Ultimi argomenti
» alimenti esplosivi
Da tfrab Oggi alle 12:10 pm

» Bibliografia suggerita per esame ADR
Da karl1 Oggi alle 11:14 am

» Autista esterno con partita iva
Da Paolo UD Oggi alle 10:50 am

» Fanghi di perforazione con bentonite
Da matteorossi Mer Nov 22, 2017 1:28 pm

» Manufatti cemento - cer.
Da Aurora Brancia Mer Nov 22, 2017 12:56 pm

» Terre e rocce da scavo, la nuova disciplina
Da Aurora Brancia Mer Nov 22, 2017 12:18 pm

» Codice CER acqua lavaggio betoniere calcestruzzo
Da Aurora Brancia Mar Nov 21, 2017 5:56 pm

» formulario o fattura di vendita?
Da Sciùr Colombo Mar Nov 21, 2017 5:54 pm

» Designazione ufficiale di trasporto per i rifiuti
Da homer Lun Nov 20, 2017 10:15 pm

» rifiuti contaminati da saliva
Da carla82 Lun Nov 20, 2017 2:37 pm


modalità di trattamento rifiuti urbani

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 1:34 am

Buonasera


da quello che ho capito esistono queste tipologie di rifiuti che ci sono in foto.....









quelli che interessano a me sono i rifiuti urbani esatto? (correggetemi se sbaglio a capire)

quindi tra rifiuti urbani ci sono i codici e i rifiuti che si vedono in questio thread esatto?

http://www.sistriforum.com/t6503-top-centro-di-raccolta

in poche parole ci sono legno, plastica, carta, e ferro, e mettalli esatto....?





Perfetto, fino a qui è tutto chiaro, ora vorrei capire..... per poter trattare questi rifiuti ci sono vari modi, e mi sembra di capire che una ditta o un commerciante può trattarli in questi modi....

-ritirare i rifiuti dalle ditte con partita iva, stoccarli in magazzino, e senza ne cernirli ne lavorarli, portarli in u naltro centro più grande.....

-ritirare i rifiuti dalle ditte con partita iva, stoccarli in magazzino, e cernirli per poi portarli in un altro centro più grande....

- ritirare i rifiuti dalle ditte con partita iva, senza stoccarli nel suo magazzino ,perchè non ha l'autorizzazione, li porta direttamente in un centro autorizzato al ritiro.....

- una persona con partita iva, può fare da commerciante senza toccare con mano, i rifuti, in poche parole fa incontrare domanda e offerta, e il trasporto sarà fatto o dalla ditta che produce rifiuti o dalla ditta che li ritira....


Se non è così qualcuno può aiutarmi a capire?

grazie
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 2:15 pm

per cortesia qualcuno mi può aiutare?
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Admin il Mar Ott 29, 2013 2:59 pm

Allora,

i rifiuti si classificano, in base alla provenienza, in urbani e speciali e, secondo la pericolosità, in pericolosi e non pericolosi.
Le altre suddivisioni sono di comodo. Va bene quella del Forum, ma va bene anche un'altra.

Diciamo, molto iin sintesi, che le prime due attività richiedono l'autorizzazione allo stoccaggio e l'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali.
La terza e la quarta richiedono l'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali.
Poi bisogna vedere per bene cosa interndi fare (da chi ritiri i rifiuti, quali e quanti rifiuti, cosa ne vuoi fare, dove li porti, ecc...)

avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6484
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 3:42 pm

Admin ha scritto:Allora,

i rifiuti si classificano, in base alla provenienza, in urbani e speciali e, secondo la pericolosità, in pericolosi e non pericolosi.
Le altre suddivisioni sono di comodo. Va bene quella del Forum, ma va bene anche un'altra.

Diciamo, molto iin sintesi, che le prime due attività richiedono l'autorizzazione allo stoccaggio e l'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali.
La terza e la quarta richiedono l'iscrizione all'Albo Gestori Ambientali.
Poi bisogna vedere per bene cosa interndi fare (da chi ritiri i rifiuti, quali e quanti rifiuti, cosa ne vuoi fare, dove li porti, ecc...)


cavoli che casino, dove è che posso trovare una spiegazione semplice della classificazione dei rifiuti?


da chi ritiri i rifiuti, quali e quanti rifiuti, cosa ne vuoi fare, dove li porti, ecc...)

spiegami meglio questo concetto non mi è chiaro....



avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  marcosperandio il Mar Ott 29, 2013 4:18 pm

special1990 ha scritto:per cortesia  qualcuno mi può aiutare?
Magai se spiegassi quale è il tuo dubbio/ interesse potremmo rispondere.
La normativa ambientale è piuttosto complessa riassumerla in un post è come chiedere ad un commercialista di riassumerti gli adempimenti fiscali di un'impresa in mezza pagina! 
Se il tuo interesse è quello di avviare un'attivitá il consiglio può essee solo uno: cercati un buon consulente in materia ambientale.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
avatar
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 49
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 4:44 pm

marcosperandio ha scritto:
special1990 ha scritto:per cortesia  qualcuno mi può aiutare?
Magai se spiegassi quale è il tuo dubbio/ interesse potremmo rispondere.
La normativa ambientale è piuttosto complessa riassumerla in un post è come chiedere ad un commercialista di riassumerti gli adempimenti fiscali di un'impresa in mezza pagina! 
Se il tuo interesse è quello di avviare un'attivitá il consiglio può essee solo uno: cercati un buon consulente in materia ambientale.
non voglio che mi riassumiate tutta la normativa, vi chiedo se sul forum o da qualche parte, posso leggere e studiarmi le cose che mi state accennando....
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Gabriele Stefani il Mar Ott 29, 2013 5:20 pm

special1990 ha scritto:vi chiedo se sul forum o da qualche parte, posso leggere e studiarmi le cose che mi state accennando....
D.Lgs. 152/06 e tutte le s.m.i.

Mi occupo di rifiuti urbani dal 1999, e dopo 14 anni, molti punti mi risultano ancora nebulosi e poco chiari.
Credo sia impossibile, per quanto bene possa essere fatto, formarsi su un Bignami.

PS: sarei tentato di riaprire l'n-sima polemica sui consulenti low cost .. ma non ne vale la pena. Non lamentiamoci però se l'Italia sta colando a picco.

_________________
Come lo scoglio infrango. Come l'onda travolgo.
avatar
Gabriele Stefani
Moderatore

Messaggi : 3268
Data d'iscrizione : 23.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Ott 29, 2013 5:25 pm

special1990 ha scritto:
non voglio che mi riassumiate tutta la normativa, vi chiedo se sul forum o da qualche parte, posso leggere e studiarmi le cose che mi state accennando....
Oh, bene. Partendo dal principio che riassumere la normativa rifiuti è di per sé una "consulenza", e se non ti dispiace molti di noi ci lavorano  con queste conoscenze acquisite in anni di studio E applicazione della nomativa stessa, puoi cominciare a renderti conto di "qualcosina" in merito leggendo e STUDIANDO la Parte Quarta del D.Lgs. 152/06, con relativi Allegati; dopo, quanto sarai padrone almeno dei rudimenti puoi ripassare e chiedere del resto, che è tanto. In alternativa, come ti è già stato segnalato, ti chiami un buon consulente ambientale, lo paghi e ti fai seguire per ciòà che intendi fare, sempre che sia possibile/legale fare ciò che intendi fare

Vorrei tuttavia farti una domanda, a mia volta. Tu scrivi:

special1990 ha scritto:per 4 anni ho lavorato in un centro di stoccaggio di rifiuti non pericolosi

e, dico io, in 4 anni non ti è mai venuto in mente di capire in base a che cosa facevi qualcosa? Se per caso i tuoi superiori ti avessero dato degli ordini contra legem tu poi alll'eventuale magistrato rispondevi che "stavi eseguendo un ordine"?

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Ott 29, 2013 5:26 pm

Gabriele Stefani ha scritto:
special1990 ha scritto:vi chiedo se sul forum o da qualche parte, posso leggere e studiarmi le cose che mi state accennando....
D.Lgs. 152/06 e tutte le s.m.i.

Mi occupo di rifiuti urbani dal 1999, e dopo 14 anni, molti punti mi risultano ancora nebulosi e poco chiari.
Credo sia impossibile, per quanto bene possa essere fatto, formarsi su un Bignami.

PS: sarei tentato di riaprire l'n-sima polemica sui consulenti low cost .. ma non ne vale la pena. Non lamentiamoci però se l'Italia sta colando a picco.
ci siamo sovrapposti, gabri... e comunque Ok 

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 8:16 pm

Gabriele Stefani ha scritto:
special1990 ha scritto:vi chiedo se sul forum o da qualche parte, posso leggere e studiarmi le cose che mi state accennando....
D.Lgs. 152/06 e tutte le s.m.i.

Mi occupo di rifiuti urbani dal 1999, e dopo 14 anni, molti punti mi risultano ancora nebulosi e poco chiari.
Credo sia impossibile, per quanto bene possa essere fatto, formarsi su un Bignami.

PS: sarei tentato di riaprire l'n-sima polemica sui consulenti low cost .. ma non ne vale la pena. Non lamentiamoci però se l'Italia sta colando a picco.
io non sto per aprire un attività, sto decidendo quale settore dei rifiuti può interessarmi.....

per capirci mi interessa il settore dei rifiuti raee.... e per i rifiuti urbani

per il primo vorrei trattare, televisori, pc, monitor, lavatrici,

per il secondo vorrei trattare ferro, legno, plastica carta e metalli....


vorrei capire un casino di cose, solo che mi sembra esserci un certo tabu, (segreto) su queste cose.... ma non c'è problema avete ragione, a tenervelo per voi, perchè è il vostro mestiere e fonte di guadagno.....

Con questo che dire, non chiedo che mi venga fatta consulenza gratuita...... ma solo spiegato, le opportunità che potrei avere, con un certo budget e certi mezzi....
grazie
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 8:23 pm

e, dico io, in 4 anni non ti è mai venuto in mente di capire in base a che cosa facevi qualcosa? Se per caso i tuoi superiori ti avessero dato degli ordini contra legem tu poi alll'eventuale magistrato rispondevi che "stavi eseguendo un ordine"? - See more at: http://www.sistriforum.com/t10117-modalita-di-trattamento-rifiuti-urbani#sthash.0EceRFjR.dpuf
rispondo molto volentieri alla tua domanda, guarda ho lavorato per 4 anni in un centro stoccaggio rifiuti, siccome erano le segretarie e il personale in ufficio ad occuparsi dei formulari e di tutte queste cose, dove io ci capisco ben poco.....

alcune cose le so, perchè mi colpivano direttamente, per dire da noi la carta entrava come rifiuto, ed usciva come materia prima seconda attreverso una bolla..... ma non ti saprei dire il perchè e con che autorizzazione .....

Che dire mentre lavoravo ho cercato di imparare altro, soprattutto a distinguere i vari tipi di rottame di ferro, a distinguere i vari metalli, le varie categorie, ma non come sapete voi....

ho imparato che insieme al ferro c'è chi mette le lavatrici senza smaltirle come andrebbero smaltite, ho capito che per guadagnare si può mischiare al ferro lo scarto delle fonderie.... e tanto altro che non sto qui a spiegare. ma che penso che molti di voi sanno, visto che siete consulenti ambientali
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  marcosperandio il Mar Ott 29, 2013 9:02 pm

Vuoi diventare imprenditore? Bene. Hai il capitale? Bene. Il problema è che non conosci il settore, conosci forse alcuni tipi di rifiuti, ma ti mancano le basi per non dire del resto, della normativa. Ti hanno giá consigliato di leggere il d.lgs 152. 
Molti dei nostri datori di lavoro sono imprenditori illuminati perspicaci, che hanno avuto buone, magari ottime intuizioni ma che per sviluparle, farle crescere, gestirle hanno scelto persone preparate,formate da anni di studio, pratica etc.
Quindi non ti offendere, caomincia a studiare ma se vuoi aprire un'attivitá cercati un buon consulente, te lo dice uno che NON è un consulente! Auguri.

_________________
santa
Gli uomini malvagi sopravvivono alle loro gesta. I buoni vengono selpolti insieme alle loro ossa. -- William Shakespeare- "Giulio Cesare"
avatar
marcosperandio
Moderatore

Messaggi : 4732
Data d'iscrizione : 14.09.10
Età : 49
Località : Provincia Bergamo

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mar Ott 29, 2013 9:18 pm

marcosperandio ha scritto:Vuoi diventare imprenditore? Bene. Hai il capitale? Bene. Il problema è che non conosci il settore, conosci forse alcuni tipi di rifiuti, ma ti mancano le basi per non dire del resto, della normativa. Ti hanno giá consigliato di leggere il d.lgs 152. 
Molti dei nostri datori di lavoro sono imprenditori illuminati perspicaci, che hanno avuto buone, magari ottime intuizioni ma che per sviluparle, farle crescere, gestirle hanno scelto persone preparate,formate da anni di studio, pratica etc.
Quindi non ti offendere, caomincia a studiare ma se vuoi aprire un'attivitá cercati un buon consulente, te lo dice uno che NON è un consulente! Auguri.
parere personale, forse i primi è come dici tu, ma i secondi che hanno aperto, avevano e hanno tutt'ora delle belle e buone conoscenze....e tanti dindini

l ho detto che mi mancano le basi della normativa....io nel post vi stavo solo chiedendo dove poterle leggere, e quando saprò cosa mi interessa, andrò da un consulente che mi richiederà l'autorizzazione necessaria, e farà il progetto

grazie
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Aurora Brancia il Mar Ott 29, 2013 11:56 pm

special1990 ha scritto:
parere personale, forse i primi è come dici tu, ma i secondi che hanno aperto, avevano e hanno tutt'ora delle belle e buone conoscenze....e  tanti dindini

l ho detto che mi mancano le basi della normativa....io nel post vi stavo solo chiedendo dove poterle leggere, e quando saprò cosa mi interessa, andrò da un consulente che mi richiederà l'autorizzazione necessaria, e farà il progetto

grazie
guarda,allora visto che non l'hai capito prima io te lo ripeto, e pure a voce alta così senti meglio:

DECRETO LEGISLATIVO N. 152/06, PARTE QUARTA, + ALLEGATI ALLA PARTE QUARTA.
IL TUTTO COMINCIA CON L'ART. 177:


D.Lgs. 152/06 e ss.mm.ii. ha scritto:Parte quarta - Norme in materia di gestione dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati
Titolo I - Gestione dei rifiuti
Capo I - Disposizioni generali
177. Campo di applicazione
(articolo così sostituito dall'art. 1 del d.lgs. n. 205 del 2010)
1. La parte quarta del presente decreto disciplina la gestione dei rifiuti e la bonifica dei siti inquinati, anche in attuazione delle direttive comunitarie, in particolare della direttiva 2008/98/CE, prevedendo misure volte a proteggere l’ambiente e la salute umana, prevenendo o riducendo gli impatti negativi della produzione e della gestione dei rifiuti, riducendo gli impatti complessivi dell’uso delle risorse e migliorandone l’efficacia.
2. La gestione dei rifiuti costituisce attività di pubblico interesse.
3. Sono fatte salve disposizioni specifiche, particolari o complementari, conformi ai principi di cui alla parte quarta del presente decreto adottate in attuazione di direttive comunitarie che disciplinano la gestione di determinate categorie di rifiuti.
E continua, continua parecchio, fino all'art. 238 parla solo di rifiuti, di TUTTI i rifiuti e di TUTTO ciò che riguarda i rifiuti, poi dal 239 cominciano le bonifiche, quelle per ora le puoi anche saltare.

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.
avatar
Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3639
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 64
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  special1990 il Mer Ott 30, 2013 12:14 am

grazie
avatar
special1990
Membro della community

Messaggi : 18
Data d'iscrizione : 26.05.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Admin il Mer Ott 30, 2013 12:33 am

Ti consiglio caldamente di riprendere la lettura al titolo sesto (sanzioni) e cioè dall'art. 254 all'art. 263. In questo tipo di attività è molto facile incappare in violazioni di tipo penale.

In questa fase, però, mi concentrerei sulla fattibilità tecnico-economica. Sei sicuro che ci sia mercato per il tipo di attività che intendi avviare? E' adeguatamente remunerativa? Ci sono potenziali clienti? Concorrenti?

In bocca al lupo.
avatar
Admin
Amministratore

Messaggi : 6484
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: modalità di trattamento rifiuti urbani

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum