Ultimi argomenti
» Registro c/s trasportatore e impresa edile
Da Paolo UD Ieri alle 2:56 pm

» Iscrizione Responsabile Tecnico
Da Paolo UD Gio Mag 24, 2018 12:02 pm

» DA TRASPORTATORE E INTERMEDIARIO
Da garri Mer Mag 23, 2018 3:06 pm

» Cessione ramo d'azienda - Trasferimento iscrizione
Da Giuliggia Mar Mag 22, 2018 1:16 pm

» R13 & successivo R5: come si registrano?
Da paolodap Lun Mag 21, 2018 9:32 am

» Registro produttore e registro trasportatore
Da Pedro78 Ven Mag 18, 2018 3:23 pm

» Pagamenti e sanzioni Sistri: facciamo il punto
Da Admin Gio Mag 17, 2018 10:19 pm

» Ritiro rifiuti dalle isole maggiori
Da matteorossi Gio Mag 17, 2018 4:54 pm

» Dati errati attività azienda
Da cirillo Mer Mag 16, 2018 3:02 pm

» informazioni mondo adr, come quantificare il lavoro.
Da karl1 Mer Mag 16, 2018 9:48 am


Classificazione di preparati pericolosi SPRAY

Andare in basso

Classificazione di preparati pericolosi SPRAY

Messaggio  andrea1969cf il Gio Apr 24, 2014 9:04 am

Buongiorno, mi trovo a dovere classificare un preparato pericoloso che sarà commercializzato con una confezione che avrà un erogatore manuale (spray no gas).
Per fare la classificazione mi sto riferendo al metodo di calcolo della direttiva 1999/45/CE però mi sorge un dubbio: le tabelle con i limiti per la classificazione dei pericoli per la salute sono doppie: una per i preparati non gassosi e una per i preparati gassosi. Il mio preparato è un liquido che verrà erogato come spray, anche se non è un aerosol con gas. La domanda è: devo considerare i limiti per i preparati gassosi (visto l'utilizzo) oppuire i limiti per i preparati non gassosi, visto lo stato fisico?
qualcuno ha degli esempi?
avatar
andrea1969cf
Nuovo Utente

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.08.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Classificazione di preparati pericolosi SPRAY

Messaggio  Aurora Brancia il Gio Apr 24, 2014 11:02 am

Buon giorno a te!
ma perchè con la Dir CE 1999/45?
Sono pronta a giurare che la classificazione di un nuovo preparato da immettere in commercio sia soggetta alle applicazioni del Reg. CE 1272/08 e collegato 790/09 che lo corregge/integra.
A me risulta che il Reg CE 1272/08, infatti, abbia abrogato le direttive precednti, pur ovviamente tenendone conto ai fini pratici. E in particolare il 790 ne ribadisce la abrogazione già nell'incipit.  

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3673
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 65
Località : Napoli

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum