pesate differenti di uno stesso scarico

Andare in basso

pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  max1 il Ven Nov 27, 2015 3:06 pm

Buongiorno,

l'azienda per la quale gestisco i registri possiede una pesa certificata; spesso, però, succede che lo scarico esca con una nostra pesata XX ed al momento della ricezione della 4° copia ci torna in allegato la pesata YY fatta dal destinatario e differente dalla nostra (nel formulario NON viene contrassegnato "peso da verificare a destino" in quanto calcolato con la nostra pesa).

In questi casi come si compila il registro di scarico?

Io abitualmente metto la nostra pesata (XX) come quantità dello scarico e, se al momento della ricezione della 4° copia risulta esserci un peso riscontrato differente dal nostro, lo scrivo tra le annotazioni nel modo seguente " peso riscontrato a destinazione YY data e firma".

E' il modo corretto di procedere?

Ovviamente al momento della compilazione del MUD dovrò tenere in considerazione il peso riscontrato dal destinatario (YY), giusto?

Grazie!
avatar
max1
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 11.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  Sciùr Colombo il Ven Nov 27, 2015 3:46 pm

Io cercherei di "dialogare" con il destinatario.
Mi preoccuperei di meno di registro e MUD ma di più (molto di più) di un formulario con peso da NON verificare con invece peso riscontarto diverso.
Poi bisognerebbe sapere di quanta differenza stiamo parlando e di che tipologia di rifiuto.
avatar
Sciùr Colombo
Utente Attivo

Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 07.01.14
Età : 46
Località : Varese

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  mariora il Ven Nov 27, 2015 8:51 pm

Salve,

parliamo di rifiuti non pericolosi (farine animali) con differenze di peso intorno ai 100kg.

Cosa intende per "dialograre" di più con il destinatario?
avatar
mariora
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 26.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  mariora il Dom Nov 29, 2015 11:48 pm

Nessuno può aiutarmi?
avatar
mariora
Membro della community

Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 26.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  Sciùr Colombo il Lun Nov 30, 2015 9:30 am

Nel senso che, dopo il primo o massimo secondo formulario che ritorna con peso a destino diverso da quello di partenza, disognerebbe parlare con il destinatario e capire il perchè non viene confermata la pesata del produttore avente pesa certificata.
Se comunque non si trova un'intesa con l'impianto, allora spuntare la casella "peso da verificare a destino" sui prossimi formulari.
avatar
Sciùr Colombo
Utente Attivo

Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 07.01.14
Età : 46
Località : Varese

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  ceresio18 il Lun Nov 30, 2015 10:34 am

Non è così banale, quanto suggerito da SciurColombo potrebbe essere la soluzione razionale alla questione....ma qualche controllore zelante e mooolto radicale potrebbe dire che se il produttore ha pesa tarata e certificata sul FIR non deve essere barrato il peso da verificare a destinazione in quanto il rifiuto non è soggetto a calo o incremento di peso rispetto al momento della pesata....

Detto questo anche io farei quanto suggerito, ma mi premurerei di farmi mandare certificati di taratura della pesa del destinatario.

Ciao
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  luckyluke il Lun Nov 30, 2015 5:34 pm

Approfitto di questo topic, per affrontare lo stesso problema ma "dall'altra parte".
Lavoro in un impianto di destinazione di rifiuti liquidi e ci troviamo a pesare dai 20 ai 30 mezzi (per lo più cisterne-bilico con 30 mc di rifiuto).
Da circa un mese un nostro cliente (produttore) ha installato una sua pesa e quindi ha iniziato ad indicare sul formulario i dati certi (lordo, tara e netto) senza la spunta sulla verifica a destino.
Noi, avendo una pesa certificata e dovendo comunque verificare quello che riceviamo, pesiamo a nostra volta ed inseriamo il "nostro" netto che viene fuori al termine dello scarico.
E' normale che ci possano essere delle piccole differenze e per esperienza ormai sappiamo che scarti fino a 100 kg sono normali, in quanto il quantitativo di rifiuto viene pesato 4 volte (due dal produttore e due da noi destinatari) e ad ogni pesata c'è un margine di errore che, nella peggiore delle ipotesi, può sommarsi fino a 4 volte.

La cosa strana è che, solo con questo produttore, la differenza tra il nostro ed il loro peso netto (sempre entro i 100 kg) è sempre a nostro vantaggio e quasi mai a loro - già questa è una cosa strana, in quanto secondo la "legge dei grandi numeri", le differenze dovrebbero tendere a zero per un numero alto di pesate.
Approfondendo la cosa, ho scoperto che presso il produttore il bilico vuoto viene pesato all'ingresso e, rimanendo sulla pesa, carica il rifiuto con la propria pompa di travaso (ci vuole circa 30-40 minuti). Ho quindi il forte dubbio che tale procedura non sia corretta: il mezzo consuma gasolio mentre carica con la propria pompa, quindi viene alterata la tara iniziale. Inoltre io sono convinto che sia sbagliato far lavorare una pesa a ponte come se fosse la bilancia di un salumiere, dove leggo il peso man mano che carico, ma non riesco a trovare riferimenti in merito...
Non è che avete qualche altra idea anche voi?
avatar
luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 47
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  isamonfroni il Lun Nov 30, 2015 6:47 pm

luckyluke ha scritto:Approfitto di questo topic, per affrontare lo stesso problema ma "dall'altra parte".
Lavoro in un impianto di destinazione di rifiuti liquidi e ci troviamo a pesare dai 20 ai 30 mezzi (per lo più cisterne-bilico con 30 mc di rifiuto).
Da circa un mese un nostro cliente (produttore) ha installato una sua pesa e quindi ha iniziato ad indicare sul formulario i dati certi (lordo, tara e netto) senza la spunta sulla verifica a destino.
Noi, avendo una pesa certificata e dovendo comunque verificare quello che riceviamo, pesiamo a nostra volta ed inseriamo il "nostro" netto che viene fuori al termine dello scarico.
E' normale che ci possano essere delle piccole differenze e per esperienza ormai sappiamo che scarti fino a 100 kg sono normali, in quanto il quantitativo di rifiuto viene pesato 4 volte (due dal produttore e due da noi destinatari) e ad ogni pesata c'è un margine di errore che, nella peggiore delle ipotesi, può sommarsi fino a 4 volte.

La cosa strana è che, solo con questo produttore, la differenza tra il nostro ed il loro peso netto (sempre entro i 100 kg) è sempre a nostro vantaggio e quasi mai a loro -  già questa è una cosa strana, in quanto secondo la "legge dei grandi numeri", le differenze dovrebbero tendere a zero per un numero alto di pesate.
Approfondendo la cosa, ho scoperto che presso il produttore il bilico vuoto viene pesato all'ingresso e, rimanendo sulla pesa, carica il rifiuto con la propria pompa di travaso (ci vuole circa 30-40 minuti). Ho quindi il forte dubbio che tale procedura non sia corretta: il mezzo consuma gasolio mentre carica con la propria pompa, quindi viene alterata la tara iniziale. Inoltre io sono convinto che sia sbagliato far lavorare una pesa a ponte come se fosse la bilancia di un salumiere, dove leggo il peso man mano che carico, ma non riesco a trovare riferimenti in merito...
Non è che avete qualche altra idea anche voi?
Hai perfettamente ragione Luke! Fare un carico così è una cosa assai scorretta e non ci vogliono riferimenti normativi ma soltanto buon senso.
Forse se gli fai notare che ogni volta ci rimettono 100 Kg fatturati come rifiuto, oltre al gasolio a l potenziale sderenamento della pesa, forse lo capiscono senza bisogno di scomodare la legge anche per questa inezia....

E comunque il peso che "vale" è quello del destinatario (sennò perchè ci sarebbe scritto sul FIR peso verificato a destino?)

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12509
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  luckyluke il Lun Nov 30, 2015 7:26 pm

isamonfroni ha scritto:
Hai perfettamente ragione Luke!  (...)
E comunque il peso che "vale" è quello del destinatario  (sennò perchè ci sarebbe scritto sul FIR peso verificato a destino?)
Grazie Isa!
Riguardo a questa ultima tua considerazione, vi riporto alcune valutazioni che abbiamo fatto insieme al Direttore proprio su questo aspetto:

  • il fatto che il produttore non spunti la casella della "verifica a destino" non significa che il destinatario è sollevato dal pesare il rifiuto, né tanto meno che il destinatario è obbligato ad accettare il peso dichiarato dal produttore. Invece significa solo che il produttore dichiara in quel modo che il suo rifiuto non rientra nelle due casistiche prevista per l'utilizzo (cioé il produttore dichiara di avere a disposizione un sistema di pesa e che la tipologia di rifiuto non è soggetta a perdita di peso)
  • il D. M. n. 145 del 1 aprile 1998, Allegato C, è molto chiaro sotto questo aspetto:
      - punto V, lettera c): Nella terza sezione dovranno essere riportati: alla casella (6) la quantità di rifiuti trasportati - punto VII: Nella quinta sezione, casella (11), il destinatario dei rifiuti dovrà indicare se il carico di rifiuti e' stato accettato o respinto e, nel primo caso, la quantità di rifiuti ricevuta
    quindi il produttore deve indicare i rifiuti trasportati, il destinatario deve indicare i rifiuti ricevuti.
avatar
luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 47
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  max1 il Mar Dic 01, 2015 11:17 am

Grazie a tutti per le risposte.

Per concludere vorrei avere conferma della corretta compilazione del registro nel caso in questione.

Fino ad ora sto procedendo cosi (sono produttore):

Compilo lo scarico nella maniera classica e quindi con il peso riportato dalla MIA pesata.
Al momento della ricezione della IV copia pur non avendo segnato la casella "peso da verificare a destino" ma, avendo ricevuto un pesaggio differente dal mio, scrivo tra le annotazioni " peso riscontrato a destinazione YY data(della pesata del destinatario) e firma"

Va bene questo tipo di registrazione?

avatar
max1
Membro della community

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 11.11.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  luckyluke il Mar Dic 01, 2015 12:20 pm

max1 ha scritto:
Va bene questo tipo di registrazione?

secondo me sì.
avatar
luckyluke
Utente Attivo

Messaggi : 553
Data d'iscrizione : 24.09.10
Età : 47
Località : AP

Tornare in alto Andare in basso

Re: pesate differenti di uno stesso scarico

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum