Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  marafe79 il Mer Gen 15, 2014 10:35 pm

Mi sono appena iscritta al forum in quanto non so più a chi chiedere aiuto...
Dal 31/12/2013 è stata cessata l'attività (non esiste più questa p.iva) di una SNC e nel registro carico/scarico ci sono 30 kg di rifiuti pericolosi (fanghi di rettifica) da consegnare ma siamo nel 2014 già... Sempre lo stesso titolare da 01/01/2014 ha aperto la stessa attività ma come SRL, acquisendo macchinari, materiale ecc...dalla precedente azienda sempre nello stesso capannone. E' cambiata naturalmente anche la P.Iva.
Allora, mi è stato proposto dalla ns. associazione di categoria di non chiamare nessuno per il ritiro questo rifiuto (chiamo una azienda che li smaltisce e essa mi rilascia fattura che sarebbe datata 2014) in quanto ci risulteranno per sempre 30 kg di rifiuti non consegnati. Sarebbe corretto questo? Non mi sembra molto corretto, così mi è stato detto da un'altro consulente di inserire nella nuova società SRL questo rifiuto subito quando apro il registro nuovo di c/s e di scrivere una nota. Non sarebbe al 100% giusto nemmeno questo ma almeno mi darebbe la possibilità di smaltirli. Come devo gestire i MUD visto che il rifiuto è stato prodotto nel 2013? Mi hanno detto che la dichiarazione va fatta come la società produttrice cioè SNC.
Grazie in anticipo a tutti che risponderanno.
marafe79
marafe79
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 15.01.14

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  Supremoanziano il Gio Gen 16, 2014 12:15 am

Direi che siamo in presenza di un classico.
In materia ambientale per identificare un'impresa non si parla di p.iva ma di codice fiscale. Ma questo è un dettaglio.
Si potrebbe comunque far smaltire il rifiuto ancora con la vecchia ditta. Non è regolarissimo ma ci può stare.
Sconsiglio vivamente sia la soluzione fornita dall'associazione, ma ancora di più quella fornita dal consulente: si configurerebbe una gestione illecita di rifiuti, dato che un soggetto (la vecchia ditta) cede (anche se a titolo gratuito) un rifiuto ad un altro soggetto (la nuove ditta) che non ha nessuna autorizzazione a ricevere rifiuti prodotti da terzi.
Per quanto riguarda il MUD non vedo nessuna difficoltà: è normale predisporre dichiarazioni per ditte cessate anche a mesi di distanza.
Supremoanziano
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1493
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Più in dettaglio

Messaggio  marafe79 il Gio Gen 16, 2014 10:58 am

Ringrazio della risposta velocissima. Consegnando questo rifiuto nel 2014 (entro la fine di Gennaio) avrò un MUD 2014 relativo ai rifiuti prodotti nel 2013, ma anche un MUD 2015 per i rifiuti che ho consegnato nel 2014? Si può fare un MUD dopo 2 anni che la società non c'è più?
marafe79
marafe79
Nuovo Utente

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 15.01.14

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  isamonfroni il Gio Gen 16, 2014 12:07 pm

Allora, visto che sono passati solo 15 giorni, consiglierei vivamente di smaltire quei 30 kg di rifiuto subito, facendo il formulario ancora intestato alla vecchia ragione sociale.
In questo modo si chiude il vecchio registro e la nuova ragione sociale inizia la sua attività in modo più pulito e più semplice da controllare.

Vi prego di notare che ho utilizzato il Termine "ragione sociale"  perchè questo è.
Non diversa ditta considerando che:
* il titolare è lo stesso
* l'attività è la stessa
* l'unità operativa è la stessa
* impianti e macchinari son gli stessi (ergo anche i rifiuti prodotti e il deposito temporaneo)

l'unica cosa ad essere diversa è la forma societaria che è passata da società di persone a società di capitali.
Voglio proprio vedere chi si azzarda a sostenere che, in caso di presa in carico dei "vecchi" rifiuti giacenti sul nuovo registro si configura una gestione illecita di rifiuti prodotti da terzi.
Logicamente sempreché questi rifiuti siano nei termini del deposito temporaneo presso il produttore.

Con questa politica tutti i curatori fallimentari che si trovano a prendere in carico e gestire i rifiuti abbandonati nei vari capannoni (praticamente il 100%) sono tutti pericolosi criminali?

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12684
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  Supremoanziano il Gio Gen 16, 2014 12:35 pm

isamonfroni ha scritto:Allora, visto che sono passati solo 15 giorni, consiglierei vivamente di smaltire quei 30 kg di rifiuto subito, facendo il formulario ancora intestato alla vecchia ragione sociale.
In questo modo si chiude il vecchio registro e la nuova ragione sociale inizia la sua attività in modo più pulito e più semplice da controllare.

Vi prego di notare che ho utilizzato il Termine "ragione sociale"  perchè questo è.
Non diversa ditta considerando che:
* il titolare è lo stesso
* l'attività è la stessa
* l'unità operativa è la stessa
* impianti e macchinari son gli stessi (ergo anche i rifiuti prodotti e il deposito temporaneo)

l'unica cosa ad essere diversa è la forma societaria che è passata da società di persone a società di capitali.
Voglio proprio vedere chi si azzarda a sostenere che, in caso di presa in carico dei "vecchi" rifiuti giacenti sul nuovo registro si configura una gestione illecita di rifiuti prodotti da terzi.
Logicamente sempreché questi rifiuti siano nei termini del deposito temporaneo presso il produttore.

Con questa politica tutti i curatori fallimentari che si trovano a prendere in carico e gestire i rifiuti abbandonati nei vari capannoni (praticamente il 100%) sono tutti pericolosi criminali?

Ahi, ahi, ahi signora Longari, Lei mi cade... e qui mi fermo per ovvi motivi Laughing 
Sfortunatamente siamo in presenza di norme dove la logica ed il buon senso sono lasciati alla sensibilità dei soggetti.

Anche se la ditta praticamente è la stessa ma cambia il codice fiscale è sacrosanto non lasciare in giro rifiuti prodotti dalla vecchia denominazione così come, converrai con me, cambiare il registro rifiuti. Oppure consigli di tenere il vecchio registro "perchè tanto si capisce che è la stessa ditta"?

Per quanto riguarda i curatori fallimentari il discorso è un po' più articolato dato che la procedura fallimentare è un tantinello diversa dalla normale attività lavorativa.
Supremoanziano
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1493
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  isamonfroni il Gio Gen 16, 2014 3:07 pm

Io non ho affatto detto di tenere lo stesso registro.

_________________
Un kiss vale più di mille parole!
Ma, a volte bapho è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12684
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  PiazzaPulita il Gio Gen 16, 2014 3:15 pm

marafe79 ha scritto:Mi sono appena iscritta al forum in quanto non so più a chi chiedere aiuto...
Dal 31/12/2013 è stata cessata l'attività (non esiste più questa p.iva) di una SNC e nel registro carico/scarico ci sono 30 kg di rifiuti pericolosi (fanghi di rettifica) da consegnare ma siamo nel 2014 già... Sempre lo stesso titolare da 01/01/2014 ha aperto la stessa attività ma come SRL, acquisendo macchinari, materiale ecc...dalla precedente azienda sempre nello stesso capannone. E' cambiata naturalmente anche la P.Iva.
Allora, mi è stato proposto dalla ns. associazione di categoria di non chiamare nessuno per il ritiro questo rifiuto (chiamo una azienda che li smaltisce e essa mi rilascia fattura che sarebbe datata 2014) in quanto ci risulteranno per sempre 30 kg di rifiuti non consegnati. Sarebbe corretto questo? Non mi sembra molto corretto, così mi è stato detto da un'altro consulente di inserire nella nuova società SRL questo rifiuto subito quando apro il registro nuovo di c/s e di scrivere una nota. Non sarebbe al 100% giusto nemmeno questo ma almeno mi darebbe la possibilità di smaltirli. Come devo gestire i MUD visto che il rifiuto è stato prodotto nel 2013? Mi hanno detto che la dichiarazione va fatta come la società produttrice cioè SNC.
Grazie in anticipo a tutti che risponderanno.

... ma questi 30 kg di rifiuto da chi (persona fisica/giuridica) sono oggi materialmente detenuti???
PiazzaPulita
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 1044
Data d'iscrizione : 30.11.10

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  Supremoanziano il Gio Gen 16, 2014 3:31 pm

isamonfroni ha scritto:Io non ho affatto detto di tenere lo stesso registro.
Ma la filosofia è la stessa.
Supremoanziano
Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1493
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Torna in alto Andare in basso

Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati Empty Re: Cambio ragione sociale, MUD, pericolosi non consegnati

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum