Gestione RAEE professionali storici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gestione RAEE professionali storici

Messaggio  FrancescoB il Ven Giu 06, 2014 2:08 pm

Salve a breve dovrei occuparmi dello smaltimento di un certo numero di computer e monitor obsoleti e/o non funzionanti stoccati in un magazzino presso l'unità in cui lavoro, in qualità di delegato Sistri. La mia unità risulterà iscritta come produttrice di rifiuti pericolosi e non pericolosi, sinora non produceva rifiuti pericolosi ma sono stoccati questi RAEE ed in futuro ci saranno dei pericolosi...
Questo materiale risulta da inventario obsoleto, ma andrebbero smaltiti in qualche modo secondo le nuove procedure che con molta pazienza cerco di studiarmi in quanto non mi sono mai occupato di questo. Da quanto ho capito andrebbero classificati e pesati con CER specifici e non possono essere tenuti oltre un anno e non superiori a 10mc se pericolosi o 30mc se non pericolosi.
Quando ritirerò il dispositivo usb sicuramente utilizzerò anche il registro di carico e scarico cartaceo per un poco di tempo. Come funziona lo smaltimento di questi RAEE? Scusatemi se faccio domande scontate per chi già opera con rifiuti o Sistri, ma davvero sono agli inizi!
avatar
FrancescoB
Membro della community

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 29.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestione RAEE professionali storici

Messaggio  Admin il Ven Giu 06, 2014 11:18 pm

Con la riforma della disciplina (D.Lgs 49/2013) i RAEE di apparecchiature dual use (e sembrerebbe questo il caso) sono considerati RAEE provenienti da nuclei domestici.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6482
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Raee professionali storici

Messaggio  FrancescoB il Mer Lug 02, 2014 5:21 am

Torno sull'argomento in quanto riferendomi al quesito precedente ed informandomi, questi raee storici professionali da smaltire e depositati da anni, neanche risultano in inventario quindi essendosi iscritta solo adesso al Sistri questa unità locale, come delegato come devo comportarmi? Dovrei smaltirli poco alla volta cominciando da quelli più vecchi e non funzionanti? Se fuzionanti ma questo non lo so lavorando qui da poco e non conoscendo la storia, possono essere riutilizzati all'interno dell'azienda e quindi non sono rifiuti? Sono vecchi monitor....computer ecc....
avatar
FrancescoB
Membro della community

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 29.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestione RAEE professionali storici

Messaggio  VdT il Mer Lug 02, 2014 12:22 pm

Credo tu stia facendo confusione. La definizione di RAEE storici e nuovi è legata alla data di immissione sul mercato. A seconda che siano storici o nuovi cambiano le modalità di finanziamento della loro gestione, ovvero detto in parole povere si stabilisce chi paga le operazioni di smaltimento.

Il fatto che non risultino in inventario è un problema di cespiti e non di gestione di rifiuti. Ovviamente potrebbero esserci dei problemi in caso di controllo ma è un discorso a parte.

La questione relativa alle apparecchiature funzionanti o meno è interno all'azienda. L'azienda potrebbe decidere di avviare comunque ad impianti di recupero le apparecchiature ormai obsolete pur funzionanti, ma allo stesso tempo nulla vieta che le possa vendere a terzi che magari potrebbero averne bisogno.


_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestione RAEE professionali storici

Messaggio  FrancescoB il Mer Lug 02, 2014 3:36 pm

Forse non mi sono spiegato bene....un delegato che subentra (in realtà l'unità locale si iscrive per la prima volta...) e trova un mucchio di monitor non in inventario perchè funzionanti obsoleti o rotti ed accumulati negli anni, deve soltanto procedere a caricarli nel tempo come rifiuti con giusta attribuizione codici CER e smaltirli entro un anno o al raggiungimento del volume dal carico oppure deve anche preoccuparsi di altro? Per lo smaltimento non essendo in inventario non credo che la ditta di smaltimento chieda di compilare moduli scarico cespiti.....
Perdonatemi ma ho cominciato soltanto da poco a documentarmi e non vorrei commettere errori specialmente se non sono fatti da me!
avatar
FrancescoB
Membro della community

Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 29.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestione RAEE professionali storici

Messaggio  VdT il Mer Lug 02, 2014 6:18 pm

Ora è molto più chiaro.

Il nuovo delegato dovrà semplicemente avere la premura di effettuare le dovute registrazioni di carico rifiuti sia sul registro di carico e scarico che sul SISTRI.

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1858
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Gestione RAEE professionali storici

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum