iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 1:11 am

Buonasera,

Vorrei portare alla vs attenzione il seguente quesito:

All'interno di aree private contigue operano diverse societá. In particolare la societá A produce un rifiuto speciale non pericoloso, e vorrebbe trasportarlo con proprio mezzo presso la societá B autorizzata ex art 208 d lgs 152/2006 per l'avvio a recupero di tale rifiuto. Le societá - seppur all'interno di un area privata (che potremmo definire polo industriale) - operano in aree contraddistinte e limitate tra loro da confini e cancelli. La societá A,, per poter trasportare il rifiuto speciale non pericoloso, pur non transitando in aree pubbliche deve iscriversi all'albo dei trasportatori di rifiuti?

Molte grazie dei vostri chiarimenti, al momento i vari enti pubblici non sanno rispondermi.
A presto
Sm

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  beltrale il Ven Feb 26, 2016 1:22 am

Guarda é così al limite che io sprecherei 50€ per cat 2bis o per un formulario

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 9:18 am

Il tema é piú complesso.... La produzione di rifiuti supera i 30 kg giorno, siamo sulle 30 ton giorno e per la sensibilitá del tema preferirei non iscrivere il Produttore A all'albo dei gestori.
Inoltre cosa succederebbe se il trasporto da A a B avvenisse su nastri trasportatori o su mezzi su ruota particolari che non sono abilitati al trasporto su strade pubbliche (perché mezzi speciali non omologati)?

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Tiralongo Sas il Ven Feb 26, 2016 9:28 am

Simone M ha scritto:Il tema é piú complesso.... La produzione di rifiuti supera i 30 kg giorno, siamo sulle 30 ton giorno e per la sensibilitá del tema preferirei non iscrivere il Produttore A all'albo dei gestori.
Inoltre cosa succederebbe se il trasporto da A a B avvenisse su nastri trasportatori o su mezzi  su ruota particolari che non sono abilitati al trasporto su strade pubbliche (perché mezzi speciali non omologati)?

Allora...secondo me:

1) trattandosi di rifiuto non pericoloso, non c'è limite di peso. E per A non è necessario iscriversi all'albo gestori se è produttore di rifiuti. Ci si deve iscrivere per eventualmente trasportare i rifiuti verso un centro di raccolta (B).
Se il trasporto dei rifiuti avviene su nastri trasportatori che collegano un impianto ad un altro impianto, penso non serva niente, in quanto in quel caso il nastro è un macchinario interno al ciclo produttivo. Se avviene su mezzi non abilitati al trasporto su strade pubbliche idem (perchè appunto non vai in autostrada su un muletto Very Happy).


Tiralongo Sas
Membro della community

Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 12.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Supremoanziano il Ven Feb 26, 2016 10:29 am

Simone M ha scritto:Buonasera,

Vorrei portare alla vs attenzione il seguente quesito:

All'interno di aree private contigue operano diverse societá. In particolare la societá A produce un rifiuto speciale non pericoloso, e vorrebbe trasportarlo con proprio mezzo presso la societá B autorizzata ex art 208  d lgs 152/2006 per l'avvio a recupero di tale rifiuto. Le societá - seppur all'interno di un area privata (che potremmo definire polo industriale) - operano in aree contraddistinte e limitate tra loro da confini e cancelli. La societá A,,  per poter trasportare il rifiuto speciale non pericoloso, pur non transitando in aree pubbliche deve iscriversi all'albo dei trasportatori di rifiuti?

Molte grazie dei vostri chiarimenti, al momento i vari enti pubblici non sanno rispondermi.
A presto
Sm
Sono d'accordo con beltrale. Inoltre, il caso spiegato così in sette righe piuttosto confusionarie non porterebbe ad una risposta articolata come la fattispecie richiederebbe.
Sarebbe il caso che ti spiegassi meglio.

Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1447
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Feb 26, 2016 10:32 am

Simone M ha scritto:...vorrebbe trasportarlo con proprio mezzo presso la societá B autorizzata ex art 208  d lgs 152/2006 per l'avvio a recupero di tale rifiuto....

domanda: la societa' B con quale documento prende in Carico sul proprio registro di impianto questi rifiuti?

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 942
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  beltrale il Ven Feb 26, 2016 10:41 am

la cat 2 bis non ha limiti in peso per i rifiuti NON pericolosi

beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 12:04 pm

Avete ragione non sono un tecnico e volendo essere sintetico non è chiaro il punto.

Ora mi spiegheró meglio:

1) all'interno un'unica grande area industriale privata (20ha), convivono diverse società (tra cui Società A e B). I confini in cui operano le diverse società sono delimitati da recinzioni
2) il produttore A del rifiuto speciale non pericoloso, si trova in un terreno attiguo ad un altra società B autorizzata ex art 208 d.lgs 152/2006 alla messa in riserva e al recupero, tra l'altro, della tipologia di CER della società A
3) la società A per ora ha sempre conferito in altri impianti esterni utilizzando il formulario rifiuti allegato b (tramite intermediari). I formulari di A sono registrati sul registro di carico e scarico dei rifiuti di A
4) la società A è ora intenzionata a conferire all'impianto B più vicino e recentemente autorizzato.
5) la società A è proprietaria di alcuni mezzi speciali che si muovono nei piazzali e sono parte integrante del processo che ha originato il rifiuto e vorrebbe utilizzare tali mezzi per conferire il rifiuto speciale non pericoloso a B che dovrà accettarlo con formulario.
6) la società A dispone solo di conto proprio e non ha intenzione di registrarsi a nessuno albo attinente ai rifiuti
7) La società B non ha i mezzi per andare a prendere il rifiuto da A,
Cool la società A ha intenzione - per garantire la piena tracciabilità (ovviamente) - di utilizzare un formulario, scaricare dal suo registro, pesare all'interno dell'area e conferire il rifiuto a B. E lo stesso farà B.

Ora la domanda è: la società A deve farsi autorizzare per trasportare il rifiuto all'interno di proprietà private senza entrare in viabilità pubblica, per conferire con formulario il suo prodotto a B?

Se la risposta è "no", cosa si scrive sul formulario alla voce "3" trasportatore?

Molte grazie per la vostra disponibillità
Sm

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 12:29 pm

La faccina è uscita per sbaglio ... Sarebbe un 8. )

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Supremoanziano il Ven Feb 26, 2016 12:56 pm

Se, e ripeto se, quest'area non è attraversata da pubblica via, allora il trasporto di rifiuti da un capannone all'altro non soggiace a FIR, registro, Albo ecc.
Il caso che hai presentato è molto particolare, perchè in quest'area vivono società diverse (quindi hanno codice fiscale diverso tra di loro) produttrici di rifiuti e una di queste addirittura è un centro di stoccaggio e recupero.
Personalmente non mi è mai capitato, ma utilizzando il buon senso farei comunque FIR dal produttore al centro e descriverei la particolarità nelle annotazioni.
Poi certamente gestirei un registro rifiuti.

Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1447
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 1:04 pm

Ok Supremomarziano. Quindi in sostanza per stare tranquilli. si compilano i registri di entrambe per garantire piena tracciabilità, poi comunque si allegano i formulari (produttore A, invia a B), la casella del trasporto la sbarro e metto vuoto, e nelle annotazioni chiarisco nel dettaglio tutto?

Non vorrei che il NOE di turno arrivasse e contestasse che il trasporto, benchè SOLO su AREE PRIVATE e non di pubblica utilità, non è stato effettuato in conformità alle disposizioni. Etc efc

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Admin il Ven Feb 26, 2016 2:45 pm

"La movimentazione dei rifiuti esclusivamente all'interno di aree private non e' considerata trasporto ai fini della parte quarta del presente decreto". (art.193,c. 9 TUA)
Dunque niente iscrizione all'Albo.

Questo caso particolare, poi, è stato previsto dalla circ. Gab/dec del 1998:
si può verificare l'evenienza che all'interno di un'area privata delimitata siano localizzati più impianti produttivi gestiti da distinti soggetti giuridici, e tali singole unità produttive provvedano alla gestione dei propri rifiuti tramite un soggetto terzo dotato di centro di stoccaggio autorizzato che è localizzato all'interno dell'area medesima. In tal caso la movimentazione dei rifiuti effettuata all'interno di tale area privata delimitata, dai singoli impianti di produzione al centro di stoccaggio, non dovrà essere accompagnata dal formulario. Dai registri di carico e scarico dovrà tuttavia risultare il conferimento dei rifiuti dai diversi impianti produttivi al centro di stoccaggio gestito da un soggetto terzo all'interno della medesima area privata delimitata. A tal fine dovrà essere utilizzato l'apposito spazio del registro riservato alle "annotazioni".

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  isamonfroni il Ven Feb 26, 2016 3:06 pm

Allora miei cari, la situazione è molto più chiara di quanto non pensiate.
Il grande condominio industriale in cui ti trovi è certamente servito da viabilità privata quanto vuoi, ma sempre viabilità.
Non penso affatto che dentro il condominio industriale tutte le aziende presenti si muovano a piedi per andare da un posto all'altro.

Quindi, se su questa viabilità interna al condominio industriale, circolano dei veicoli queste sono strade a tutti gli effetti e qualsiasi trasporto di merce (ivi compresi i rifiuti) deve essere accompagnato da un documento di trasporto.

A maggior ragione considerando che A e B non sono neppure parenti e che tra i due esiste un confine (recinzione).

Alla luce di questo scordatevi nastri trasportatori o altre amenità del genere che sarebbero accettati solo e soltanto (e comunque con un certo impegno progettuale) se A e B fossero la stessa azienda e appunto A provvedesse all'autosmaltimento dei propri rifiuti nell'edificio B.
Ma non mi pare proprio che questo sia il caso.
L'UNICA possibilità (consentita dalle norme sull'autotrasporto) di evitare il FIR (e l'iscrizione all'Albo) è quella di portare i rifiuti da A a B mediante un carrello a mano.

Se pensate di portarceli con un muletto, un escavatore, un veicolo speciale qualunque ricordatevi che appena varca il Vs cancello e appoggia le ruote su di una strada sulla quale circolano altri veicoli ricade in pieno nella disciplina dell'autotrasporto e quindi iscrizione all'Albo e FIR.

Quindi, come dice giustamente Beltrale, iscrizione all'Albo cat. 2 bis e FIR compilato regolarmente in ogni sua parte.
Non ho capito perchè la società A non ha intenzione di registrarsi all'albo gestori, che cosa ha? Paura che qualcuno la mangi?
Comunque, se non ha intenzione (padronissima) è libera di perseguire una di queste 2 strade:
1) chiama un trasportatore terzo come ha sempre fatto
2) Porta i suoi rifiuti a B a piedi, con un carrello manuale, in questa seconda ipotesi niente FIR che è un documento di trasporto e come tale va utilizzato, bensì un qualunque buono di consegna autoprodotto che riporti le seguenti indicazioni: n° progressivo, produttore, CER e tipologia rifiuto , destinatario, quantitativo pesato e data e ora della consegna.  Nei registri di A e B verranno registrati i carichi e gli scarichi inserendo nelle annotazioni il riferimento a questi buoni di consegna.

A proposito, visto che è intervenuto ADMIN citando il riferimento normativo per l'area privata mi permetto di precisare che tale fattispecie si può invocare solo e soltanto se tutta l'area è oggettivamente privata e delimitata, il che, in pratica vuol dire che all'ingresso del condominio industriale ci deve essere un cancello con qualcuno che impedisce il transito, anche casuale a veicoli non afferenti l'area industriale.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 3:22 pm

Buongiorno a tutti,

Sì, confermo che all'interno dell'area presso l'unico ingresso c'è un cancello con guardiania e accettazione. Nello specifico c'e un cancello, una bascula poi una sbarra (che si apre dopo che le operazioni di pesatura e di indicazione del carico sono state inserite nel sistema informatico). Una volta pesati i mezzi ci sono ulteriori svincoli ognuno che porta ad una società, e per evitare che gli autisti facciano confusione prima di entrare c'è un altra sbarra.

Detto ció mi sembra applicabile quanto detto dall'Amministratore. (?)

Inoltre a maggior tutela potrebbe servire che le società facciano tutte capo al medesimo gruppo industriale o dove sussistono i requisiti di controllo del cc? È essenziale che siano dello stesso gruppo industriale o basta che l'area sia oggettivamente privata e delimitata come specificato sopra?

Grazie
Sm

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 3:26 pm

Ah dimenticavo. Tutta l'area complessiva è ovviamente recintata.

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  beltrale il Ven Feb 26, 2016 3:38 pm

Guarda.. io a questo punto chiederei un parere al legale della tua Azienda.. e magari ti suggerisco di sugellare tutte le tue opinioni su contratto scritto e identificabile...perchè per me le domande che fai sono troppo giuridiche per rispondere senza sapere nel dettaglio modi, fatti e ragioni che motivano le scelte di uno o altro!

buon lavoro.


beltrale
Utente Attivo

Messaggi : 855
Data d'iscrizione : 28.02.11
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  isamonfroni il Ven Feb 26, 2016 3:54 pm

Simone M ha scritto:Ah dimenticavo. Tutta l'area complessiva è ovviamente recintata.

allora sì li puoi portare da A a B senza FIR

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Simone M il Ven Feb 26, 2016 5:00 pm

Grazie mille a tutti quelli che hanno partecipato all'argomento e chiarito i dubbi! Penso sia stato molto utile condividere il tema su questo blog...

Simone M
Nuovo Utente

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 26.02.16

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  isamonfroni il Ven Feb 26, 2016 5:12 pm

Simone M ha scritto:Grazie mille a tutti quelli che hanno partecipato all'argomento e chiarito i dubbi! Penso sia stato molto utile condividere il tema su questo blog...  

Prego, non c'è di che, è stato un utile ripasso di un argomento trattato almeno altre 10 volte... Rolling Eyes

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!

isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12091
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: iscrizione all'albo per trasporti all'interni di proprietá private?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:52 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum