm

» Esenzione totale 1.1.3.1 c)
Da gam66 Sab Nov 09, 2019 12:56 am

» Come gestire i rifiuti prodotti in diversi luoghi
Da Emy87 Gio Nov 07, 2019 9:30 am

» Quarta copia via PEC e non compilata
Da Benedetto Rifiuto Mar Nov 05, 2019 1:53 pm

» calo fisiologico
Da Paolo UD Lun Nov 04, 2019 5:59 pm

» Gruppo Elettrogeno
Da reims Lun Nov 04, 2019 3:14 pm

» Quiz ADR 2017
Da benassaisergio Sab Nov 02, 2019 1:01 pm

» Dubbi sul corretto smaltimento di misuratori gas
Da armando77 Ven Nov 01, 2019 12:35 am


Pannelli di pericolo e placche

Andare in basso

Pannelli di pericolo e placche Empty Pannelli di pericolo e placche

Messaggio  fabiomjj il Mar Nov 01, 2016 10:56 am

Buon giorno avrei una semplice domanda da porvi che pero' non trovo la specifica risposta.
Nella mia azienda capita spesso di fare trasporto intermodale di sostanze pericolose sia in cisterna fissa che in tank container.

Alla stazione dei treni di Napoli e Torino avvengono 2 situazioni differenti:

A Napoli quando arriva la cisterna ci fanno togliere i pannelli con i numeri kemler e onu in acciaio resistenti al fuoco 15 minuti per sostituirli con etichette adesive

A Torino invece vogliono tassativamente che rimangano i numeri in acciaio.

Chi ha ragione?

La stessa cosa capita nei porti per andare in Sardegna o Sicilia.

Parlo sempre di cisterna fissa e non di tank container

Grazie
fabiomjj
fabiomjj
Nuovo Utente

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 01.11.16

Torna in alto Andare in basso

Pannelli di pericolo e placche Empty Re: Pannelli di pericolo e placche

Messaggio  benassaisergio il Mer Nov 02, 2016 10:20 am

Poiché la cisterna fissa è una cisterna stabilmente fissata ad un veicolo o ad un carro ferroviario non mi è chiaro come una stessa cisterna fissa possa essere trasportata sia per via stradale che per via ferroviaria.
Comunque:
a)  il paragrafo 5.3.2.2.1 di ADR e RID specifica che il pannello arancione deve resistere alle intemperie e non si deve staccare dal suo fissaggio dopo un incendio di 15 minuti
b) il  paragrafo 5.3.2.2.2 di ADR e RID specifica che il numero di identificazione del pericolo e il numero ONU devono essere indelebili e restare visibili  dopo un incendio di 15 minuti
Queste due condizioni  non mi sembra possano essere rispettate se si usa un'etichetta autoadesiva.
Tuttavia al paragrafo 5.3.2.2.1 si consente l'uso di fogli autoadesivi (per i quali non è richiesta la resistenza al fuoco) ma solo per container per trasporto alla rinfusa di solidi, per container-cisterna, per CGEM e per cisterne mobili. (non per cisterne fisse)
benassaisergio
benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 702
Data d'iscrizione : 29.03.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum