Esportazione plastica estrusa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Esportazione plastica estrusa

Messaggio  yerrr il Gio Feb 27, 2014 3:54 pm

Bongiorno colleghi,

Abbiamo venduto ad un cliente cinese materiali nylon in scaglie estruse. Sono materiali vergini pero' non presentano una qualita' standard. I cinesi per portarli via ci hanno richiesto il formulario. Secondo voi e' necessario emettere il formulario? Abbiamo commercializzato tranquillamente in Europa e basta una DDT. Grazie
avatar
yerrr
Membro della community

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 13.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  Admin il Gio Feb 27, 2014 4:01 pm

Secondo voi e' necessario emettere il formulario?
Se rispondono alla definizione di rifiuto il trasporto, ovviamente, deve essere accompagnato dal formulario.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6476
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  yerrr il Gio Feb 27, 2014 5:56 pm

Admin ha scritto:
Secondo voi e' necessario emettere il formulario?
Se rispondono alla definizione di rifiuto il trasporto, ovviamente, deve essere accompagnato dal formulario.

Grazie provo cercare nella sezione "classificazione" le definizioni che riguardano materiali estrusi in plastica.
avatar
yerrr
Membro della community

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 13.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  isamonfroni il Gio Feb 27, 2014 6:29 pm

yerrr ha scritto:
Admin ha scritto:
Secondo voi e' necessario emettere il formulario?
Se rispondono alla definizione di rifiuto il trasporto, ovviamente, deve essere accompagnato dal formulario.

Grazie provo cercare nella sezione "classificazione" le definizioni che riguardano materiali estrusi in plastica.

Scusa, la qualifica o meno di rifiuto non dipende dal materiale e quindi non la troverai nella sezione classificazione.

La qualifica di rifiuto è attribuita dal produttore del materiale di scarto se questo materiale risponde al criterio che il produttore se ne disfi, intenda disfarsene o sia obbligato a disfarsene (art. 183, c.1 lettera a del TUA)
Quindi se per il produttore questo scarto è rifiuto FIR sì e tutta la filiera regolamentata

Se fosse invece un sottoprodotto con tutte le relative caratteristiche normate allora niente FIR
Da quanto scrivi credo che fino ad ora lo abbiate sempre gestito come sottoprodotto e a giudicare datta tua descrizione, credo proprio che lo sia

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12365
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  Admin il Gio Feb 27, 2014 6:32 pm

Non e' quello il punto.
Devi verificare se la fattispecie e' riconducibile alla definizione di rifiuto.
Non saprei nemmeno se si possono considerare sottoprodotti, il quesito e' vaghissimo.
Devi fornire ulteriori indicazioni: questa roba da dove salta fuori? Che sia plastica o oro e' ininfluente.
Un peso, invece, puo' averlo il fatto che il materiale non risponde a delle specifiche tecniche (per l'utilizzo senza trattamenti, presumo).

Edit: mi sono sovrapposto a Isa, il concetto e' quello.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6476
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  CROCIDOLITE il Gio Feb 27, 2014 6:47 pm

Sarebbe anche interessante sapere se il "cinese" è il riutilizzatore, e nel qual caso se titolare di una autorizzazione al recupero di rifiuti o meno; e comunque a quale titolo il destinatario finale (chiunque esso sia) utilizza/riutilizza il rifiuto/merce
avatar
CROCIDOLITE
Utente Attivo

Messaggi : 3053
Data d'iscrizione : 29.09.10
Località : IO/NOI/GAIA

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  yerrr il Dom Mar 16, 2014 9:45 pm

grazie del tutto!

Però i gentili signori dell'ARPA non li considerano proprio...non guardano la famosa legge 183 per le MPS ma dal prezzo basso e confezione a bigbag li hanno giudicato come scarto ed hanno sequestrato il contenitore e portato da giudice. In questo caso anche se vinciamo non ci risarciscono niente liberano il contenitore e basta...Perdiamo soldoni lo stesso.


isamonfroni ha scritto:
yerrr ha scritto:
Admin ha scritto:
Secondo voi e' necessario emettere il formulario?
Se rispondono alla definizione di rifiuto il trasporto, ovviamente, deve essere accompagnato dal formulario.

Grazie provo cercare nella sezione "classificazione" le definizioni che riguardano materiali estrusi in plastica.

Scusa, la qualifica o meno di rifiuto non dipende dal materiale e quindi non la troverai nella sezione classificazione.

La qualifica di rifiuto è attribuita dal produttore del materiale di scarto se questo materiale risponde al criterio che il produttore se ne disfi, intenda disfarsene o sia obbligato a disfarsene  (art. 183, c.1 lettera a del TUA)
Quindi se per il produttore questo scarto è rifiuto FIR sì e tutta la filiera regolamentata

Se fosse invece un sottoprodotto con tutte le relative caratteristiche normate allora niente FIR
Da quanto scrivi credo che fino ad ora lo abbiate sempre gestito come sottoprodotto e a giudicare datta tua descrizione, credo proprio che lo sia
avatar
yerrr
Membro della community

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 13.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  yerrr il Dom Mar 16, 2014 9:49 pm

CROCIDOLITE ha scritto:Sarebbe anche interessante sapere se il "cinese" è il riutilizzatore, e nel qual caso se titolare di una autorizzazione al recupero di rifiuti o meno; e comunque a quale titolo il  destinatario finale (chiunque esso sia)  utilizza/riutilizza il rifiuto/merce

direi assolutamente sì. Hanno pagato migliaia di dindini per i materiali ed il trasporto. Solo un idiotà paga per poi smaltire. Se i materiali non collocano esattamente nella categoria rifiuti preferiscono non utilizzare le autorizzazioni perchè pagano un sacco di dazi.
avatar
yerrr
Membro della community

Messaggi : 16
Data d'iscrizione : 13.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Esportazione plastica estrusa

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum