Ultimi argomenti
» sanzione
Da chris Ieri alle 3:33 pm

» Obbligo Consulente ADR?
Da Patrizia Ieri alle 3:31 pm

» attribuzione codice EER - Microsfere per granigliatura (zirconia)
Da muso di lepre Ieri alle 12:01 pm

» un pò di chiarezza sulla categoria 1
Da Admin Lun Mag 20, 2019 6:16 pm

» CONAI: rifiuti imballati e accertamento del pagamento del contributo
Da elf-elf Lun Mag 20, 2019 2:08 pm

» MUD per azienda di servizi
Da Input Lun Mag 20, 2019 8:29 am

» Compilazione scheda TR-RAEE
Da paolodap Ven Mag 17, 2019 9:02 am

» Produzione rifiuti pericolosi cantiere e sistri 2018.
Da Admir Gio Mag 16, 2019 4:14 pm

» Monitor in accordo con ADR 2109
Da Maniscalco Mer Mag 15, 2019 7:29 pm

» TETRACLOROETILENE_ADR
Da tfrab Lun Mag 13, 2019 2:47 pm


Nuovo impianto : quantità massima autorizzata

Andare in basso

Nuovo impianto : quantità massima autorizzata Empty Nuovo impianto : quantità massima autorizzata

Messaggio  ciroform il Mer Ott 30, 2013 9:06 pm

Salve, ( prima volta in un forum ) io sono in procinto di aprire un impianto fisso  di recupero di materiali di risulta in edilizia. il sito e all'interno di un capannone, la procedura ( indicata dal consulente ) e la semplificata, per un totale annuo di 60.000 t.

La domanda:

per le   60.000 t annue di materiale di risulta che posso recuperare, ho un limite giornaliero o per assurdo le potrei fare in 1 o 2 mesi?

saluti

ciro
ciroform
ciroform
Nuovo Utente

Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 30.10.13
Età : 50

Torna in alto Andare in basso

Nuovo impianto : quantità massima autorizzata Empty Re: Nuovo impianto : quantità massima autorizzata

Messaggio  isamonfroni il Gio Ott 31, 2013 10:53 am

Ciao, benvenuto sul forum.

Diciamo che la cosa non è solo matematica....
Il limite annuo di 60.000 ton è un limite stabilito dalla normativa, al di sopra del quale non è consentito operare in semplificata.

Quanto al ritmo giornaliero, è evidente che dipende da parecchi fattori che dovrai esplicitare in modo chiaro nella documentazione tecnica da allegare all'istanza, quali ad esempio:
- Capacità produttiva del bacino di utenza nel quale andrai ad operare
- caratteristiche prestazionali degli impianti che andrai ad installare
- spazi disponibili per lo stoccaggio in sicurezza sia dei rifiuti in ingresso che del materiale in uscita
- viabilità dell'area di insediamento e conseguente capacità di sopportare il traffico veicolare che andrai a generare
- .......
-.........

Sulla base di tutte queste considerazioni nell'autorizzazione ti verranno imposte prescrizioni circa il limite massimo di stoccaggio istantaneo e circa la capacità produttiva giornaliera

PS 60.000 ton corrispondono a circa 2500 camion......in un mese sono tantini, anche se fossi direttamente affacciato sull'autostrada...

_________________
Un [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] vale più di mille parole!
Ma, a volte [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] è ancora meglio!
isamonfroni
isamonfroni
Moderatrice

Messaggi : 12670
Data d'iscrizione : 18.10.10
Età : 61
Località : roma

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum