Ultimi argomenti
» Sentenza Corte Europea c115-03 2004 e registro
Da marcogio85 Gio Dic 08, 2016 8:20 pm

» mancato versamento contributo SISTRI 2016 pagarlo oggi oppure no
Da Enrico Mer Dic 07, 2016 8:55 pm

» CER nastri in gomma
Da euclione Mer Dic 07, 2016 7:10 pm

» SALDATURA AD ARIA CALDA - EMISSIONI IN ATMOSFERA
Da Aurora Brancia Mer Dic 07, 2016 1:03 am

» milleproroghe
Da benassaisergio Mar Dic 06, 2016 12:43 am

» Problema pagamento Albo autotrasporto 2017 ..
Da kompei77 Lun Dic 05, 2016 6:22 pm

» Roma: rifiuti da attività edilizie
Da PiazzaPulita Lun Dic 05, 2016 1:44 pm

» lavaggio vasche chi è il produttore del rifiuto
Da fallacara ecologia Ven Dic 02, 2016 4:39 pm

» disposizione speciale 375/2015
Da cirillo Ven Dic 02, 2016 4:03 pm

» Trasporto transfrontaliero Raee - qualche chiarimento.
Da Userro Ven Dic 02, 2016 10:26 am


bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  ak585vp il Ven Dic 12, 2014 12:20 am

Buonasera, chiedo se il rifiuto bombolette spray, con tanto di certificato di analisi in cui oltre al codice cer 15.01.11* è stata assegnata la caratteristica di pericolo h15, devono essere trasportate secondo le prescrizioni ADR oppure no. Io sarei propenso per il no ADR, come del resto ho letto anche in alcune discussioni del forum, solo la caratteristica di pericolo h15 mi spiazza.
Grazie a chi vorrà rispondere
Saluti

ak585vp
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  tfrab il Ven Dic 12, 2014 9:57 am

c'è una rubrica specifica, UN 1950, per cui mi sembra decisamente una merce sottoposta all'ADR. ovviamente ci sono, nell'ADR, tutta una serie di esenzioni, ad es 1.1.3.6, oltre ad altre contenute in M222

sul CER avrei qualche perplessità, ce ne sono forse altri più adatti (per quello che può valere un parere dato via forum)

tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  cirillo il Ven Dic 12, 2014 12:47 pm

tfrab ha scritto:sul CER avrei qualche perplessità, ce ne sono forse altri più adatti (per quello che può valere un parere dato via forum)
15 01 11* imballaggi metallici contenenti matrici solide porose pericolose (ad esempio amianto), compresi i contenitori a pressione vuoti

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7014
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  tfrab il Ven Dic 12, 2014 1:26 pm


sì, sono in pressione, ma contengono matrici solide pericolose? perché, altrimenti, la coppia 160504*/05 mi pare francamente più adatta

tfrab
Utente Attivo

Messaggi : 316
Data d'iscrizione : 14.09.11
Età : 43
Località : Centro Italia

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  cirillo il Ven Dic 12, 2014 1:31 pm

Fossero piene condividerei, ma sono vuote.
La bomboletta, in sè, è un imballaggio e, come tale, 15.01.XX

_________________
si deficit fenum accipe stramen

cirillo
Moderatore

Messaggi : 7014
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  ak585vp il Ven Dic 12, 2014 6:15 pm

cirillo ha scritto:Fossero piene condividerei, ma sono vuote.
La bomboletta, in sè, è un imballaggio e, come tale,  15.01.XX
quindi se è un imballaggio potrebbe non essere sottoposto ad ADR?

ak585vp
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  homer il Ven Dic 12, 2014 6:49 pm

le bombolette spray "vuote" non sono MAI vuote, contengono residui del prodotto e del propellente alla pressione atmosferica per questo non esce niente. NON sono imballaggi codice 15, meno che mai hanno matrici solide porose all'interno quindi no 150111 (questo codice fu creato appositamente per le vecchie bombole di acetilene che appunto hanno l'amianto dentro). Il codice pertinente è 160504 con H3A (i propellenti più diffusi sono infiammabili) come minimo, se sono pressurizzate con azoto ed il prodotto contenuto non era pericoloso 160505.
Ho letto bene la parola "analisi" ??? Di bombolette????? Questa la aggiungo alla collezione! Mi auguro si tratti di una certificazione merceologica, che comunque è sbagllata.
Sono SEMPRE in ADR UN 1950, con eventuali esenzioni da studiare e condizioni di imballo che NESSUNO rispetta (leggetele, sono nell'ADR!!).
Aggiungo che con le bombolette spray cosiddette vuote si fanno i "botti" in tanti impianti che le gestiscono come imballaggi.
Tutto questo a mio modesto parere

homer
Utente Attivo

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  ak585vp il Ven Dic 12, 2014 7:49 pm

si è vero, ho sbagliato io, è una certificazione merceologica.
Grazie per la risposta, è tra le piu chiare ed esaustive che abbia ricevuto in generale sull'argomento, comunque permettetemi di continuare a porvi alcuni miei dubbi ....
Oltre la suddetta certificazione ho anche altre certificazioni, di un altri laboratori, che assegnano sempre il 15.01.11* con h4. Con questi dati in ingresso come posso classificarle in ADR? il codice cer parla di contenitori a pressione VUOTI, la caratteristica di pericolo è tra quelle che meno hanno a che fare con ADR!
Sono d'accordo con quanto sopra scritto ma come posso fare una classificazione ADR prescindendo totalmente dalla classificazione merceologia del rifiuto?
Anche nel caso in cui abbia la possibilità di "partire" da una classificazione che attribuisca il cer 160504, ma sempre con h4, come posso classificare il rifiuto come soggetto alle disposizioni ADR (ad es. secondo il nuovo CLP semrba che lo svitol non sia piu infiammabile!)
Grazie

ak585vp
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  homer il Ven Dic 12, 2014 9:21 pm

la classificazione ADR si fa con la formazione ADR, che è obbligatoria e va documentata. Comunque H4 è sbagliato a meno che la bombola non era:
- pressurizzata con azoto (già detto)
- contenuto solo irritante
La classificazione ADR la fa lo speditore, che spesso è il produttore del rifiuto, tu sei il produttore?

homer
Utente Attivo

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  Aurora Brancia il Ven Dic 12, 2014 11:06 pm

Ok

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.

Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3463
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 63
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  ak585vp il Sab Dic 13, 2014 12:15 pm

quindi dovrei fregarmene delle classificazioni dei laboratori (tutte sbagliate!?) e ad esempio se ho un rifiuto costituito da 20 tipologia diverse di bombolette dovrei fare 20 classificazioni ADR partendo dalle schede di ogni tipologia di bomboletta.
ho capito bene?
grazie

ak585vp
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  homer il Sab Dic 13, 2014 12:51 pm

se dici che devi fare le classificazioni ADR sei lo speditore ai sensi ADR, quindi DEVI avere fatto la formazione specifica. Se sei un intermediario non devi fare niente, solo il passacarte, cosa sei, come ruolo svolto ai fini ADR e nell'ambito dei rifiuti, dovresti dirlo tu.
In teoria sì, per mettere le H giuste dovresti controllare le schede o l'etichettatura delle bombolette, ma in realtà sono in generale molto simili, tranne casi molto particolari, ma comunque sono SEMPRE UN 1950.
Per dire che le classificazioni dei laboratori sono tutte sbagliate bisognerebbe averle viste, considerando quello che hai descritto tu appaiono un pò impreparati
Dimenticavo: se escono fuori H diverse ci sarebbe l'articolo 187 che complica le cose.......

homer
Utente Attivo

Messaggi : 624
Data d'iscrizione : 24.07.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  King Louie il Sab Dic 13, 2014 7:54 pm

ak585vp ha scritto:[...]
Anche nel caso in cui abbia la possibilità di "partire" da una classificazione che attribuisca il cer 160504, ma sempre con h4, come posso classificare il rifiuto come soggetto alle disposizioni ADR (ad es. secondo il nuovo CLP semrba che lo svitol non sia piu infiammabile!)

Sulla base della sezione 14 della scheda di sicurezza del 17/1/2013 lo SVITOL SPRAY ML 200/400 mi risulta una merce pericolosa (UN 1950, codice di classificazione 5F, F=infiammabile):
http://www.svitol.it/images/uploads/prodotti/lubrificante/ITA/svitol_spray/SDS4127.pdf
http://www.svitol.it/images/uploads/prodotti/lubrificante/ITA/svitol_spray/SDS4128.pdf

Quoto Homer. Gli AEROSOL o i generatori di aerosol sono mai vuoti 100% e contengono sempre un residuo significativo, a meno che siano danneggiati. A prescindere del codice CER o dei codici H i criteri per l'assegnazione al gruppo F sono listate nel 2.2.2.1.6 c) ADR. Per esentare bombolette "vuote" dello SVITOL SPRAY dall'ADR si dovrebbe dimostrare, che questi criteri non siano più pertinenti. Si tratta di prove effettuate probabilmente da nessuno, perche sono inutili. Il risultato è già chiaro: Gli AEROSOL "vuoti" (con residuo) hanno le stesse caratteristiche degli AEROSOL pieni.

Gli AEROSOL infiammabili incluso quelli "vuoti" sono assegnati alla categoria di trasporto 2 e possono viaggiare in esenzione parziale (sottosezione 1.1.3.6 ADR) fino ad una massa di 333 kg.

King Louie
Utente Attivo

Messaggi : 81
Data d'iscrizione : 28.09.13
Età : 54
Località : Colonia e Trento

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  benassaisergio il Dom Dic 14, 2014 12:26 am

Solo per ricordare che lo speditore di merci pericolose ai sensi dell'ADR, salvo il caso di esenzione, deve avere un consulente per la sicurezza del trasporto.
Se poi il consulente, sempre che non si sia un caso di esenzione, dice "cose strane", è meglio cambiare consulente.
Ma qui si apre un problema non piccolo: ma le/i consulenti, che hanno superato l'eame, conoscono l'ADR, come lo conosce King Louie ?

benassaisergio
Utente Attivo

Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 29.03.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  ak585vp il Lun Dic 15, 2014 10:28 am

mi sa di no! :-)
GRAZIE A TUTTI

ak585vp
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 10.12.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: bombolette 15.01.11, h15 e ADR

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 1:53 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum