indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  Lau.Fra il Mer Gen 22, 2014 2:26 pm

Buongiorno,

Premetto che da pochi gg siamo partiti con un registro c/s rifiuti elettronico.
Siccome l'operatore della mia azienda deve riportatre i dati del FIR nel software e che il software prevede un unico campo per le operazioni di smaltimento/recupero, mi ha fatto notare che su un FIR, il trasportatore (che compila preventivamente il FIR) ha indicato 2 operazioni di recupero (R3 e R13).
La mia domanda è di sapere se è corretto da parte del trasportatore avere inserite 2 operazioni di recupero o se il software deve essere adeguato a potere registrare più di una operazione di recupero/smaltimento?

Grazie mille per le future risposte
avatar
Lau.Fra
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 19.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  isamonfroni il Mer Gen 22, 2014 6:40 pm

L'operazione di recupero o smaltimento a cui può essere destinato un rifiuto e da annotare sul FIR è una e una soltanto.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12365
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  cirillo il Mer Gen 22, 2014 6:53 pm

@Isa Ok 

_________________
si deficit fenum accipe stramen
avatar
cirillo
Moderatore

Messaggi : 7122
Data d'iscrizione : 24.05.11
Età : 61
Località : veneto

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  ceresio18 il Gio Gen 23, 2014 3:40 pm

ciao, anche io ho sempre ragionato così, ma sul numero "bollettino rifiuti 214" del gennaio 2014 al quesito n° 847, una nota esperta in materia, che di cognome fa come un frutto verde fuori e rosso dentro (ma con due c), si esprime in maniera opposta...
senza per altro fornire indicazioni normative di dettaglio.
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  isamonfroni il Gio Gen 23, 2014 6:03 pm

ceresio18 ha scritto:ciao, anche io ho sempre ragionato così, ma sul numero "bollettino rifiuti 214" del gennaio 2014 al quesito n° 847, una nota esperta in materia, che di cognome fa come un frutto verde fuori e rosso dentro (ma con due c), si esprime in maniera opposta...
senza per altro fornire indicazioni normative di dettaglio.

Anche i fichi maturano evidentemente.......
Anni fa, ad un identico quesito si era espressa in maniera diametralmente opposta. Io però non ricordo specificamente il numero del bollettino sorry.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
avatar
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12365
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 59
Località : roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  Aurora Brancia il Gio Gen 23, 2014 8:19 pm

Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil 

... e io invece sono strasoddisfatta.
perchè mi batto da una vita a che sul FIR sia indicato il "destino finale" cui il produttore intende avviare il suo rifiuto, visto che ne risponde sino alla morte definitiva (del rifiuto...).

Inoltre, anche senza andarci troppo ad applicare sul fatto che nel MUD poi finiscono con il non essere reperibili i recuperi "reali", che in franchezza mi pare decisamente cavilloso, io sostengo con forza che l'indicazione generica di R13 o D15 consente ai centri che hanno entrambi le autorizzazioni di "mastruzzare" la fine effettiva dei materiali. Il che poi finisce con il creare dei "misunderstanding" anche sgradevolissimi, non so se sono sufficientemente allusiva.
E solo il cielo sa - almeno dalle mie parti - che diavolo succede quando mandi in R13 dei materiali che NON devono andare in R10 ma solo in R5, e non per rilevati o sottofondi stradali.
Vabbè, ma io sono notoriamente pignola, a pure un pochetto rumpaca##o.
Prego apprezzare il corsivo.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  Lau.Fra il Ven Gen 24, 2014 12:39 pm

Il problema è che se sul FIR viene indicato 2 operazioni di recupero/smaltimento, sul registro ne posso cmq mettere una, e anche il SISTRI prevede un campo unico.

Per quanto mi riguarda,inviterò il fornitore a specificare una e soltanto una operazione di recupero/smaltimento, altrimenti non saprei quale registrare sul registro e sul sistri (quando partirà il 03/0314, se parte...).

Per allacciarmi a quanto scritto da Aurora sono d'accordo ma a questo punto si dovrebbe vietare in forma specifica di indicare nel FIR e nel registro le operazioni R13 e D15 ma solo il "destino finale", anche se sono autorizzato al R13/D15, tranne per quelli che fanno esclusivamente R13 e D15.
Ciao
avatar
Lau.Fra
Membro della community

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 19.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  ceresio18 il Lun Gen 27, 2014 10:17 am

tutto condivisibile, ma quindi tirando le somme se qualcuno sostiene che "la provincia" gli ha consigliato di indicare sia l'R13 che lR5, io sul Registro a mano li posso anche mettere entrambi, sul software ne posso aggiungere uno a mano.... ma sulla Scheda SiSTRI? aggiungo anche li nel campo note la seconda operazione? voi come vi comporterete?
Ciao
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  Aurora Brancia il Lun Gen 27, 2014 11:07 am

Lau.Fra ha scritto:
Per allacciarmi a quanto scritto da Aurora sono d'accordo ma a questo punto si dovrebbe vietare in forma specifica di indicare nel FIR e nel registro le operazioni R13 e D15 ma solo il "destino finale", anche se sono autorizzato al R13/D15, tranne per quelli che fanno esclusivamente R13 e D15.
Ciao

Vedi, il discorso è assai più complicato, almeno per come la vedo io. Intendo dire che SE (maiuscolo, e pure in grassetto) ci fosse intenzione reale di andare verso una gestione dei rifiuti ambientalmente compatibile e come tale economicamente conveniente, sapete bene quanto me che l'eventuale consulente ambientale (e su questo il corsivo è d'obbligo) avrebbe spesso davanti più di una chance, gran parte delle quali codificate R, e indicandole tutte lascerebbe al produttore/detentore la possibilità di scegliere la più economicamente conveniente o materialmente/geograficamente fattibile tra le eliminazioni proposte.
Adesso, a me sta benissimo che il produttore del rifiuto risponda della sua fine: ed è proprio per questo che, alla fine, indicare solo un R13 oppure un D15, specie quando ci sono delle "normali pratiche industriali" dove il confine, ad esempio, tra D8 o D9 e R5 o R3 è assai labile, presta il fianco da un lato a fare "tana libera" al produttore quanto gli ritorna la 4^ copia da un R13 o  D15 e dall'altro a consentire strani movimenti agli impianti "poco corretti" (virgolette di educazione) quanto ad esporre quelli più tecnico-scientificamente corretti a distorsioni interpretative del ciclo produttivo, specie in fase autorizzativa.

Ciò specialmente tenuto conto della consolidata tendenza della magistratura e degli OdV a ritenere non lecito il passaggio da un R a un D e viceversa, sia pure in contrasto con il parere correttamente espresso dalla appostia Commissione UE piuttosto di recente (un paio di anni fa, mi pare).
La cultura del riciclo/recupero è -in Italia- aleatoria almeno quanto quella relativa alla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro e, giusto per fare un paragone, io penso che l'indicazione di destino esclusivamente come R13 o D15 stia alla gestione rifiuti come una check-list sta ad una valutazione dei rischi: verosimilmente propedeutica, ma non risolutiva.
Se ne parla tanto, ma da lì a praticarle... ne passerà, di acqua sotto i ponti; e pure sopra i ponti.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3613
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  ceresio18 il Mar Gen 28, 2014 9:13 am

Grazie Aurora, concordo col tuo pensiero, ma come al solito i problemi pratici legati alla lacunosità della normativa rimangono...
avatar
ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: indicazione di 2 operazioni di recupero su un FIR

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum