Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  zesec il Gio Ott 10, 2013 3:54 pm

Promemoria primo messaggio :

Questi gli emendamenti approvati dal Senato, in attesa della votazione sul provvedimento nel complesso e del successivo passaggio nell'altra Camera:

11.11 (testo 2)
Sostituire il comma 1 con il seguente:
       «1. I commi 1, 2 e 3 dell'articolo 188-ter, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono sostituiti dai seguenti:
       1. Sono tenuti ad aderire al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all'articolo 188-bis, comma 2, lettera a), gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi e gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti speciali pericolosi a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti urbani e speciali pericolosi, inclusi i nuovi produttori che trattano o producono rifiuti pericolosi.
       2. Possono aderire al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) di cui all'articolo 188-bis, comma 2, lettera a), su base volontaria i produttori, i gestori e gli intermediari e i commercianti dei rifiuti diversi da quelli di cui al comma 1.
       3. Con uno o più decreti del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, sentiti il Ministro dello sviluppo economico e il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, possono essere specificate le categorie di soggetti di cui al comma 1, e sono individuate, nell'ambito degli enti o imprese che effettuano il trattamento dei rifiuti, ulteriori categorie di soggetti a cui è necessario estendere il SISTRI di cui all'articolo 188-bis.».


11.22 (testo 2)
Al comma 1, capoverso 1, dopo le parole: «a titolo professionale», sono inserite le seguenti: «compresi i vettori esteri che operano sul territorio nazionale».
           Al comma 2, dopo le parole: «a titolo professionale», sono inserite le seguenti: «compresi i vettori esteri che effettuano trasporti di rifiuti all'interno del territorio nazionale o trasporti transfrontalieri in partenza dal territorio».


11.91
Al comma 13, secondo periodo, dopo le parole: «monitoraggio e concertazione del SISTRI», inserire le seguenti: «comprendente oltre ai soggetti già partecipanti al soppresso comitato di vigilanza, almeno un rappresentante scelto tra le associazioni nazionali di tutela ambientale riconosciute dal MATTM,».

11.98
Dopo il comma 14, aggiungere il seguente:
       «14-bis. Al fine di ottimizzare l'impiego del personale e delle strutture del Corpo forestale dello Stato nell'ottica del contenimento della spesa pubblica, di conseguire il rafforzamento del contrasto al traffico illecito dei rifiuti operato dal Corpo forestale in base a quanto previsto dall'articolo 2, comma 1, lettera h) della legge 6 febbraio 2004, n. 36, e al decreto del Ministro dell'interno 28 aprile 2006 pubblicato nella Gazzetta ufficiale n. 193 del 21 agosto 2006, nonché di migliorare l'efficienza delle operazioni inerenti la loro tracciabilità, all'articolo 108, comma 8, del codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, e successive modificazioni, al secondo capoverso dopo le parole: "articolazioni centrali" sono inserite le parole: "e periferiche avvalendosi delle risorse umane finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente."»


11.103 (testo 2)
Dopo il comma 3, inserire il seguente:
       «3-bis. Le sanzioni relative al SISTRI si applicano a decorrere dalla scadenza dei novanta giorni successivi alla data di avvio dell'operatività del sistema, fermi restando nelle more di detta scadenza gli obblighi di cui agli articoli 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e l'applicazione delle relative sanzioni. Con il decreto di cui al comma 4 il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare provvede alla modifica ed integrazione della disciplina delle sanzioni relative al SISTRI, anche al fine di assicurare il coordinamento con l'articolo 188-ter del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, come modificato dal comma 1 del presente articolo.».


11.500
Al comma 8, sostituire le parole: « il 31 gennaio 2014» con le seguenti: «i sessanta giorni lavorativi dalla data di inizio di detta operatività».

11.1000
«Al comma 10, aggiungere in fine il seguente periodo: "dall'attuazione del presente comma non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica»


Ultima modifica di zesec il Ven Ott 11, 2013 10:04 am, modificato 2 volte

zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1161
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso


Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  PiazzaPulita il Ven Ott 25, 2013 2:09 pm

... mi unisco ai ringraziamenti per l'immenso lavoro... ora attendo la pubblicazione in GU...

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  fabio65 il Ven Ott 25, 2013 2:26 pm

Anche io mi unisco ai ringraziamenti per il tuo lavoro zesec, ho già avuto modo di apprezzare i tuoi interventi, se non fossimo così distanti mi piacerebbe presentarti al capo e proporti come consulente.
Fabio

fabio65
Utente Attivo

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 22.10.10
Località : profondo sud

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  spands72 il Ven Ott 25, 2013 2:41 pm

hail grazie per il lavoro fatto!

spands72
Utente Attivo

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 17.11.10
Età : 44

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  zesec il Ven Ott 25, 2013 3:04 pm

Per così poco? Ringraziamenti, proposte di consulenza (mancate), addirittura genuflessioni... non mi aspettavo tutte queste reazioni. Di solito devo faticare di più.
Magari sarà anche grossolanamente sbagliato... Speriamo almeno si avvicini alla versione corretta.
Intanto che volete che vi dica? Prego.

zesec
Moderatore e Partner

Messaggi : 1161
Data d'iscrizione : 14.10.10
Località : Trieste

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  simone1980 il Ven Ott 25, 2013 4:52 pm

Scusate un secondo.. sarà che è venerdi ma mi sono perso nel tentativo di "ritrovarmi" nell'ottimo lavoro di zesec...
dunque .. il nuovo comma 1 del 188-ter dice che sono obbligati ad aderire a SISTRI "gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi ecc....." .
Bene, un'azienda agricola produttrice iniziali di rifiuti pericoli rientra tra i soggetti obbligati. O sbaglio?
Se però passo al nuovo 190 comma 1-ter scopro che gli imprenditori agricoli produttori iniziali di rifiuti pericolosi adempiono all'obbligo della tenuta del registro di carico e scarico conservando per tre anni i formulari o le schede SISTRI.Shocked 
Con questo spero si intenda fino alla data di effettivo utilizzo del SISTRI.......
Oppure le imprese agricole produttrici di pericolosi non rientrano tra i soggetti obbligati a SISTRI?
Scusate per l'esposizione poco chiara....
Buon w.e. a tutti

simone1980
Utente Attivo

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 36
Località : Pavia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  rossiross il Ven Ott 25, 2013 4:57 pm

Grazie del lavoraccio kiss 


ma qualcuno mi spiega come si concilia il 3bis (10 mesi senza le sanzioni sistri) con l’11 (che di fatto ce le applica dopo il terzo errore?)

mmmmaaahhhhh io non mi capacito:(


rossiross
Membro della community

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 25.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  Admin il Ven Ott 25, 2013 8:20 pm

Per completezza, gli ordini del giorno approvati:

 La Camera,
  esaminato il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni;
  tenuto conto che l'articolo 11 prevede una semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI);
  tenuto conto che lo stesso articolo 11 prevede l'emanazione di decreti da parte di Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare che devono dettare misure per l'applicazione del sistema;
  ritenuto che il novo sistema deve aver introdotti specifici adempimenti che rendano semplice, efficace e poco oneroso l'esercizio del sistema, con vantaggi per i piccoli produttori;
  ritenuto opportuno prevedere la possibilità di delegare gli adempimenti di iscrizione al SISTRI, movimentazione e registrazione di rifiuti da parte degli Enti e imprese produttori di minori dimensioni, agli operatori professionali, come trasportatori, soggetti che effettuano lo smaltimento o il recupero, commercianti e intermediari non detentori, associazioni di categoria, per evitare di caricare con nuovi obblighi, anche onerosi, soggetti che producono quantità minime di rifiuti pericolosi,
impegna il Governo
nell'ambito dell'emanazione dei decreti attuativi previsti dall'articolo 11, a procedere ad una ulteriore semplificazione del SISTRI, anche per garantire la stessa funzionalità del sistema, prevedendo di escludere dall'iscrizione i piccoli produttori di rifiuti pericolosi, ossia imprese fino a 10 dipendenti, e i produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi in quantità non eccedenti trenta chilogrammi o trenta litri al giorno (articolo 212, comma 8 del codice). 
9/1682-A/34. Borghesi, Grimoldi.
ACCOLTO
 
   La Camera, 
   esaminato il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni; 
   tenuto conto che l'articolo 11 prevede una semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI); 
   considerato che l'articolo 11 non prevede la possibilità per le amministrazioni di controllo di tenere conto della buona fede degli operatori permettendo al soggetto che sbaglia di poter denunciare senza timore il proprio errore agli organi competenti; 
   tenuto conto che lo stesso articolo 11 prevede l'emanazione di decreti da parte di Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare che devono dettar misure per l'applicazione del sistema,
impegna il Governo
nell'ambito dei decreti ministeriali di attuazione del SISTRI oppure dei prossimi provvedimenti di carattere finanziario, ad individuare apposite procedure che introducono per talune fattispecie di violazioni minori l'istituto del ravvedimento operoso in analogia a quanto previsto per le violazione di natura fiscale di cui all'articolo 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472, e successive modificazioni, in questo modo liberando altresì risorse umane e materiali per l'accertamento delle violazioni di maggiore gravità. 
9/1682-A/37. Fedriga, Grimoldi.
ACCOLTO COME RACCOMANDAZIONE
 
   La Camera, 
   esaminato il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni; 
   tenuto conto che l'articolo 11 prevede una semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI); 
   considerato che con l'emendamento 11.500 del Governo è stato previsto uno slittamento dell'applicazione delle sanzioni e delle sanzioni accessorie per l'omessa iscrizione al sistema e per tutte le alte violazioni commesse dai soggetti obbligati al SISTRI e che pertanto tale periodo si presenta come un periodo in cui si dovrebbe sperimentare la funzionalità generale del sistema; 
   tenuto conto che l'articolo 11 prevede l'emanazione i decreti da parte di Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare che devono dettare misure per l'applicazione del sistema; 
   ritenuto che il novo sistema deve aver introdotti specifici adempimenti che rendano semplice, efficace e poco oneroso l'esercizio del sistema con vantaggi per i piccoli produttori e per l'amministrazione pubblica,
impegna il Governo
nell'ambito dell'emanazione dei decreti attuativi dell'articolo 11, a rivedere le norme di applicazione del SISTRI, previa consultazione del e associazioni degli utenti e delle categorie dei soggetti obbligati, verso una ulteriore semplificazione e razionalizzazione del sistema. 
9/1682-A/38. Molteni, Grimoldi.
ACCOLTO
 
   La Camera, 
   esaminato il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni; 
   tenuto conto che l'articolo 11 prevede una semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI); 
   considerato che l'articolo 11 non prevede nulla in favo e dei soggetti già iscritti al SISTRI che hanno pagato i contributi dovuti per gli anni 2010 e 2011, nonostante il vecchio sistema non sia mai entrato in vigore; 
   tenuto conto che lo stesso articolo 11 prevede l'emanazione di decreti da parte di Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare che devono dettar misure per l'applicazione del sistema,
impegna il Governo
nell'ambito dei decreti ministeriali di attuazione del SISTRI oppure dei prossimi provvedimenti di carattere finanziario, ad individuare un'apposita procedura amministrativa per restituire le somme versate per l'iscrizione al vecchio SISTRI negli anni in cui tale sistema non è entrato in operatività o, in alternativa, per compensarle con i debiti di qualunque genere (tributari, fiscali, contribuitivi) vantati dal soggetto titolato nei confronti della pubblica amministrazione. 
9/1682-A/40. Grimoldi.
ACCOLTO COME RACCOMANDAZIONE
 
   La Camera, 
   premesso che: 
    il decreto legge in commento reca disposizioni per la razionalizzazione e la semplificazione della disciplina relativa al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), istituita con il decreto ministeriale 17 dicembre 2009 in attuazione dell'articolo 14-bis del decreto-legge 78/2009 e successivamente, inserita nel D.lgs. 152/2006 (Norme in materia ambientale) recependo quanto disposto dalla direttiva europea quadro sui rifiuti 2008/98/CE che prevede che la tracciabilità dei rifiuti debba essere garantita dalla loro produzione alla loro destinazione finale; 
    accanto alle modifiche riguardanti la platea dei soggetti obbligati ad aderire al sistema, l'individuazione di nuovi termini per l'operatività del SISTRI e l'applicazione delle sanzioni, ve ne sono altre per la semplificazione del sistema, individuabili in quattro distinte procedure di verifica in senso lato: la semplificazione periodica del sistema (comma 7); le operazioni di collaudo e la commissione di collaudo (comma Cool; l'audit dei costi (comma 10); il tavolo tecnico di monitoraggio e concertazione del SISTRI (comma 13); 
    in particolare, l'articolo 11, al comma 8 nel disciplinare in sede di prima applicazione gli interventi di semplificazione del SISTRI, dispone che «Sono fatte salve le operazioni di collaudo, (che verificano la conformità del SISTRI alle norme e alle finalità vigenti prima dell'emanazione del decreto di semplificazione del sistema, previsto al comma 7) che devono concludersi entro sessanta giorni lavorativi dalla data di costituzione della commissione di collaudo e, per quanto riguarda l'operatività del sistema, entro i sessanta giorni lavorativi dalla data di inizio di detta operatività. La commissione di collaudo si compone di tre membri di cui uno scelto tra i dipendenti dell'Agenzia per l'Italia Digitale o della Sogei s.p.a. e due tra professori universitari di comprovata competenza ed esperienza sulle prestazioni oggetto del collaudo.»,
impegna il Governo
a presentare nelle competenti Commissioni parlamentari i risultati delle operazioni del collaudo previste nel decreto in commento. 
9/1682-A/45. Bratti, Mariani, Braga, Realacci.
ACCOLTO
 
   La Camera, 
   premesso che: 
    il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101 recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni ha subito modifiche in sede di conversione in legge, anche in riferimento all'articolo 11 che recita in rubrica «Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti e in materia di energia; 
    l'articolo 11 composto di oltre 14 commi è risultato, infatti, modificato in parti significative dal Senato, prevedendo, opportunamente, al comma 2, l'inserimento dei vettori esteri che effettuano trasporti di rifiuti all'interno del territorio nazionale o trasporti transfrontalieri, tuttavia, l'aver disposto l'avvio sin dallo scorso 1o ottobre di un sistema come il SISTRI che ha, come dato chiaro ed assodato, finalità evidentemente condivisibili e auspicabili nell'ottica di perseguire la strategia rifiuti zero e ridurre gli illeciti e il ruolo delle ecomafie nella filiera dei rifiuti, alla luce delle criticità emerse circa il funzionamento delle procedure informatiche e della connessa strumentazione hardware (emersa anche in sede di test-stress), comporta per gli operatori oneri economici e gestionali; 
    negli ultimi anni migliaia di imprenditori italiani hanno speso milioni di euro per iscriversi al sistema e per acquistare chiavette usb e black box senza che il sistema fosse divenuto operativo,
impegna il Governo
ad adottare un piano di intervento che preveda che ogni onere versato a titolo di contributi di iscrizione al SISTRI per le annualità 2010, 2011 e 1012 dai soggetti di cui all'articolo 3 del 17 dicembre 2009 sia restituito o compensato secondo le modalità previste ai sensi dell'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241. 
9/1682-A/77. Busto, Terzoni, Zolezzi.
ACCOLTO COME RACCOMANDAZIONE
 
   La Camera, 
   premesso che: 
    il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101 recante disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni ha subito modifiche in sede di conversione in legge, anche in riferimento all'articolo 11 che recita in rubrica «Semplificazione e razionalizzazione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti e in materia di energia; 
    l'articolo 11 composto di oltre 14 commi è risultato, infatti, modificato in parti significative dal Senato, prevedendo, opportunamente, al comma 2, l'inserimento dei vettori esteri che effettuano trasporti di rifiuti all'interno del territorio nazionale o trasporti transfrontalieri, tuttavia, l'aver disposto l'avvio sin dallo scorso 1o ottobre di un sistema come il SISTRI che ha, come dato chiaro ed assodato, finalità evidentemente condivisibili e auspicabili nell'ottica di perseguire la strategia rifiuti zero e ridurre gli illeciti e il ruolo delle ecomafie nella filiera dei rifiuti, alla luce delle criticità emerse circa il funzionamento delle procedure informatiche e della connessa strumentazione hardware (emersa anche in sede di test-stress), comporta per gli operatori oneri economici e gestionali,
impegna il Governo
a porre in essere interventi affinché siano progettate ed implementate applicazioni che consentano la trasmissione dei dati e delle informazioni per il controllo e la tracciabilità dei rifiuti anche su apparecchiature smartphone e Tablet al fine garantire una comunicazione più sollecita e sicura, contestualmente ponendo in essere interventi affinché sia garantita la copertura e la piena efficacia ed utilizzabilità della rete Internet su tutto il territorio nazionale, così assicurando il ruolo di controllo al sistema SITRI affidato dalla legge. 
9/1682-A/78. Terzoni, Zolezzi, Busto.
ACCOLTO COME RACCOMANDAZIONE
 

Admin
Amministratore

Messaggi : 6384
Data d'iscrizione : 13.01.10
Età : 43

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  mauro.sanciolo il Ven Ott 25, 2013 9:22 pm

Grazie a zesec e admin anche da parte mia

clap clap clap


mauro.sanciolo
Utente Attivo

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 13.02.12
Età : 41

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  Aurora Brancia il Sab Ott 26, 2013 4:26 pm

ceresio18 ha scritto:grazie anche da parte mia...e poi diciamo che a Roma non fanno nulla.....non si riesce a stare al passo con le modifiche che apportano alla normativa!!!!!!Very Happy 
per stare "al passo "con qualcuno devi almeno vedere in che direzione sta andando, e non mi sembra la fattispecie calzante già il solo termine "direzione".

@zesec: come scrivono su FB i "giovani" (= ormai, <40...), STIMA !

Anche se per mia enorme fortuna non mi dovrò interfacciare di persona con questo casino, credo inizierò a prendere assai seriamente in considerazione l'opportunità di  mettermi a fare lezioni private di matematica e scienze, per campare: in ambito metropolitano persino adesso che sono crollati tutti i consumi comunque ho sentito parlare di non meno di 30€/h nettissimissime (= non fatturate).

_________________
Ognuno di noi, da solo, non vale nulla.

Aurora Brancia
Moderatrice

Messaggi : 3461
Data d'iscrizione : 02.09.11
Età : 63
Località : Napoli

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  ceresio18 il Lun Ott 28, 2013 10:24 am

cara Aurora, hai proprio ragione....non si può esattamente parlare di "restare al passo"Sad 

ceresio18
Utente Attivo

Messaggi : 451
Data d'iscrizione : 05.07.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  magonero il Mar Ott 29, 2013 8:54 pm

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/00721401.pdf
sembra che sia stata approvata definitivamente ed in corso di pubblicazione

magonero
Utente Attivo

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 47

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  rossiross il Mer Ott 30, 2013 10:14 am

http://www.ediliziaeterritorio.ilsole24ore.com/art/norme/2013-10-29/decreto-sistri-congelato-mesi-115248.php?uuid=Abq9YQyI&fromSearch

Congelato? Mi son persa qualcosa?

rossiross
Membro della community

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 25.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  cescal64 il Mer Ott 30, 2013 10:22 am

uhm... congelato nel senso che per 10 mesi si continua ad appplicare il regime cartaceo, pur in presenza del Sistri attivo senza sanzioni (almeno in parte, mi pare...)... è quello che hanno deliberato alla Camera nella modifica al decreto-legge, come riportato nei post precedenti da zesec... poiché è stato approvato definitivamente, il Senato non ha apportato nessuna ulteriore modifica... e del resto, non ci sarebbe poi stato il tempo di approvare il decreto-legge prima della sua scadenza (60 giorni...).
Salute a tutti.

cescal64
Utente Attivo

Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 08.09.11
Età : 52
Località : bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  bcrick il Mer Ott 30, 2013 10:55 am

rossiross ha scritto: http://www.ediliziaeterritorio.ilsole24ore.com/art/norme/2013-10-29/decreto-sistri-congelato-mesi-115248.php?uuid=Abq9YQyI&fromSearch

Congelato? Mi son persa qualcosa?
Cara Ross...un raro caso di mattinata che inizia con buone notizie Very Happy Very Happy ...

RIchiudiamo i benedetti token nei cassetti e ne riparliamo ad estate 2014 inoltrata....


bcrick
Utente Attivo

Messaggi : 117
Data d'iscrizione : 29.03.10
Località : Cagliari

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  luanap il Mer Ott 30, 2013 11:45 am

AIUTOOO!!! Con tutti questi decreti e modifiche mi sono persa.Question 

Ho letto il testo approvato dal Senato (che se ho capito bene è uguale a quello modificato qualche giorno fa dalla Camera) e non mi è chiaro quando parla di chi è tenuto alla compilazione del registro di carico e scarico: "dopo il comma 12 sono inseriti i seguenti:
«12-bis. I commi 1 e 1-bis dell'articolo 190 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, sono sostituiti dai seguenti:
1. Sono obbligati alla compilazione e tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti:
a) gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi
"

Ma scusate, i produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi non sono obbligati ad aderire al SISTRI affraid 
Vuol dire che devono avere il registro fino a quando non utilizzano il sistri???

Ma subito dopo dice: "1-bis. Sono esclusi dall'obbligo della tenuta dei registri di carico e scarico:
a) gli enti e le imprese obbligati o che aderiscono volontariamente al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI)
"

Sarà che ieri sono stata in ufficio fino alle 22 e sono un po' bollita, ma sta cosa proprio non riesco a capirla... Embarassed

luanap
Utente Attivo

Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 18.06.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  magonero il Mer Ott 30, 2013 1:01 pm

ho già iniziato la pratica di cancellazione dei siti ove produco/tratto rifiuti non pericolosi e della cancellazione dei mezzi per i rifiuti non pericolosi.... devo solo valutare il rimborso da chiedere:twisted: Twisted Evil

magonero
Utente Attivo

Messaggi : 263
Data d'iscrizione : 29.06.10
Età : 47

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  simone1980 il Mer Ott 30, 2013 1:19 pm

Quindi 10 mesi di doppio binario con tanti saluti alle semplificazioni................mad 

simone1980
Utente Attivo

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 36
Località : Pavia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  erusservice il Mer Ott 30, 2013 1:22 pm

oppure 10 mesi di niente Very Happy bapho 

erusservice
Utente Attivo

Messaggi : 445
Data d'iscrizione : 15.10.10
Località : garbagnate milanese

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  simone1980 il Mer Ott 30, 2013 2:47 pm

erusservice ha scritto:oppure 10 mesi di niente  
secondo me no... sono sospese le sanzioni relative alla mancata iscrizione e al mancato versamento del contributo ma restano quelle relative a comunicazioni incomplete o inesatte quindi (credo) che il sistema vada cmq usato..... attendo però conferme da qualcuno più ferrato di me.....

simone1980
Utente Attivo

Messaggi : 197
Data d'iscrizione : 23.11.10
Età : 36
Località : Pavia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  Maverick il Mer Ott 30, 2013 3:13 pm

simone1980 ha scritto:
erusservice ha scritto:oppure 10 mesi di niente  
secondo me no... sono sospese le sanzioni relative alla mancata iscrizione e al mancato versamento del contributo ma restano quelle relative a comunicazioni incomplete o inesatte quindi (credo) che il sistema vada cmq usato..... attendo però conferme da qualcuno più ferrato di me.....
...stando alla maschera più ferrato di te.......ma a parte gli scherzi attendiamo la pubblicazione in GU e (forse) la situazione si chiarirà scratch scratch scratch 

Maverick
Utente Attivo

Messaggi : 122
Data d'iscrizione : 24.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  PiazzaPulita il Mer Ott 30, 2013 10:34 pm

in gazzetta .... buona lettura....

PiazzaPulita
Utente Attivo

Messaggi : 941
Data d'iscrizione : 30.11.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  vaghestelledellorsa il Mer Ott 30, 2013 10:39 pm

PiazzaPulita ha scritto:in gazzetta .... buona lettura....
link ?? http://www.gazzettaufficiale.it/atto/vediMenuHTML?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2013-10-30&atto.codiceRedazionale=13G00169&tipoSerie=serie_generale&tipoVigenza=originario

Mersi'. $ivuple' Very Happy

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 999
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  Input il Gio Ott 31, 2013 10:11 am

simone1980 ha scritto:
erusservice ha scritto:oppure 10 mesi di niente  
secondo me no... sono sospese le sanzioni relative alla mancata iscrizione e al mancato versamento del contributo ma restano quelle relative a comunicazioni incomplete o inesatte quindi (credo) che il sistema vada cmq usato..... attendo però conferme da qualcuno più ferrato di me.....
beh sul decreto viene riportato che le sanzioni previste dagli articoli 260-bis e 260-ter non si applicano per i 10 mesi successivi al 1^ Ottobre..e il comma 3 del 260-bis parla di compilazione registro cronologico o scheda SISTRI...quindi secondo me in teoria si potrebbe anche non usare l'intero sistema... rimangono poi forti dubbi su come essere allineati quando finirà questo periodo transitorio, sul fatto che gli articoli in cui si parla di obbligo di utilizzo del sistema sono ancora in vigore, ecc, ecc.. siamo obbligati ad usarlo ma nessuno ci sanziona se non lo usiamo??? il succo del discorso mi sembra un pò questo... o no??

Input
Utente Attivo

Messaggi : 69
Data d'iscrizione : 20.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  Supremoanziano il Gio Ott 31, 2013 10:29 am

Da una prima lettura mi sembra che vengano completamente ignorati i trasportatori art.212 comma 8 di rifiuti speciali pericolosi: non vengono citati nè come obbligati al Sistri, nè come obbligati al registro cartaceo.

Qualcuno mi quota?

Supremoanziano
Utente Attivo

Messaggi : 1446
Data d'iscrizione : 06.04.11
Località : Casa di riposo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  vaghestelledellorsa il Gio Ott 31, 2013 10:53 am

Supremoanziano ha scritto:Da una prima lettura mi sembra che vengano completamente ignorati i trasportatori art.212 comma 8 di rifiuti speciali pericolosi: non vengono citati nè come obbligati al Sistri, nè come obbligati al registro cartaceo....
SE e dico SE, come già discusso altrove nei gg scorsi ( www.sistriforum.com/t9975p45-la-circolare-di-chiarimento-sul-sistri#119411 )   , quelli del c. 8 sono dentro nei "trasportatori a titolo professionale" (in conseguenza di quella famosa Sentenza Europea), ebbene devono iscriversi e dovevano partire il 1° ottobre (spero di sbagliarmi Sad Sad  ) MA a confutazione di ciò che ho appena detto sono stati richiamati in partenza al 03.03.14 dal Ministrorlando nella sua tenera circolare del 1° ottobre ... (spero di non sbagliarmi  Embarassed  )

La follia è che per capire chi parte e quando, ci rimane il DM 20.03.13 (al quale però hanno tagliato l'art. 1 che aiutava  Razz Razz  ) e la lettura del DL 101 di fine agosto all'art. 11 c.2 +c.3 MA come modificati dalla L. 125 (quella di questa notte !)  confused confused confused  mi fa male la testa  What a Face

Supremoanziano ha scritto:i trasportatori art.212 comma 8 di rifiuti speciali pericolosi non vengono citati ... come obbligati al registro cartaceo....
questo obbligo te lo dice l'art. 12-bis appena inserito con L. 125

12-bis ha scritto:[omissis]
   "1. Sono obbligati alla compilazione e  tenuta  dei  registri  di carico e scarico dei rifiuti:
  [omissis]
   b) gli altri detentori di  rifiuti,  quali  enti  e  imprese  che raccolgono e trasportano  rifiuti  ...

vaghestelledellorsa
Utente Attivo

Messaggi : 999
Data d'iscrizione : 27.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Art. 11 DL 101/2013 - Legge di conversione - Emendamenti Senato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 8:19 pm


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum