Intermediazione con destinazione transfrontaliera

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Intermediazione con destinazione transfrontaliera

Messaggio  alexbach il Mar Apr 01, 2014 4:23 pm

Buongiorno a tutti,
con la presente vorrei chiederVi se qualcuno potrebbe chiarirmi alcune cose
in merito all'esportazione di rottami ferrosi verso l'estero.
La nostra società è in procinto di avviare una collaborazione con acquirenti esteri
di rottami ferrosi, provenienti sia da impianti di recupero con certificazione 333
e sia da impianti nei quali il rottame assume ancora la qualifica di rifiuto (CER 170405).
Noi dovremmo solo svolgere il ruolo di intermediario/commerciante e vorremmo sapere se anche per l'intermediazione verso l'estero è necessaria la Cat. 8 e sopratutto quali documenti utilizzare per il trasporto di questi rottami, sia quelli per quelli "end of waste", sia per quelli non ancora "end of waste". Il trasporto avverrà a mezzo containers imbarcati su nave. Vi sarei davvero grato se qualcuno riuscisse a chiarirmi le idee in merito.
Cordiali Saluti
avatar
alexbach
Membro della community

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 07.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intermediazione con destinazione transfrontaliera

Messaggio  VdT il Mer Apr 02, 2014 5:44 pm

Hai provato a dare uno sguardo alla normativa inerente l'esportazione dei rifiuti?

_________________
La regola d'oro per postare un nuovo argomento: Usa il tasto cerca (tranquillo non esplode nulla), poi leggi i vari topic....e se proprio non trovi quello che cerchi apri un nuovo topic.
avatar
VdT
Moderatore

Messaggi : 1859
Data d'iscrizione : 23.02.10
Età : 35
Località : Bari e provincia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intermediazione con destinazione transfrontaliera

Messaggio  alexbach il Ven Apr 04, 2014 3:51 pm

VdT ha scritto:Hai provato a dare uno sguardo alla normativa inerente l'esportazione dei rifiuti?

Mai, potresti darmi qualche link in cui posso trovarla?

Grazie
avatar
alexbach
Membro della community

Messaggi : 20
Data d'iscrizione : 07.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intermediazione con destinazione transfrontaliera

Messaggio  marcochen il Mar Dic 16, 2014 6:47 pm

alexbach ha scritto:Buongiorno a tutti,
con la presente vorrei chiederVi se qualcuno potrebbe chiarirmi alcune cose
in merito all'esportazione di rottami ferrosi verso l'estero.
La nostra società è in procinto di avviare una collaborazione con acquirenti esteri
di rottami ferrosi, provenienti sia da impianti di recupero con certificazione 333
e sia da impianti nei quali il rottame assume ancora la qualifica di rifiuto (CER 170405).
Noi dovremmo solo svolgere il ruolo di intermediario/commerciante e vorremmo sapere se anche per l'intermediazione verso l'estero è necessaria la Cat. 8 e sopratutto quali documenti utilizzare per il trasporto di questi rottami, sia quelli per quelli "end of waste", sia per quelli non ancora "end of waste". Il trasporto avverrà a mezzo containers imbarcati su nave. Vi sarei davvero grato se qualcuno riuscisse a chiarirmi le idee in merito.
Cordiali Saluti
Ciao ! alexbach

Per trasportare rifiuti all'estero usare il modulo si chiama  allegato VII,  se materiali pericolosi deve anche un fideiussione per viaggiare,  Per quanto riguarda documentazione doganale deve fare un riferimento a paesi del destinatario(  le regole ingresso)
  Comunque io adesso faccio lo stesso del lavoro spero che mio messaggio ti fa' utili
avatar
marcochen
Membro della community

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 23.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Intermediazione con destinazione transfrontaliera

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum