Ultimi argomenti
» Rifiuti prodotti dal Fabbro
Da matteorossi Ieri alle 5:59 pm

» Obbligo Consulente ADR?
Da Patrizia Ieri alle 3:33 pm

» MUD 2019 - Verifica dati inseriti
Da nickcla Ieri alle 12:03 pm

» Piano finanziario discarica rifiuti speciali
Da matteorossi Ieri alle 11:27 am

» sanzione
Da chris Ieri alle 10:39 am

» Dubbio su origine del rifiuto
Da roberto79 Ieri alle 10:37 am

» Intermediari Mud
Da Paolo UD Ieri alle 10:34 am

» attribuzione codice EER - Microsfere per granigliatura (zirconia)
Da muso di lepre Mar Mag 21, 2019 12:01 pm

» un pò di chiarezza sulla categoria 1
Da Admin Lun Mag 20, 2019 6:16 pm

» CONAI: rifiuti imballati e accertamento del pagamento del contributo
Da elf-elf Lun Mag 20, 2019 2:08 pm


RIFIUTI ABBANDONATI IN PROPRIETA' AZIENDALE NON FACENTE PARTE DI U.L.

Andare in basso

RIFIUTI ABBANDONATI IN PROPRIETA' AZIENDALE NON FACENTE PARTE DI U.L. Empty RIFIUTI ABBANDONATI IN PROPRIETA' AZIENDALE NON FACENTE PARTE DI U.L.

Messaggio  Marilearn il Mer Giu 08, 2016 9:49 am

Buongiorno,
se una società avesse riscontrato la presenza di materiali pericolosi da smaltire in una proprietà aziendale, totalmente dissociata dalle unità operative, è obbligata ad aprire un registro di C/S per poter smaltire le tipologie presenti?
E' obbligata a richiedere una nuova chiavetta per gestire il SISTRI da quel luogo di detenzione o, non essendo produttore diretto (credo che risulti solo detentore), potrà caricare tutto con un registro a parte, ma legato alla sede legale?
Da tenere presente che il luogo dell'abbandono non è un'Unità Locale, pertanto non è dichiarata neanche in CCIAA.
Grazie.
Marilearn
Marilearn
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 02.05.16

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum