Cemento armato

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cemento armato

Messaggio  CoE il Ven Mag 20, 2016 11:00 am

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti, mi chiamo Elisa e sono nuova del Forum.
Ho provato a cercare informazioni sul cemento armato: mi hanno segnalato in capitolato il codice CER il 170904. Secondo me potrebbe, se separabile dai pezzi di ferro, un 170101. Qualcuno mi può confermare ciò?
Se è poi un 170101 può andare a recupero per inerti?

Grazie a chi potrà aiutarmi.
Elisa
avatar
CoE
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 20.05.16

Tornare in alto Andare in basso


Re: Cemento armato

Messaggio  magonero il Mer Mag 25, 2016 6:32 pm

la mia provincia mi ha permesso di ridurre le dimensioni delle travi per facilitare il trasporto all'impianto di destino per il loro recupero, ritenendola una normale operazione di raccolta, a differenza di una sentenza di cassazione che Vi è stata sempre nella mia zona, in cui la demolizione con più automezzi di un capannone in cui selezionavano anche il materiale fu ritenuta attività di gestione rifiuti...
avatar
magonero
Utente Attivo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  matteorossi il Mer Mag 25, 2016 6:33 pm

puoi riportare gli estremi della sentenza please?
avatar
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 42
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  magonero il Mer Mag 25, 2016 6:35 pm

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. III, 1/06/2011 (Cc. 27/04/2011) Sentenza n. 21859
avatar
magonero
Utente Attivo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  magonero il Mer Mag 25, 2016 6:37 pm

è la selezione che fa da interruttore ... Very Happy
avatar
magonero
Utente Attivo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mer Mag 25, 2016 6:40 pm

isamonfroni ha scritto:*) la pressa per il cartone dietro il super NON è un impianto mobile per il trattamento di rifiuti. Chi lo pensa si deve rileggere l'art. 208, c. 15.
Comunque, anche senza articoli, il cartone lo schiacci e basta mica gli cambi aspetto o le caratteristiche chimico fisiche
verissimo, poi però quando fai la stessa compattazione del cartone con un impianto imbullonato ripiombi nell'R12 ex nota ufficiale e te lo devi far autorizzare che l'R13 non basta affraid  (l'R13plus è il tema che mi appassiona in qs giorni!)
avatar
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1050
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  James il Mer Mag 25, 2016 6:47 pm

magonero ha scritto:la mia provincia mi ha permesso di ridurre le dimensioni delle travi per facilitare il trasporto all'impianto di destino per il loro recupero, ritenendola una normale operazione di raccolta, a differenza di una sentenza di cassazione che Vi è stata sempre nella mia zona, in cui la demolizione con più automezzi di un capannone in cui selezionavano anche il materiale fu ritenuta attività di gestione rifiuti...

Io taccio... Very Happy
...e vado a farmi un'altra birretta!!! celebrate
Ora rileggete da capo. ;-)
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  magonero il Mer Mag 25, 2016 7:00 pm

vaghestelledellorsa ha scritto:
isamonfroni ha scritto:*) la pressa per il cartone dietro il super NON è un impianto mobile per il trattamento di rifiuti. Chi lo pensa si deve rileggere l'art. 208, c. 15.
Comunque, anche senza articoli, il cartone lo schiacci e basta mica gli cambi aspetto o le caratteristiche chimico fisiche
verissimo, poi però quando fai la stessa compattazione del cartone con un impianto imbullonato ripiombi nell'R12 ex nota ufficiale e te lo devi far autorizzare che l'R13 non basta affraid  (l'R13plus è il tema che mi appassiona in qs giorni!)

ma in questo caso sei già all'interno di un ciclo di gestione rifiuti, e l'attività che vai a fare è normata...
nell'altro caso non ancora entri nella gestione dei rifiuti, stai effettuando una raccolta (demolizione) e solo dopo entri nella gestione dei rifiuti..
l'esempio può essere un rivenditore di cartoni, che decide che una serie di cartoni non è più utilizzabile e decide di istallare una pressa per depositarli temporaneamente in attesa di inviarli a recupero... lui non deve essere autorizzato all'istallazione della pressa... Very Happy Very Happy
avatar
magonero
Utente Attivo

Messaggi : 264
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 48

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  isamonfroni il Mer Mag 25, 2016 7:27 pm

vaghestelledellorsa ha scritto:
isamonfroni ha scritto:*) la pressa per il cartone dietro il super NON è un impianto mobile per il trattamento di rifiuti. Chi lo pensa si deve rileggere l'art. 208, c. 15.
Comunque, anche senza articoli, il cartone lo schiacci e basta mica gli cambi aspetto o le caratteristiche chimico fisiche
verissimo, poi però quando fai la stessa compattazione del cartone con un impianto imbullonato ripiombi nell'R12 ex nota ufficiale e te lo devi far autorizzare che l'R13 non basta affraid  (l'R13plus è il tema che mi appassiona in qs giorni!)
Sei un impianto fisso di trattamento di rifiuti prodotti da terzi che, come tale deve essere autorizzato in ordinaria o semplificata (a seconda dei casi).

Siccome la pressa mobile dietro il super è, appunto un impianto mobile, e, per giunta schiaccia solo i cartoni del super, la cosa è diversa e, per altro anche le macchine sono ben diverse e la balla di carta pressata che esce da una pressa fissa è parecchio diversa dai cartoni compattati, ma ancora riconoscibili che schiacci dietro il super...

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12417
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  isamonfroni il Mer Mag 25, 2016 7:35 pm

magonero ha scritto:CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. III, 1/06/2011 (Cc. 27/04/2011) Sentenza n. 21859

La sentenza la conosco ma è, a mio avviso perfettamente motivata e, appunto, parla di un impianto mobile: il famoso tritovagliatore che è stato da (quasi ) sempre un impianto di trattamento di rifiuti da autorizzare ex 208, c. 15.

Se ti permettono di tagliare una trave lunga 6 metri in due/tre pezzi più piccoli per poterla più agevolmente trasportare ad un impianto autorizzato, non mi pare che abbia alcuna attinenza con il "trattamento" di rifiuti nè con la selezione, nè con il recupero.
E' la stessa cosa precisa identica di uno che ha una vasca di raccolta di rifiuti liquidi da 50 mc di volume e qualcuno "gli permette" di svuotarla con 2/3 viaggi

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12417
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  matteorossi il Gio Mag 26, 2016 12:28 pm

Consiglio di approfondire il termine di "demolizione secondaria"
avatar
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 42
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  Aurora Brancia il Gio Mag 26, 2016 3:21 pm

matteorossi ha scritto:Consiglio di approfondire il termine di "demolizione secondaria"

la demolizione è una demolizione.  Very Happy

una demolizione secondaria è quando demolisci qualcosa già demolito... e in questo caso potrebbe proprio essere un "trattamento"

porterei un paragone poco salottiero, per spiegarmi meglio: rompere gli zebedei configura un attività di demolizione. Farli a peperini è una demolizione secondaria che potrebbe configurare un trattamento di ulteriore demolizione (es: riduzione volumetrica spinta) sugli iniziali brandelli di zebedeo prodotti inizialmente, tuttavia c'è chi riesce sin dalle prime battute a demolirli a peperini: magari sono apparentemente più lenti ma l'effetto è assicurato, e talvolta nel processo demolitorio complessivo la iniziale ed unica demolizione/rottura già alla granulometria standard di peperini può presentare l'aspetto di ottimizzazione dei tempi di lavoro e quindi di economia gestionale complessiva del processo. Twisted Evil

Tornando alle travi/pilastri in cemento armato, la sfrantumazione accurata della porzione lapidea-cementizia e successivamente il taglio dei tondini consente di avere nei fatti due diversi tipi di rifiuto ab origine. Il che ha un senso se la demolizione di cemento armato ha dimensioni se non di spazio almeno di tempo contenute rispetto all'intera attività del cantiere. Se stai demolendo un'intera fabbrica, questo modo di condurre a demolizione perde il vantaggio economico complessivo (costi = tempo x N. uomini ) e là può non convenire più: quindi, fosse solo per la maggiore facilità di asporto dal cantiere, ha un senso logico dotarsi di un impianto mobile di frantumazione/separazione.


_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  matteorossi il Gio Mag 26, 2016 3:30 pm

Aurora Brancia ha scritto:
matteorossi ha scritto:Consiglio di approfondire il termine di "demolizione secondaria"

[color=indigo]la demolizione è una demolizione.  Very Happy

una demolizione secondaria è quando demolisci qualcosa già demolito... e in questo caso potrebbe proprio essere un "trattamento"


Non so se stiamo spaccando il capello in quattro, ma durante molte demolizioni di strutture in cls armato di piccola-media grandezza è normale prassi utilizzare prima una pinza demolitrice per tirare giù gli spezzoni delle strutture e poi, una volta a terra, procedere contestualmente con una frantumatrice a braccio a demolire in pezzi più piccoli il tutto cercando ove possibile di rimuovere i ferri, prima di avviare tutto a deposito temporaneo, cls da una parte, ferro dall'altra.

Aurora Brancia ha scritto:

Tornando alle travi/pilastri in cemento armato, la sfrantumazione accurata della porzione lapidea-cementizia e successivamente il taglio dei tondini consente di avere nei fatti due diversi tipi di rifiuto ab origine. Il che ha un senso se la demolizione di cemento armato ha dimensioni se non di spazio almeno di tempo contenute rispetto all'intera attività del cantiere. Se stai demolendo un'intera fabbrica, questo modo di condurre a demolizione perde il vantaggio economico complessivo (costi = tempo x N. uomini ) e là può non convenire più: quindi, fosse solo per la maggiore facilità di asporto dal cantiere, ha un senso logico dotarsi di un impianto mobile di frantumazione/separazione.


Quoto e straquoto.
Per strutture molto grandi, spesso in luogo della pinza frantumatrice si opta infatti per l'utilizzo di un impianto mobile con deferrizzatore debitamente autorizzato, ma a quel punto ci si premura di fare le cose per bene e di avere in uscita MPS in modo da non doversi accollare anche i costi di smaltimento rifiuto.
avatar
matteorossi
Utente Attivo

Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 28.08.15
Età : 42
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  cirillo il Gio Mag 26, 2016 4:44 pm

Scusatemi, sono nuovo del forum
Qualcuno mi potrebbe indicare l'articolo dove si dice che sono rifiuti speciali quelli derivanti da demolizione secondaria?

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7188
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 62
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  James il Gio Mag 26, 2016 5:23 pm

Laughing
secondo me trattasi di una "definizione" in ambito di demolizioni, che non ha nessun riscontro nelle "definizioni" in ambito ambientale (D.Lgs.152 06) e che magari, sempre in ambito demolizioni, ha assunto il significato intrinseco di "recupero", perchè di norma la si fa con frantumatori mobili.

Tuttavia mi sto divertendo....La prima che ho trovato in rete...
http://zato.pho.cms-center.phoenix.it/001-901-cmscenter/export/sites/it.phoenix.cms-center.pho.zato/gallery-download/galileopelican_IT.pdf
pag.2
" Sviluppato in collaborazione con i migliori professionisti del ri-
ciclaggio, garantisce una immediata frantumazione del cemen-
to  armato  direttamente  sul  cantiere  di  lavoro  ed  una  agevole
separazione del tondo di armatura, avviando immediatamente
il processo di riutilizzo dei due materiali
"

In pratica dice che con quella pinza, puoi riutilizzare immediatamente i due materiali... Laughing dho
Vado a farmi un'altra birretta. comp

p.s. è ovvio che se si fa fede ad una brochure...è giusto che abbia i NOE sempre in casa...
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  Aurora Brancia il Gio Mag 26, 2016 11:57 pm

ma guarda che se il materiale non esce dal cantiere non diventa mai rifiuto.
e quando si usano quegli aggeggi per il riutilizzo in sito comunque c'è appunto tutto l'ambaradan alle spalle, dal PSC alla programmazione del recupero funzionale di materiale dal medesimo cantiere.

Loro ti vendono la macchina (quelli del link, intendo), è l'imprenditore che si deve curare dell'aspetto organizzativo.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  James il Ven Mag 27, 2016 11:32 am

Aurora Brancia ha scritto:ma guarda che se il materiale non esce dal cantiere non diventa mai rifiuto.
e quando si usano quegli aggeggi per il riutilizzo in sito comunque c'è appunto tutto l'ambaradan alle spalle, dal PSC alla programmazione del recupero funzionale di materiale dal medesimo cantiere.

Loro ti vendono la macchina (quelli del link, intendo), è l'imprenditore che si deve curare dell'aspetto organizzativo.

mmm...non mi occupo di "cantieri" quindi probabile sia in difetto io...ma mi spieghi bene questo aspetto? Laughing
...perchè letto così sembra che nei cantieri non esista il "deposito temporaneo"... Wink
avatar
James
Utente Attivo

Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : Piemonte

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cemento armato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum