Ultimi argomenti
» Nomina/esenzione consulente ADR
Da lucamarangon Oggi alle 12:04 am

» REGISTRAZIONE FORMULARIO DEMOLIZIONE
Da simona68 Ieri alle 11:42 am

» Test di cessione a recupero 170904
Da AntonioC Lun Giu 26, 2017 7:37 pm

» Trasporto veicoli fuori uso e ADR
Da Paolo UD Lun Giu 26, 2017 12:12 pm

» scheda sistri senza scheda movimentazione
Da ALE90 Lun Giu 26, 2017 10:21 am

» Classificazione rifiuti ecotossici
Da andrea zanardi Sab Giu 24, 2017 8:09 pm

» Codici a specchio e analisi
Da Aurora Brancia Sab Giu 24, 2017 1:53 am

» Pubblicate le delibere n.6 e n.7 sul Responsabile Tecnico
Da Hope Ven Giu 23, 2017 8:39 am

» [TOP] Formulario di identificazione del rifiuto
Da beltrale Gio Giu 22, 2017 6:31 pm

» Depuratori senza ufficio, ma con registro c/s
Da isamonfroni Gio Giu 22, 2017 5:22 pm


bacino di contenimento acque meteoriche impianto di recupero R13

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

bacino di contenimento acque meteoriche impianto di recupero R13

Messaggio  Massimaro il Mar Mar 18, 2014 12:58 pm

Buongiorno desideravo avere delucidazioni in merito al bacino di contenimento delle acque meteoriche, da piazzare sotto terra nel piazzale da autorizzare in R13.
Se non sbaglio la vasca di contenimento deve esere idonea a contenere i primi 10 mm di pioggia per ogni mq autorizzato in R13.
E' corretto? ma come si misura la capacità della vasca da piazzare? esiste un calcolo, perchè non capisco che dimensioni deve avere
Grazie
avatar
Massimaro
Utente Attivo

Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 30.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: bacino di contenimento acque meteoriche impianto di recupero R13

Messaggio  isamonfroni il Mar Mar 18, 2014 3:23 pm

I criteri per la corretta gestione delle acque meteoriche potenzialmente contaminate, sono materia di legislazione regionale, pertanto dovrai vedere, nell'ambito della tua regione che cosa prevede la normativa in tal senso.

In senso assolutamente generale, comunque, dovrai tenere conto che il sistema di raccolta e trattamento delle acque meteoriche dovrà avere le seguenti caratteristiche:
* rete fognaria separata e ispezionabile
*vasca di prima pioggia di dimensioni opportune
* impianto di trattamento delle acque meteoriche dimensionato in modo opportuno (sia in termini di portata e capacità operativa, sia in merito alla capacità di abbattimento degli inquinanti potenzialmente presenti)
* scarico (in fognatura o in acque superficiali) delle acque trattate e di quelle  di seconda pioggia.

Per definire in modo corretto il dimensionamento del sistema di captazione e trattamento è necessario tenere conto dei seguenti dati:
* estensione delle  cosiddette superfici scolanti, ovvero delle superfici che possono essere potenzialmente inquinanti (piazzali di stoccaggio a cielo aperto, vie di transito degli automezzi, parcheggi, eventuali tetti su cui insistono ciminiere o camini di scarico delle emissioni)
* tipologia degli inquinanti prevedibilmente presenti (derivanti dai rifiuti stoccati, ma anche residui oleosi derivanti dal transito degli automezzi ecc..)
* dati pluviometrici generali che ti consentono di calcolare i tempi di ritorno di eventi piovosi intensi e di dimensionare correttamente sia il reticolo fognario che la vasca di raccolta

A titolo del tutto indicativo, ti posso dire che grosso modo devi calcolare una vasca con un volume corrispondente a 5 mm x ogni mq di superficie scolante (se hai 1000 mq di piazzale sarà circa 5 mc).
In ogni caso è un'attività progettuale che richiede un minimo di attenzione.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12303
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum