Ultimi argomenti
» SISTRI abolito dal 1 gennaio 2019
Da gianfranco bardella Ieri alle 3:45 pm

» Contenuti minimi autorizzazione
Da isamonfroni Ieri alle 11:03 am

» combustione spontanea: ADR e rifiuti
Da Aurora Brancia Ieri alle 1:06 am

» società concessionaria sui formulari
Da vaghestelledellorsa Mar Dic 11, 2018 8:55 pm

» RIUTILIZZO PROPRI SCARTI DI PRODUZIONE
Da jolly Mar Dic 11, 2018 4:42 pm

» Albo e "circolari fantasma"
Da PiazzaPulita Dom Dic 09, 2018 9:38 am

» Batterie al piombo e ADR
Da Enrico Sab Dic 08, 2018 11:17 pm

» ESCLUSIONE NOMINA CONSULENTE ADR
Da AlessandroC Ven Dic 07, 2018 7:42 pm

» Rigenerazione rifiuti in conto lavorazione
Da ilmonty Gio Dic 06, 2018 4:38 pm

» Bozza DL "semplificazioni": novità in vista sull'EoW
Da matteorossi Gio Dic 06, 2018 2:04 pm


Possibili e probabili semplificazioni

Andare in basso

Possibili e probabili semplificazioni

Messaggio  eforumattivo il Gio Mar 06, 2014 7:24 pm

Pongo questo quesito:

Azienda con 20 dipendenti / addetti.

Opera su cantieri di oltre 6 mesi.

I cantieri producono rifiuti pericolosi.

Su ogni cantiere non vengono mai destinati più di 10 addetti.

In base alle probabili semplificazioni che dovrebbero prima o poi arrivare, i cantieri dovranno essere iscritti al SIS.T.RI. ?

Ad oggi si.

Ma a questo punto diventerà la discriminante per i dipendenti/addetti il numero dell'azienda o il numero dei singoli cantieri ?

Se fosse il numero dei singoli cantieri non dovrebbe iscrivere nessun cantiere al SIS.T.RI.

avatar
eforumattivo
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.03.10

Torna in alto Andare in basso

Risposta .... da solo .... se può essere utile

Messaggio  eforumattivo il Gio Mar 06, 2014 7:29 pm

Riferimenti normativi.
L’art. 188 ter comma 3 del D.Lgs. 152/2006 ss.mm.ii., introdotto dall’art. 16 del D.Lgs. 3
dicembre 2010 N.205, concernente le “Disposizioni di attuazione della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 novembre 2008 relativa ai rifiuti e che abroga alcune direttive.”, stabilisce che ai fini dell’iscrizione il numero dei dipendenti è calcolato con riferimento al numero “delle persone occupate nell’unità locale dell’ente o dell’impresa con una posizione di lavoro indipendente o dipendente a tempo pieno, a
tempo parziale, con contratto di apprendistato o contratto di inserimento, anche se temporaneamente assenti per servizio, ferie, malattia, sospensione dal lavoro, cassa integrazione guadagni, eccetera. I lavoratori stagionali sono considerati come frazioni di unità lavorative annue con riferimento alle giornate effettivamente retribuite. In caso di frazione si arrotonda all’intero superiore o inferiore più vicino.
avatar
eforumattivo
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 25.03.10

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum