Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  Admin il Mer Nov 13, 2013 10:08 pm

Altra tegola per il Sistri.
Non è stata accolta con entusiasmo la decisione di estendere il controverso sistema anche ai vettori stranieri che operano sul territorio italiano (sulla spinta fortissima delle aziende di trasporto italiane).
La fonte è in tedesco, lingua che non conosco, ma con l'aiuto di un (pessimo) traduttore on line mi è parso di comprendere che le associazioni di categoria di Germania, Austria, Svizzera, Belgio, Danimarca ed Olanda hanno depositato una denuncia presso la Commissione Europea per il trasporto.
Se qualcuno che conosce il tedesco potesse fornire qualche informazione in più gliene sarei grato.
La fonte è un sito sull'autotrasporto in Germania: http://www.eurotransport.de/news/neue-abfall-transportregelung-in-italien-logistikverbaende-legen-beschwerde-bei-eu-ein-6518530.html

Una curiosità: il sottotitolo "SISTRI völlig sinnfrei" significa letteralmente "SISTRI privo di senso". Davvero tutto il mondo è paese.
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  PiazzaPulita il Mer Nov 13, 2013 10:51 pm

... altro sito stesso tenore:

http://de.auto.de/magazin/showArticle/article/119542/Klage-gegen-italienische-Gefahrgut-Transportregelung

dal traduttore di Google sembra comunque che:

Insieme ad altre cinque associazioni nazionali di Austria, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi e Danimarca mercato ha dato il BGL quindi una denuncia contro le azioni. Lo vedono come una discriminazione nei confronti dei vettori stranieri, sia per mezzo di una violazione della libertà di stabilimento o del regolamento di base per l'accesso al mercato. Libera circolazione delle merci è ostacolata.

... ringrazio anticipatamente per una migliore traduzione anche di questo testo
PiazzaPulita
PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 1046
Data d'iscrizione : 30.11.10

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  fabiodafirenze il Mer Nov 13, 2013 11:50 pm

Chi fiene a foi adesso? Fiene il ZIZTRI...

Nuova regolamentazione del trasporto rifiuti in Italia.

Le associazioni del settore logistica protestano presso la UE

Il ministero dell'ambiente italiano ha pubblicato con un colpo di mano una circolare relativa a nuove condizioni di trasporto per i rifiuti pericolosi.

Secondo l'associazione federale BGL (trasporto beni, logistica, smaltimento) i camion stranieri dal 1 ottobre sorprendentemente non caricano più rifiuti pericolosi.
Gli autotrasportatori tornano dunque col camion vuoto. Secondo la BGL il ministero dell'ambiente italiano ha pubblicato la circolare sul sito del SISTRI.
Contenuto della circolare: tutti i camion che trasportano rifiuti pericolosi sul territorio italiano devono essere registrati sul SISTRI ed essere equipaggiati con gli appositi dispositivi telematici.

Secondo la BGL gli spedizionieri italiani erano confusi, perché la circolare ha solo l'apparenza di un documento ufficiale. Per stare in ogni caso sul sicuro, così sostiene la BGL,i camion stranieri non sono stati comunque caricati.

Il SISTRI è del tutto privo di senso.

Per poter lavorare col SISTRI il trasportare deve affrontare una impegnativa iscrizione al SISTRI con le autorità italiane competenti. Ogni camion deve dotarsi di uno specifico sistema telematico GPS a bordo per seguire il trasporto. In ogni luogo di carico e scarico il guidatore deve registrare il trasporto nel sistema con una chiavetta USB. Durante il trasporto la chiavetta va inserita nella blackbox del veicolo. Per questo la IRU International Road Transport Union, la AISÖ (associazione austriaca di trasportatori) la ASTAG (svizzera) la BGL, la FEBETRA (Belgio) la ITD (Danimarca) e la TLN (Paesi Bassi) hanno presentato una protesta presso al commissione europea.

Secondo la BGL nella protesta si espone come i vettori stranieri siano impossibiliati ad iscriversi al sistri, perché generalmente privi di codice fiscale italiano.
Questa è una discriminazione per i trasportatori stranieri. Inoltre tutte queste associazioni ritengono il SISTRI totalmente privo di senso. Per motivi tecnici il SISTRI si può applicare solo a trasporti interamente su territorio italiano: la documentazione necessaria per la regolare gestioen dei rifiuti all'estero nonpuò essere prodotta a causa di carenze dell'infrastruttura tecnica.

Le associazioni raccomandano dunque alla commissione europea di verificare la conformità della legislazione italiana alle normative europee, e di intervenire presso le autorità italiane.
fabiodafirenze
fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  Admin il Gio Nov 14, 2013 12:00 am

Danke, Fabio! Very Happy 
Admin
Admin
Amministratore

Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 46

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty CHI DI "OBU" FERISCE , DI SISTRI PERISCE ...

Messaggio  Stefano_Settentrionale il Gio Nov 14, 2013 4:42 pm

Faccio notare che qualche anno fa proprio la Germania ( poi imitata anche da altri stati europei ) ha obbligato tutti i camion , stranieri compresi , a dotarsi di un SISTEMA SATELLITARE detto OBU per pagare le autostrade : fu un periodo con molti problemi , difficoltà di installazione e tanta tribolazione per chi non era tedesco ( lo ricordo come un incubo per la mia azienda , 200 installazioni da fare ! )
Ora si lamentano del SISTRI ( e comunque hanno ragione al 100% ) ma è comodo dettare legge a casa propria e poi lamentarsi perchè altri dettano legge a casa loro !
Ammiro i tedeschi perchè sanno fare benissimo i loro interessi come sistema-paese , a volte però passano il limite dell'insolenza.
Stefano_Settentrionale
Stefano_Settentrionale
Membro della community

Messaggi : 11
Data d'iscrizione : 17.05.11
Età : 49
Località : Possagno ( Treviso )

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  Metallaro il Gio Nov 14, 2013 5:22 pm

forse ascolteranno gli stranieri

visto che di quello che andiamo dicendo se ne fregano
Metallaro
Metallaro
Utente Attivo

Messaggi : 85
Data d'iscrizione : 03.10.13

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  vaghestelledellorsa il Gio Nov 14, 2013 5:30 pm

Stefano_Settentrionale ha scritto: ... Ammiro i tedeschi perchè sanno fare benissimo i loro interessi come sistema-paese , a volte però passano il limite dell'insolenza.
inoltre prova a non mettere sul camion la A nera su sfondo bianco e ti bekki un bel € 10.000,00 (in lettere :  diecimila euronzoli) di sanzione e se l'autista non paga sübit con Kreditcard gli tengono lì il camion (LKW).

Ein liter !    (°,,°)  Sieg Heil !
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  fabiodafirenze il Gio Nov 14, 2013 5:33 pm

la triste realitaet è che se obblighi gli stranieri al sistri, discrimini gli stranieri, se non li obblighi, svantaggi gli italiani (l'obbligo recentemente istituito è uno dei pochi casi in cui le proteste delle associazioni nostrane hanno avuto esito..)

fabiodafirenze
fabiodafirenze
Utente Attivo

Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 20.01.10

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  vaghestelledellorsa il Gio Nov 14, 2013 5:43 pm

Metallaro ha scritto:forse ascolteranno gli stranieri ..
questo è certo, perché il governante italico è pusillanime, ma manderanno in vakka solo la parte dei vettori esteri come già fecero coll'art. 194 c. 3 del TUA come modificato dall'art. 17 del DLGS 205/10 o come quando Monti (tirato per la giacchetta dai cartolai) inserì quella normetta che obbligava gli esportatori di rifiuto a farsi rilasciare uno scritto dall'autorità competente di destinazione che garantiva che il recupero R03 "estero" era equivalente a quello italico:   è durata esattamente 22 gg:  come direbbe Fede ? chefffiguradimmmmerda !

nata e morta ha scritto:Le imprese che effettuano il trasporto transfrontaliero di rifiuti, fra i quali quelli da imballaggio, devono allegare per ogni spedizione una dichiarazione dell'autorità del Paese di destinazione dalla quale risulti che nella legislazione nazionale non vi siano norme ambientali meno rigorose di quelle previste dal diritto dell'Unione europea, ivi incluso un sistema di controllo sulle emissioni di gas serra, e che l'operazione di recupero nel Paese di destinazione sia effettuata con modalità equivalenti, dal punto di vista ambientale, a quelle previste dalla legislazione in materia di rifiuti del Paese di provenienza
vaghestelledellorsa
vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 1147
Data d'iscrizione : 27.02.10

Torna in alto Andare in basso

Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri Empty Re: Il Sistri fa arrabbiare anche gli stranieri

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum