Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  NICO_87 il Lun Set 07, 2015 12:09 am

salve,

leggendo il manuale "Gestire i rifiuti tra legge e tecnica" sono incappato sulla seguente formula (cito)
"[...]Altra situazione problematica può essere quella che spesso si verifica nel settore della logistica e distribuzione per conto terzi. Si pensi alla società A, la quale svolge attività di logistica e distribuzione per conto della società B la quale produce la merce che è distribuita presso i clienti dalla società A. La merce è detenuta da A presso i propri locali. La società B comunica alla società A che la merce giacente presso la sede di A è non più idonea alla distribuzione e le affida formale incarico di provvedere al corretto avvio a smaltimento o recupero per suo conto. Si ritiene che, in tal caso, il produttore del rifiuto sia la società B, poiché i beni da merce diventano rifiuto in ragione di uno specifico atto di volontà espressa da B, mentre la società A, poiché provvede al corretto avvio a smaltimento/recupero per conto di B, diventa intermediario con detenzione dei rifiuti[...]"

li per li ho continuato la mia lettura senza farmi troppe domande.. poi però mi sono chiesto: ok, e a livello pratico come si traduce tutto questo ?

qualcuno mi potrebbe gentilmente spiegare come tradurre la cosa tra fir registro e mud ?

mi sfugge qualcosa..

ringrazio anticipatamente

un saluto a tutti!
avatar
NICO_87
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 09.09.11
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  Supremoanziano il Lun Set 07, 2015 8:49 am

Credo che l'equivoco sia generato dal fatto che venga presa in considerazione la figura dell'intermediario di rifiuti con detenzione. Che, come figura giuridica, non esiste.

Nel caso in questione è vero che il produttore iniziale dei rifiuti è B perchè è lui che decide di disfarsi della merce, ma il detentore materiale è A, quindi spettano a lui tutti gli adempimenti e obblighi previsti.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  ceresio18 il Lun Set 07, 2015 10:28 am

Questione non banale e più volte trattata (senza risposte definitive ed univoche a mio avviso).....ad esempio si pone un problema nel caso in cui la società B debba smaltire merce presente a libro cespite....etc....
ciao
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Set 07, 2015 3:21 pm

ceresio18 ha scritto:Questione non banale e più volte trattata (senza risposte definitive ed univoche a mio avviso).....ad esempio si pone un problema nel caso in cui la società B debba smaltire merce presente a libro cespite....etc....
ciao

Se il rifiuto già "ex-bene" è stato acquistato dalla società detentrice è fiscalmente anche già scaricato dai beni della società produttrice, ciò non esclude che l'onere di smaltimento sia a solo carico della società che lo smaltisce e quindi nei fatti sia complessivamente una "perdita" secca a bilancio; se invece è stato conferito con contratto estimatorio e il produttore non intende provvedere all'eliminazione del divenuto rifiuto e se può farlo per accordi contrattuali specifici, ci troviamo davanti ad un costo+danno economico da mancata vendita che da registrare come si deve a livelli fiscali diventa una complicazione pressocché infinita. Perchè una "sopravvenienza passiva" è cosa patrimonialmente e fiscalmente ben diversa da un "costo di produzione".

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3648
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 65
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  NICO_87 il Mar Set 08, 2015 7:39 am

È stata data una specifica riguardo la questione della gestione contabile, di questo ringrazio in ogni caso.
Rimane dubbia per me la questione su come poi tramutare l esempio sopra riportato a fir.
Alla voce produttore/detentore è dunque corretto riportare A?
B deve comparire in qualche modo nel fir? Ci sarà da riportare un intermediario nello stesso fir e successivamente registro?
Ultima questione che mi/vi rivolgo è se la società A, dal momento che la merce che detiene può divenire rifiuto a seconda della volontà del produttore in qualsiasi momento è sempre obbligata alla tenuta del registro/mud?
Ringrazio nuovamente
avatar
NICO_87
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 09.09.11
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  Supremoanziano il Mar Set 08, 2015 8:49 am

NICO_87 ha scritto:Alla voce produttore/detentore è dunque corretto riportare A?
Si
NICO_87 ha scritto:B deve comparire in qualche modo nel fir?
No
NICO_87 ha scritto:Ci sarà da riportare un intermediario nello stesso fir e successivamente registro?
Quale intermediario?
NICO_87 ha scritto:Ultima questione che mi/vi rivolgo è se la società A,  dal momento che la merce che detiene può divenire rifiuto a seconda della volontà del produttore in qualsiasi momento è sempre obbligata alla tenuta del registro/mud?
Ringrazio nuovamente
Nei limiti previsti dalla legge, come un qualsiasi produttore di rifiuti.

Tutto questo se i problemi evidenziati da Aurora, sono stati superati.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  NICO_87 il Mar Set 08, 2015 2:16 pm

L intermediario veniva menzionato nel documento citato ma se il produttore è A..
Ribadisco dunque di non capire il concetto espresso nel documento. Viene menzionata la figura dell intermediario senza detenzione ma di fatto non compare in alcun modo B.
Riguardo la questione della tenuta del registro infine, si può dire che chiunque abbia a che fare con la logistica merci può essere soggetto considerando che i vari produttori possono stabilire in qualunque momento che la merce è divenuta rifiuto?
Grazie ancora
avatar
NICO_87
Nuovo Utente

Messaggi : 7
Data d'iscrizione : 09.09.11
Età : 30

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  Supremoanziano il Mar Set 08, 2015 2:38 pm

L'intermediario senza detenzione/commerciante (con obbligo d'iscrizione all'Albo Gestori Rifiuti in categoria otto) è il soggetto che mette in contatto il produttore/detentore di rifiuti con il gestore di rifiuti senza mai "vedere" l'oggetto che tratta.

In caso contrario non è più un intermediario, ma il detentore di rifiuti che non ha prodotto lui.
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Dubbio interpretativo fonte ebook Gestire i rifiuti tra legge e tecnica

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum