Ultimi argomenti
» CER 150103 Bancali rotti
Da chiale Oggi alle 9:55 am

» Trasporto in ADR di Rifiuti
Da Dernullo Oggi alle 1:46 am

» Doppio passaggio R13
Da Windi92 Ieri alle 6:00 pm

» Doppio passaggio R13
Da Windi92 Ieri alle 5:59 pm

» AVIS TRASPORTO RIFIUTI SANITARI
Da Aurora Brancia Ieri alle 1:59 am

» Nozione di rifiuto
Da matteorossi Mar Gen 16, 2018 1:16 pm

» campionamento terre da scavo
Da mauriziobg Mar Gen 16, 2018 10:17 am

» Rifiuti da manutenzione
Da MichelleTaylor Lun Gen 15, 2018 7:53 pm

» cer materiale escavato
Da magonero Lun Gen 15, 2018 6:29 pm

» Variazione per trasformazione Ragione Sociale
Da isamonfroni Lun Gen 15, 2018 6:19 pm


Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  Pet66 il Gio Ago 07, 2014 11:27 pm

Salve, un comune ha pubblicato una gara di raccolta e smaltimento rifiuti ( 200119) mettendo inizialmente tra i requisiti tecnici il conto proprio. Avendo i requisiti richiesti, tra i quali impianto con codice richiesto, trasporto con classi e categorie richieste ed appunto il conto proprio decidiamo di partecipare. Oggi controllando il sito del comune noto che pubblicano una rettifica che tra le altre cose modifica la parola "conto proprio" con "conto terzi". Immediatamente mando una richiesta di chiarimenti specificando che al massimo potevano aggiungere la parola conto terzi al fine di garantire la massima partecipazione, ma non escludere le ditte che hanno il conto proprio. Il dirigente mi risponde prontamente facendo riferimento alla normativa nazionale e pareri giurisprudenziali.........che ne pensate? Partecipo lo stesso e vediamo se mi buttano fuori? Ma se  il rifiuto raccolto lo portiamo nel nostro impianto perché devo avere il conto terzi?
avatar
Pet66
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  gianfranco bardella il Ven Ago 08, 2014 9:27 am

a parte le presentazioni, che sarebbero gradite, la risposta è semplicissima:
raccogliereste e trasporteste rifiuti non prodotti da voi.
Altra cosa è rettificare un bando e non, prima annullare il bando errato e ,poi, pubblicare un nuovo bando.
avatar
gianfranco bardella
Utente Attivo

Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 67
Località : provincia milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  isamonfroni il Ven Ago 08, 2014 9:40 am

Convengo in pieno con Gianfranco.
Il bando andava annullato e riemesso, visto che non si tratta certo di una rettifica di poco conto.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12432
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  Pet66 il Ven Ago 08, 2014 3:05 pm

scusate per la mancata presentazione.......mi chiamo Giuseppe e mi occupo di gare per una coop. sociale.
Certo che andremmo a raccogliere e trasportare rifiuti prodotti da altri, nella fattispecie dal comune, ma andrebbero smaltiti nel nostro impianto. Poi lavoriamo già con diversi comuni con gli stessi requisiti: Iscrizione albo gestori ambientali, conto proprio ed impianto nostro, non capisco dove sta il problema e comunque il Comune ha il dovere di garantire la massima partecipazione al Bando di gara.....o no?
avatar
Pet66
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  isamonfroni il Ven Ago 08, 2014 3:45 pm

In tutta sincerità, quando si esegue il servizio di raccolta e trasporto di RSU per conto dei comuni, è necessaria l'iscrizione all'Albo in cat. 1
Normalmente l'immatricolazione dei veicoli per il trasporto di RSU deve essere uso di terzi e l'Albo Gestori ti dovrebbe assolutamente richiedere la licenza di Trasporto in C/T prima di procedere all'iscrizione in cat. 1.

Perchè ci siano le condizioni per avere i veicoli immatricolati uso proprio e la relativa licenza al trasporto di cose in c/proprio è obbligatorio che si verifichino contenporaneamente tutti questi requisiti:
1) il veicolo deve essere di proprietà dell'azienda
2) deve essere condotto dal proprietario o da un suo famigliare/dipendente a libro matricola
3) le merci trasportate devono essere di proprietà oppure devono essere trasportate presso il proprietario del veicolo in conto lavorazione
4)l'attività di trasporto deve essere integrativa ed accessoria all'attività principale (cioè deve essere solo un completamento dell'attività principale senza una sua precisa valenza economica)


Francamente nel caso di un servizio di igiene urbana mi risulta difficilissimo credere che si possano verificare le seguenti condizioni:
n. 3) mi vorresti dire che presso il tuo impianto lavorate assolutamente tutte le tipologie di rifiuti urbani possibili e immaginabili (dalle terre di spazzamento fino ai cimiteriali, ingombranti, plastiche, carta, vetro ecc...)? non ci credo neanche se lo vedo.
Se portate qualche frazione da un'altra parte già il c/proprio non va bene.
Se siete una stazione di trasferenza/deposito preliminare/messa in riserva questo non giustifica affatto la "lavorazione" di merci altrui prevista come requisito n. 3

n.4) mi sembra duro riuscire a dimostrare che girare tutti i giorni per un Comune con camion che effettuano la raccolta e il trasporto dell'immondizia sia soltanto un'attività accessoria a quella principale e che non abbia una sua esclusiva valenza economica....


Il fatto che svolgiate questo stesso servizio per altri Comuni, non lo fa diventare lecito quando non lo è.
Nella mia vita ho visto parecchi bandi di gara scritti coi piedi.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12432
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  gianfranco bardella il Ven Ago 08, 2014 4:00 pm

per il trasporto in conto proprio occorre fare riferimento al CdS art. 31 (se rispettato, nessun problema)
mentre per il bando, solo modificato, io parteciperei; al limite, se le tempistiche lo permettono, farei una
lettera di richiesta di precisazione a riguardo, tanto per avere uno strumento in più, perchè, sono certo,
che sarebbe solo un "arrampicarsi sugli specchi" da parte loro. Non puoi pensare di modificare condizioni o
requisiti a bando pubblicato.
avatar
gianfranco bardella
Utente Attivo

Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 67
Località : provincia milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  Pet66 il Ven Ago 08, 2014 7:41 pm

Il commento di isamonfroni è completo. A questo punto entriamo nel dettaglio. Il servizio di che trattasi è raccolta e smaltimento indumenti usati (gratuito) che raccolgo nel comune e trasporto nel mio impianto autorizzato per il codice 20.01.10.
Non stiamo parlando di un servizio di raccolta rsu, differenziata e spazzamento, solo indumenti usati da cassonetto. Ho appena mandato una diffida del legale e comunque, se permangono le condizioni, partecipo lo stesso ed eventualmente mi escluderanno, ma a quel punto dovranno motivare.
avatar
Pet66
Nuovo Utente

Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 07.08.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  isamonfroni il Sab Ago 09, 2014 10:19 am

Pet66 ha scritto:Il commento di isamonfroni è completo. A questo punto entriamo nel dettaglio. Il servizio di che trattasi è raccolta e smaltimento indumenti usati (gratuito) che raccolgo nel comune e trasporto nel mio impianto autorizzato per il codice 20.01.10.
Non stiamo parlando di un servizio di raccolta rsu, differenziata e spazzamento, solo indumenti usati da cassonetto. Ho appena mandato una diffida del legale e comunque, se permangono le condizioni, partecipo lo stesso ed eventualmente mi escluderanno, ma a quel punto dovranno motivare.
Ah, ok, così è molto più chiaro.
In questo caso il C/P va bene e potete impugnare il bando.
Per la precisione partecipare, farvi escludere e poi impugnare.

Però, se avessi dato subito le informazioni complete (come previsto dal regolamento che tutti dovrebbero leggere prima di postare) ci saremmo risparmiati una serie di inutili digressioni filosofiche.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12432
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 60
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Pubblico incanto per raccolta rifiuti: requisito conto proprio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum