Cartuccia toner Mps o rifiuto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  romeo2 il Gio Set 25, 2014 11:49 am

Ciao a tutti, volevo porvi un quesito.

Qual'e secondo voi la procedura corretta per il recupero della cartuccia toner e la trasformazione in MPS?

La Provincia di Milano si sta scatenando con tutti gli impianti perché pretende che le cartucce vengano completamente smontate e ripulite.

Ma purtroppo smontando la cartuccia , il suo valore commerciale diventa zero.


Che ne pensate????
avatar
romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Aurora Brancia il Ven Set 26, 2014 2:27 am

art. 23, Costituzione della Repubblica Italiana:


Nessuna prestazione personale o patrimoniale può essere imposta se non in base alla legge.

La provincia di dovunque può sbattersi e scatenarsi come le pare: se non c'è una Legge a supporto, e con questo intendo LEGGE, non circolari nè delibere nè decreti dirigenziali che sono atti amministrativi, qualunque "richiesta" è costituzionalmente nulla.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  romeo2 il Ven Set 26, 2014 8:36 am

Si, ma loro inviano lettere e fanno verbali.
Agli impianti hanno inviato questo:

Dai controlli effettuati dagli Enti preposti, presso le Imprese autorizzate al recupero di cartucce
esaurite, è emerso che in molti casi non viene sempre effettuato un loro effettivo recupero, in quanto al
termine delle lavorazioni, le stesse, risultano ancora sporche o contaminate.
Ciò premesso si fa presente, che le cartucce esaurite, se pulite solo esternamente utilizzando aria
compressa, senza la rimozione del residuo di inchiostro presente al loro interno, non possono rientrare
nella definizione di cessazione della qualifica di rifiuto ex art. 184-ter (ex MPS o prodotti usualmente
commercializzati) e pertanto, non possono essere conferite con DDT alle aziende che ne effettuano la
rigenerazione.


Che ne pensi ???
avatar
romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Supremoanziano il Ven Set 26, 2014 9:25 am

Quoto Aurora.
Se hai voglia di metterli in imbarazzo, fatti mandare il dispositivo normativo che obbliga gli operatori a comportarsi come sostengono loro.
E poi... per erogare sanzione devono citare articoli, commi e leggi.
Un consiglio: butta quei pseudo verbali...
avatar
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1476
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Aurora Brancia il Ven Set 26, 2014 2:00 pm

Contaminate, secondo loro, che significa?
Tanto per cominciare a discutere, dico: significa, a loro avviso, che non sono tirate a lucido o che sono rifiuti pericolosi?
Perchè -in merito alla potenziale pericolosità- vorrei farvi notare e tu farai notare a loro che dal 2008 in poi tutte le cartucce di toner NUOVO in commercio (non a Milano, in tutta Europa...) non hanno etichettatura di pericolosità alcuna: quindi, se il contenuto è non pericoloso anche l'imballo con eventuali residui non può esserlo.
Sulla "tiratura a lucido", come ha già sottolineato supremo, prima di imporre alcunché -ma anche solo di chiederlo per piacere- rintracciassero gli estremi legislativi e li dicessero, anzi addirittura li pubblicassero sul loro sito com'è loro dovere e mo' vi spiego anche perchè.

Io sono un po' tignosetta, caratterialmente, e ne sono cosciente: ma essere tignosi non è proibito dalla legge, mentre essere prevaricatori sì, specie se si è Pubblica Amministrazione che , sempre per principio costituzionale cfr. art. 97 e 98 è tenuta a assicurare il buon andamento e l'imparzialità dell'amministrazione e sono al servizio esclusivo della Nazione:
Inoltre, sarebbe proprio il caso di ricordare a questi signori della provincia di milano che esiste una Legge della Repubblica, la L. 241/90, che NON possono ignorare , anche se qualche candidissima anima nel 2005 ha fatto abolire l'articolo 31 che, come tutti gli ultimi articoli di tutte le disposizioni normative di rango primario, diceva che era obbligo di chiunque osservarla e farla osservare.
Si dà infatti il caso che TUTTA la pubblica amminitrazione sia soggetta a consentire l'accesso civico del cittadino ex art. 5 D.Lgs. 33/13, che alla fine ce l'ha scritto che è obbligo di chiunque osservarla e FARLA OSSERVARE, dove sta scritto che (copioincollo da normattiva)

D.Lgs. 33/13, art. 5 - accesso civico ha scritto:
 1.  L'obbligo  previsto  dalla  normativa  vigente  in  capo   alle
pubbliche amministrazioni di  pubblicare  documenti,  informazioni  o
dati comporta il diritto di chiunque di richiedere  i  medesimi,  nei
casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione.
 2. La richiesta di accesso  civico  non  e'  sottoposta  ad  alcuna
limitazione quanto alla legittimazione soggettiva del richiedente non
deve essere motivata, e' gratuita e  va  presentata  al  responsabile
della trasparenza dell'amministrazione obbligata  alla  pubblicazione
di cui al comma 1, che si pronuncia sulla stessa.
 3.   L'amministrazione,   entro   trenta   giorni,   procede   alla
pubblicazione nel sito del documento, dell'informazione  o  del  dato
richiesto e  lo  trasmette  contestualmente  al  richiedente,  ovvero
comunica  al  medesimo   l'avvenuta   pubblicazione,   indicando   il
collegamento  ipertestuale  a  quanto  richiesto.  Se  il  documento,
l'informazione o il dato  richiesti  risultano  gia'  pubblicati  nel
rispetto  della  normativa  vigente,  l'amministrazione   indica   al
richiedente il relativo collegamento ipertestuale.
 4. Nei casi di ritardo  o  mancata  risposta  il  richiedente  puo'
ricorrere al titolare del potere sostitutivo di cui  all'articolo  2,
comma  9-bis  della  legge  7  agosto  1990,  n.  241,  e  successive
modificazioni,  che,  verificata  la  sussistenza   dell'obbligo   di
pubblicazione, nei  termini  di  cui  al  comma  9-ter  del  medesimo
articolo, provvede ai sensi del comma 3.
 5. La tutela del diritto di accesso civico  e'  disciplinata  dalle
disposizioni di cui al decreto legislativo 2  luglio  2010,  n.  104,
cosi' come modificato dal presente decreto.
 6.  La  richiesta  di  accesso  civico  comporta,  da   parte   del
Responsabile della trasparenza,  l'obbligo  di  segnalazione  di  cui
all'articolo 43, comma 5.  


La parte ultima che ho grassettato significa che, se non rispondono esaurientemente e per tempo, sono segnalati d'ufficio all'anticorruzione: valutassero loro cosa gli conviene.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  romeo2 il Ven Set 26, 2014 3:21 pm

Grazie mille Aurora.
Precisa e perfetta.
avatar
romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Admin il Ven Set 26, 2014 10:27 pm

Non ho ben compreso che ruolo svolgono le imprese oggetto della comunicazione da parte della Provincia.
Un'attivita' propedeutica alla rigenerazione?
Ora, se quest'ultima e' essa stessa attivita' di recupero rifiuti (verifica di funzionalità e ricarica del toner, dell’inchiostro o nastro inchiostrato» - 13.20.3, Allegato 1, al D.M. 05/02/1998) e' chiaro che, fino alla completa rigenerazione, siamo sempre nel campo dei rifiuti e non delle mps.
Vedi, per esempio, Cass. Pen. Sez. III, 38495/2007.
Spiega meglio come funziona questa catena.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6488
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  REPRINTER il Sab Set 27, 2014 7:46 pm

romeo2 ha scritto:Si, ma loro inviano lettere e fanno verbali.
Agli impianti hanno inviato questo:

Dai controlli effettuati dagli Enti preposti, presso le Imprese autorizzate al recupero di cartucce
esaurite, è emerso che in molti casi non viene sempre effettuato un loro effettivo recupero, in quanto al
termine delle lavorazioni, le stesse, risultano ancora sporche o contaminate.
Ciò premesso si fa presente, che le cartucce esaurite, se pulite solo esternamente utilizzando aria
compressa, senza la rimozione del residuo di inchiostro presente al loro interno, non possono rientrare
nella definizione di cessazione della qualifica di rifiuto ex art. 184-ter (ex MPS o prodotti usualmente
commercializzati) e pertanto, non possono essere conferite con DDT alle aziende che ne effettuano la
rigenerazione.


Che ne pensi ???



Il problema è un pò più complicato....
Nasce dal ex D.M. 5/2/98 punto 13.20 ove si parla di R13 propedeutico a R5

Cosa succede che tutti i "RIGENERATORI" non ci pensano neppure a fare le procedure ordinarie ma scelgono la procedura sempificata.

Poi però ( molto spesso ) si vende/scambia rifiuti con i colleghi passandoli per MPS con il discorso di averne fatta la cernita.

Ora la cernita e vagliatura dovrebbe essere nell' R12 che non è previsto.

Quindi come uscirne, spesso i colleghi dicono di averle lavorate ma in realtà le hanno solo cernite/selezionate.

La vendita quindi sarebbe "illegale" in particolare se non è imbustata e imballata ma venduta in "bulk/scatoloni".

Daltronde non tutti i rigeneratori sanno fare tutto e quindi recuperano tutto, ci stà che uno ha un surplus di toner nero e un deficit di toner a colore, il collega ha il contrario. Uno scambio mette entrambi in condizioni ottimali.

La Provincia "sicuramente" contesta questo.

Non credo che contesta un toner "rigenerato" in quanto un toner rigenerato è anche pulito.

Quando si soffia ad aria compressa dentro alle cappe aspiratoner sulla cartuccia non ne rimane traccia. La plastica risulta pulita.

La cartuccia riempita viene testata/verificata per controllare che funziona correttamente, poi imballata in un sacchetto nero termosaldato e infine inscatolata.

Tutto il resto è la solita prassi Italiana che cerca di aggirare la legge quando questa crea uno scoglio alla attività imprenditoriale.

Finisco per dire che non vi è traccia di inkiostro nei toner in quanto l'inkiostro è un liquido e il toner un solido a microparticelle.

Anche nelle cartucce inkjet ( più facili da sporcare ) si procede alla pulizia, non in aria compressa, ma con alcol e carta/stracci.

Le cartucce pulite danno un'ottima impressione ai clienti e quindi è tutto interesse dell'artigiano dare oltrea alla sostanza anche l'immagine.

Il D.M. 5/2/98 è "quasi perfetto" ma sappiamo bene che nulla è perfetto.

Vorrei sollevare a concludere che alla ns. azienda un' AUA ( a causa di uno spastamento di attività esistente e ventennale da un Comune ad un altro Comune vicino ) ci è costata circa 2800 euro.... una follia..... ormai con la Conferenza dei Servizi e bolli e carte siamo ALLA FOLLIA!!!!!!

SDR
avatar
REPRINTER
Utente Attivo

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 53
Località : La Spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Aurora Brancia il Sab Set 27, 2014 9:00 pm

REPRINTER ha scritto:

Il problema è un pò più complicato....
Nasce dal ex D.M. 5/2/98 punto 13.20 ove si parla di R13 propedeutico a R5

Cosa succede che tutti i "RIGENERATORI" non ci pensano neppure a fare le procedure ordinarie ma scelgono la procedura sempificata.

Poi però ( molto spesso ) si vende/scambia rifiuti con i colleghi passandoli per MPS con il discorso di averne fatta la cernita.

Ora la cernita e vagliatura dovrebbe essere nell' R12 che non è previsto.

Quindi come uscirne, spesso i colleghi dicono di averle lavorate ma in realtà le hanno solo cernite/selezionate.

La vendita quindi sarebbe "illegale" in particolare se non è imbustata e imballata ma venduta in "bulk/scatoloni".

Daltronde non tutti i rigeneratori sanno fare tutto e quindi recuperano tutto, ci stà che uno ha un surplus di toner nero e un deficit di toner a colore, il collega ha il contrario. Uno scambio mette entrambi in condizioni ottimali.

La Provincia "sicuramente" contesta questo.
.....

Il D.M. 5/2/98 è "quasi perfetto" ma sappiamo bene che nulla è perfetto.

Vorrei sollevare a concludere che alla ns. azienda un' AUA ( a causa di uno spastamento di attività esistente e ventennale da un Comune ad un altro Comune vicino ) ci è costata circa 2800 euro.... una follia..... ormai con la Conferenza dei Servizi e bolli e carte siamo ALLA FOLLIA!!!!!!

SDR
Analisi puntuale, nulla da eccepire: ma tu stai parlando appunto di attività di recupero R5 in procedura semplificata.
E nella domanda iniziale c'è scritto

romeo2 ha scritto:La Provincia di Milano si sta scatenando con tutti gli impianti perché pretende che le cartucce vengano completamente smontate e ripulite.

Ma purtroppo smontando la cartuccia , il suo valore commerciale diventa zero."

A me pare che quindi si sia davanti alla domanda posta sì da un signore "R5 di cartucce rigenerate" ma relativamente alla sola fase di preparazione dell'imballaggio che è componente del rifiuto,  e che sarà riutilizzata tal quale, pulita di certo almeno esternamente, per ottenere contenitore in materiale plastico e metallico con toner, inchiostro o nastro inchiostrato nelle forme usualmente commercializzate, etichettato in conformità al Dm 28/1/92. Quindi, non è affatto detto che si sia davanti per forza ad una procedura semplificata, perchè la fase di pulizia è comune con le procedure ordinarie e indispensabile ben prima della "verifica di funzionalità e ricarica" di cui al punto 13.20.3.
Se il problema è la commercializzazione di residui di toner o dei soli corpi cartuccia da o verso altri gestori del ciclo di rigenerazione, non è quella la contestazione da muovere, a mio avviso.
E' evidente che una volta che sciarmi una cartuccia dopo sarà certamente solo e soltanto un rifiuto di plastica, pure inutilizzabile: questo mi fa supporre che i verbalizzanti/richiedenti non si siano mai nemmeno sostituiti una cartuccia nè a casa nè in ufficio, nè lo abbiano visto fare, e magari sono anche tra quelli che pretendono di avere la valutazione del rischio da polvere di toner in ambienti di lavoro... Che può essere anche un rischio professionale, ma appunto per i rigeneratori, non certo per gli utilizzatori.  

A volte mi chiedo se qualcuno ha mai letto, incrociandoli, il 5 febbraio 98 sia con la buonanima del 22/97 art. 31 e 33 che con l'attuale art. 216 + Allegato C degli allegati alla Parte Quarta del 152. Mi chiedo se li hanno letti come dicevo prima sia gli eventuali consulenti ambientali e/o RT degli impianti, sia quelli che istituzionalmente si devono andare a leggere la documentazione di ciò che andranno ad autorizzare.

@ Reprinter: quanto agli oneri istruttori nelle AUA, il 59/13 prevede che Possono essere, altresì, previsti diritti di istruttoria la cui misura, sommata agli oneri di cui al precedente periodo, non può comunque eccedere quella complessivamente posta a carico dell'interessato prima dell'entrata in vigore del presente regolamento per i singoli procedimenti relativi ai titoli abilitanti sostituiti .
L'Ameno Legislatore pare dimenticare che gli oneri istruttori di prima erano dovuti a diversi uffici con tante diverse persone che si dovevano guardare la carte, e soprattutto erano diluiti nel tempo per via delle diverse scadenze.
Guardala anche dall'altra parte, però: ora, per 15 anni non devi spendere più nulla per i rinnovi! Laughing

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  romeo2 il Lun Set 29, 2014 8:48 am

Io non parlo di impianti in semplificata, ne di rigeneratori, ma di impianti in procedura ordinaria.

Poi vorrei capire ( come tu Reprinter saprai bene), perché le cartucce vuote acquistate all'estero non hanno questi problemi ( che la Provincia non sappia di questo mercato?).
avatar
romeo2
Utente Attivo

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 11.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Set 29, 2014 7:25 pm

romeo2 ha scritto:a) Io non parlo di impianti in semplificata, ne di rigeneratori, ma di impianti in procedura ordinaria.

b) Poi vorrei capire ( come tu Reprinter saprai bene), perché le cartucce vuote acquistate all'estero non hanno questi problemi ( che la Provincia non sappia di questo mercato?).
a) : Smile Smile Smile adoro intuire le fattispecie di merito solo da quello che leggo!
b) : perchè sui recuperatori esteri non possono manifestare il loro Potere Unico e Supremo, mi pare evidente.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  REPRINTER il Mar Set 30, 2014 8:37 pm

romeo2 ha scritto:Io non parlo di impianti in semplificata, ne di rigeneratori, ma di impianti in procedura ordinaria.

Poi vorrei capire ( come tu Reprinter saprai bene), perché le cartucce vuote acquistate all'estero non hanno questi problemi ( che la Provincia non sappia di questo mercato?).


Se il problema "non esiste" per le Semplificate a maggior ragione "non esiste" per le Ordinarie.

Vedi conosco il mercato dal 1994 perchè è la mia attività.

Posso assicurare che il 70% delle cartucce che girano da NORD a SUD e da SUD a NORD ci girano senza rispettare la legge al 100%.

Ne ho visto di cotte e di crude e "purtroppo" la materia prima serve per la produzione è questo il problema.

Ma tornando a noi se le cartucce vuote vengono smontate e pulite, poi riempite, assemblate, e pulite ; infine passate ad un test di stampa. Posso assicurare che sono a prova di contestazione!

Per le cartucce estere non saprei ma ci starei attento! Mi ricordo di un giovane MAURIZIO SANTOLOCI aveva bloccatodiversi carri ferroviari carichi di rottami ferrosi diretti ad una fonderia. Purtroppo non sono ferrato e non sono competente.... ma ci starei attento!!

Saluti
SDR
avatar
REPRINTER
Utente Attivo

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 53
Località : La Spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Bomezio il Mer Ott 01, 2014 5:30 pm

A riguardo avete mai sentito parlare di "Zerozerotoner" che sembra risolvere tutti i problemi dei produttori con un normale contratto di manutenzione sulle cartucce???
Per me qualcosa non quadra, certo è che spopola.
Ciao a tutti
avatar
Bomezio
Utente Attivo

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 30.04.10
Età : 59

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Aurora Brancia il Mer Ott 01, 2014 7:15 pm

Bomezio ha scritto:A riguardo avete mai sentito parlare di "Zerozerotoner" che sembra risolvere tutti i problemi dei produttori con un normale contratto di manutenzione sulle cartucce???
Per me qualcosa non quadra, certo è che spopola.
Ciao a tutti
tutt'al più, spopolava: Modo Indicativo, tempo imperfetto...

Dal loro sito rimandavano anche all'Albo Gestori, dove però adesso si legge:

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3644
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Bomezio il Mer Ott 01, 2014 7:40 pm

Aurora Brancia ha scritto:
Bomezio ha scritto:A riguardo avete mai sentito parlare di "Zerozerotoner" che sembra risolvere tutti i problemi dei produttori con un normale contratto di manutenzione sulle cartucce???
Per me qualcosa non quadra, certo è che spopola.
Ciao a tutti
tutt'al più, spopolava: Modo Indicativo, tempo imperfetto...

Dal loro sito rimandavano anche all'Albo Gestori, dove però adesso si legge:

Grazie di quello che hai postato, il fatto è che, ti assicuro, a tutt'oggi questi continuano a proporsi tra Piemonte, Lombardia e Triveneto facendo passare per approfittatori coloro che operano secondo le normative vigenti (vedi sito).
Mi sembra un sistema di scatole cinesi al fine di far sparire le responsabilità degli operatori a scapito di ignari produttori vittima di pubblicità ingannevole.
Ma i NOE dove sono?
avatar
Bomezio
Utente Attivo

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 30.04.10
Età : 59

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  REPRINTER il Mer Ott 01, 2014 11:24 pm

Bomezio ha scritto:
Ma i NOE dove sono?


Basta chiamarli...!!

E cmq tutti i sistemi x evitare la "legge"..... i REGISTRI VIDIMATI .... i FIR sono solo delle scappatoie più o meno legali....

Ergo occhio ai verbali ed ai Giudici.
Vale la pena rischiare per 5 kg?

Mah!!!

SDR

PS
La responsabilità è sempre del Produttore.....
Termina... quando un Impianto mette timbro e firma sulla 4à copia di un FIR.....

avatar
REPRINTER
Utente Attivo

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 53
Località : La Spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Bomezio il Gio Ott 02, 2014 12:15 pm

Il Comune di Villa Guardia (CO) ha sottoscritto per il 2014 un abbonamento per lo smaltimento dei rifiuti CER 080318 provenienti dagli uffici comunali con l'attribuzione alla ditta appaltatrice della qualifica di unico produttore del rifiuto e con l'assunzione in capo ad essa di tutti gli obblighi imposti dalle vigenti normative in materia con sollievo da qualsiasi adempimento e responsabilità per il Comune.

https://albopretorio.provincia.como.it/action_stat.php?kt_path_info=ktcore.actions.document.view&fDocumentId=28614

E ... se lo fa un Comune .....
avatar
Bomezio
Utente Attivo

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 30.04.10
Età : 59

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  REPRINTER il Gio Ott 02, 2014 12:31 pm

Bomezio ha scritto:Il Comune di Villa Guardia (CO) ha sottoscritto per il 2014 un abbonamento "zerozerotoner" per lo smaltimento dei rifiuti CER 080318 provenienti dagli uffici comunali con l'attribuzione alla ditta appaltatrice della qualifica di unico produttore del rifiuto e con l'assunzione in capo ad essa di tutti gli obblighi imposti dalle vigenti normative in materia con sollievo da qualsiasi adempimento e responsabilità per il Comune.

https://albopretorio.provincia.como.it/action_stat.php?kt_path_info=ktcore.actions.document.view&fDocumentId=28614

E ... se lo fa un Comune .....



IL COMUNE è un attimino fuorilegge ..... mi personale parere!!!

Per passare attraverso la "prassi della manutenzione" ci deve essere la "manutenzione".

Mi stà bene che un "Rivenditore di computer e/o Gestore di Fotocopiatori in costo copia" durante il suo lavoro di manutenzione e/o sostituzione del toner questo lo porti in ditta con la formula """" Contratto di Manutenzione """ ma che una ditta di Trasporto / Smaltimento / Recupero..... faccia "una forzatura".... beh!!!

Cmq fino a chè i NOE non faranno verbali anche agli Enti..... gli Enti si sentono liberi di fare quello che meglio gli torna conto.

Saluti
SDR
avatar
REPRINTER
Utente Attivo

Messaggi : 286
Data d'iscrizione : 26.10.10
Età : 53
Località : La Spezia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Bomezio il Gio Ott 02, 2014 12:40 pm

REPRINTER ha scritto:
Bomezio ha scritto:Il Comune di Villa Guardia (CO) ha sottoscritto per il 2014 un abbonamento "zerozerotoner" per lo smaltimento dei rifiuti CER 080318 provenienti dagli uffici comunali con l'attribuzione alla ditta appaltatrice della qualifica di unico produttore del rifiuto e con l'assunzione in capo ad essa di tutti gli obblighi imposti dalle vigenti normative in materia con sollievo da qualsiasi adempimento e responsabilità per il Comune.

https://albopretorio.provincia.como.it/action_stat.php?kt_path_info=ktcore.actions.document.view&fDocumentId=28614

E ... se lo fa un Comune .....



IL COMUNE è un attimino fuorilegge ..... mi personale parere!!!

Per passare attraverso la "prassi della manutenzione" ci deve essere la "manutenzione".

Mi stà bene che un "Rivenditore di computer e/o Gestore di Fotocopiatori in costo copia" durante il suo lavoro di manutenzione e/o sostituzione del toner questo lo porti in ditta con la formula """" Contratto di Manutenzione """ ma che una ditta di Trasporto / Smaltimento / Recupero..... faccia "una forzatura".... beh!!!

Cmq fino a chè i NOE non faranno verbali anche agli Enti..... gli Enti si sentono liberi di fare quello che meglio gli torna conto.

Saluti
SDR

concordo pienamente con te, ovviamente il mio "E ... se lo fa un Comune ....." era tristemente canzonatorio nei confronti di dirigenti quali il segretario comunale (organo di controllo del comune) che denota una notevole ignoranza in materia di gestione dei rifiuti fino ad esporre il proprio ente a denunce.
Saluti
avatar
Bomezio
Utente Attivo

Messaggi : 101
Data d'iscrizione : 30.04.10
Età : 59

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  isamonfroni il Gio Ott 02, 2014 12:56 pm

Bomezio ha scritto:

E ... se lo fa un Comune .....
Spesso e pure volentieri commette un abuso.

Come dice giustamente chi mi ha preceduto, ci deve essere manutenzione per attribuire il ruolo di produttore del rifiuto al manutentore.

Un trasportatore, al massimo potrà essere produttore di olio motore esausto, filtri olio/aria, batterie ecc... se si fa la manutenzione del mezzo con le sue manine.

Esistono sentenze di Cassazione (che ora non ho veramente il tempo di rintracciare) circa l'impossibilità di trasferire per semplice contratto una responsabilità prevista per legge

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12417
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Cartuccia toner Mps o rifiuto

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum