Ultimi argomenti
» Classificazione rifiuti ecotossici
Da andrea zanardi Ieri alle 8:09 pm

» Codici a specchio e analisi
Da Aurora Brancia Ieri alle 1:53 am

» Pubblicate le delibere n.6 e n.7 sul Responsabile Tecnico
Da Hope Ven Giu 23, 2017 8:39 am

» [TOP] Formulario di identificazione del rifiuto
Da beltrale Gio Giu 22, 2017 6:31 pm

» Depuratori senza ufficio, ma con registro c/s
Da isamonfroni Gio Giu 22, 2017 5:22 pm

» Trasporto veicoli fuori uso e ADR
Da danytore Gio Giu 22, 2017 4:15 pm

» Verifica iscrizioni
Da lucamarangon Mer Giu 21, 2017 2:10 pm

» Messa in riserva in R13 verso messa in riserva in R13
Da GiacomoS Mar Giu 20, 2017 6:15 pm

» Discordanze tra CLP e ECHA
Da Fafnir Lun Giu 19, 2017 8:47 am

» entrata in vigore ADR/RID/ADN 2017
Da benassaisergio Dom Giu 18, 2017 9:27 am


Nuovo gestore del Sistri entro luglio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuovo gestore del Sistri entro luglio

Messaggio  fabiodafirenze il Lun Lug 11, 2016 7:13 pm

http://www.riciclanews.it/rifiuti/sistri-nuovo-concessionario-entro-fine-luglio_5719.html
avatar
fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 20.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuovo gestore del Sistri entro luglio

Messaggio  Admin il Lun Lug 11, 2016 8:08 pm

«Abbiamo finito le procedure di gara come da GANTT presentato a fine 2015 alla Camera e al Senato. Il Ministero si prepara tramite Consip a dare la gara in modo preliminare già per il mese di luglio, per poi partire con la firma del contratto subito dopo l’Estate – ha rivelato Medaglia, intervistato oggi da Radio 24 sul futuro del Sistri (al minuto 07:35 del programma “#autotrasporti”) – è chiaro che affianco a questo c’è una grande attività amministrativa: è andato in Gazzetta Ufficiale il decreto che in qualche modo fa tutte le semplificazioni richieste dalle associazioni sul Sistri. Oggi il ministero sta lavorando su una revisione delle sanzioni e naturalmente con l’ingresso del nuovo concessionario andremo a ragionare anche sul problema dei contributi perché è chiaro che non sapendo quant’è il valore della piattaforma del concessionario è difficile e diventa in qualche modo inutile ragionare sul contributo. Quello che faremo sarà ragionare sul contributo a 360 gradi cercando di fare qualcosa che sia diverso dalle esenzioni delle imprese con meno di dieci dipendenti, che è stato il primo atto del ministro quando è arrivato».
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6471
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum