Ultimi argomenti
» Regalo di Natale
Da annariri Oggi alle 9:31 am

» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da cescal64 Sab Dic 15, 2018 10:38 pm

» FIR : Detentore diverso dal Produttore
Da Paolo UD Ven Dic 14, 2018 3:47 pm

» Contenuti minimi autorizzazione
Da isamonfroni Gio Dic 13, 2018 11:03 am

» combustione spontanea: ADR e rifiuti
Da Aurora Brancia Gio Dic 13, 2018 1:06 am

» società concessionaria sui formulari
Da vaghestelledellorsa Mar Dic 11, 2018 8:55 pm

» RIUTILIZZO PROPRI SCARTI DI PRODUZIONE
Da jolly Mar Dic 11, 2018 4:42 pm

» Albo e "circolari fantasma"
Da PiazzaPulita Dom Dic 09, 2018 9:38 am

» Batterie al piombo e ADR
Da Enrico Sab Dic 08, 2018 11:17 pm

» ESCLUSIONE NOMINA CONSULENTE ADR
Da AlessandroC Ven Dic 07, 2018 7:42 pm


RIFIUTI ABBANDONATI IN PROPRIETA' AZIENDALE NON FACENTE PARTE DI U.L.

Andare in basso

RIFIUTI ABBANDONATI IN PROPRIETA' AZIENDALE NON FACENTE PARTE DI U.L.

Messaggio  Marilearn il Mer Giu 08, 2016 9:49 am

Buongiorno,
se una società avesse riscontrato la presenza di materiali pericolosi da smaltire in una proprietà aziendale, totalmente dissociata dalle unità operative, è obbligata ad aprire un registro di C/S per poter smaltire le tipologie presenti?
E' obbligata a richiedere una nuova chiavetta per gestire il SISTRI da quel luogo di detenzione o, non essendo produttore diretto (credo che risulti solo detentore), potrà caricare tutto con un registro a parte, ma legato alla sede legale?
Da tenere presente che il luogo dell'abbandono non è un'Unità Locale, pertanto non è dichiarata neanche in CCIAA.
Grazie.
avatar
Marilearn
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 02.05.16

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum